Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » diari » diario di legionario

Diario di legionario

elenco diari | pagine | cerca | commenti | partecipanti | scrivi nel tuo diario | impostazioni


archivio
settembre 2007......
.........
.........
.........
.........
.........
Feed XML RSS 2.0Feed RSS 2.0

{ domenica 9 settembre 2007 }

proverbi latini

Proverbi e detti celebri latini
 
Ab equinis pedibus procul recede (---)
Ab uno disce omnis (Da uno capisci come sono tutti) - Virgilio
Absculta filii mii, praecepta magistri ( San Benedetto)
Accidere ex una scintilla incendia passim (A volte da una sola scintilla scoppia un incendio) - Lucrezio
Acta est fabula (Lo spettacolo è finito) - Augusto
Ad maiora (A successi più grandi)
Ad sal, ad mel, ad piper, semper cucurbita est
Alea iacta est
Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt (Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro) - Seneca
Alterius non sit qui suus esse potest (Non appartenga a un altro chi può appartenere a se stesso) - Cicerone
Apertis verbis (A chiare lettere)
Audaces fortuna iuvat (La fortuna aiuta gli audaci)
Bene vixit qui bene latuit (Ha vissuto bene chi ha saputo stare ben nascosto)
Caput imperare, non pedes (A comandare è la testa, non i piedi)
Carpe diem (Vivi alla giornata)
Castigat ridendo mores (Scherzando sferza i costumi) - Jean de Santeuil
Cibi condimentum esse famem (La fame è il condimento del cibo) - Cicerone
Cogito, ergosum
Corruptio optimi pessima (Ciò che era ottimo, una volta corrotto, è pessimo) - Gregorio Magno
Credo ut intelligam, non intelligo ut credam (Credo per comprendere, non comprendo per credere) - Sant'Anselmo
De gustibus non est disputandum (Sui gusti non si discute)
De iure (Di diritto)
De minimis non curat praetor (Il pretore non si cura di cose di poca importanza)
Deligere oportet quem velis diligere (Bisogna scegliere chi si vuole amare) - Cicerone
Dictum factum (Detto fatto) - Ennio
Do ut des (Do perché tu mi dia) - Magistrato Paolo
Doctum doces (Insegni a uno che già sa) - Plauto
Dura lex sed lex (E' una legge dura, ma è la legge) - Digesto
Edamus, bibamus, gaudeamus (Mangiamo, beviamo, godiamo)
Equus fulvus prius enectus quam fatigatus (---)
Erga omnes (Nei confronti di tutti)
Errare humanum est, perseverare autem diabolicum (Errare è umano, perseverare è diabolico)
Errat interdum quadrupes, cum titubat quadrupes, labitur ergo bipes (---)
Esse cupit mannus, sed ephippia ferre recusat (---)
Etiam capillus unus habet umbram suam (Anche un solo capello fa la sua ombra) - Publilio Sirio
Ex abrupto (Improvvisamente)
Ex abundantia enim cordis os loquitur (La bocca parla per l'abbondanza del cuore) - Vangelo secondo Matteo
Ex aequo (Alla pari)
Excusatio non petita, accusatio manifesta (Scusa non richiesta, accusa manifesta)
Exhaustum polidrum, malo quam vile capistrum (---)
Expertus metuit (Colui che ha esperienza teme) - Orazio
Facta non verba (Fatti, non parole)
Fallacia alia aliam trudit (Un inganno tira l'altro) - Terenzio
Fama crescit eundo (La fama, andando, diventa più grande) - Virgilio
Frangar, non flectar (Mi spezzerò, ma non mi piegherò) - Seneca
Gutta cavat lapidem (La goccia fa il buco nella pietra
Hic manebimus optime (Qui molto bene resteremo) - Livio
Homo faber fortunae suae (L'uomo è l'artefice delle sue fortune)
Homo homini lupus (L'uomo è un lupo per l'altro uomo) - Plauto
Homo mundus minor (L'uomo è un mondo in miniatura) - Boezio
Homo proponit sed Deus disponit (L'uomo propone ma Dio dispone) - Tommaso di Kempis
Homo sine pecunia est imago mortis (L'uomo senza denari è l'immagine della morte)
In dubio pro reo (Nel dubbio a favore dell'imputato)
In dubis abstine (Nelle situazioni ambigue astieniti)
In medium stat virtus
In saecula saeculorum (Nei secoli dei secoli)
In vino veritas (Sotto l'effetto del vino, viene fuori la verità)
Ipse dixit (L'ha detto lui!) - Pitagora
Lupus in fabula (Il lupo nel discorso)
Manus manum lavat (Una mano lava l'altra) - Seneca
Mater certa est, pater numquam
Melius abundare quam deficere (Meglio abbondare che scarseggiare)
Memento audere semper (Ricordati di osare sempre) - Gabriele D'Annunzio
Memento mori (Ricordati che si muore)
Mens sana in corpore sano (Mente sana in corpo sano)
Mihi pinnas inciderant (Mi avevano tarpato le ali) - Cicerone
Mors et fugacem persequitur virum (La morte raggiunge anche l'uomo che fugge) - Orazio
Mors omnia solvit (La morte scioglie tutto) - Giustiniano
Mors tua vita mea (Morte tua vita mia)
Mortui non mordent (I morti non mordono)
Multa paucis (Molte cose in poche parole)
Mutatis mutandis (Cambiato ciò che bisogna cambiare)
Nascimur uno modo, multis morimur (Nasciamo in un solo modo, ma moriamo in molti) - Cestio Pio
Necesse est multos timeat quem multi timent (Deve temere molti chi molti temono) - Laberio
Necesse habent cum insanientibus furere (Tra i pazzi devon necessariamente impazzire) - Petronio
Nemo potest duobus dominis servire (Nessuno può servire due padroni) - Vangelo secondo Matteo
Nemo propheta in patria (Nessuno è profeta in patria) - Vangelo
Nihil inimicus quam sibi ipse (Niente vi è di più nemico di sestessi) - Cicerone
Nihil morte certium (Niente è più certo delle morte)
Nil est dictu facilius (Niente è più facile che parlare) - Terenzio
Nomen omen (Il nome è un presagio)
Nomina sunt consequentia rerum (I nomi sono corrispondenti alle cose) - Giustiniano
Non causa pro causa (una non-causa spacciata per causa)
Non plus ultra (Non più in la)
Numquam periclum sine periclo vincitur (Il pericolo non lo si vince mai senza pericolo)
Nunc est bibendum (Ora bisogna bere) - Orazio
Oculum pro oculo, et dentem pro dente (Occhio per occhio, dente per dente)
Oculus domini saginat equum (L'occhio del padrone ingrassa il cavallo)
Odi profanum vulgus et arceo (Odio la massa ignorante e la tengo lontana) - Orazio
Omnia fert aetas (Il tempo porta via tutte le cose) - Virgilio
Omnia munda mundis (Tutto è puro per i puri) - San Paolo
Omnia mutantur (Tutto cambia) - Ovidio
Omnia tempus habent (Ogni cosa ha il suo tempo) - Ecclesiaste
Omnia vincit amor (Tutto vince l'amore) - Virgilio)
Omnis homo mendax (Tutti gli uomini sono bugiardi) - salmo
Ora et labora
Ora et labora (Prega e lavora) - San Benedetto
Parce sepulto (Risparmia chi è sepolto) - Virgilio
Patria est ubicumque est bene (La patria è dovunque sis stia bene) - Pacuvio
Pecunia non olet
Poeta nascitur, orator fit (Poeti si nasce, oratori si diventa)
Post coitum omne animal triste (Dopo l'accoppiamento ogni essere animato è triste)
Post prandium stabis, post coenam ambulabis (Dopo pranzo riposare, dopo cena passeggiare)
Prima digestio fit in ore (La prima digestione avviene in bocca)
Primum facere, deinde philosophari (Prima fa', poi filosofeggia)
Pulvis es et in pulverem reverteris (Sei polvere e polvere ritornerai) - Genesi
Qui autem invenit illuminvenit thesaurum (Chi trova un amico trova un tesoro) - Siracide
Qui gladio ferit gladio perit (Chi di spada ferisce di spada perisce) - Vangelo secondo Matteo
Quis custodiet ipsos custodes? (Chi sorveglierà i sorveglianti?) - Giovenale
Quod erat demostrandum (Come volevasi dimostrare) - Euclide
Quod scripsi scripsi (Ciò che ho scritto ho scritto) - Vangelo secondo Giovanni
Quoque tu Brute, filii mii
Quot homines tot sententiae (Tanti uomini tanti modi di pensare) - Terenzio
Reductio ad absurdum (Riconduzione all'assurdità)
Relata refero (Riferisco ciò che mi è stato detto)
Ridendo dicere verum (Scherzando dire la verità) - Orazio
Risus abundat in ore stultorum (Il riso è abbondante sulla bocca degli sciocchi) - Menandro
Rustica progenia semper villana fuit
Semel in anno licet insanire (Una volta l'anno è lecito impazzire)
Semper avarus eget (L'avido ha sempre dei bisogni)
Si quis dat mannos noli quaerere in dentibus annos)
S

