Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » diari » diario di gloria

Diario di gloria

elenco diari | pagine | cerca | commenti | partecipanti | scrivi nel tuo diario | impostazioni



{ lunedì 14 marzo 2011 }

Lui

E poi arriva Lui!
Dopo un periodo devestante, quando ancora stavo assolutamente bracolando nel tunnel conosci Lui, ma hai altri pensieri in testa, devi finire di attraversare l'inferno carponi, cercare di ricostruire nuovamente te stessa, ritrovare te stessa, perchè quella degli ultimi periodi non eri di certo tu!
Ci avevi messo l'anima, corpo ed anima...ma non ha funzionato!
Poi piano piano ricominci a vivere, cominci a stare meglio...tendi una mano e ti accorgi che Lui è li, ad afferrarla al volo perchè erano 3 mesi che silenziosamente ti aspettava.
E tutto subito diventa semplice, tranquillo, senza sotterfugi, doppi giochi, tattiche...
Una persona normale, una persona che dimostra i suoi sentimenti, che dichiara i suoi sentimenti, che fa piccoli progetti, che è spontaneo senza sovrastrutture e senza filtri.
Un ragazzo che ti da la mano per alsarti dal divano, che scende dalla macchina per aiutarti a chiudere il cancello, che si emoziona quando ti bacia, che trema per l'emozione...
E tu resti li a ringraziare del regalo che ti è stato fatto, a farti coraggio per avventurarti in una storia nuova, una storia che nasce matura che nasce diversa...
e che già speri duri il più a lungo possibile!

gloria - 19:37 - 0 commenti - commentainizio

{ domenica 5 dicembre 2010 }

E' finita...

Come desciverlo....
A volte è un felino che prende a morsi il mio cuore, è un sentimento che mi strazia, un dolore più che immenso, una sofferenza così grande che mi porta a lacrimare ovunque io sia e qualunque cosa io stia facendo, e ogni volta che mi metto a letto piango (a volte con singhiozzi che fanno stentare il riprendere fiato, a volte con enormi calde ed umide lacrime che attraversano il mio viso per finire sul cuscino rendendolo "umidicciolo"...a volte mi monta una rabbia così grande da sentire dentro una forza così potente da poter spaccare tutto quello che mi sta vicino...a volte mi passa anche la voglia di respirare di muovermi di far battere il cuore...
E' finita, e quello che contribuisce a dilaniare il mio cuore è che si sia è pure fatto lasciare, neanche le pal.le di prendersi la briga di farlo lui.
E mi ripeto: glò è forte, glò ne verrà fuori, non c'era altra soluzione...ma per ora glò è solo distrutta, stanca, triste, in lacrime, perseguitata dai ricordi, con una voragine dentro, con lo stomaco sigillato...ma glò è forte, glò ne verra fuori è tornerà a sfoggiare il suo sorriso, ritroverà se stessa e sarà di nuovo tranquilla e felice!
Una vocina mi dice che il principe azzurro è la fuori, qualcuno che mi amerà sul serio, qualcuno che mi farà sentire importante, che mi saprà coccolare, qualcuno che si troverà a combattere con una glò diversa da quella che era 3 anni fà, perchè per quanto vuoi ogni esperienza ci lascia cicatrici più o meno visibili ma che impediscono al cuore di tornare a battere come prima.
glò nonostante tutto è ottimista nei confronti della vita e cerca di trasformare tutti i sentimenti negativi in forza per poter andare avanti e sistemare tutti i problemi (compresi quelli legali) che questa storia le ha lasciato...
glò è forte, glò ne verrà fuori, glò sarà di nuovo felice!

gloria - 20:35 - 1 commento - commentainizio

{ venerdì 23 gennaio 2009 }

22/01/2009 2a parte

Così a volte torna insistentemente nei miei pensieri, solitamente dopo un incontro...
Giá la mia mente torna indietro, ricorda e fantastica sul passato. Poi arriva la nausea del presente, il sapere che ancore se la porta a letto ed a me parla di sensi di colpa. Riuscire a cancellarlo renderebbe tutto molto più facile ma parte di me non riesce a mandarlo nell'oblio nonostante tutto quello che è stato.

