Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » computer » eee pc ovvero...un vero portatile

Eee pc ovvero...un vero portatile

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

455 visite

Sono presenti 8 post.

messaggi per pagina
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut venerdì 9 novembre 2007 16:411/8
Ebbene asus farà arrivare anche in Italia quello che potrebbe essere definito un vero portatile...ad un prezzo per tutte le tasche
http://www.asus.com/products.aspx?l1=24&l2=0&l3=0&l4=0&model=1907&modelmenu=1
E' un portatile che pesa nemmeno 1kg ed è stato creato per le funzioni basilari, come internet,la creazione di documenti elettronici, foto e video, quindi non è propriamente un pc da giochi 3d, anche visto il suo piccolo schermo da 7pollici =)
Ecco, potrebbe sembrare scomodo davvero e magari ci si chiede anche quanto potrebbe costare questo coso, la risposta è semplice, è un portatile da 199$, quindi alle tasche di tutti.
Potrebbe sembrare strano, ma l'evolversi dei portatili li ha resi sempre più grossi e pesanti, mentre un tempo erano molto più piccolini, adesso con questo economico aggeggio si potrà avere un portatile a 2 soldi e non solo per i paesi emergenti, ma per tutti.
Dovrebbe poi uscire una versione più costosa con schermo più grosso e maggiore quantità di memoria, ma alla fine adesso chiunque potrà avrere un pc.

games > pacman ghostcorona Miki [Amministratore] venerdì 9 novembre 2007 18:052/8
Bello, anche se con il suo mini schermo non ce lo vedo come sostituto di un laptop o un PC da usare a casa,
però certamente è comodo per quando si viaggia, oppure per chi non può permettersi altro.

Pare che in europa costerà parecchio di più come accade sempre per i prodotti tecnologici.

Comunque fra 3 giorni sarà possibile comprare online due "One Laptop Per Child",
paghi due ottieni uno, e l'altro non va a chi specula sul mercato europeo,
ma ad un bambino del terzo mondo, che avrà il suo portatile con alimentazione a manovella al prezzo di 200 $ (x 2)

... e gratis per lui ovviamente
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut venerdì 9 novembre 2007 18:333/8
bhe l'eeepc di asus lo vedo piùcome compendio di un computer di casa, o meglio in casi di famiglie numerose come il proprio personal, sembra strano ma per me il computer deve essere proprio, in condivisione con altri diventa un disastro tenerlo.
Personalmente io ho un vecchio desktop che non vedrà mai successore ed un portatile che è il mio vero computer...ma 3kg non sono proprio un peso piuma per usarlo ovunque =)
games > pacman ghostcorona Miki [Amministratore] sabato 10 novembre 2007 02:574/8
uno leggero è il flybook, pesa 1 kg e ha lo schermo con il comodissimo touch screen, è anche bello da vedere, è un po' costoso, e comunque anche i suoi 12 pollici per me sono pochi

sono abituato a 2 monitor e con impostazione caratteri grandi, stando parecchio al pc non mi voglio affaticare troppo la vista leggendo piccolissime scritte di un laptop minuscolo

ho una mezza idea di prendere un portatile e per ora sono orientato al tablet pc della asus, che già è sui 13.3'', e rimane sotto i 2 kg

costa esageratamente di più dell'EEE, e di "one laptop for child", ma purtroppo i pc e i laptop costosi sono una scelta obbligata per chi deve usare windows e un po' di programmi esosi di risorse, se si mettessero a programmarli meglio potrebbero girare pure sui low cost, però dopo chi lo aggiorna più l'harware? troppi interessi ci sono in mezzo
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut sabato 10 novembre 2007 10:075/8
bhe adessoho il mio desktop,ma se arrivasse una morte istantanea dello stesso mi sa che non ne avrei più uno=) però....poco ma sicuro attaccherei il monitor esterno al portatile per quando sono in casa ed anche la mia tastiera, che comunque sia è alquanto più comoda di una tastiera da portatile.
Comunque nella metà del prossimo anno ci dovrebbe essere un nuovo step del eeepc che porterebbe lo schermo a 10 pollici (comunque pochi per lavorarci a lungo ma buoni peril trasporto dati) e la memoria a 16 GB con 512 mb di ram, però questi sono upgradabili.
Togliendo il problema dei 4 gb di hard disk attuali sembra proprio che l'eeepc possa far girare bene Xp dato che ha su una architettura Intel ULV (cioè un centrino che consuma meno =))in piena regola come i più blasonati ultra portatili come toshiba portegè e Sony.
Il difetto per me è che rimane un portatile da supporto per un computer più potente....oppure un portatile adatto per chi fa solo editing di documenti digitali o che ha bisogno di internet ovunque.
Miki, io rimasi rapito da un vecchio portatile di un ragazzo, se lo era comprato usato per portarlo ovunque dato che aveva già un 15,4 di grandezza, ma come diceva lui, non era poi così comodo da portare.
Era un vecchio pentium II 300mhz, lento davvero, ma per quello che seerviva stupiva per la sua grandezza, davvero minima, secondo me questo lato dei portatili è andato un poco perso.
Comunque guarda anche il Benq joybook se cerchi un portatile davvero portatile =) era quello che volevo, prima che un ragazzo mi soffiasse l'ultimo il giorno stesso che andai a comprarlo e pensa un poco, il tizio l'ho visto il giorno dopo in facoltà che si vantava di aver preso quel gioiello il giorno prima...odioso.
games > pacman ghostcorona Miki [Amministratore] sabato 10 novembre 2007 15:036/8
Anche quando aumenterà a 10'' non credo di comprarlo, ma danut io nel lancio di prodotti del genere vedo ben di più, e cioé spero che questo eee pc, poi l'iniziativa benefica one lap top for child (è stata lei a far capire al mondo che laptop a basso costo potevano essere prodotti), e pure un programma simile del governo indiano di produrre laptop a 10$ per portare l'informatica a tutti, aprano un breccia e rompano un circolo vizioso (10$ mi paiono troppo pochi, one laptop for child aveva l'obiettivo di 100$ e poi sono diventati 200$, a crescere si fa in tempo, in ogni caso sarà estremamente più economico degli attuali laptop).

