Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » community » forum » questioni sociali » allah ospite in europa...

Allah ospite in europa...

elenco forum | discussioni | post | cerca | partecipanti | proponi discussione

487 visite

Sono presenti 20 post.

messaggi per pagina
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka martedì 8 giugno 2004 12:041/20
Negli ultimi anni si avverte l'influenza, sempre maggiore, delle culture e delle religioni orientali in Europa.

Non voglio assolutamente fare un discorso di razzismo, in quanto sostengo che chiunque debba essere rispettato.

Tuttavia, alcuni episodi hanno allertato la popolazione europea.

Tanto per fare alcuni esempi, la richiesta dei musulmani di togliere il crocefisso dai luoghi pubblici. Simbolo,quest'ultimo, non solo della religione cristiana, ma anche e soprattutto della cultura europea.

Oppure quella di proibire il topless e l'uso di tanga e perizoma nelle spiagge pubbliche..

Il discorso è questo.

Nei paesi musulmani legge e religione si fondono, a differenza delle culture occidentali..

Se noi occidentali andiamo nei loro paesi e ci permettiamo di tenere le scarpe in una moschea, o cmq di non osservare una qualsiasi delle loro leggi, ci arrestano.

Noi invece, li lasciamo liberi di fare ciò che vogliono, gli abbiamo pure costruito le moschee per dargli un luogo degno per professare la loro religione nel rispetto reciproco.

E fin qui, vabbè.

Ma il discorso è,

l'avanzata araba, può realmente compromettere la cultura e i valori europei?

il problema è più serio di quanto possa sembrare..

Noi siamo a crescita 0, loro sfornano figli peggio dei fornai..

Un bambino nato da un europeo e da un musulmano, avrà cultura mista.

A lungo andare, potrebbero mischiarsi le due culture.

Il punto è:

Queste due culture, possono essere mischiate?

Non credo.

Perchè sono troppo diverse, soprattutto dal punto di vista religioso.

E si sa che le guerre sante sono le peggiori in assoluto, e il terrorismo di oggi ci fa riflettere..

Quindi, se questo fenomeno dovesse aumentare, si potrebbero prevedere in europa guerre sante e culture miste, con l'effettiva scomparsa della cultura europea?

Un ultimo appunto.

Un giovane studente musulmano, al costanzo, una sera dichiarò che lui, come tanti altri musulmani, sono in italia per studiare, lavorare, ma nel pieno rispetto degli europei e dei loro usi e costumi.

Dissociandosi, quindi, dagli estremisti..

Lui era convinto che sarebbe possibile la convivenza delle due culture, nel rispetto reciproco.

Ammiro molto questo ragazzo.

Ma sono tutti come lui? no,lui è una minoranza rispetto alla stragarande maggioranza estremista..

Quindi?

A voi i commenti,

ciao!

600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy martedì 8 giugno 2004 13:422/20
Ecco il mio commento....

Al di là degli usi e costumi di una religione, al di là di quelli che sono per loro i valori in cui credono, ritengo opportuna una precisazione: chi ha aumentato lo "scandalo" sono stati i giudici europei, in particolare i francesi, vietando di appendere il crocifisso nelle aule scolastiche e negli uffici pubblici...

In Italia, solo alcuni giudici l'hanno presa in considerazione come proposta, ma in ogni caso, se non ricordo male, nn se n'è fatto più niente...

Non è un discorso razzista, ma se uno entra in casa mia è contesta la presenza sulla parete della mia camera di un crocifisso non sa neppure cosa sia il buon senso e lo spirito dell'ospitalità....allo stesso modo se io entrassi nella casa di un buddista, sarei affascinato dall'allestimento della casa e la presenza di un Buddha non è che mi faccia più di tanto...

