Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » questioni sociali » tempi moderni

Tempi Moderni

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

387 visite

Sono presenti 6 post.

messaggi per pagina
600avatars45x45 > 516stellina stellina stellina stellina stellina Lamu venerdì 9 luglio 2004 14:121/6
Secondo voi, la società di oggi è davvero troppo "comoda" e priva di ideali come dicono? I giovani d'oggi sono veramente "scostumati e boccacceschi", dal linguaggio "facile" e irriverente?

avatarstellina Hombre venerdì 9 luglio 2004 16:402/6
Secondo me è proprio cosi, si sono persi gli ideali e le cose in cui credere. Ormai le volgarità sono entrate a far parte del linguaggio comune e difficilmente se ne andranno. Via via si andrà sempre più degenerando la cosa, e tutto questo è in buona parte dovuto alla tv e alla perdita di regole di linguaggio e di rispetto verso le altre persone..
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka lunedì 12 luglio 2004 22:033/6
La cosa che più mi rammarica della società di oggi è che non c'è più una coscienza sociale nè politica.

Sembra quasi che ai giovani di oggi poco gliene freghi di come vadano le cose, e sembra che tutto venga accettato con rassegnazione.

Sentendo parlare i nostri genitori del 68, quasi preferirei vivere in quei tempi piuttosto che adesso..

Un esperienza del genere, vissuta da giovani, immaginare gli universitari di allora, che vedevano concretizzarsi la possibilità di una rivoluzione giusta,sentirsi in grado di fare davvero qualcosa contro determinati governi, sentirsi politicamente determinanti.

Quante volte ci siamo lamentati di qualche professore più str....? un giorno un professore che invece mi era amico mi disse che ai suoi tempi (68) queste cose non gliele permettevano..

E' questo quello che mi preoccupa.. non tanto il linguaggio dei giovani, ma piuttosto l'appiattimento della coscienza e la rassegnazione verso le ingiustizie.

Un governo berlusconiano allora non credo sarebbe durato così tanto. oggi, ci si limita a lamentarsi, ma nient'altro.

Cosa ha contribuito a questo regresso? Secondo me principalmente la diffusione delle droghe, e i modelli diffusi dalla televisione.

E credo anche che se non si toccherà il fondo, le cose non cambieranno tanto facilmente..
600avatars45x45 > 516stellina stellina stellina stellina stellina Lamu lunedì 12 luglio 2004 22:074/6
Un governo berlusconiano come qualsiasi altro governo rappresentato dagli odierni politici specifikerei io....
nessunostellina stellina lujxs lunedì 12 luglio 2004 22:115/6
Cosa pretendi da una società fatta da ragazze che vogliono diventare veline o ragazzi la cui massima aspirazione e conformarsi per essere accettati in un gruppo? Ancora, cosa pretendi da questa televisione dove anche solo per far ridere si dicono parolaccie in continuazione (dai un'occhiata ai film di totò ad esempio e ti accorgerai come è cambiata la commedia all'italiana, nel primo non troverai linguaggi triviali come succede oggi)? Sono nato in Calabria e sono stato educato in un certo modo da una famiglia borghese, sono a Torino per studio e vedo i miei cuginetti che si spostano dal televisore o dalla play-station solo per andare a mangiare o a dormire, e di leggere anche solo un fumetto non c'è verso; vedo ragazzi che rispondono ai genitori con toni e linguaggio a dir poco irripetibili..;non c'è nessuno disposto a lasciare la macchina per fare due passi (vedessi le domeniche ecologiche le lamentele infinite, sembra che la gente abbia riservato gli impegni tutti per quel giorno), menchemeno a rinunciare per un solo giorno al cellulare, o ai 2 o ai 3; potrei darti altri esempi per affermare la mia convinzione su come verte lo stato della società in generale. Io ho fatto e faccio fesserie talvolta spesse però ritengo di avere un limite dettato da determinati valori. Ciao guagliò..
600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy lunedì 12 luglio 2004 23:206/6
sebbene non sia un tipo come dire......ecco, rivoluzionario, se c'è da farsi il c##o per un mio ideale, o per qualcosa che voglio e ritengo sia giusto, lo faccio...ed è così che vorrei fossero i miei coetanei...

Oramai si vive in una società nella quale ognuno pensa ai propri caxxi...a vivere per sè....ed è inutile dare la colpa a qualcuno...o individuare le cause in qualcosa...

Una persona la propria personalità se la crea da sola nn lasciandosi influenzare dall'esterno....

Il problema è che spesso ci si lascia intimidire da chi detiene il potere..così in politica...così pure nelle scuole...

Ricordo la rampa per gli handicappati...che nn volevano costruire per mancanza di fondi...i rappresentanti d'istituto che se ne infischiavano perchè avevano l'esame e nn volevano avere contrasti con il preside...

Col caxxo che nn gliela facevo costruire...la mia era una faccenda personale...un amico mio era sulla sedia a rotelle...e quella rampa doveva essere fatta...

un altra caxxata...bisognava entrare a scuola col motorino solo se si teneva il casco in testa...ok...rispettiamo le leggi....ma voi mettetevi le cinture...altrimenti manco voi cari prof ci entrate a scuola con la macchina...

Beh...il 78 rispetto al 90 che avrei dovuto prendere all'esame di stato ne è stata la chiara conseguenza...

Ma dai...se poi pure chi ci insegna ad essere leali, veri, e sempre sinceri si lascia vendere per poco più di uno stipendio...dov'è che si vuole arrivare... lo trovo squallido...

Bisognerebbe così come suggerito da luka toccare prima il fondo...e restare con l'acqua alla gola...altrimenti la voglia di risalire nn la si troverà mai...
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 15:12 04 042020 fbotz1