legionario - 21:33 - 0 commenti - commentainizio

Proverbi cinesi

 

Antichi proverbi cinesi


Per quanto sia grande il mondo e diverse siano le genti, a tutti piacciono il sale e l'argento

Chi vive vicino al fiume conosce la natura dei pesci; chi dimora fra le colline sa riconoscere il cinguettio dei diversi tipi di uccelli

Chi abita in un nido conosce i venti, chi abita in una grotta conosce le piogge

Chi è stato morso dal serpente anche solo una volta avrà sempre paura di camminare nell'erba alta

A ogni singolo filo d'erba è destinata almeno una goccia di rugiada

Assaggiata l'acqua, conosciuta la sorgente

Il topo conosce le abitudini degli altri topi

I pensieri dei ciechi sono più affilati di un pugnale

A volte bontà non è che un altro nome per inutilità

L'errore del messaggio non può ricadere sul messaggero

Sotto gli alberi più grandi si trova il riparo migliore

Non c'è altezza che non abbia al di sopra di sé qualcosa di più alto

Ogni contrario ha un suo contrario

Chi sveglia una tigre addormentata rischia la vita

Chi cavalca una tigre ha timore di scendere

C'è un tempo per pescare e un tempo per asciugare le reti

Se nel fiume non ci sono più pesci, il prezzo dei gamberi cresce

C'è sempre un perché

Un solo granello di feci di topo può rovinare un'intera padella di riso

Per quanto un albero possa diventare alto, le sue foglie, cadendo, ritorneranno sempre alle radici

Ciò che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla

Quando su un muro c'è una crepa, è meglio abbatterlo il più presto possibile

Per estirpare un albero si deve iniziare recidendone le radici

Se il fiore è buono anche il frutto lo sarà

Anche le torri più alte hanno le loro fondamenta nel terreno

Se disegni male una tigre, questa assomiglierà a un cane

Il ferro battuto diventa acciaio

Quando una freccia è incoccata sull'arco, prima o poi bisogna scoccarla

Chi arriva per primo diventa principe, chi arriva per secondo soltanto ministro

Non è possibile applaudire con una mano sola

Se la corda è lunga l'aquilone volerà in alto

Quando una pecora è alla guida, le altre la seguono

Quando una nave ha aperto la strada, per le barche è più facile seguirla

Quando un cane comincia ad abbaiare contro qualcosa, altri cento lo imitano

Guardare i fiori è facile; farli crescere è molto più difficile

Chi va per primo segna il cammino, coloro che seguono lo percorrono

Una colonna piccola non può reggere un peso grande

Una rondine non fa primavera

Un attore non può recitare una commedia da solo

Non si può tirar fuori avorio dalla bocca di un topo

legionario - 21:31 - 0 commenti - commentainizio

Aforismi "vegani"