Il circolo vizioso al quale mi sono riferito è quello di produrre pc sempre più potenti per programmi sempre più avidi di risorse, questo non sarebbe un problema se i vecchi programmi e pc non venissero tolti dal commercio e aggiornati e prodotti a costi più bassi.

Il risultato è che per comprare un pc entry level bisogna pagare sempre di più nostante il grandissimo progresso tecnologico che c'è nell'informatica ben superiore a quello di tutti gli altri settori.

Non è un problema per noi popolazioni occidentali agiate, però aumenta il digital divide con i paesi poveri.

Spero si assisterà a qualcosa che già è accaduto con i voli aerei, adesso molto più economici di un tempo, cosa che tralaltro ha permesso un grande scambio culturale fra popolazioni diverse, e alla fine pure le costose compagnie di bandiera hanno dovuto convertirsi ai low cost ottimizzando i costi.

Sono convinto che se one laptop for child, e tutti i progetti simili, profit e non profit, dovessero prendere piede nel mercato, e quindi alimentare economie di scala, le ricadute per l'istruzione, l'economia e pure la sanità nel terzo mondo sarebbero estremamente posivite.

Bill Gates appena è nato il progetto one laptop for child lo ha liquidato con una battuta sferzante, e adesso lo rincorre, ha sempre fatto così con tutte le grandi innovazioni, pure con il web,
per me è una ulteriore conferma che è un ottimo progetto, eheh.
E mi fa piacere abbia ispirato pure un grande produttore come la Asus (o che abbia avuto la stessa idea se ci lavorava da anni).

... e chissà, magari sarà anche l'occasione buona per rompere oligopoli consolidati
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut sabato 10 novembre 2007 15:137/8
In effetti a ben vedere l'aumento di potenza dei nostri calcolatori serve più che altro per gestire programmi sempre più esosi in termini di risorse, tanto per vedere pensiamo alla differenza tra Windows Vista e Windws Xp, messi sulla stessa macchina Vista di suo è lento come la morte e le novità che introduce sono così minime o meglio creano dei bisogni nuovi per soddisfarli con lo stesso Vista.
Mi ricordo che una delle novità così tanto eclatanti di Vista dovesse essere la velocità di avvio...l'ho provato ed è veramente eclatante che un portatile di 3 giorni (quindi praticamente non usato) ci metta circa 3 minuti per essere utilizzabile ed il mio toshiba appena preso 45 secondi netti...oddio, inizio a pensare che Vista sia stato più un passo falso che una reale innovazione.
Se ci fosse stato il famoso nuovo file system esente da frammentazione sarebbe stata un'altra cosa, maper me Vista è uguale al famoso Windws Me (si può aggiungere anche rda per sorridere).
Ho paura che questi progetti per informatizzare il mondo con pochi soldi possano cadere vittime del consumismo estremo che impera il settore tecnologico, anzi ne sono quasi certo, perchè da che mondo è mondo le aziende produttrici creano listini non sui costi che hanno a produrre, ma sulla reale capacità di volontà di spesa dei cittadini delle nazioni, motivo per cui noi Italiani tra i più poveri in europa siamo in fessi capaci di pagare scarpe da tennis 150 euro...cioè 300000 Lire, ma che libero mercato, il mondo si fonda su pochi ricchi e tanti fessi,
600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy sabato 10 novembre 2007 15:418/8
الأردن الإمارات البحرين الجزائر السعودية السودان الصومال العراق الكويت المغرب اليمن
تونس القمر جيبوتي سورية عمان فلسطين قطر لبنان ليبيا مصر موريتانيا
أدب - البورصة - الطفل - المرأة - المقاطعة - أخبار- إسلام - استضافة - بوابات - برمجة - بريد - تحميل - ترفيه - تصميم - تعليم - تلفاز - حوار - دليل الصفحة الواحدة - رياضة - زواج - سباق المواقع - صحة - صحف - علوم - فنون - كروت - مجتمع - مجموعات - محركات بحث - منتديات - موبايل

Così siamo pari!!
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

40 ms 02:44 16 092019 fbotz1