Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » diari » diario di elrey » luglio 2010 » giorno 3: coriandoli

Pagina del diario di elrey

elenco diari | pagine | cerca | commenti | partecipanti | scrivi nel tuo diario | impostazioni


{ venerdì 23 luglio 2010 }

Giorno 3: Coriandoli

Vi ho parlato di Elrey... vi ho parlato di me.
Vi ho detto chi sono e cosa faccio.
Quello che non vi ho detto è che la mia vita si è fermata il giorno in cui ho incontrato Lei.
Lei, si. Camminava e la polvere del deserto nascondeva i suoi piedi e dunque non potevi mai prevedere le sue vere intenzioni.
Qualcuno dice che per capire le intenzioni dell'altro basta guardarlo negli occhi. Con Lei questo giochetto non funziona per un semplice motivo. I Suoi occhi sono così belli che se la guardi troppo a lungo diventi pazzo.
Ci sono donne capaci di salvarti per poi fare a pezzi la tua vita. Lei era una di quelle Donne.
Quel giorno ero braccato dagli scagnozzi di un trafficante d'armi messicano che volevano vendicarsi per aver fottuto il loro capo.
Mi avevano circondato in mezzo al deserto - circondati in mezzo al niente... ironico vero? A volte la morte sa essere anche spiritosa - ero sul punto di sparare l'ultimo colpo rimastomi in canna dritto in gola quando sentii premere il grilletto della sua Colt. Quattro colpi secchi provenienti dal nulla di una nuvola di polvere e Quattro teste di c###o che vengono giù come sacchi di patate davanti i miei occhi increduli.
Poi il silenzio, i suoi occhi che spuntano dalla polvere e infine...
Coriandoli.
Coriandoli, il mio ultimo pensiero prima del nulla.
Coriandoli. La mia mente stracciata (1), fatta in mille pezzettini(2) e data in pasto al vento(3). Matto, in tre mosse.

Feci per avvicinarmi a lei, per ringraziarla o forse, per baciarla, ma non feci in tempo. Lei mi stava puntando la pistola diritta in testa.
"Ti do cinque minuti di tempo" disse. Poi ti uccido.
Cinque minuti.
Cinque minuti per diventare da cacciatore a preda.
Cinque minuti per sparire nel deserto.
Un paio di settimane di attesa in un luogo sicuro. Una vita, non saprei dire altrimenti...passata a pensare a cosa fare. Poi, un alba qualunque in un posto qualunque,la decisione di cercarla.
Tutto per colpa di uno sguardo che ha fatto coriandoli di quel poco di testa che m'era rimasta. t###a!!
Ora avevo Tre possibili finali.
Amarla, Ucciderla o Morire.
In ogni caso, pensai uscendo dal mi nascondiglio, avrei speso bene la mia vita.

elrey - 15:18

◄ precedentepagina 10 di 12successiva ►

Nessun commento presente

Per commentare fai il login


© 2000-2021 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

51 ms 17:20 04 032021 fbotz1