 
Aforismi "vegani" famosi
La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.
- M. K. "Mahatma" Gandhi (1869-1948)

Nulla darà la possibilità di sopravvivenza sulla terra quanto l'evoluzione verso una dieta vegetariana.
- Albert Einstein

Verrà il tempo in cui l'uomo non dovrà più uccidere per mangiare, ed anche l'uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto...
- Leonardo da Vinci

La crudeltà verso gli animali è tirocinio della crudeltà contro gli uomini.
- Publio Ovidio Nasone (43 a.c.-17/18 d.c.) - poeta latino

Noi non abbiamo due cuori - uno per gli animali, l'altro per gli umani. Nella crudeltà verso gli uni e gli altri, l'unica differenza è la vittima.
- Alphonse de Lamartine

Il problema degli animali non è "Possono ragionare?", nè "Possono parlare?", ma "Possono soffrire?".
- Jeremy Bentham

Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà.
- Emile Zola

Le nature sanguinarie nei riguardi degli animali rivelano una naturale inclinazione alla crudeltà.
- Michel de Montaigne

Ci sarebbero meno bambini martiri se ci fossero meno animali torturati, meno vagoni piombati che trasportano alla morte le vittime di qualsiasi dittatura, se non avessimo fatto l'abitudine ai furgoni dove gli animali agonizzano senza cibo e senz'acqua diretti al macello.
- Marguerite Yourcenar

Gli uomini fanno agli animali ciò che sono capaci di fare ai propri simili: gli allevamenti di bestiame e i macelli sono il prototipo dei campi di concentramento così come c'è analogia tra l'uso degli insetticidi e le armi chimiche, e via dicendo.
- S. Mordysnky

Perché dovremmo considerare di minor valore la sofferenza inflitta ad altre creature, per il semplice fatto che queste appartengono ad una specie diversa dalla nostra?
- Prof. Dr. Jean-Claude Wolf

La carne, il sangue, i visceri, tutto ciò che ha palpitato e vissuto gli ripugnavano... poiché alla bestia duole morire come all'uomo, e gli dispiaceva digerire agonie...
- Marguerite Yourcenar, "L'opera al nero"

Coloro che uccidono gli animali e ne mangiano le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili.
- Pitagora

Riconosci nell'animale un soggetto, non un oggetto?
Allora sii coerente, non domandare "che cosa" mangiamo oggi, ma "chi" mangiamo oggi.
- Charlotte Probst

"Non è vero che l'uomo consumistico non ama gli animali. Invece li ama molto, specialmente se ben cucinati. L'uomo moderno soffre della peggiore di tutte le malattie cardiache, l'incapacità di amare col cuore. Molti pensano che amare col cuore, e amare anche gli animali, sia pura emotività e sentimentalismo. Si tratta invece di sanità morale e di razionalità più profonda di quella egoistica. [....]"
- Giovanni Martinetti - "Il dolore è uguale per tutti", ediz. TempiStretti

Gli animali hanno propri diritti e dignità come te stesso. E' un ammonimento che suona quasi sovversivo. Facciamoci allora sovversivi: contro ignoranza, indifferenza, crudeltà.
- Marguerite Yourcenar

Io sono una vita che vuole vivere, circondato da altre vite che vogliono vivere.
- Albert Schweitzer

Comprendere non vuol dire tanto sentire con tutti quelli che sentono, ma soffrire con tutti quelli che soffrono.
- Gilbert Keith Chersterton

Con quale affetto, con quale pensiero o argomento il primo tra gli uomini ardì insanguinarsi la bocca, avvicinanarsi alle labbra la carne dell'animale morto, ponendosi di fronte i piatti, le vivande e il cibo di corpi uccisi, le membra che poco prima belavano, muggivano, si muovevano e vedevano? Come poterono sopportare gli occhi di scorgere l'uccisione di animali scannati, scorticati e smembrati? E l'odorato come soffrì l'odore? E il gusto come non inorridì per la lordura delle piaghe altrui e il sangue e il marcio delle ferite mortali?
- Plutarco (46-120 d.C.)

L'uomo deve mostrare bontà di cuore verso gli animali, perché chi usa essere crudele verso di essi è altrettanto insensibile verso gli uomini.
- Immanuel Kant

Una profonda pietà mista ad orrore mi prese e domandai di andarmene [dal mattatoio, N.d.R]. L'idea di quelle scene orribili e disgustose, preliminari obbligati dei piatti di carne che vedevo serviti a tavola, mi fece prendere in orrore l'alimentazione carnea. La differenza tra la crudeltà verso l'uomo e la crudeltà verso gli animali è una differenza di grado e non di tipo. Se applichiamo anche agli animali (come del resto ci è ordinato di fare) la legge del dovere e della compassione, contribuiamo nello stesso momento a migliorare i nostri simili [...] Uccidere gli animali per nutrirsi delle loro carni e del loro sangue è una delle più deplorevoli e vergognose infermità della condizione umana.
- Alphonse de Lamartine (1790-1869)

