Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » diari » diario di evey

Diario di Evey

elenco diari | pagine | cerca | commenti | partecipanti | scrivi nel tuo diario | impostazioni


archivio
luglio 2007......
.........
.........
.........
.........
.........
Feed XML RSS 2.0Feed RSS 2.0

{ martedì 31 luglio 2007 }

Diario di Evey

31 luglio 2007

Mi sono sempre ripromessa di tenere un diario, ma dopo pochi giorni smettevo di scrivere, non so perchè, forse per la mia cronica incapacità di portare a termine cose del genere... per mencanza di volontà, piuttosto che di tempo... non lo so, però voglio riprovare con questo, sperando di riuscire a continuare!!!

Da una settimana a questa parte sono impegnatissima con l'organizzazione dell'annuale festa del Volontariato della Pubblica Assistenza in cui faccio volontariato da 8 anni e devo ammettere che ogni anno è un'esperienza unica: si comincia piano piano a parlarne al bar, tra un aperitivo e l'altro, poi si comincia ufficialmente a discuterne in consiglio di amministrazione e viene fuori, come ogni anno, il delirio: gente che si mette a cercare vecchie fatture, si discute sul menù, sulla gente che c'è e dove caspita va messa, che abbiamo bisogno di tutto! insomma, giorno dopo giorno la tensione aumenta, si chiamano i fornitori, si fa la lista della spesa, si litiga invariabilmente per le solite cose....
Però è semplicemente meraviglioso! Vedi la tua creatura prendere corpo piano piano, tra mille difficoltà, le amicizie si rinsaldano ancora di più e si lavora la fianco di chi non si sopporta, tutto nel nome dell'Associazione...ecco, credo sia questa l'essenza del volontariato: mettere da parte se stessi e lavorare insieme per raggiungere lo scopo, che poi è, per questa volta, aiutare l'Associazione a recuperare un pò di soldi per riempire un pò le nostre rossissime casse!!!!
E allora vai con cento chili di muscoli (cozze, per chi non è di Speziae cmq le cozze non esistono...) da pulire in 3, altri 70 kg di stoccafisso da cucinare, cuochi che rompopno le b###e in dialetto strettissimo che solo pochi di noi capiscono, risate e bevute insieme, ricordi di vecchie feste... Poi, finalmente, arrivano le due fatidiche sre, sabato e domenica, e il nervosismo si sente palpabile nell'aria, dubbi e domande ci affollano la mente: avremo fatto tutto? c'è abbastanza personale? Arriverà la gente? andremo almeno in pari con le spese? tutto questo fino alle 19.30, quando si comincia a servire in tavola...ed eccoli: i clienti! Centinaia di persone arrivano mangiano e se ne vanno e mano a mano che la serata va avanti, si ha la netta sensazione che anche per quest'anno sia andata bene, di avercela fatta... poi arriva il nostro Presidente, con la sua bandana di carta in testa, che sembra un kamikaze giapponese, che piano piano passa tra di noi e, sottovoce, ci dice le parole magiche "siamo già in attivo", e lì sai benissimo che ce l'hai fatta; ci guardiamo negli occhi tutti quanti e abbiamo tutti la stessa espressione felice, senza farci vedere ci stringiamo le mani: abbiamo vinto ci diciamo, ed è la verità.
Abbiamo vinto contro tutti quelli che ogni anno sperano che la festa sia un fiasco, contro chi è invidioso di un gruppo di amici che tiene all'Associazione...contro tutti quelli che ci vogliono male, ai quali dedichiamo il nostro primo brindisi del dopo-festa.

Quest'anno non abbiamo ancora vinto, perchè la festa ci sarà sabato e domenica prossimi, il 4 e il 5 e quindi siamo ancora nella fase della tensione crescente... staremo a vedere!

Ho speso queste prime righe del mio diario aprlando di una delle cose a cui più tengo al mondo, cercandi di far trasparire il mio orgoglio di far parte di questa Pubblica Assistenza, spero solo di non avervi annoiato!
Alla prossima!

Evey - 12:33 - 0 commenti - commentainizio


© 2000-2021 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 15:25 23 012021 fbotz1