Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » questioni sociali » la società attuale

La società attuale

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

389 visite

Sono presenti 18 post.

messaggi per pagina
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut sabato 23 ottobre 2004 14:581/18
Prendo spunto da una frase detta dalla madre del mio migliore amico.
" la società di oggi sta subendo una involuzione, la scuola ha perso la forza di dare cultura e la università si sta trasformando in un gioco a premi in cui si vincono crediti".
Ebbene la mia idea sulla scuola superiore ora come ora è assolutamanete triste, noto gente uscita dal lice che ne sa la metà di quello che sapevo io, (non sapere quando una funzione converge dopo il liceo scientifico non è grave, è peggio), e la università sta prendendo una brutta piega.
Sembra che la cultura si stia ripiegando su poca gente che sembra estranea da questa attuale società dell apparire.
Io sono dell idea che si la cultura si sta ripiegando su una quantità di persone minore rispetto un tempo, dopo tanti anni di continua espansione, ma è vero che una società così può reggere per poco, dato che prima o poi l'essere conterà ancor più dell'apparire.
Ciao

nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina EvilEky sabato 23 ottobre 2004 23:442/18
Io credo cmq ke l'essere conta + dell'apparire!
Cmq anke nella mia scuola siamo molto indietro...ho paura di trovarmi moooolto indietro alle superiori!
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka domenica 24 ottobre 2004 22:343/18
Ringrazia chi ha votato per la persona che ha dato più importanza alla scuola privata che a quella pubblica...
e quell'altra che ci tiene tanto al federalismo...
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut domenica 24 ottobre 2004 23:524/18
Io non ringrazio nessuno poichè questa scuola è frutto di due governi differenti e non l'ultimo, poichè la riforma è quella di Berlinguer.
La mia idea è che la vera riforma fu quella di Gentile e da quella si dovrebbe partire per riammodernare la scuola.
Bisognerebbe creare una carta dei diritti degli studenti, così da avere dei capisaldi e così poter garantire una adeguata preparazione.
Per ora al terzo anno dell istituto geometra a Ferrara non sanno fare le equazioni di primo grado e questo non è solo una mancaza, ma è uno scandalo.
Ciao
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka lunedì 25 ottobre 2004 12:465/18
Il 24/10 23:52 danut ha scritto:
Io non ringrazio nessuno poichè questa scuola è frutto di due governi differenti e non l'ultimo, poichè la riforma è quella di Berlinguer.
mmmm... io ricordavo che era quella della Moratti....

Sai, è una delle poche cose che ricordo degli studi delle superiori.. forse perchè senza di lei non avremmo potuto fare tutte quelle manifestazioni...

Grazie Letizia!!!!!
simpsons > the devilstellina stellina stellina stellina stellina plegine martedì 26 ottobre 2004 23:486/18
certo che in ogni livello scolastico fanno di tutto per fare andare le cose sempre peggio... alla mia università non si hanno ancora programmi chiari per il biennio di specializzazione mentre invece dovevano già essere pronti lo scorso anno, hanno tolto la possibilità di dare esami ogni mese per concentrarli tutti a settembre, gennaio e il periodo maggio-luglio... e ancora non ho capito se la moratti vuole fare riforma, controriforma o cos'altro, visto che ogni anno cambia qualcosa.
600avatars45x45 > 019stellina stellina stellina stellina stellina balis mercoledì 27 ottobre 2004 00:217/18
Luka , guarda, io sono uscito dalla privata e so molto più di chi è uscito dalla pubblica!!
io me ne sono dovuto andare perchè nn riuscivo a studiare, mi ero alienato e viaggiavo per inerzia!!
alla privata ho riscoperto il gusto dello studio e del sapere !!!

a roma ci sono molte realtà nelle quali è l'alunno a fare la "scuola" e questo grazie a prof accondiscendenti che preferiscono leggere il giornale in virtù di uno stipendio ministeriale garantito!!!
alla privata se nn altro il prof che nn vale se ne va!!

Da sempre le strutture private offrono servizi di gran lunga superiori all'ente pubblico (ricordi le poste???) , certo esistono le eccezioni , ma nella norma è così!!
e allora perchè nn favorire l'inserimento di chi nn potrbbe permetterselo???