Noi siamo le tombe viventi di bestie assassinate macellate per soddisfare i nostri appetiti. Noi giammai ci fermiamo a domandare nei nostri banchetti se gli animali, come gli uomini, possano in qualche modo avere dei diritti. Noi preghiamo nelle domeniche affinché possiamo avere una luce per guidare i nostri passi sul nostro cammino. Noi siamo nauseati dalla guerra, noi non desideriamo combattere. Il pensiero di essa riempie ora di spavento i nostri cuori, eppure noi ci rimpianziamo di cadaveri. Simili a corvi, noi viviamo e ci nutriamo di carne, indifferenti alla sofferenza e al dolore che noi così facendo causiamo: se così noi trattiamo per sport o per profitto, animali privi di difesa, come possiamo sperare in questo modo di conseguire la pace di cui diciamo di essere così ansiosi? Noi preghiamo per essa, sopra ecatombi di massacrati, Dio, mentre oltraggiamo la legge morale. Così, la crudeltà genera la sua progenie: la guerra.
- George Bernard Shaw (1856-1950)

Non sono contrario al progresso della scienza in quanto tale, al contrario, guardo con ammirazione allo spirito scientifico dell'Occidente e se questa ammirazione ha delle riserve è perché lo scienziato dell'Occidente non ha alcun riguardo per le creature più umili di Dio: io aborrisco la vivisezione con tutta l'anima. Detesto l'imperdonabile massacro nel nome della scienza e della cosidetta umanità e considero tutte le scoperte scientifiche che si macchiano di sangue prive di valore. E credo con chiarezza che spunterà un giorno in cui lo scienzato onesto dell'Occidente porrà dei limiti ai metodi attuali di perseguimento della conoscenza. Verranno approntate misure che terranno conto non solamente della famiglia umana, ma di ogni creatura vivente.
- Gandhi, 17 dicembre 1925

L'uomo è l'unico animale che arrossisce, ma è l'unico ad averne bisogno.
- Mark Twain

L'uomo è un animale addomesticato che per secoli ha comandato sugli altri animali con la frode, la violenza e la crudeltà.
- Charlie Chaplin

Nessuno dovrebbe tollerare che vengano inflitte agli animali delle sofferenze e neppure declinare le proprie responsabilità. Nessuno dovrebbe starsene tranquillo pensando che altrimenti si immischierebbe in affari che non lo riguardano. Quando tanti maltrattamenti vengono inflitti agli animali, quando essi agonizzano ignorati per colpa di uomini senza cuore, siamo tutti colpevoli.
- Albert Schweitzer (1875-1965)

Mai come nella nostra epoca sono state messe in discussione le tre fonti principali di diseguaglianza, la classe, la razza e il sesso. La graduale parificazione delle donne agli uomini, prima nella piccola società familiare e poi nella più grande società civile e politica è uno dei segni più certi dell'inarrestabile cammino del genere umano verso l'eguaglianza. E che dire del nuovo atteggiamento verso gli animali? Dibattiti sempre più freq

legionario - 21:28 - 0 commenti - commentainizio

Aforismi 2

Aforismi e detti celebri
(parte II)

