Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » sport » ancora aggressioni

Ancora Aggressioni

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

496 visite

Sono presenti 14 post.

messaggi per pagina
avatar 2network78 lunedì 26 marzo 2007 21:591/14
Ciao a tutti, mi chiamo Massimo e sono di Milano, seguendo spesso il calcio dilettantistico mi sono imbattuto in una notizia veramente spiacevole.L'ennesimo fine settimana macchiato da un'aggressione nei campionati minori e che lasciano letteralmente senza parole chi segue con passione questo sport "il calcio".Il calcio si stà macchiando sempre più , chissà se si riuscirà a riportare il tutto al puro e semplice divertimento che questo sport può dare.

nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina giuggiola lunedì 26 marzo 2007 22:572/14
Il 26/03 21:59 network78 ha scritto:
chissà se si riuscirà a riportare il tutto al puro e semplice divertimento che questo sport può dare.
Io non ne sono molto convinta!!!!
avatar 38stellina stellina stellina stellina stellina Pedana85 lunedì 26 marzo 2007 23:433/14
Se fosse solo il calcio ad essere macchiato, magari potremmo sperare in qualche cambiamento...

Il problema è che la vera causa di tutto ciò sta nella testa delle persone che fanno tutto ciò (se persone si possono denominare)...

Il calcio è solo la propagazione di tutto ciò che sta all'interno di questi b######i...
avatar 2network78 martedì 27 marzo 2007 20:374/14
Infatti, il problema è alla base.Al genitore che inita alla violenza il figlio sugli spalti perchè dev'essere il migliore e per farsi notare deve segnare a tutti i costi.Forse se si vivrebbe la cosa come un giuoco dove si può vincere e perdere senza che questo incidi ulteriormente sarebbe tutto più semplice.Giocare per divertirsi nulla di più e le cose andrebbero di gran lunga migliorando.
nessunoartesport martedì 27 marzo 2007 23:395/14
Il 27/03 20:37 network78 ha scritto:
Infatti, il problema è alla base.Al genitore che inita alla violenza il figlio sugli spalti perchè dev'essere il migliore e per farsi notare deve segnare a tutti i costi.Forse se si vivrebbe la cosa come un giuoco dove si può vincere e perdere senza che questo incidi ulteriormente sarebbe tutto più semplice.Giocare per divertirsi nulla di più e le cose andrebbero di gran lunga migliorando.
Non sai quanto condivido il tuo ragionamento, con "l'aggravante " che io sono il povero genitore di un bambino che gioca a calcio nella squadra del mio paese. Non sai quante volte maledico il giorno in cui l'ho iscritto, l'ho fatto ricordando di come fosse giocare a calcio quando io ero ragazzo (e non sono molto vecchio.... ho solo 38 anni), l'ho fatto per fargli fare della sana(???) attività sportiva, per farlo socializzare ... i buoni propositi c'erano tutti, è il futuro che mi preoccupa, non passa domenica che non si senta di violenza negli standi, prima in quelli di A e B, poi pian piano la questione sta degenerando anche alle serie minori, alle giovanili etc. Ieri leggendo sulla gazzetta dell'ennesimo incontro (tenutosi molto vicino a dove abito io) di calcio "minore" finito a scazzottate tra dirigenti e giocatori ... insomma l'ennesimo incontro di box ... bhè mi sono chiesto se la prossima domenica toccherà a me assistere ad uno di questi "incontri" con tutte le conseguenze e i rischi per mio figlio ... mha!
Scusate lo sfogo...

gino
avatar 38stellina stellina stellina stellina stellina Pedana85 martedì 27 marzo 2007 23:516/14
Il problema non è iscriverlo ad una scuola di calcio...il problema è che viviamo in un mondo di m###a, perchè gli stessi problemi che si riscontrano alla scuola calcio e allo stadio, sono gli stessi che si vivono ogni giorno per strada...il campo di calcio è solo un punto d'incotro perchè molto praticato...la lo è allo stesso modo di un parco o un bar qualunque...
avatar 45Bokko mercoledì 28 marzo 2007 10:277/14
purtroppo il calcio per noi italiani è diventato l'unico "sport", e queste ne sono le conseguenze. mi dispiace per te, ma l'unica cosa che merita il calcio è di esplodere, giocatori, arbitri, mafiosi immischiati e tifosi compresi. la gente non capisce che lo sport non è per tutti, o meglio che per ognuno esiste uno sport perfetto per le sue caratteristiche psicofisiche. ma da noi non è cosi, esiste solo il calcio.

