Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » amore e questioni di cuore » ragazzi e soprattuttto ragazze aiutatemi

Ragazzi e soprattuttto ragazze aiutatemi

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

807 visite

Sono presenti 11 post.

messaggi per pagina
nessunosaimonmarco lunedì 6 dicembre 2010 15:331/11
ciao ragazzi mi sono appena iscritto a questo forum, xkè ho un piccolo probela di cuore con la mia ragazza e non sò come affrontarlo....volevo sapere qualke vostra opinione e consiglio sulla questione che vi espongo....

ho 24 anni e la mia ragazza ne ha 22 siamo fidanzati da circa 5 anni e siamo innamoratissimi...lei bellissima fisicamente di viso ma soprattutto di cuore...è una ragazza splendida veramente, ha un'animo nobile, un cuore d'oro è bravissima, è proprio un agnellino, mi è stata sempre vicino, soprattutto nei miei momenti più brutti, con tanto amore, passione e maturità....nonostante ciò io sono un ragazzo un bel pò diverso: anke io molto carino, ma soprattutto molto stronzo, arrogante, e ne ho sempre approfittato della sua bontà....ma comunque siamo stati sempre bene insieme, lei mi capiva, sapeva che il mio era un'atteggiamento da duro solo per sembrare uno buono, ma ke in realtà sono un docile agnellino come lei...ed è vero...me lo dicono sempre tutti questa cosa, che voglio apparire cattivo strafottente, ma ke invece in fondo sono bravissimo e do il cuore alle persone....

il rpoblema è ke io non piaccio e non sonomai piaciuto ai suoi genitori......infatti loro al contrario della figlia sono: arroganti, falsi, venali, pensano solo al denaro, ai prorpi interessi, giudicano tutti con tanta cattiveria, sono dei lupi aggressivi che vogliono comandare sempre loro...infatti io ho detto sempre alla mia ragazza che è neto un'agellino in un branco di lupi

dopo cinque anni di offese, mortificazioni e tanto altro, noi stanchi della situazione ci siamo presi una pausa, per toglierci da dosso la loro pressione...infatti insistevano dicendo alla figlia che se non mi avrebbe lasciato non la consideravano più come figlia...la torturavano psicologicamente, ed anche io ero stanchissimo perkè non riuscivo più a riposare la notte pensando sempre a come risolvere la situzone, a come potevo piacergli ecc...ma la pausa però è stata solo una finta perkè noi comunque senza che loro lo sapessero ci siamo continuati ad amare per altre 2 settimane, ma pure questo però è finito, perkè lei poverina diceva che stava vivendo la situazione ancora con più ansia xkè aveva paura di essere scoperta dai suoi, e allora abbamo totalmente smesso

spero di ricevere un vostro commento sulla situazione, un vostro giudizio o consigli....io non riesco a non amarla, è un essere spaciale, non incontrerò mai una pesona che mi amerà come mi ha amato lei...e so che lei sta altrettanto male senza vedermi, però giustamente dopo 5 anni di litigi con i suoi lei ha mollato....anno vinto loro quei falsi porci di merda...l'hanno davvero torturata psicologicamente, l'hanno minacciata di non farla vivere in santa pace se non mi lasciava, sono steti delle vere e proprie carogne, in questi 5 anni ci hanno ostacolato in tutti i modi e con quasiasi mezzo....per non parlare poi delle offese e mortificazione che ho dovuto subire....

a finalmente mi sono sfogato un pò...almeno l'ho potuto scrivere quello che è successo alla mia storia d'amore visto che per il rispetto della mia ragazza, non l'ho mai detto a nessuno quello ke stavo vivnedo, xkè comunque si tratta sempre dei suoi genitori è lei se pure li odia non vuole mica ke la gente del paese sa quando fanno skifo...poi cmunque la gente che li conoscono lo sanno già ke persone sono...infatti tnate pesone, conoscendo la sua famiglia, quando conoscevano la mia ragazza si meravigliavano di quanto fosse buona e nobile d'animo, rispetto ai sui....

scrivetemi qualcosa, giudicate la situazione, cosigliatemi qualcosa, almeno mi sfogo....