 
A che serve essere vecchi, se non si può essere un po' sporcaccioni? (dal film "Personal Service")
A mio avviso il golf è un modo costoso di giocare alle biglie (Gilbert K. Chesterton)
A ogni uomo spettano di diritto soddisfazioni intense come i suoi dolori (Rex Stout)
A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina (Giulio Andreotti)
A parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della vita è godersela (Samuel Butler)
A rigore, non esiste la storia; solo la biografia (Ralph Waldo Emerson)
A spese di chi la gente vive nei ricordi degli altri? (Stanislaw J. Lec)
A un uomo, la bellezza può far guadagnare quindici giorni (Françoise Sagan)
A vent'anni la vergine domanda: "Com'è?" A trenta: "Che è?" A quaranta: "Dov'è?" (H. Thom)
A volte è quasi meglio viaggiare che arrivare (Anonimo)
A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Winston Churchill)
Abbandònati ai tuoi istinti naturali: sii antipatico e noioso (Anonimo)
Abramo: Oh Dio amoroso, vuoi che sgozzi qualche mio figlioletto per mostrarti la mia fede? Preferisci quel delinquente di Caino o quel ruffiano di Abele? (Anonimo)
Accendiamo il presente per illuminare il futuro (spot pubblicitario ENEL)
Adoro i bambini. Specialmente quando piangono, perchè in genere a quel punto qualcuno li porta via (Nancy Milford)
Al loro convegno annuale, i Medium erano talmente concentrati, che durante il buffet il salmone in trance è andato a ruba (Anonimo)
Alla Cyclette facciamo fare più strada portandola in spalla che pedalando. Dalla camera da letto alla cantina ed infine nel solaio (Lorenzo Beccati)
Alla disgrazia uno non si può abituare, mi creda, perchè sempre abbiamo l'illusione che quella che stiamo sopportando debba essere l'ultima, sebbene in seguito, con l'andare del tempo, incominciamo a persuaderci - e con quanta tristezza! - che il peggio deve ancora venire (Camilo José Cela)
Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei. Cos'è peggio? (Friedrich Hebbel)
Ama, ama follemente, ama più che puoi e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente (Anonimo)
Amaro e noia la vita altro mai nulla e fango è il mondo (Giacomo Leopardi, "A se stesso")
Amiamo sempre coloro che ci ammirano, ma non sempre coloro che noi ammiriamo (François de La Rochefoucauld)
Amore è l'eccitazione sessuale dei giovani, l'abitudine degli adulti e la reciproca dipendenza dei vecchi (Anonimo)
Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente se stessa e percepisce la propria vita (Hermann Hesse)
Anche gli inquisitori conoscono la libertà: dalle confessioni dei loro prigionieri (Stanislaw J. Lec)
Anche i saggi la brama di gloria è l'ultima passione di cui si spogliano (Tacito)
Anche il bronzo finisce dal rottamaio (Stanislaw J. Lec)
Anche la bestia più feroce conosce un minimo di pietà. Ma io non ne conosco, perciò non sono una bestia (William Shakespeare, "Riccardo III")
Anche questo mi ha insegnato il fiume: tutto ritorna (Anonimo)
Anche un manganello può indicare la strada (Stanislaw J. Lec)
Andare in Brasile con la fidanzata è come andare all'Oktoberfest con una birretta (Stefano Nosei)
Andateci piano col drammatizzare la vita! E se si trovassero attori migliori per i vostri ruoli? (Stanislaw J. Lec)
Arricchiamoci delle nostre reciproche differenze (Paul Valéry)
Ascoltando le donne in confessione, i preti sono contenti di non essersi sposati (Armand Salacrou)
ASSIOMA DI DUCHARME. Se osservi abbastanza attentamente il tuo problema, ti accorgerai di essere parte del problema (Anonimo)
Attirare l'attenzione è uno dei primi requisiti per ottenere dei risultati (Maxwell Sackheim)
Avere dei sospetti può non essere un difetto, ma è un grave difetto mostrarlo (Milt Barber)
Avete mai notato che la gente ne sa molto di più quando cercate di dire qualcosa, che non quando chiedete qualcosa? (Funny World)
Aveva notato che quando due Italiani si trovano allo stesso tavolo, avevano la gran voglia di lasciarlo per non sentire più l'altro (Italo Svevo)
AVVISO: Mercoledì prossimo, tra le 15 e le 18, un sacerdote della nostra parrocchia passerà per la consueta Benedizione dei Floppy e degli Hard (Anonimo)
AVVOLTOIO: Uccello avvolgibile. PAPARAZZO: Missile del vaticano. PAPPAGALLO: Animale devastatore di pollai. REBUS: Pullman del sovrano. SANGUINOLENTO: Persona che ha una circolazione molto lenta (Anonimo)
"Basta con questa vita, voglio farmi una famiglia". "Esagerato... fatti solo la più carina di tutta la famiglia" (Alessandro Bergonzoni)
Beato chi non si aspetta nulla, perchè non sarà mai deluso (Alexander Pope)
Bella ed amabile illusione è quella per la quale i dì anniversari di un avvenimento, che per la verità non ha a fare con essi più di un qualunque altro dì dell'anno, paiono avere con quello un'attinenza particolare, e che quasi un'ombra del passato risorga e ritorni sempre in quei giorni, e ci sia davanti (Giacomo Leopardi)
Ben poche sono le donne oneste che non siano stanche di questo ruolo (Friedrich W. Nietzsche)
Bisogna ingannare gli uomini per asservirli; ma si deve loro almeno la cortesia della menzogna (Madame de Stael)
Bisogna però tenere presente che un argomento matematico non può mai essere considerato esaurito fino a quando non è diventato intuitivamente evidente (Klein)
Bisogna scegliere nella vita tra il guadagnare denaro e lo spenderlo. Non si ha il tempo per fare tutt'e due le cose (Edouard Bourdet)
Bontà divina, che bei diamanti. La bontà divina non ha nulla a che vedere con tutto questo, carino (Mae West)
Burocrazia: Bolli, sempre bolli, fortissimamente bolli (Marcello Marchesi)
C'è chi piange sul latte versato, e chi si consola sorbendosi un tè (Anonimo)
C'è gente che non è mai giunta ai concetti, perché è rimasta ferma ai preconcetti, come non è mai giunta al giudizio, restando nel pregiudizio (Gigi Picetti)
C'è sempre un grano di pazzia nell'amore, così come c'è sempre un grano di logica nella follia (Friedrich W. Nietzsche, "Così parlò Zarathustra")
C'è una sola classe della umanità che tiene al danaro molto più dei ricchi: i poveri. Il povero non può tenere ad altro. Questa è la miseria di essere povero (Oscar Wilde)
CANTO DI UN PESCATORE SOLITARIO: Amo soltanto l'amo purchè non esca l'esca (Boris Makaresko)
Caro Gesù Bambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri dell'anno scorso. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, ed infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti (Giobbe Covatta)
Cartello su un muro: Buon giorno, Joe. Oggi non avrò bisogno del tuo aiuto. Dio (Anonimo)
Cerco di essere filosofo come quella vecchia signora la quale diceva che la cosa migliore dell'avvenire è che esso viene un giorno per volta (Dean Acheson)
Certe spogliarelliste ricordano le cipolle: più si spellano, più ti vengono le lacrime (Robert Lembke)
Certe volte la solitudine aiuta ad oltrepassare il muro della stupidità (Anonimo)
Certo che è possibile un rapporto platonico, ma solo tra marito e moglie (Ladies Home Journal)
Che cos'è la felicità? La sensazione che la potenza cresce che si sta superando una resistenza (Friedrich W. Nietzsche)
Che giovano a quell'uomo ottant'anni passati senza far niente? Costui non è vissuto, ma si è attardato nella vita; né è morto tardi, ma ha impiegato molto tempo per morire (Lucio Anneo Seneca)
Che gli uomini preferiscano le bionde è dovuto al fatto che, apparentemente, capelli chiari, carnagione delicata ed espressione infantile rappresentano l'apice di una fragilità che ogni uomo

legionario - 21:27 - 0 commenti - commentainizio

Aforismi 1

Aforismi e detti celebri
(parte I)
 
