Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » diari » diario di wungenz

Diario di wungenz

elenco diari | pagine | cerca | commenti | partecipanti | scrivi nel tuo diario | impostazioni


archivio
agosto 2006......
.........
.........
.........
.........
.........
Feed XML RSS 2.0Feed RSS 2.0

{ lunedì 7 agosto 2006 }

L'angolo della poesia... (DAL MIO BLOG, 14 Aprile 2004)

Viene lo spazzolino bianco e verde a svegliarmi di soprassalto, in questa scura notte mattutina, e mentre la tenda da bagno fiorata si sposta, dal luminoso buio dello sgabuzzino al salone cadaverico e intriso di sentimenti tristemente giosiosi, per cucinarmi una merenda di cavoli senza fiori appassiti plastificati come una carta di guida ormai rinnovata. Mi sento subito avvolgere da un calore assiderante e tanto dolce dal retrogusto fruttato ma così aspramente rinnovato. La pioggia battente mi tarpa stancamente le ali della clausura e la colazione passa veloce, come un paguro dalla mela alla brace, da palo in frasca, fino a quando il vecchio libro del destino si apre sulle nuove pagine ormai stanche e logore di un gattino che abbaia appena nato dalla vecchiaia. Segni forse sicuramente indelebili di un prato azzurro in una visione monocromatica che avanza nel frigo e prosegue alimentando le fiamme gelide di questo fegato ubriaco che batte e saltella distrattamente facendo attenzione alle pericolose tranquillità che si incontrano per le scoscese vie costellate di ciottoli biscottati. L’ottavo con tutte le mie forse, ma non ne sono sicuro, ma non riuscivo mai a raggiungere l’inizio: era un circolo vizioso viziato, ma mai aperto a nuove chiusure di pensieri logici nel suo ordinato caos.

Bene, dopo avervi deliziato con questa mia ultima opera, giust’ora completata (e nessuno mi venga a dire che è una c####a perché oggi ho visito blog dove c’era gente che ha scritto pure di peggio… quindi non mi istigate o faccio i nomi perdioooo!!! FACCIO I NOMI!!!! :-D)…. Ehm… dicevo… dopo questo inizio così serio e austero… possiamo iniziare a scrivere qualche puttanata (mmmm… stasera la vedo male :P).
Dato che il mio contributo l’ho già dato (non sembra, ma è da più di un’ora che scrivo, ‘tacci vostri), e dato che vorrei comunque rimanere in tema poetico, mantendo comunque alto il livello cultirale del mio post (come sempre d’altronde…), penso di farvi cosa gradita trascrivendovi qualche poesia del più grande poeta di tutti i tempi… il vero padre della poesia…
Dice di se: "Nasco poeta, e vado avanti così… Sono un fans appassionato e potenziali pericoloso del signor Valeria Marini, lo sono in maniera disacerbante… non guardo in faccia a nessuno… ho rispetto per gli omosessuali e i negri, purché i due fenomeni non si presentino contemporaneamente...". Beh… avrete capito sicuramente di chi si tratta: il fantastico, l’inimitabile… Brunello Robertetti!!! ;)
Buona lettura!

Ogni mattina,
come Narciso si specchia
nel ruscello retrovisore
io mi specchio in te
e nei tuoi occhi mi rado
la prima lama solleva il pelo
la seconda lo taglia
la terza gode

Cucù, cucù, chi è?
Sono il gufo che veglia nella notte
e ti ricorda l'appuntamento di domani
grazie gufo, ma c'ho l'agenda del cuore
sulla quale ho scritto
che domani vedrò il mio amato
vabbè, comunque, cucù:
visto che veglio nella notte,
tanto vale che ti ricordo gli appuntamenti
ma gufo, gufo di m###a,
non ce l'hai una casa?
La mia casa è l'amore
e la riscalda il cuore degli amanti
maledizione a me
e a quando ho deciso
di vivere in campagna

Quanti sensi ha l'uomo?
cinque:
per sentire, vedere, toccare, colore, profumi
Quanti sensi ha la vita?
cinque:
nascere, ragazzo, persona, ammalato, funerali
Quanti sensi ha la terra?
cinque:
aria, terreno, scotta, acqua, verdure
Quanti sensi ha l'amore?
cinque:
conoscere, conversazione, appuntamento, sposato, sempre sposato

Tu, farfalla volteggevole
la tua vita dura un attimo
dalla sera al mattino
poche ore per fare un bilancio critico
di chi siamo, cos'è la vita
e per parlare un inglese scorrevole
un attimo fuggevole
uno sbattito di cigli
e proprio nel succo del mio rigatone
ti vai a poggiare?

Se fossi foco, bruciare
se fossi acqua, bagnare
se fossi saponetta, strofinare
se fossi acqua, un'altra volta, sciacquare!

Cosa fai, pazzo scienziato!
Perdi tempo a mescolare i genetici
mi fai la fragola pomodora
ti accanisci sul melone e la melanzana
ti attardi sull'insalata e la carota
come un Dio impazzito.
Ma quanto lo devo aspettare
questo gelato di pollo?

Più forte dell'odio è l'amore
più forte dell'amore è
Mike Tyson, per esempio

Con quante parole
si può esprimere l'amore?
Con tre, io credo:
amore, amore...
e un'altra che non mi ricordo

Di fronte a tanta gente che parla
l'amore è sordomuto
ma quel sordomutezzo
che col sorriso, che dice:
io sono sordomuto
ma per finta
sordomuto solo a parole

Se mi vedi triste, non piangere
perché tristezza è il piacere di trovare insieme
Se mi vedi arrabbiato, non piangere
perché la rabbia che provo è il motore
del nostro amore che provo quando non sono arrabbiato
Se mi vedi normale, non piangere
non ce n'è veramente motivo
Se ti do uno schiaffo
porgi l'altra guancia
sennò pure la stessa
porgo io l'altra mano

Con quanti nomi puoi chiamare Dio?
Puoi chiamarlo se vuoi, mille maniere
Dio, Visnù, Budo, Krisna, Giove, Allah
tanto non ti risponde

Se fossi cane… abbaia
se fossi gatto… miao
se fosse tardi… ciao!

Bene, anche per questa volta, è tutto… alla prossima… …e pure stasera abbiamo fatto le 3:00 :P
Ciao Belli!

wungenz - 16:50 - 0 commenti - commentainizio


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 11:42 02 062020 fbotz1