E oltre il muro sul letto lui dorme.
Lui con tutti i suoi controsensi, lui che mi conosce a menadito, lui che non si accorge quanto io stia male.

gloria - 00:05 - 0 commenti - commentainizio

{ giovedì 22 gennaio 2009 }

22/01/2009

Ed a volte mi succede, sembra che io stia per esplodere, scoppiare facendo un gran casino.

Non è facile, non lo è quasi mai. A volte è nel letto accanto a me dorme eppure .mi sembra di essergli a miglia di distanza. Distanza che solitamente si crea quando dice qualcosa che ritengo fuori posto, qualcosa che mi ferisce. E comespesso accade non credo proprio di meritarmelo. Ce la sto mettendo tutta ma forse non basta, probabilmente abbiamo due visioni diverse della cosa.
Ed odio quando mi tornano ricordi di un passato diverso, di una strada che probabilmente non avrei mai finito di percorrere ma che era lastricata di marmo e non di muffa.

gloria - 23:55 - 0 commenti - commentainizio

{ mercoledì 20 febbraio 2008 }

Sei quello che poteva essere e non è stato.

12 Febbraio 2008 h. 20.49

Verrà mai il giorno in cui l'incontrarti, cosa che per fortuna accade raramente, non determinerà in me l'esplosione di una quantità insopportabile di emozioni che vanno dalla gioia assoluta, come se niente di più bello si fosse mai mostrato al mio sguardo, alla rabbia più profonda sei quello che poteva essere e non è stato, per gli errori da me fatti e rifatti, per i segreti mai svelati? Scusa lo sfogo ma alla mia età non si è più abituati a tutto ciò e, dopo tante cattiverie, non voglio perdere l'occasione per dirti qualcosa che, bella o brutta che sia, non vorrei rimanesse morta dentro me in caso di incontro con TIR.

gloria - 11:19 - 1 commento - commentainizio

{ lunedì 3 settembre 2007 }

Una domenica particolare

3 sett. 2007 h. 00.50
Grazie per stasera, avevo un enorme bisogno di sentirti.
ho un frullato di emozioni e pensieri, so che può concludersi tutto in un battito di ciglia, ed in giorni tipo questo faccio un pò il bilancio della mia vita.
Rimorsi,rimpianti, cose non dette e cose dette che sarebbe stato meglio tacere.
Era tanto che non piangevo. e forse quando avrò smesso starò meglio.
Ed in questo caos emotivo ci rientri anche tu.
Non voglio pensare al passato, non posso immaginare un futuro, ma so che "oggi" ci sei e che Ti Voglio Bene.
Con questo pensiero spero di addormentarmi.
Ti mando un bacio grande grande...

gloria - 21:54 - 1 commento - commentainizio

{ martedì 17 aprile 2007 }

Sto male...

Sto male, sto tanto male.
Ho una grande confusione fuori e dentro me!
Mi ha tradita, e non solo concretamente, ha tradito la fiducia che avevo in lui "Che vuoi che ci sia in Papuasia solo pinguini" e la t###a che ti sei portato appresso. Doveva partire per staccare con il mondo per recuperare forze ed energie, per ricaricarsi, e poi parte con lei, con lei con cui diceva di non aver più rapporti, con lei che aveva minacciato tentativi di suicidio, con lei che aveva promesso di distruggerlo, ed io a difenderlo e a non voler credere che fosse partito con quella t###a. Sperando che pensasse e me, e che un minimo credesse in noi....Bella scema, eppure Luca me lo aveva detto! MA io niente pensavo che si fosse innamorato che a me ci tenesse, ma erano solo parole, fin quando non mi ha fatto del male, mi ha fatto sentire in colpa, per cosa? Per avergli detto che non volevo perderlo e che mi ero innamorata di lui, che per lui avevo rinunciato al mio vecchio amore?
Non me lo meritavo....mi ero solo innamorata, e non riesco ad odiarlo, sento solo un dolore che mi distrugge, e la terribile consapevolezza di incontrarlo di tanto in teno, o sentirlo con lui che fa finta di niente...
Mi sento fragile, debole stupida, ferita....forse un giorno lo prendo e gli spiattello tutto in faccia, tutto quello che ho sentito per lui e la delusione che mi ha regalato, ma i regali fatti domi li lascio dal suo portiere in modo che glieli restituisca, non li voglio dentro casa, non voglio cose concrete che mi ricordano di lui, già il suo ricordo nel mio cuore mi fa sufficientemente male. Sembrava una favola i primi giorni.....
Ed ora mi rimane la fragilità, il bisogno di avere qualcuno vicino su cui potermi poggiare, ma al tempo stesso la paura di farlo e quindi, vado avanti da sola, non voglio far avvicinare nessuno, non voglio amare nessuno, voglio continuare da sola, sulle mie forze, senza correre il rischio di farmi ferire nuovamente.
Ero innamorata e non chiedevo nulla di straordinario in cambio, se non averlo vicino e sincero al mio fianco.
Quanto fa male!!!!
Ma so che passerà, piano piano passerà anche questa, ed è solo colpa mia se insisto ad avere storie sul posto di lavoro che inevitabilmente mi portano a doverlo rivedere, a lavorarci vicino, ed a temere a bada i sentimenti in modo che gli altri non se ne accorgano.
Giornate pesanti come oggi mi destabilizzano ancora di più, fare i conti con la morte non è facile, non è un lavoro facile, anche se lo amo con tutto il cuore, ma non sono sempre preparata ad affrontarlo in maniera adeguata, e quì scaturisce anche il bisogno di avere un uomo vicino...da quale chiederei semplicemente un abbraccio e la possibilità di addormentarmi tra le sue braccia.
Passerà....e tornerò più forte anche se forse un pò più triste.