modificato il 06/12/2010 16:28

avatar 22stellina stellina stellina stellina stellina stellina gloria martedì 7 dicembre 2010 21:072/11
Immagino che voi non posssiate cambiare aria...andare via del paese e prendere una casa in affitto da qualche parte...
E' l'unico consiglio che mi viene in mente, perchè da quello che racconti con i suoi non c'è neanche la possibilità di instaurare un dialogo, e lei, la capisco, non può neanche sopportare ancora una pressione del genere.
Brutta storia, mi dispiace...
600avatars45x45 > 020stellina stellina stellina LaGaTTina mercoledì 8 dicembre 2010 00:163/11
scappate. diventate autonomi e scappate via da questo inferno,prima che sia troppo tardi. prima che un bel giorno possiate,tristemente,pentirvi di non averlo fatto.
charlie brown > snoopy with dishstellina lucosissimo mercoledì 8 dicembre 2010 11:414/11

Tu e la tua (ex) ragazza state facendo il loro gioco e state rischiando molto molto grosso, + di quanto pensiate.

Avete permesso che la vostra relazione potesse essere contaminata dall'esterno (non importa che siano i genitori, sono comunque un corpo estraneo alla coppia!) ed avete accettato il loro ricatto mutando gli equilibri della vostra relazione.

Ora... lo dico fuori dai denti tanto per risultarvi chiaro .... il vostro comportamento non è minimamente accettabile nè tantomeno un comportamento da persone che si amano!

Cosi facendo state dimostrando a tutti (ed a a voi stessi in particolare) che siete disposti a sacrificare la vostra felicità in nome del quieto vivere. Per ciò che si vuole veramente si lotta, voi avete rinunciato a lottare ed ora come ora state aspettando che la soluzione al problema scenda un giorno dal cielo come grazia ricevuta.


nessunosaimonmarco lunedì 13 dicembre 2010 13:065/11

ciao ragazzi grazie per avermi critto xkè di uno sfogo e di un conforto, se pure virtuale, comunque ne ho tanto bisogno...

rispondo a gloria e la gattina: rgazze non possiamo, o lmeno per il momento, andare a vivere da soli xkè non siamo ancora autonomi....siamo entrambi ancora studenti, a me mancano 3 esami per laurearmi, mentre a lei 6 esami, poi cmunque ci vorrà altro tempo per trovare lavoro...comunque è una cosa molto complicata ke per ora non è il caso, forse tra qualche anno ci potremmo pure pensare....



rispondo a lucosissimo: tu al nostro posto cosa avresti fatto???abbiamo lottato, patito ed altro per 5 lunghissimi anni....non abbiamo smesso di amarci per quieto vivere, xkè comunque noi continuiamo ancora ad amarci follemente, solo lo stiamo facendo di nascoto, clandestinamente...ripeto tu cosa avresti fatto??? in 5 anni ci abbiamo provato in tutti i modi possibili, ma niente......dacci un'idea...
charlie brown > snoopy with dishstellina lucosissimo lunedì 13 dicembre 2010 13:586/11

Io cosa avrei fatto? Anzitutto non avrei rotto una relazione anche se come dici tu solo dal punto di vista formale, per accontentare i genitori! Non esiste una cosa del genere, nella maniera + assoluta.

Avete accettato il loro ricatto, bravi aspettatevi il prossimo...

Ah mi chiedo solo... quale sarà il prossimo ? A questo punto non mi stupirei che la costringessero a fidanzarsi e sposarsi uno scelto da loro ...

Non dovevate accettare il ricatto, nella maniera + assoluta!

Ora mi chiedi a me di trovare una soluzione ai vostri problemi??? Spero tu stia scherzando... Ma se io fossi nella tua situazione ne avrei gia pensate 1000 pur di ottenere cio che voglio! Personalmente mi chiedo... ma tu lo vuoi davvero? No perchè non mi sembri molto disposto a lottare per quello che dici di volere... Sembri dire... le cose vanno così... aspettiamo... speriamo.

