Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » aforismi e insegnamenti di vita » la mia vita

La mia vita

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

1737 visite

Sono presenti 45 post. Pagina 3 di 3: dalla 41a posizione alla 45a.

1 2 3
avanti ►
messaggi per pagina
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut lunedì 16 novembre 2009 12:5841/45
Il 16/11 11:39 Dek ha scritto:
Forse che se ti tradiva con uno conosciuto da 10 anni era meno bruciante per te? Ma che cavolo dici, dai! Un tradimento è sempre un tradimento, punto!
Purtroppo parlo per esperienza, se almeno avesse tradito con una persona conosciuta un poco e ci fosse stata reciproca attrazione con un errore allora avrei ammesso la cosa come sbaglio, cosa che ho ammesso con la ex prima di lei che strano ma vero mi tradì anch'essa.
La realtà è che lei è uscita con il primo che è capitato solo per poter tradire per mettere fine al nostro rapporto perchè non aveva le p###e per parlarmi, ha solo pensato a se stessa e dopo comunque poteva anche agire per non farmi del male, bastava lasciarmi mettendoci una motivazione che non metteva dubbi (un perchè si mette molti dubbi sul motivo effettivo) e magari non facendo intuire qualcosa, ma poteva pur fare quello, bastava non farmi andare in contatto con lei più per parecchio tempo, ma lei alla morte di suo nonno non voleva pesare sulle spalle di suo padre, tanto valeva usare quel cogli0ne di Daniele. Ok poteva ancora salvarsi in corner e cancellare tutte le prove del suo tradimento, email con chi ne aveva parlato, sms se c'erano e numeri di telefono, in fondo cancellando le prove avrebbe usato della insincerità con me, ma mi avrebbe preservato dal vivere una cosa che le avevo chiesto espressamente di non farmi, pwerò dopo poteva calmarmi un poco per farmi riprendere la mia vita serenamente, anzi, ha preferito turbarmi maggiormente per spronarmi (che pensiero deficiente)
Dek, ci sono troppi errori uno seguito all'altro, c'è troppo egoismo in ogni errore fatto, se solo mi avesse voluto davvero in passato un poco avrebbe pensato a non compiere VIOLENZA sulla mia persona. Io sto male per la VIOLENZA che ha compiuto su di me e sul fatto che non ha provato un minimo pentimento.

avatar 25stellina stellina Dek lunedì 16 novembre 2009 14:1142/45
Daniele, credo che tu ci voglia vedere fin troppi dietrologismi e coltivi probabilmente l'insana tendenza al complottismo e al vittimismo.
Quando si sbaglia, si sbaglia in primo luogo perchè non si pensa alle conseguenze, o nel caso in cui uno abbia ben presente le conseguenze a breve periodo, ipotizza che i vantaggi a breve periodo superino gli svantaggi.

Ciò significa che Giuggiola ha tradito per in quel momento sentiva che era il modo migliore per porre fine alla vostra relazione e sfogarsi. Non voleva storie d'amore con un conoscente, voleva un'avventura senza alcuno strascico sentimentale con qualcuno che l'attizzasse.
Punto e fine.

Poi di certo non ha gestito bene il come troncare con te. Non ha avuto il coraggio e la faccia per lasciarti, e quindi ha fatto in modo che fossi TU a scoprire tutto e TU ti prendessi carico dell'atto risolutore, cioè il mandarla a dar via il chiulo, perchè ella non ne aveva il fegato, e probabilmente le faceva comodo averti a disposizione per questioni meramente pratiche e/o di conforto.

Anche in questo ha sbagliato, ed è sacrosanto.