gloria - 21:31 - 6 commenti - commentainizio

{ martedì 20 marzo 2007 }

Esempio d'amore

A memoria mia non ho mai sentito i miei dirsi qualcosa di dolce, mai dalle loro labbra in mia presenza, o quando li ascoltavo ho sentito scambiarsi parole d'amore.
Tengo tutto dentro, congelo i miei sentimenti, li mostro in minima parte e non mi lascio mai andare completamente, colpa mia lo so....
Ma se fossi cresciuta in una famiglia in cui si respira amore forse sarei stata diversa.
Mi ha raccontato del nonno che comprò i fiori alla moglie per farsi perdonare il tradimento di più di vent'anni fa, con tanto di inginocchiata e richiesta di perdono...
Forse sarei stata diversa, forse serai stata una donna migliore.
Forse mi saprei donare con più facilità, e non avrei timore a chiedere un abbraccio in più, una carezza in più, una marea di affetto che mi sommerga e scaldi il cuore. Invece di trovarmi a donare affetto, ma mai fino in fondo perchè qualcosa lo devo sempre conservare per me, per non essere annientata se le cose vanno male.
Se mi amassero veramente...Forse sarei diversa!

gloria - 21:31 - 0 commenti - commentainizio

{ domenica 5 novembre 2006 }

Roma 2 Novenbre 2006 gio h 23.51

Ed eccoci mio piccolo glioma.
So perfettamente che questa lettera te la aspetti, per il semplice fatto che mi conosci, a volte meglio di quanto mi conosca io stessa.
Qunto era che non ti scrivevo...tanto, forse troppo.
Non esagero scrivendoti che mercoledì è stata una delle giornate migliori che abbiamo trascorso insieme.
E' bastato dare l'avvio per riscire a tirar fuori tutto, quel tuto che reciprocamente conoscevamo già. Ma il solo averlo detto l'ha reso concreto e reale.
So perfettamente quanto ti sia costato dirmi quello che mi hai detto, lo sapevo già, so tutto! E non perchè abbia questa spiccata perspicacia, anzi, ma perchè vivi dentro di me.
Ho una strana e mai provata pace interna, e le lacrime che da tanto non versavo hanno un sapore completamente diverso oggi. Alberga in me una tranquillità mai provata, avere la certezza che tu ci sei mi da una forza nuova. Non vivo più con quel timore che qualcosa possa rovinare quello che c'è tra noi, quello che in qiuesti 3 anni 7 mesi ed 1 giorno abbiamo costruito con non poca fatica.
Dopo mia madre e mia sorella sei la persona che amo di più al mondo! Un amore che è cambiato, si è traformato innumrerevoli volte, ed anche ora è fortissimo dentro di me, ma non blocca più la mia vita.
Ho chiarissimo nelgi occhi l aprioma volta che ti visto, quel 1° Aprile nella Ch. Vascolarementre eri intento a rilevare pressioni, quel primo giorno in cui ci dicemmo solo "Ciao" davanti all'ascenzore. Nel giro di pochissimi giorni si è creato quel filo doppio...
Non so cosa succederà nella mia vita, con questa persona dalla quale tu stesso mi hai messa in guardia, ma non è stato per ninete facile rinunciare a Milano.
Quello invece che so per certo è che NESSUNO potrà chiedermi di cambiare quello che c'è tra noi, non lo permetterò MAI.
Ed a volte mi tornano in mente questi anni, dettagli nitidissimi, sensazioni forti, emozioni tra le più diverse ed intense.
Sei così importante...
E non rimpiango ninete, tutto quello che abbiamo fatto insieme, lo rifarei con lo stesso entusiamo della prima volta.
Stavolta non so veramente come concludere, perchè qualciasi aggenttivo aggiungessi non sarebbe adeguato a spiegare quello che il tuo cuore ha sempre saputo.