Cmq il regresso culturale che è in atto è solo l'apice di una serie di "devianze" partite con il '68 , il libertinismo e il 6 politico!!
I nostri insegnanti sono il frutto di quell'epoca e le conseguenze sono inevitabili!!
inoltre la Tv e i media in genere offrono un servizio scadente e privo di qualità che accomuna tutti alla massa senza permettere, a chi ne ha piacere , delle distinzioni!!
se si legge un giornale qualsiasi si trovano errori grammaticali e concettuali inammissibili per un giornalista che si reputi tale!!
i programmi di intrattenimento trascendono sempre più sul demenziale eppure più sono idioti e più sono seguiti!!
inoltre i personaggi che appaiono non sono il massimo dell'intelligenza e della cultura.......
cmq finchè uno zoccolo duro di "intelligentia" mondiale resisterà ci sarà sempre che troverà dove attingere per placare la sua sete di sapere!!

bye

Balis
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka mercoledì 27 ottobre 2004 13:558/18
Balis dipende dalla scuola.. tu hai portato un esempio (il tuo), a accanto a questo ce en sono tani altri dove la scuola privata è l'ultima spiaggia di chi non è riuscito nella pubblica per mancanza di impegno..

La classica filosofia del <"io pago perciò mi fanno promosso senza studiare">, e ti posso assicurare che ce ne sono tante di scuole come queste!!!! non solo al sud, anche al centro e al nord..

poi, se tu vuoi studiare nessuno te lo impedisce,ovviamente, ma in linea di massima sono in pochi quelli che studiano meglio alla privata..

Tuttavia, la cosa che importa non è tanto dov'è che si studia meglio...

Ciò che importa è che,chi on ha i soldi per la privata, ha il diritto allo studio presso la pubblica.. deve averlo.. ma si sa che le pubbliche cadono a pezzi, sia come strumentazioni sia come infrastutture.. servirebbero un sacco di soldi per dare una sistemata al sistema pubblico.. e lui cosa fa? da i soldi alle private.. e chi la privata non se la può permettere, si accontenta..

Stessa cosa sta succedendo per la sanità.. stiamo imboccando la via degli americani, dove se la possono permettere solo chi ha i soldi (li chi non si può permettere l'assicurazione x la sanità non ha diritto alla salute)..

Un comico l'altro giorno disse:

<ho fatto un sogno: scuola pubblica e sanità gratis per tutti...>
600avatars45x45 > 054stellina stellina stellina stellina stellina stellina stellina87 mercoledì 27 ottobre 2004 14:049/18
io....sono d'accordo cn luka.....
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut giovedì 28 ottobre 2004 13:2510/18
Riforma Berlinguer, da qua in poi la scuola ha cambiato faccia nel peggio del peggio.
Sono daccordo con balis sul fatto che un bello stupendio governativo è un incentivo a non fare nulla per certi professori, mentre nell'ambito privato bisogna darsi da fare e questo lo so perchè un mio amico insengna per un istituto privato e si fa un c##o così per poter far il suo lavoro.
Ciao ciao

Bhe sulla riforma Berlinguer io sono stato dell'ultima classe uscita senza essa, quindi almeno 7 anni fa se non 8.
Perchè si è manifestato solo contro la Moratti, nonostate abbia fatto ne più ne meno del suo predecessore, cioè uno schifo???
La risposta è semplice.
600avatars45x45 > 019stellina stellina stellina stellina stellina balis giovedì 28 ottobre 2004 14:5811/18
Lu, vedi , io ti porto esempi di scuole dove se si ha il gusto dell studio puoi essere seguito piùttosto che seguire !!
la scuola pubblica nn cade a pezzi solo strutturalmente ma qualitativamente!
è vero che la privata offre il "pago=promosso" ma è altrettanto vero che in alcune pubbliche funziona il clientelarismo o addirittura c'è l'apogeo degli studenti che comandano i prof .... e ti garantisco che sono molte queste "strutture pubbliche" !!!
quantomeno alla privata si ha la possibilità di trascendere da questi episodi emarginando tali soggetti e concentrandosi su chi ha VOGLIA!!!!

Per quanto riguarda la stato delle strutture ,almeno nel lazio, sono le provincie e le regioni che stanziano fondi!!
da me , già 7 anni fa c'erano campi coperti e scoperti di volley, basket, calcetto; palestre, ping pong e attrezzistica!!
sistemi antincendio all'avanguardia e ogni 5 anni si ristrutturavano le facciate ,laboratori sempre forniti e una biblioteca enorme!!!
peccato per il livello di insegnamento assi scadente ( 20 persone uscite con 60 su 250 ) !!!

bye
Balis

ps: io resto dell'idea che nn andrò mai a farmi uccidere ad un ospedale pubblico dove scambiano una microfrattura alla caviglia per un allergia .... senza nemmeno aver fatto una lastra o dove si scordano oggetti da sala operatoria nel corpo dell'operato!!!
sicuramente fornendo finanziamenti al privato si alzerà il numero di chi potrà permettersi di nn rischiare la vita cercando di salvarsela!!
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka giovedì 28 ottobre 2004 15:1012/18
Balis non ci sono dubbi che le strutture private funzionino meglio delle pubbliche..