ti do un consiglio, se a TUO figlio, e non a te, piace il calcio, gli piace giocarlo, te vai a vederlo, ma non immischiarti mai nelle cose della società....da sempre genitori e allenatori insieme fanno solo caxxate. e te lo dico da ex-sportivo....
avatar 2network78 giovedì 29 marzo 2007 22:528/14
Se tutti i genitori fossero come te il calcio tornerebbe ad essere un semplice sport , ma purtroppo sono veramente pochi che nn vedono il proprio figlio il campione del futuro sempre e comunque
avatar 45Bokko venerdì 30 marzo 2007 09:369/14
Guarda quello che è successo hai mondiali di nuoto...davvero senza parole, come fa un padre a picchiare la figlia perchè non si è qualificata nella finale? è questo che rovina lo sport...la vera anima dello sport
nessunoartesport martedì 3 aprile 2007 20:1510/14
Il 28/03 10:27 Bokko ha scritto:
purtroppo il calcio per noi italiani è diventato l'unico "sport", e queste ne sono le conseguenze. mi dispiace per te, ma l'unica cosa che merita il calcio è di esplodere, giocatori, arbitri, mafiosi immischiati e tifosi compresi. la gente non capisce che lo sport non è per tutti, o meglio che per ognuno esiste uno sport perfetto per le sue caratteristiche psicofisiche.
Anche io ho fatto sport a livello agonistico e per un breve periodo anche professionistico, non ho fatto calcio, escluso da piccolino come tutti e la partitella ogni tanto con gli amici per divertimento, ho giocato in club semi-conosciuti, e come vi ho detto, non ho iscritto mio figlio a scuola calcio perchè diventi il Maradona del 3000, l'ho fatto solo per fargli "prendere aria", perchè fare sport fa bene, e soprattutto farlo in compagnia fa meglio ancora!
Come vi ho detto, ho sempre letto delle mie partite sul giornale, magari non nelle prime pagine ... ma in fondo un articolo c'era sempre ... invece con il calcio no ... forse perchè come già ha detto qualcuno qui, il calcio oramai è un business, e se ne parla solo quando produce e rende, invece parlare delle piccole realtà, dei giovani, che andrebbero valorizzati ... bhè quello non conviene .. è per questo che mi ritrovo a leggere la gazzetta.. perchè ogni lunedì mi faceva piacere vedere la faccia di mio figlio che leggeva il proprio cognome con tanto di iniziale, sull'inserto ... ma mi ha shoccato non sapete quanto leggere esattamente sulla pagina di fianco, di una rissa ...
Vi ripeto ragazzi, scusatemi se mi sfogo qui, ma devo pur parlarne, se ne parlo con mia moglie bhè ... il ragazzo lo chiude in casa fino al sessantesimo compleanno -_-' e non mi sembra il caso ... quindi preferisco parlarne qui ... per quest'altra settimana tutto è andato bene ... ma il mio dubbio rimane ... mi andrà sempre bene??
gino
avatar 22stellina stellina stellina stellina stellina stellina gloria martedì 3 aprile 2007 21:2411/14
Non è facile per un genitore, ma è anche vero che soprattutto tra pulcini ed esordienti sono proprio i genitori che infervorano i figli....

Dove andremo a finire?!?!?

glò
avatar 2network78 martedì 3 aprile 2007 22:2712/14
Io sper solo che le cose cambino e che la nuova legge approvata oggi sul calcio violento riporti un po' di stabilità dato che ogni settimana nei settori giovanili capitano aggressioni (giuocatori,dirigenti , allenatori e tifosi) chissà che questo nn faccia placare un po' l'euforia delle persone
nessunomalika giovedì 3 maggio 2007 21:5713/14
infatti questa legge speriamo che serva..
a riportare un pò di buon senso e anche a 'colpire' chi ha voglia soltanto di creare confusione e non di godersi lo sport
a.
nessunoartesport venerdì 4 maggio 2007 20:1414/14
come ho già detto, spero che le nuove regole, quelle imposte dallo stato, contro la violenza negli stadi siano anche accompagnate da altrettanti regolamenti, della federcalcio che tendano a punire le tifoserie violente, interessando anche e direttamente le squadre e perchè no, qualora i fatti fossero molto gravi punendole, come ho letto sulla gazzetta dello sport, succederà dal prossimo anno nella categoria Juniores, dove le squadre potranno essere anche retrocesse o potrà essere revocata loro la promozione!
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2018 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

78 ms 06:42 24 042018 fbotz1