gloria - 10:21 - 0 commenti - commentainizio

{ lunedì 12 giugno 2006 }

Domenica 11 Giu '06 Ultimo turno insieme!

Che male!
Avevo spento il cervello per non pensarci ma quando mi è venuto in mente per un istante siamo stati malissimo entrambi, i nostri sguardi sofferenti si sono incrociati e le nostre anime si sono abbracciate forte forte.
L'ultimo turno insieme, e forse per sempre.
E' come perderlo di nuovo, lasciarsi per l'ennesima volta, ed ogni volta fa sempre più male, perchè i ricordi aumentano, perchè l'amore nei suoi confronti non è mai finito, perchè nella mia vita è una presenza importantissima.
Perchè non c'è niente da fare, lo porterò per sempre dentro di me. Sono eventi unici, ma quando una persona ti entra nel cuore come ha fatto lui, basta uno sguardo per essere consapevole che dalla tua vita non ne uscirà più, tanto meno il ricordo.
E questo a volte consola....
Sapevo che prima o poi sarebbe finita, ma non pensavo mi riducessi nuovamente a piangere a dirotto.
Povero Massi, scherzavano ed io mi sono commossa sul serio, come non pensarci e non starci male.
Ma non rimpiango niente, e riferei tutto dall'inizio alla fine, assolutamente tutto!!!!
Cosa ci riserva il futuro non lo so, il sogno di ritrovarci nuovamente insieme c'è, ma è quasi un'utopia.

Era tanto che non piangevo per lui....

gloria - 15:13 - 2 commenti - commentainizio

{ domenica 16 aprile 2006 }

Dubbi.....

E se d'un tratto ti sorgono dubbi, se ti accorgi all'improvviso che ti stai iniziando a stancare di lui....
Non so, forse è solo stanchezza, forse è perchè L. si è riaffacciato nella mia vita e sta tornando tutto come prima del 7 dicembre.
Non lo so.
So che non lo amo, so che per lui non provo quello che ho provato per L.
Vale la pena allora continuare?!?
Quanto è una cosa transizionale e quanto sul serio mi sono "stancata" del nostro rapporto?
Forse è solo la stanchezza e lo stress di questi giorni, di quest'anno, l'avere così poco tempo per me ed essere sempre di corsa ed impegnata seriamente x costrurmi un futuro lavorativo soddisfacente.
Una marea di dubbi mi assalgono, la notte si torna a dormire poco e male, i ricordi dell'anno scorso che mi squarciano il cuore e mi fanno addormantare con le lacrime che scorrono sul viso.
La mattina però si va avanti, si fa finta che nella notte non sia successo niente che tutto vada bene.
Non lo so...
Mi sento una mina vagante pronta ad esplodere, ma so che se esplodessi lo ferirei profondamente ed assolutamente non voglio fargli del male.
Passerà...in qualche modo passerà!

gloria - 10:31 - 0 commenti - commentainizio

{ giovedì 22 dicembre 2005 }

Ahi che male.