In ogni caso, non mi voglio mettere a discutere, sai tu meglio di me cosa vuoi realmente. Vuoi qualche idea? Che ne so, falla venire a vivere da te e i tuoi , andate a vivere con altri amici in un appartamento in affitto, in poche parole se il problema sono i suoi genitori ... devi tirarla fuori da casa dei suoi.

Se non navighi nell'oro devi metterti a raccimolare qualche soldo!

Come vedi le soluzioni se vuoi ci sono, sono di certo + impegnative della vostra attuale soluzione di comodo, ma se non altro cosi puoi difendere il vostro amore!



nessunosaimonmarco lunedì 13 dicembre 2010 19:107/11
x lucosissimo: guarda lucosissimo non hai del tutto torto quando dici di dover lottare per avere quello che si vuole, ma siamo davvero stanchi entrambi di lottare e della situazione.....purtroppo per ora ci accontentiamo per forza di fare i clandestini, ma davvero non ci sono più rimedi....io credo che dobbiamo al più presto essere indipendenti per fare quello che cazzo vogliamo della nostra vita....hai ragione abbiamo ceduto al loro ricatto, ma una situazione del genere se non la vivi di persona non puoi renderti conto di quanto è pesante e difficile....magari ho perso , o abbiamo perso, ma eravamo esausti....io spero di aver perso la battaglia e non la guerra, xkè ti ripeto cerkeremo al più presto di essere autonomi per decidere della nostra vita....per ora ho perso la battaglia, ma lo giuro sul bele che voglio alla mia ragazza ke non perderò la guerra...mi impegneò in tutti i modi, per stare insieme....

grazie della morale lucosissimo, ma speravo di ricevere qualke conforto in questo forum, xkè le morali già me le fà la mia coscienza....non è ke ho la coscienza sporca ma forse un minimo di colpa cè l'ho anke io, forse mi dovevo impegnare di più per piacere ai suoi...ma purtroppo io non voglio essere quello che vuole altra gente di me, ma invece voglio essere quello che voglio stesso io...non so se mi sono spiegato bene...penso che questa cosa la pensa o la debba pensare qualsiasi persona.....voi cosa ne pensate..!!??
charlie brown > snoopy with dishstellina lucosissimo lunedì 13 dicembre 2010 19:328/11

Beh se vuoi ti conforto... non mi costa nulla dirti quanto il fato sia stato crudele con te e la tua ragazza, che i suoi genitori sono stupidi etc... ma il compiangerti tanto non ti risolve nulla.

Il mio voleva solo essere un modo per spronarti a rivendicare cio che vuoi, ma come vedo hai perso le speranze. Amen, peccato.

Cmq non mi freghi con la favola del... non mi sono impegnato per andar a genio ai genitori di lei e non voglio essere ciò che vuole l'altra gente perche io sono io... etc....

Non ti veniva mica richiesto di impegnarti o di cambiare per piacere ai suoi genitori, ma solo di non transigere nel farli entrare nel vostro rapporto di coppia.

gundam > ms 06sstellina stellina stellina Exergo mercoledì 15 dicembre 2010 19:099/11

Così come è difficile che dall'uovo di una gallina nasca un elefante, altrettanto è difficile che da una famiglia di gente infida e maligna nasca un angelo di bontà.

 

La femmina che ti ha tanto amato ora è stanca.

Più che chiederti perchè si sia stancata, chiediti per quale motivo ti ha amato.

 

La cattiveria e la malignità delle persone vengono viste solo da coloro contro i quali queste ingiurie vengono rivolte, no?

Se tu fossi stato il modo che lei aveva per rivoltarsi contro gli odiosi genitori e il suo essere buona fosse stato solo una reazione di protesta contro la sua famiglia?

 

L'adolescente figlia di perbenisti va a fare la cubista e vende il suo corpo malandato per pochi denari, invece la figlia di Marilyn Manson va a fare la missionaria...

Ma poi le cose s'aggiustano e, passato il momento di rivolta, i figliuoli ritornano all'ovile e il perbenista fa il perbenista e il satanico taglia le teste ai polli nelle notti di luna piena!

 

Tu sei stato la sua protesta.

 

Ora non servi più!