Ma io mi chiedo, con quale presunzione queste persone entrano in causa nostra, volendo cambiare quelle che ormai sono le nostre consuetudini???
Proibire il topless, o i perizomi dalle spiagge pubbliche??Ma se certe cose non le vuoi vedere al mare non ci vai...o preferisci che pure le donne italiane, o comunque cristiane vadano in giro col velo sulla faccia?? Io rispetto quelle che sono le vostre usanze, non le condivido è vero, ma questo è un altro discorso...
Sono per il pluralismo, sia politico che religioso....e questo comporta il rispetto nei confronti delle usanze delle altre persone....
600avatars45x45 > 331Scilla martedì 8 giugno 2004 19:493/20
Allora Luka il discorso sarebbe un pò lunghetto per cercherò di essere breve...se ci riesco
Premettendo che l'islam è una cultura molto diversa dalla nostra, basti solo l'inflessibilità di cui i cosiddetti fondamentalismi non sono altro che l'esasperazione di alcuni valori già rigidi di per sè, premettendo ancora che la cultura occidentale è senz'altro più disponibile alle altre culture, non credo sia possibile un accozzaglia di culture diverse dimostrando così il rispetto per gli altri popoli.

Credo, visto che ormai conviviamo con culture diverse, sia necessario adottare un' ottica pluralistica, cioè occorrerebbe avere uno sguardo rispettoso per l'altrui cultura ma questo non vuol dire rinnegare la propria, perchè questo significherebbe perdere la propria identità.
L'ospite non si dovrebbe mai dimenticare di essere tale rispettando i simboli tipici del paese che lo sta ospitando, così come il paese ospitante dovrebbe sempre rispettarle il proprio ospite!!!
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka martedì 8 giugno 2004 19:544/20
Senza dubbio il rispetto reciproco sarebbe favoloso..

ma se fosse un utopia?

Il discorso è proprio questo.

Se ci si rende conto che è un utopia, e che se si insedieranno in massa si rischierà in futuro una guerra santa, che si fa?

Si cerca di prevedere,controllare e in caso intervenire oppure lasciare che succeda quel che succeda?
600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy martedì 8 giugno 2004 23:535/20
Gia si stanno combattendo guerre sante, basta vedere un pokino più ad oriente...

Ma dubito che ciò possa capitare pure in occidente, almeno per ora che l'islam è solo una minoranza...
nessunostellina stellina stellina stellina stellina spaider venerdì 11 giugno 2004 23:076/20
io nn voglio stare dalla parte dei cristiani e nemmeno da quella dei musulmani,
se qui il dibattito prevde queste due facce della medaglia.

però sono portata a vedere cosa gli occidentali fanno nei confronti del resto del mondo,
e allora mi vien voglia di ricostruoire da capo i vostri discorsi...
andiamo a vedere il maxi sfruittamento che proponiamo ai paesi poveri...
guardiamo la democrazia che stiamo trapiantando ovunque..(e che democrazia)

nn continuo, ma basta con la storia di crocifissi e veli...
non si tratta di imposizioni.
anche io, e nn sono musulmana, il crocifisso nn voglio vederlo in posti pubblici.
600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy venerdì 11 giugno 2004 23:417/20
Mi chiedo il perchè...

se quel simbolo, per chi nn crede o è di un' altra religione nn rappresenta nulla, per quale motivo toglierlo???
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka sabato 12 giugno 2004 10:378/20
spa, però una cosa è la politica/economia e una cosa è la relicione/cultura..

anche se ti do ragione sul discorso dello sfruttamento, noi rispettiamo ugualmente la loro religione, percè loro no?

si tratta della cultura di un popolo, e loro cercano di metterne in crisi i simboli e i valori, anzicchè fare politica, e questo non lo trovo giusto..
600avatars45x45 > 331Scilla domenica 27 giugno 2004 12:399/20
Mia cara Spaider il crocefisso così come veli e quant'altro sono simboli di una cultura, la nostra è Cristiana e questo non significa che tutti sono cristiani, e che tutti i cristiani lo sono allo stesso modo, il crocefisso è il simbolo della nostra cultura, però quello che non hom capito è perchè ti da fastidio?
Sono d'accordo con Nap...quando dice che se il crocefisso non significa niente per le altre culture allora perchè offendersi???
nessunostellina stellina stellina stellina stellina spaider domenica 27 giugno 2004 18:0510/20
mi sono accorta solo adesso di tutte queste risposte contro la spa..
la spa che oggi è particolarmente acida e forse poco lucida per rispondere in maniera corretta...
comunque:
perchè dover tenere un crocifisso appeso ma non una statuetta di visnù o un buddha sulla scrivania??
io dico, se siamo veramente una cultura aperta, allora non limitiamoci a fare solo discorsi, ma apriamo davvero la nostra cultura a quella di altri popoli.
600avatars45x45 > 011stellina stellina stellina stellina stellina stellina Luka domenica 27 giugno 2004 20:4611/20
si ma c'è il rischio che la nostra cultura, aprendosi a loro, scompaia, e venga sopraffatta dalla loro.