Sto male.
E' un momento di debolezza lo so, come so che mi passerà molto presto.
Ma ripensarci fa male, rendersi conto che la persona che fino ad ora hai amato più di ogni altra nella tua vita, per cui hai fatto le cose più strane, con cui hai fatto le cose più strane, ti ha "tradita"....Fa male.
Fa male pensare anche solo per un momento che quella persona forse esisteva solo nella tua fantasia.
Sentirsi spaccati dentro, e ritrovarsi ancora una volta a piangere, e con un impellente bisogno di scrivere, altrimenti rischi di esplodere.
Ho faticato ad accettare che l'amavo, ho faticato ad accetare che l'amore per lui era cambiato in qualcosa di diverso ma fortissimo, ed ora mi manca.
Mi manca quella che era la sua presenza dentro di me, mi manca il potermi fidare di lui ciecamente, mettere la mano sul fuoco e poter dire che mi voleva bene, senza secondi fini, sentirsi in certe occasioni il suo migliore amico.
Girarsi guardare in dietro e non trovare quella persona ma solo l'illusione di lui.
Ma essere allo stesso tempo felice, felice perchè mi rendo conto di quanto amore gli ho dedicato, di quanto mi abbia cambiata e resa più forte, di quanto ho imparato con lui ed attraverso lui.
E' stato finora l'esperienza più bella della mia vita, ed un pò fa male rendersi conto che il mio cuore è nuovamente innamorato di una persona per cui vale la pena tentare, buttarsi e godersi ogni minima emozione che mi dona.
Sapendo che anche questa non si presenta come una storia semplice, ma non vedo l'ora di potermela vivere, e come andrà andrà!

E dopo questo momento di disperazione, il respiro si normalizza, le lacrime smettono di scorrere sul mio viso, i singhiozzi si placano ed un timido sorriso riaffiora sulle mie labbra.
Così mi andrò a sciaquare il viso, preparerò la borza per la palestra e via, incontro alla mia vita ed alla persona di cui mi sto innamorando!
Gli occhioni sono lucidi, ma grandi e dopo le lacrime tornano a far trasparire l'amore che ho dentro.
Va meglio.....

gloria - 17:29 - 0 commenti - commentainizio

{ mercoledì 30 novembre 2005 }

Caos

vivo un momento di grande confusione!

La mia vita sta cambiando sotto molti fronti e tutti in insieme, inizio a vacillare!

L'università che ricomincia, il concorso che (per scaramanzia non aggiungo altro) ma voi tenete sempre le dita incrociate che poco prima di natale ho un'altra prova...

L'amore....bhe...il mio ex non lo amo più, e non è facile accettarlo e farsene una ragione.
Ma qualcun'altro si sta affacciando nella mia vita e questo mi terrorizza e confonde da morire, mi sto innamorando di nuovo, e mi ritrovo a pensarlo in contiuazione con gli occhi sul cell sperando che suoni....

Che gran casino!!!!

Ma non si poteva fare una cosa per volta?
Mi succede spesso così, quando inizia a cambiare qualcosa molte altre situazioni mutano contemporaneamente, impegnandomi su più fronti...

gloria - 22:57 - 0 commenti - commentainizio

{ mercoledì 16 novembre 2005 }

Zair

Sentivo qualcosa....
Si credo proprio che ho un nuovo Zair!
Quel pensiero che all'inizio mi ha solo sfiorata e da ieri è la sola cosa a cui penso.
Forse è solo una mia fantasia, ma è un pensiero fisso, sento che qualcosa si è smossa anche in lui....ieri eravamo un pò più vicini del solito, un pò più "complici", quei gesti, quei cazzoti dati con affetto, le battute....
O forse è solo una mia fantasia?
Ma è ora di crescere, ora di muoversi perchè la vita è breve e ne ho già "specata" abbastanza, si lui è un pò timido quindi....
Probabilmente martedì gli butto li un invito ad un pub post allenamento....
Mi sento strana, quasi euforica!
Ed anche se non dovesse succedere niente, mi godo questi momenti.

gloria - 19:14 - 0 commenti - commentainizio

{ sabato 12 novembre 2005 }

Firenze

E rieccomi, nuovamente spaccata a metà tra gioia e dolore.
Finirà mai questa sensazione?
Si, un giorno e spero il più lontano possibile.
Ancora noi, un'altra ora al telefono a parlare, discutere delle nostre vite ma non di noi. Con i ricordi che riaffiorano alla mente, battute e frasi già sentite che mi fanno venire i brividi.
Immagini di giorni felici, giorni spensierati, quella piccola follia che nascosta nei nostri cuori, a volte, li riscalda molto meglio di quel cioccolato denso in tazza.
Ponte vecchio, la fiorentina, la corsa verso il furgone che custodiva la nostra piccola creatura, la musica, il freddo, la pioggia, la stanchezza, quelle ore passate a parlare, la sua schiena, la signora che stende le lenzuola....
Non rimpiango niente!! Non rimpiangiamo niente! Lo rifaremo ancora infinite volte.
Mi sconvolge, però, il pensiero di poter tornare a Firenze.
So che non succederà mai, ma il semplice sentirglielo dire....
Passano le settimane, trascorrono i mesi, ed è sempre tutto come la prima volta, un circolo vizioso dal quale non voglio uscire, anche se poi mi lamento.
Non lo amo, non più, ma continua ad esserci, continua a stupirmi, continua a cercare il mio appoggio e questo ricompensa tutti giorni in cui sto male.
Sono felice, a volte basta così poco...