ma si stava discutendo moralmente, del fatto che,secondo me, non è giusto che servizi come l'istruzione e la sanità (che sono uno un diritto/dovere e l'altro un diritto fondamentali dell'uomo secondo la costituzione) debbano essere a pagamento!!!!

il governo dovrebbe stanziare i soldi per rendere le strutture pubbliche efficienti come le private!!!!!

secondo te con i finanziamenti per le private non sarebbe possibile realizzare una cosa del genere? secondo me si..
avatar 22stellina stellina stellina stellina stellina stellina gloria giovedì 28 ottobre 2004 22:4313/18
Il 28/10 15:10 Luka ha scritto:
secondo te con i finanziamenti per le private non sarebbe possibile realizzare una cosa del genere? secondo me si..
probabilmente non basteranno a sistemarle come le private, anche perchè prima che i finanziamenti fossero dati anche alle private le pubbliche non è che fossero un gioiellino!
ma togliere anche quei pochi soldi non mi sembra corretto.
credo che lo stato (come dice anche la costituzione) dovrebbe assicurare l'istruzione a livelli ottimali per tutti, ma per chi cerca altro maggior qualità nelle strutture e nei servizzi si reca alle private. credo!!!
e così dovrebbe essere anche per la sanità.
glò
600avatars45x45 > 003stellina stellina stellina stellina AMORE giovedì 28 ottobre 2004 23:2514/18
Io pure penso che l'istruzione debba essere assicurata ad un certo livello "minimo" a "tutti",ma non mi sembra proprio la realtà questa!
Mi sembra piuttosto che chi,molte volte,chi non può non può andare avanti ,fortuna che non sempre è così.
Ci sono certe persone che,con i mezzi e le disponibilità attuali,e le "pretese" scolastiche non possono dare "sicurezza scolastica" ai propri figli e tutto questo solo per guadagnare sulla vendita di determinati libri o su menefreghismo assurdo,fin dalle scuole medie!
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut giovedì 28 ottobre 2004 23:3315/18
Ebbene ma vi rendete conto che gli stanziamenti dati a sanità e istruzione sono tra i più alti di europa??? Eppure tutto va male, e sapete perchè, per compa di inutili burocrati idioti che passano il loro tempo a creare carta straccia da mattina a sera, un clientelarismo sfrenato degli anni '70 e '80 che ha portato la sanità ad avere una infinità di impiegati inutili e nella pubblica istruzione un sacco di soldi sperperati per progetti dispendiosi e poco utili.
La sanità deve solo rialzarsi e funzionare che con quello che si spende si merita un servizio perfetto, migliore di quello tedesco, ma così non è.
Ed alla fine gli Italiani si piangono addosso ma danno lo stipendio a quei nulla facenti di amici degli amici che più che persone sembrano parassiti societari, e tutto questo è stato fatto sotto gli occhi dei nostri genitori, cosa dobbiamo dire noi giovani?? Grazie di una Italia così debole?? Per rislvere questi pèroblemi ci vorranno anni e solo molti anni renderanno le strutture pubbliche adeguate, ma nel frattempo ringrazio che al pubblico posso se volgio usare anche il privato.
Ciao
cartoons > woodstockstellina stellina stellina Persefone venerdì 29 ottobre 2004 10:2016/18
E chi il privato nn può permetterselo...?

Cmq la situazione è cambiata nn solo per colpa delle scuole, i bambini (nn chiedetemi perchè) arrivano a 6 anni che sono già fuori controllo... indisciplinati e irrispettosi... e la colpa nn è della scuola!! Lo vedo facendo catechiscmo, spesso mi trovo di fronte a situazioni... che nn sai come reagire, quando ero piccola io eravamo "sottomessi" all'autorità dell'insegnante almeno!!

PS: cmq nonostante questo i bambini so' stupendi! Magari mi sono espresa un po' male...ma il senso si comprende
600avatars45x45 > 019stellina stellina stellina stellina stellina balis venerdì 29 ottobre 2004 12:0417/18
Lu , ti hanno risposto per me Dokie e Glò!!
soprattutto Do mi ha strappato le parole di bocca!!

Erin, con i finanziamenti dello stato, saranno molte di più le persone che potranno permettersi il privato e ,cmq, rimane sempre il pubblico per chi ha voglia di rischiare!!
e , cmq, il privato viene rimborsato dall'assicurazione!!!

bye
Balis
cartoons > woodstockstellina stellina stellina Persefone venerdì 29 ottobre 2004 12:5818/18
tutti promettono, ma ancora nn si vede niente di concreto...
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 20:30 31 032020 fbotz1