questo pericolo non c'è con nessun altra religione del mondo tranne che con quella musulmana.

sai perchè?

perchè le altre sono piuttosto rispettose delle altre, e non cercano di sopraffare,

La religione musulmana non è solo una religione.

E' un qualcosa che,oltre ad avere le potenzialità per soffocare la nostra di cultura, nemmeno la rispetta,la nostra..

non vedo per quale motivo dovremmo farci calpestare dal primo esaltato che passa..

come si dice, rispetta chi ti rispetta...
600avatars45x45 > 331Scilla giovedì 8 luglio 2004 18:1312/20
Il 27/06 18:05 spaider ha scritto:
perchè dover tenere un crocifisso appeso ma non una statuetta di visnù o un buddha sulla scrivania??
io dico, se siamo veramente una cultura aperta, allora non limitiamoci a fare solo discorsi, ma apriamo davvero la nostra cultura a quella di altri popoli.


Sono d'accordo con te se decidi di mettere una qualsiasi statuetta sulla TUA scrivania, ma perchè noi dovremmo togliere i NOSTRI (e ripeto anche se non condivisi da tutti)simboli per far spazio ai loro???
Visto che comunque noi visitando i loro luoghi di culto dobbiamo osservare, rispettando perciò, le loro leggi???

Aprire la nostra cultura significa davvero spazzare via la nostra???
Io credo di no, credo che basterebbe il rispetto da entrambe le parti!
600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy giovedì 8 luglio 2004 21:1413/20
Il 08/07 18:13 Scilla ha scritto:
Il 27/06 18:05

Aprire la nostra cultura significa davvero spazzare via la nostra???
Io credo di no, credo che basterebbe il rispetto da entrambe le parti!


E' giustissimo....

NAP
600avatars45x45 > 516stellina stellina stellina stellina stellina Lamu venerdì 9 luglio 2004 09:0814/20
Il 08/07 18:13 Scilla ha scritto:

Sono d'accordo con te se decidi di mettere una qualsiasi statuetta sulla TUA scrivania, ma perchè noi dovremmo togliere i NOSTRI (e ripeto anche se non condivisi da tutti)simboli per far spazio ai loro???
Visto che comunque noi visitando i loro luoghi di culto dobbiamo osservare, rispettando perciò, le loro leggi???

Aprire la nostra cultura significa davvero spazzare via la nostra???
Io credo di no, credo che basterebbe il rispetto da entrambe le parti!


...perfettamente d'accordo...credo nn ci sia altro d'aggiungere!!
600avatars45x45 > 019stellina stellina stellina stellina stellina balis venerdì 9 luglio 2004 11:4515/20
Sul fatto che il cristianesimo sia un valore Europeo ho i miei sani dubbi, non a caso nella costituzione europea nn ne è stata inserita alcuna traccia!!
se ci riflettete su, al di la dei "latini" , gli altri paesi sono tutto protestanti, ortodossi e anglicani : forme di verse di cattolicesimo ma nn di cristianesimo!!

sul reale "rischio" invasivo da parte dei mussulmani ci vedo nn un'idea, ma una realtà!!
la nostra civiltà ci "impone" l'ospitalità anche religiosa cosa che è bandita nei paesi dove vige l'integralismo islamico e dove le chiese sono bruciate e i cattolici trucidati !!
i paesi della fascia mediterranea, di forte stampo "romano" sono più transigenti e meno ottusi , con loro si può avere un dialogo serio e costruttivo anche se , come in tutte le comunità , le mine vaganti sono sempre in agguato!!