gloria - 16:53 - 2 commenti - commentainizio

{ sabato 5 novembre 2005 }

Oggi 6 Nov.05 sabato

Oggi...
Una giornata di novembre, non troppo freddo piovoso, in tv un film sull'amore, ed ecco che inavvertitamente una lacrima sola starsborda dai miei occhi e mi bagna il cuscino.
Una sola.
Silenziosa, calda, unida....
Quella lacrima che mi ha fatto ricordare che sono sola, è tanto che sono sola, ed un pò inizia a pesarmi.
La mia vita corre via veloce, ed innamorarmi di nuovo....si forse è ora che cominci a farci un pensierino, riaprire il mio cuore a qualcuno....
Ma poi mi guardo allo specchio, e mi vedo ancora così fragile ed impreparata a separarmi definitivamente dal mio amore per lui. Un amore a senso unico, ma quando si trova la persona che è molto simile a quella che ti può completare è difficile lasciarla andare via dal centro del tuo cuore, e questo non ti permete di rimettreti in gioco, perchè non è facile iniziare qualcosa con un'altra persona e spiegargli che, anche se con lui non succederà mai niente, cmq è una parte fondamentale della tua vita....
Non credo sia neanche corretto più di tanto.
Forse dovrei mettermi in gioco, ma se da una parte sono tentata, dall'altra devo ancora capire per bene diverse cose di me, devo trovare un vero equilibrio, crescere ancora un pò...
Ma è anche vero che cresce contando sull'appoggio di qualcuno è più facile....
Va bhe, vedremo....

gloria - 21:33 - 1 commento - commentainizio

{ giovedì 3 novembre 2005 }

3 Novembre...

E così forse mi sono innamorata di nuovo...
Non lo so!
Ma sento qualcosa in fondo al cuore che inzia a smuoversi.

gloria - 23:04 - 0 commenti - commentainizio

{ mercoledì 2 novembre 2005 }

Continuo di ieri

...finalmente ho promesso a me stessa che che è arrivato il momento di dirgli quanto lui per me sia speciale, dirgli che in questi anni gli ho sempre mentiti perchè il mio Ti Voglio Bene non è mai stato vero, era piuttosto un Ti Amo nascosto dalla vergogna e dalla paura che potesse scappare.
Per una mesata eravamo riusciti ad essere così vicini da potergli curare le ferite che la vita gli ha lasciato.
So che sono una persona molto fortunata, e so che quello che siamo adesso non durerà per sempre, smetteremo di stare vicini, non lavoreremo più insieme....
Ma sono felicissima di poterlo ancora fare.

gloria - 22:51 - 2 commenti - commentainizio

{ martedì 1 novembre 2005 }

Riflessioni....

Se mi guardo in dietro mi accorgo solo ora di quanto sia cresciuta in questi ultimi anni.
E' vero il tempo passa e la vita ci cambia.
Gioie e dolori si susseguono, a volte portandomi alle stelle ed a volte gettandomi per terra e sciacciandomi senza pietà.
Ma se mi guardo in dietro sono piuttosto felice di quello che ho fatto e di quello che sto diventando.
Nei periodi più difficili spesso si fa un punto della situazione, dove si è arrivati e dove vorremo arrivare, su cosa siamo inciampati, cosa ha permesso al nostro viso di rigarsi di lacrime....
Ed ovunque mi giro c'è lui, il mio sole, la persona che ho imparato ad amare più di chiunque altro, ma non amore a livello fisico, amore come sentimento, amore che mi riempie il cuore che dona al mio viso il sorriso nei momenti più inaspettati. Amore perchè non mi sono arresa, perchè anche se non pienamente mi sono messa in discussione una marea di volte, e finalmente ho pr

gloria - 22:12 - 2 commenti - commentainizio


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 15:57 26 052020 fbotz1