 
"Lucido" è quando credi soltanto a metà di ciò che ti dicono. "Brillante" è quando sai a quale metà credere (anonimo)
A compiacersi del semplice ci vuole un'anima grande (Arturo Graf)
A partire da una certa età, per amor proprio e per furberia, le cose che desideriamo di più sono quelle a cui fingiamo di non tenere (Marcel Proust)
A questo mondo bisogna essere un po' troppo buoni, per esserlo abbastanza (Pierre de Marivaux)
A questo mondo non si diventa ricchi per quello che si guadagna, ma per quello a cui si rinuncia (Henry Ward Beecher)
A tavola perdonerei chiunque.anche i miei parenti (Oscar Wilde)
A una tragedia si partecipa. Una commedia la si guarda soltanto (Aldous Huxley)
A volte amiamo perfino le lodi che non crediamo sincere (Luc de Vauvenargues)
A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi, si rialza e continua per la sua strada (W.Churchill)
Abbiamo tutti due vite, la prima, dell'anime, ci porta a sognare, fantasticare, guardare all'infinito, la seconda, del corpo e del quotidiano, ci porta alla morte (dal film "Notturno indiano")
Abele fu il primo a scoprire che le vittime morte non protestano (Stanislaw J. Lec)
Acquista cosa nella tua gioventù, che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal moda in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento (Leanardo da Vinci)
Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando siamo riusciti a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere assolutamente irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. In altre parole, per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta tolleranza (Mohandas Karamchand Gandhi)
Agnostico è chi non crede a niente e pretende che gli altri credano a lui (Gaston Pollard)
Ahimè, il bene stesso non sempre è fatto a fin di bene (Stanislas de Boufflers)
Al geloso basta il sospetto per essere felice (Barbara Alberti)
Alcuni si ritengono perfetti unicamente perché sono meno esigenti nei propri confronti (Hermann Hesse)
All'avaro manca tanto quello che ha quanto quello che non ha (Publilio Siro)
All'inferno ci va chi ci crede (Georges Bernanos)
Ama ciò che ti rende felice, ma non amare la tua felicità (Gustave Thibon)
Ami la vita? Allora non sciupare il tempo, perché è la sostanza di cui vita è fatta (Benjamin Franklin)
Amiamo la franchezza di quelli che ci amano. La franchezza degli altri la chiamiamo insolenza (André Maurois)
Amici miei, ténete a mente questo: non ci sono né cattive erbe né uomini cattivi. Ci sono solo cattivi coltivatori (Victor Hugo)
Ammirazione: il nostro educato riconoscimento della somiglianza di un altro a noi stessi (Ambrose Gwinnett Bierce)
Amoreggiate con le idee finché vi piace; ma quanto a sposarle, andateci cauti (Arturo Graf)
Anche il giorno più lungo ha il suo tramonto (Angelo Monaldi)
Anelo all'eternità, perchè lì troverò i miei quadri non dipinti, e le mie poesie non scritte (K.Gibran)
Apprendere e non meditare è vano. Riflettere senza studio è pericoloso (Confucio)
Avere sempre ragione, farsi sempre strada, calpestare tutto, non avere mai dubbi: non sono forse queste le grandi qualità con le quali la stoltezza governa il mondo? (William Makepeace Thackeray)
Bambini? Preferisco cominciarne cento, che finirne uno (Paolina Bonaparte)
Basta che esista un solo giusto perché il mondo meriti di essere stato creato (Talmud)
Basta poco a consolarci perché basta poco ad affliggerci (Blaise Pascal)
Beati gli affamati di giustizia perché saranno giustiziati (Cecchelin Angelo)
Bellezza é l'eternità che si contempla in uno specchio; e noi siamo l'eternità, e noi siamo lo specchio (Gibran)
Bisogna scegliere, nella vita, ka guadagnare i soldi e spenderli: non si ha tempo per fare tutt'e due le cose (Edonard Bourdet)
Bisogna somigliarsi un po' per comprendersi, ma bisogna essere un po' differenti per amarsi (Paul Geraldy)
Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà per pensare come si è vissuto (Paul Bourget)
Bisognerebbe non conoscerlo mai, l'amore. Continuare a sperarci, ma che non venisse mai (Carlo Cassola)
C'è della superstizione nello sfuggire la superstizione (Diacone)
C'è un sentiero che si forma a mano a mano che il terreno è sgombrato dall'importanza che davamo alle cose (Carlo Gragnani)
C'è un'arte di contraddire che è la forma più raffinata di adulazione (André Maurois)
C'è una sola regola per gli uomini politici di tutto il mondo: quando sei al potere non dire le stesse cose che dici quando sei all'opposizione. Se ci provi, tutto quello che ci guadagni è di dover fare quello che gli altri hanno trovato impossibile (John Galsworthy)
C'è una sorta di rispetto e di deferenza nel mentire. Ogni volta che mentiamo a qualcuno, gli facciamo il complimento di riconoscere la sua superiorità (Samael Butler)
C)uanto più grande è il potere tanto più pericoloso è l'abuso (Edmund Burice)
Capire tutto rende molto indulgenti e avere sentimenti profondi ispira una grande bontà (Madame de Staël)
Capita alle persone veramente sapienti quello che capita alle spighe di grano: si levano e alzano la testa dritta e fiera finché sono vuote, ma quando sono piene di chicchi cominciano a umiliarsi e ad abbassare il capo (Michel de Montaigne)
Certe ragazze preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti. Non hanno tutti i torti: moltissimi ragazzi hanno la vista piu sviluppata del cervello (Bill Laurence)
Che cos'è un'erbaccia? Una pianta le cui virtù non sono state ancora scoperte (Ralph Waldo Emerson)
Che cos'è l'avarizia? Un continuo vivere in miseria per paura della miseria (San Bernardo)
Che cosa e', allora, il tempo? Se nessuno me lo chiede, lo so; se dovessi spiegarlo a chi me ne chiede, non lo so (Sant'Agostino, Le Confessioni Libro XI Cap 14)
Che l'amore è tutto, è tutto ciò che sappiamo dell'amore (Emily Dickinson)
Che l'uomo sia la più abile creatura del mondo, lo si può dedurre dal fatto che nessun'altra creatura lo ha mai contraddetto in proposito (George Christoph Lichtenberg)
Che un uomo ammiri se stesso, e immediatamente troverà torme di sempliciotti che lo ammirano (William Hazlitt)
Chi ama davvero ama il mondo intero, non soltanto un individuo particolare (Erich Fromm)
Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere (Charles Baudelaire)
Chi biasima gli altri, indirettamente loda se stesso (Thomas Browne)
Chi comincia ad amare deve prepararsi a soffrire (Chevalier de Méré)
Chi confessa la propria ignoranza la mostra una volta, chi non la confessa, la mostra infinite volte (anonimo cinese)
Chi è Dio, se non colui che ci costringe a porci questo interrogativo? (Andrè Forossard)
Chi ha fretta d'arricchirsi non sarà senza colpa (Bibbia - Proverbi)
Chi ha un vero amico può dire di avere due anime (Arturo Graf)
Chi in un'arte è diventato maestro, può senza danno scordarsi le regole (Arturo Graf)
Chi legge sa molto; chi osserva sa molto di più (Alexandre Dumas figlio)
Chi mangia da solo è anche solo a sopportare la sventura (Rig-Veda)
Chi rimanda la carità a dopo la morte è, se ben si riflette, generoso del bene altrui più che del proprio (Bacone)
Chi rinuncia alla libertà per raggiungere la sicurezza, non merita né la libertà né la sicurezza (B. Franklin)
Chi sa come nasce una reputazione diffiderà perfino della reputazione di cui gode la virtù (Friedrich Nietzsche)
Chi sa fa, chi non sa insegna (anonimo)
Chi si fosse spogliato di tutte le illusioni rimarrebbe nudo (Arturo Graf)
Chi si preoccupa inquina d'ansia le s