in un intervista rilasciata qualche tempo fa , il "buon Osama" ha predetto proprio quanto ha prefigurato luka: un bella "colonizzazione invasiva" iniziata dall'interno!!
i fatti recenti poi, per parlare del nostro piccolo, ci testimoniano che l'italia è una meta privileggiata sopratutto dai terroristi , e come si sa, un islamico pende dalla bocca del proprio himam ....

temo che le ns radici andranno pian piano scemando fino a lasciare il passo a nuove culture miste. ma grandi storici e grandi filosofi ci hanno testimoniato che potenze senza cultura storica, non hanno futuro!!
il rischio effettivo c'è , è predetto anche nel corano, la guerra santa è proclamata dalla maggior parte degli islamici integralisti e nessuno è al sicuro!!

cosa fare??
bho!?!?!

bye
Balis
600avatars45x45 > 516stellina stellina stellina stellina stellina Lamu venerdì 9 luglio 2004 12:4016/20
Il 09/07 11:45 balis ha scritto:
Sul fatto che il cristianesimo sia un valore Europeo ho i miei sani dubbi, non a caso nella costituzione europea nn ne è stata inserita alcuna traccia!!
se ci riflettete su, al di la dei "latini" , gli altri paesi sono tutto protestanti, ortodossi e anglicani : forme di verse di cattolicesimo ma nn di cristianesimo!!


Dall'Enciclopedia...
CATTOLICESIMO: La religione cristiana secondo l'interpretazione dogmatica e dottrinale della Chiesa cattolica [...] Tra le confessioni cristiane il cattolicesimo è la più diffusa [...]
nessunostellina stellina lujxs lunedì 12 luglio 2004 22:2817/20
Protestanti, ortodossi,anglicani, non sono cristiani, di più, perchè fino a prova contraria credono in Cristo. Semplicemente non riconoscono la chiesa(cattolica), i protestanti con la riforma di Lutero, gli anglicani si staccarono dal potere spirituale nel '600, e via dicendo.
simpsons > the devilstellina stellina stellina stellina stellina plegine lunedì 12 luglio 2004 22:5118/20
io il crocifisso in classe non ce l'avevo e nessuno dei mie compagni si è mai lamentato per questo.
del resto non ho mai creduto fosse giusto averlo, anche se i cattolici fossero il 99% della popolazione, la scuola non è luogo di culto e deve essere completamente svincolata da qualsiasi religione.
per lo stesso motivo, non condivido neppure la richiesta di fare delle classi apposite per musulmani.
600avatars45x45 > 171stellina stellina stellina stellina stellina stellina napulitanboy lunedì 12 luglio 2004 23:0319/20
Allora....una delle materie che si insegnano a scuola dalle elementari alle superiori è la religione cristiana....

Poco importa se nessuno sta in classe quando il prof sta dicendo qualcosa, ma la scuola è comunque un luogo in cui la religione cristiana è presente..

Chi nn vuole farla, può decidere di non optare per quell'insegnamento....cmq...

per quanto riguarda il crocifisso manco noi in classe ce l'avevamo...ma ce lo siamo comprati e l'abbiamo messo,...ogni anno dal primo al quinto...a fine anno lo staccavamo, e lo teneva uno di noi....

Ora l'abbiam lasciato li...quanti baci ha avuto quel crocifisso...prima e dopo i compiti in classe...le interrogazioni...ecc ecc....

Trovo inutili e prive di senso le contestazioni dei musulmani...
simpsons > the devilstellina stellina stellina stellina stellina plegine martedì 13 luglio 2004 00:1020/20
Il 12/07 23:03 napulitanboy ha scritto:Ora l'abbiam lasciato li...quanti baci ha avuto quel crocifisso...prima e dopo i compiti in classe...le interrogazioni...ecc ecc....


beh, diciamo che anche nella mia classe in quei momenti si levavano spesso invocazioni alla madonna...
INFO
18/10/2017: I forum di discussione sono da oggi disponibili solo in lettura. Ringraziamo gli utenti che vi hanno partecipato per tanti anni.


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 22:12 31 032020 fbotz1