 

Io dico che faresti bene a continuare a lucidare i cerchi in lega della tua macchina con l'assetto ribassato e andare in giro a razziare i pollai pieni di galline emo e truzze!

Se avesse avuto genitori migliori tu non saresti stato neppure preso in considerazione!

 

Conosci la mamma carina e gentile di qualcuna e vai con la figlia, tanto, dopo una certa età, diventeranno uguali.

 

Se amore c'è stato è stato amore per la ribellione, non per te!

 

Medita.

avatar 22stellina stellina stellina stellina stellina stellina gloria giovedì 16 dicembre 2010 21:4510/11
Povero non la vedo come voi...
Come al solito a dare consigli siamo tutti buoni, ma poi bisognerebbe anche immaginare se quello che scriviamo è sul serio realizzabile.

Non credo che la sua ragazza lo stia facendo solo per andare contri i genitori, quella sarebbe stata una breve ripicca non una storia di 5 anni, e cmq loro si vedono lo stesso, fosse una ripicca sarebbe durata di meno anche perchè non ha ottenuto niente rispetto ad i genitori.

L'idea di farla venire a vivere con te non è male, ma non tiene conto di cosa pensano i tuoi e se c'è spazio a casa per riuscire ad ospitarla...
come trovo anche valida la soluzione di andare a vivere dividendo la casa con amici, ma questo presuppone che entrambi iniziate a lavorare e questo toglierebbe tempo agli studi rischiando di allungare i tempi e quindi le tasse da pagare...
un parente di lei che la può ospitare che non sia come la sua famiglia?

Spero che ne veniate fuori e resistete alla famiglia di lei...
la glò romantica vorrebbe sapere che l'amore trionfa!
600avatars45x45 > 571Ley lunedì 10 gennaio 2011 00:0111/11
Mi vien da pensare... é figlia unica?

Ho avuto un'amica praticamente nelle stesse circostanze, quel che ha fatto é andara ad abitare con altri amici, si é trovata un lavoretto con cui poi peteva contibuire e vivere anche se di poco, continuando pur sempre gli studi e stando e vivendo pienamente la sua storia d'amore come ben se lo merita e come tutti meritano queste cose.

Se i genitori le stanno cosi adosso, magari perché essendo l'unica figlia se la vogliono tenere stretta stretta sotto l'ala? Anche se mettersi contro in questo modo é per far accadere esattamente il contrario...

Comunque, sono d'accordo che, anche se esausti, non dovevate stoppare assolutamente niente, e sopratutto non cedere. Ma é successo e non ti devi incolpare di niente. Quando si é entrambi in momenti difficili a volte é duro venirne su perché entrambi andate giù. Ma in ogni cosa, successo una volta spero non risuccederà dinuovo perché cedere alla lotta che la famiglia vi sta affligendo li farete solo contenti, perché notano che funziona,. E ancora peggio, si rinforzano! Quando vediamo che qualcosa fa effetto, siamo ancora più motivati nel continuare.

Avete resistito fino ad adesso, come hai detto 5 anni, anche se 5 anni in tutta una vita non é assolutamente niente, perché metti caso che loro continuano fino a quando respirano.. In ogni caso ecco, non bisogna dare soddisfazioni del genere a persone del genere. 
Saranno pure genitori, ma sono senza cuore, purtroppo ti é capitata cosi'. Ma se ami davvero il tuo amore stai con lei fino in fondo. Alla fine vedo che non manca poco prima di diventare indipendenti, dopo 5 anni penso che anche al minimo un altro anno dopo che vi siete entrambi laureati e trovato lavoro potete farcela. Per il momento se la situazione é invivibile e non riuscite a fare altro e siete esausti, una piccola soluzione che non é nemmeno una soluzione, sarebbe evitare i suoi genitori e concedervi giorni di riposo.
La famiglia é un muro a quanto pare, non si smuoverà ma ecco, cerca magari piccole soluzione temporanee per riuscira ad arrivare ALLA SOLUZIONE DECISIVA.




Che l'amori triofi, si! Sono d'accordo, sopratutto quando é vero!
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2018 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

143 ms 06:10 22 052018 fbotz1