legionario - 21:25 - 0 commenti - commentainizio

ISTANTI

Se potessi vivere un’altra volta la mia vita
Nella prossima cercherei di fare più errori.
Non cercherei di essere tanto perfetto,
mi negherei di più,
sarei meno serio di quanto sono stato,
difatti prenderei pochissime cose sul serio.
Sarei meno igienico,
correrei più rischi,
farei più viaggi,
guarderei più tramonti,
salirei più montagne,
nuoterei più fiumi,
andrei in posti dove non sono mai andato,
mangerei più gelati e meno fave,
avrei più problemi reali e meno immaginari.
Io sono stato una di quelle persone che ha vissuto sensatamente
E precisamente ogni minuto della sua vita;
certo che ho avuto momenti di gioia:
ma se potessi tornare indietro cercherei di avere soltanto buoni momenti.
Nel caso non lo sappiate, di quello è fatta la vita,
solo di momenti; non ti perdere l’oggi.
Io ero uno di quelli che mai andava in un posto senza un termometro,
una borsa d’acqua calda, un ombrello e un paracadute;
se potessi vivere di nuovo comincerei ad andare scalzo
all’inizio della primavera
e continuerei così fino alla fine dell’autunno.
Farei più giri nella carrozzella,
guarderei più albe e giocherei di più con i bambini,
se avessi un’altra volta la vita davanti.
Ma guardate, ho 85 anni e so che sto morendo.