Però non puoi pensare che abbia fatto TUTTO SOLO CON LO SCOPO DI FARTI SOFFRIRE, è questo che non ha senso! Lo ha fatto per un atto di egoismo, di immaturità, di vigliaccheria, ma l'averti ferito a morte non era di certo il suo obiettivo primario. Questo è evidente a chiunque osservi la scena dall'esterno, per come l'hai raccontata. Solo tu la prendi come un affronto personale e volutamente crudele, ma solo perchè sei coinvolto in prima persona, perchè hai la tua storia alle spalle, e non puoi essere obiettivo.
Il fatto che lei sapesse quello che hai passato e tu le avessi chiesto di essere onesta, non significa che pensasse che questo era il modo giusto di trattare la vicenda, o semplicemente non era in grado di farlo per sua incapacità.
Resto della tesi che fosse profondamente immatura e debole di carattere, il che spiegherebbe come mai ha tardato ad ammettere il tradimento e abbia preferito che fossi tu a scoprirlo e a troncare... non penso sia così stupida da sperare di farla franca facendoti accedere apposta al PC con le informazioni compromettenti: è ovvio che voleva che lo scoprissi in quel modo perchè non riusciva a pensare ad un altro per far finire tutto.

Comunque mettiti in testa che tu hai conosciuto un campione non rappresentativo della totalità delle ragazze esistenti su questa terra. Okay hai avuto sfortuna nelle tue storie, ma non è solo questione di sfortuna. Spesso ci capita quel che ci attiriamo a causa delle nostre paure ed insicurezze, non so se mi sono spiegato..
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut venerdì 20 novembre 2009 14:5243/45
E' bello sapere quanto una ragazza venga giustificata peer il suo bisogno di avere affianco qualcuno per la morte di un suo parente anche se questo potrà portare a danni estremi ad un'altra persona e quanto invece non verrebbe giustificato un uomo a fare le medesime cose.
Mi spiace, siamo nel 2009, le donne hanno medesimi diritti degli uomini e pretendo che abbiamo anche medesimi doveri, quello che vale per un uomo deve valere per forza anche per una donna, quando questo non viene accettato dalle donne stesse arriviamo alla dimostrazione che sono giuste le discriminazioni sessuali esistenti.
Io mi sono sempre comportato bene con lei, andai per la morte di suo nonno mosso da uno spirito di bontà personale, ci eravamo lasciati ma io credevo che comunque ci potesse rimanere dell'affetto anche finito un rapporto, mentre lei mi ha solo usato come un kleenex, mi ha distrutto da dentro sapendo che troppe persone avevano tradito la mia fiducia ed ha preteso che mi passasse anche in fretta.
Una persona così non può essere perdonata e come tale se non vuole esserlo dovrà subire il medesimo male che ha dato a me, cioè la perdita di tutto quello che lei può volere dalla vita, in fin dei conti ha un debito con me, un debito che non si salda con soldi.
nessunostellina stellina stellina stellina stellina stellina danut sabato 21 novembre 2009 13:5644/45
Ho deciso che non passerò neppure un compleanno in più in questo stato, che se il 27 di questo mese non è capitato un miracolo prendo la mia macchina, prendo la carta di credito e ritiro quanto mi serve e vado a vivere nel mondo sulle spalle degli altri! In fondo troppa gente ha vissuto sulle mie spalle, ora è il momento di mettere il mio peso addosso a tutti.
avatar 25stellina stellina Dek giovedì 26 novembre 2009 09:1445/45
Se vuoi vivere alle spalle degli altri e diventare come tutti i parassiti che finora ti hanno distrutto la vita e che hai detestato con tutto il cuore, ti consiglio di rimanere dove sei. Oltre ad essere in buona compagnia, l'Italia è il paese migliore in cui poter vivere di espedienti alle spalle della gente perbene che fa il suo dovere e anche quello di altri 10 fancazzisti.
Pensaci bene: il welfare assistenzialista che c'è in Italia per gli italiani, all'estero te lo sogni, specie perchè tu saresti comunque uno straniero, e non un autoctono da tutelare
1 2 3
avanti ►
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

43 ms 16:03 16 092019 fbotz1