ISTANTI J. L. Borges

legionario - 21:23 - 0 commenti - commentainizio

366 Aforismi di Oscar Wilde

OscarWilde
- in 366 aforismi - 
Oggi la gente sembra guardare alla vita come a una speculazione. Non è una speculazione, è un sacramento. Il suo ideale è l'amore, la sua purificazione è il sacrificio
Ogni uomo ambizioso deve lottare contro il suo secolo con le proprie armi. Ciò che questo secolo adora è la ricchezza. Il Dio di questo secolo è la ricchezza
Tutto ciò che bisogna sapere nella vita moderna è dove siano le Duchesse: tutto il resto è abbastanza deprimente
Per entrare nella migliore società, oggi, bisogna servire buone colazioni alla gente, divertirla o scioccarla: nient'altro!
Avere avuto una buona educazione, oggi, è un grande svantaggio. Ti esclude da tante cose
Oggi essere comprensibili equivale ad essere scoperti
L'unica cosa che valga la pena di fare, oggi, è l'essere moderni
Nulla è pericoloso quanto l'essere troppo moderni. Si rischia di diventare improvvisamente fuori moda
Le fumerie d'oppio, dove si può comperare l'oblio, sono covi di orrore dove il ricordo di vecchi peccati può essere distrutto dalla follia di quelli nuovi
I due punti più deboli della nostra epoca sono la mancanza di principi e la mancanza di immagine
Le informazioni riservate sono, in pratica, la fonte di ogni grande fortuna moderna
Posare da campione di purezza, come viene chiamata, è, nell'attuale condizione della vita pubblica inglese, il modo più sicuro di divenire, per l'occasione, una figura eroica
Viviamo in un'epoca che legge troppo per essere saggia, e crede troppo per essere bella
Viviamo in un'epoca in cui il superfluo è la nostra unica necessità
Solo chi sembra stupido ha accesso alla Camera dei Comuni e solo chi è stupido vi ottiene successo
Vi è a mala pena una persona alla Camera dei Comuni a cui valga la pena fare il ritratto; anche se molti dei suoi membri migliorerebbero con una bella imbiancatura
La Camera dei Comuni fa ben poco danno. Non si può rendere la gente buona con un decreto del Parlamento: è già qualcosa
Davvero, ora che la Camera dei Comuni sta cercando di divenire utile, produce grandi danni
'Democrazia' significa semplicemente colpi di randello dalla gente per la gente
Noi, alla Camera dei Lords, non siamo mai in contatto con l'opinione pubblica. Ciò ci rende un corpo civilizzato
A dire il vero, se le classi inferiori non ci danno il buon esempio, a che cosa servono? Esse tuttavia sembrano essere assolutamente prive del senso di responsabilità morale
Adoro i partiti politici: sono gli unici luoghi rimasti dove la gente non parla di politica
Mi diverto a parlare di politica. Ne parlo tutto il giorno. Ma non posso sentirne parlare. Non so come gli sventurati membri della Camera riescano a sopportare quei lunghi dibattiti
La crescente influenza delle donne è l'unica cosa rassicurante nella nostra vita politica
La vera tragedia dei poveri è che non si possono permettere altro che l'abnegazione. I bei peccati, come tutte le cose belle, sono privilegio dei ricchi
Riguardo ai poveri virtuosi, si può aver pena di loro, naturalmente, ma non li si può certamente ammirare
Fino a quando la guerra sarà vista come una cosa crudele, avrà sempre un suo fascino. Quando sarà considerata come volgare, cesserà di essere popolare
Quando un uomo dice di aver esaurito la vita, significa che la vita lo ha esaurito
Bisogna essere seri almeno riguardo a qualcosa, se si vuole avere divertimenti nella vita
Tre firme ispirano sempre una totale fiducia, anche negli strozzini
Quando si è in città ci si diverte. Quando si è in campagna si fanno divertire gli altri. Ciò è troppo noioso
E' molto volgare parlare dei propri affari. Solo persone come gli agenti di borsa lo fanno e, anche loro, soltanto durante le cene
Al giorno d'oggi siamo tutti così tirati che le uniche cose gradevoli da spendere sono, i complimenti. Sono le uniche cose che 'possiamo' spendere
La conversazione erudita è o l'affettazione dell'ignorante, o la professione di colui che è mentalmente disoccupato
Tutti possono essere buoni, in campagna
E' molto volgare parlare come un dentista quando non si è dentisti. Produce una falsa impressione
Per acquistare popolarità bisogna essere una mediocrità
Si può sopravvivere a tutto, oggi, tranne che alla morte, e farsi perdonare tutto, tranne che una buona reputazione
Non mancare mai di rispetto alla buona società... solo chi non riesce ad accedervi lo fa
Rivolgiti alle donne come se le amassi e a tutti gli uomini come se ti annoiassero: alla fine della stagione, avrai la reputazione di possedere il più perfetto istinto sociale
Al miei tempi... non si incontrava mai nella buona società nessuno che lavorasse per vivere. Era considerata una cosa sconveniente
Un gentiluomo di campagna inglese che galoppa dietro a una volpe: l'ineffabile nel pieno perseguimento dell'immangiabile
Un uomo il cui desiderio è essere qualcosa di diverso da se stesso, un membro del Parlamento, o un droghiere di successo, o un prestigioso procuratore legale, o un giudice, o qualcosa di ugualmente noioso, riesce invariabilmente a diventare ciò che vuole. Questa è la sua punizione. Coloro che vogliono una maschera devono indossarla
Quando si propone un'idea a un vero Inglese - il che è sempre una cosa avventata da farsi - egli non si sogna di valutare se l'idea sia giusta o sbagliata. L'unica cosa che considera di qualche importanza è se chi l'espone ci crede personalmente
Oggi la maggioranza della gente muore di un deprimente buon senso e scopre, quando è troppo tardi, che l'unica cosa di cui non ci sì pente mai sono i propri errori
La società, la società civilizzata almeno, non è mai pronta a credere a qualcosa che vada a detrimento di chi è ricco e affascinante. Avverte istintivamente che i costumi sono più importanti della morale e nel suo giudizio la più cristallina rispettabilità conta meno del possesso di un cuoco di grido. Dopo tutto è una magra consolazione sapere che chi ci ha fatto servire un pasto cattivo o dei vini scadenti è di una moralità impeccabile. Nemmeno le virtù cardinali riescono a far dimenticare uno stufato freddo
Londra è troppo pervasa dalla nebbia e... da gente seria... Se la nebbia produca la gente seria o la gente seria produca la nebbia, non saprei dirlo
Una sigaretta è il prototipo perfetto di un perfetto piacere. E' squisita e lascia insoddisfatti. Che cosa si può volere di più?
Sono sicuro che se vivessi in campagna per sei mesi diventerei un tipo così semplice, che nessuno si accorgerebbe più di me
Un uomo che sappia dominare sugli invitati di una cena a Londra può dominare il mondo. Il futuro appartiene al dandy. Saranno le persone squisite a governare
Il primo dovere nella vita è quello di essere il più artificiali possibile. Quale sia il secondo, nessuno lo ha ancora scoperto
Una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo, perché non contempla il solo Paese al quale l'Umanità approda di continuo. E quando vi getta l'àncora, la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela. Il progresso altro non è che il farsi storia delle utopie. L'Inghilterra non sarà mai civilizzata fino a quando non annetterà l'Utopia ai suoi domini
Niente ottiene successo come l'eccesso
Non inventare assolutamente niente è un atto di genio puro e, in un'epoca commerciale come la nostra, indica un considerevole coraggio fisico
La terra ha smesso di essere sia un profitto sia un piacere. Offre una posizione e previene dal conservarla
Credi a tutto ciò che è scritto sul giornali? lo sì. Oggi non accade che l'illeggibile
Dovresti studiare l'almanacco dei pari... è l'unico libro che un giovane mondano dovrebbe conoscere profondamente ed è il meglio che gli inglesi abbiano mai prodotto nella narrativa
Qual è la differenza tra uno s

legionario - 21:06 - 0 commenti - commentainizio


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 15:35 26 052020 fbotz1