Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » sera

Cerca Sera nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 100 poesie. Pagina 4 di 5: dalla 61a posizione alla 80a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

volli fermare il tempo,il mio tempo ormai in volo,ma lesto se ne andò come i colori di un prato di pansè..quando vien sera!

carocci marzia - tratto da il mio volo

segnalata da apollinaire giovedì 27 luglio 2006

stelline voti: 17; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Il cielo.

Com’è freddo sentire, il cielo del non voler capire; proprio in mezzo al di’, quando non sai cosa fare, ma perche prima hai fatto quello che non dovevi. E alla sera, ti basta uscire dalla solita porta, per guardare il cielo, come unico sovrano. Parole al cielo dove la terra non ascolta. Veramente, alla sera, il cielo sembra rispecchiare l’umore di Dio per quello che hanno potuto combinare, oggi, gli uomini da questa parte; sì, anche oggi aveva ragione lui, il cielo. Quale giorno non hai bisogno di credere in quel tratto di cielo; e il cielo non finisce qui. Il cielo, ognuno sembra avere il suo, quasi per non sbagliarsi. Quando da piccolo guardavi il cielo, per vedere le strane forme che facevano le nuvole, mentre aspettavi che il vento cancellasse quella nuvola irripetibile, era un sogno. Adesso, invece, è un sogno inseguirlo il cielo, nella vita di tutti i giorni, e tutto ciò che si insegue è inutile starlo a guardare. Che tu mi insegni, cielo, non c’è la faccio a capire, ma soltanto così posso credere.

Antonio

segnalata da Antonio Paladini domenica 6 febbraio 2011

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Silenzi di sempre.

Parole semplici per buoni ritrovi, sicure comparse per buoni motivi, non esiste silenzio senza movente, quel silenzio certo dopo un discorso. Cos’è che tace nella notte, se non la vita di tutti i giorni; tace il grido, tace il lamento del giorno, l’uomo che sceglie, senza volerlo, la frenesia di ogni giorno, e il rumore delle strade; i rumori del giorno tacciono la notte. E nella notte non resta il silenzio, ma è silenzio. L’ultima musica di un orchestra, fatta per pochi dove sembrano molti, le ultime camminate lungo i corsi, pochi sguardi indiscreti, per salutar così, sì, a domani. Domani sera un altro verso irripetibile colorerà il silenzio; vorrei tacere anch’io con quel silenzio, fa male, ma solo così potrò capire cosa mi è stato tolto oggi, scavare dentro se stessi, per capire l’unico perche, quello della vita. Ma poi sarà la notte stessa a portarti via, ti dirà che il resto che c’è da capire, non appartiene più alla sera, ma all’incertezza del domani; sì, fidati, che è meglio credere nel domani, invece che capirlo, se non vuoi che non serva più amare.

Antonio

segnalata da Antonio Paladini domenica 6 febbraio 2011

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

E' finita...

Nell'aria che sdesso è qui latua vita piange...lascia stare quella sera e piangi anche per me...per quella bugia..per quella persona...lasciami

Cris te ne 6 andato

segnalata da kira martedì 10 giugno 2008

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

questa sera affacciati dalla finestra scegli una stella e dalle il mio nomese brillerà vorrà dire ke ti voglio bene ma non meravigliarti se brillerà in eterno...

io

segnalata da samuela sabato 18 ottobre 2008

stelline voti: 4; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

per te

decorami la sera dolce poeta mentre sfumano le ultime nuvole e il giorno si compie ,con te,dentro me.

ambra - tratto da me medesima

segnalata da alina nome d'arte ladyambra venerdì 11 febbraio 2005

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

L'ode all'elefante

Ode all'elefante

L'elefante xè
Bela barca galegiante
Che se el vento xè  Costante
 la par una moto silurante

Ma se Paolo el paron xè al timon
Tuto va a secondon
Ma se altri se cimenta l'elefante
Geme e se lamenta

Se xè vento de bolina l'elefante Corea nà matina
Se xè vento de fiancada el va tuta nà giornada

Con le ciape e el vento in popa fra le onde alte e grosse
Con la scima in meso ai denti,l'elefante soride  ai venti

Con le onde alte e grosse l'elefante fa le mosse
Con la proboscide verso al cielo el somegia a un barbasteo

Ma de sera con ea bonassa el Mike ne fa ea cura dell'ingrassa
Fra cosciotti e calamari Risi e bisi e pesi vari
Fra nose  e ombre e fasioi  tuti casca tra i nisioi

L'ecquipaggio adormentato ,in un concerto a tutto. Fiato
Con brontolii un po' sospeti che de sicuro non vien da peti
El Ronfa se agita se remena che a sentirli xè nà pena

Ghe xè un mosso tuto  fare che par l'elefante xè so compare
Lo se ciama Vecio Berto, Chel xè seco come el deserto
El alza el salta el tira i bompressi Ma co xè sera
El casca in catalessi

Xè rivà l'ultima sera,l'elefante se dispera
Ne più canti ne più magnae ne bevue ne velegiae
Tuto taze in te la sera,s'ode solo nà preghiera
Chè el vento ne trasporta " ste qua co mie serè ea porta
No ghe xè altro dafar  tornar a nadal
Prima che el pachiderma ghè vegna mal.

Radames.Papalone - tratto da da mè e diretto

segnalata da Radames venerdì 20 dicembre 2013

stelline voti: 12; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

QUESTA NN E'UNA POESIA MA UNO SFOGO KE NN SO DOVE SCRIVERE:
ad aprile sono passati 9 anni ke tu nn sei piu tra noi,angelo mio,mi manchi,come avrei voluto salutarti quella maledetta sera quando tu passando da casa mia mi detti la buonanotte e io nn avevo voglia di risponderti,lo so ti ho fatto rimanere male,ora tu sei in cielo con gli angeli,ma il piu buono sei tu,avevi solo 20 anni perche la vita e'cosi ingiusta?
xke nn ti hanno soccorso subito?xke?tanti xke nessuna risposta...
ma io tutte le sere guardo la stella ke brilla davanti alla mia finestra,lo so sei tu...

tania

segnalata da TANIA giovedì 10 luglio 2003

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Stai Con Me

Abbracciati io e te come in un dolce Monet
Osserviamo i colori che la vita ci dà
Quando parli di me di cinema e Marie Claire
Sotto la coperta sei impaurita e lenta
D'improvviso poi mi stringi e ti abbandoni così
Poi chissà cosa succede
Stai con me stasera
Dammi qualcosa di più
Se stai con me sarà pimavera
Questa sera
Quando penso a te si ferma il tempo
Tu che sei sempre al centro intorno e dentro di me
Dopo cena un caffè due passi fuori
Guarda un pò Firenze, fermati per sempre
Poi ti accendi in un sorriso, ti avvicini e mi dai
Labbra rosse e il tuo sapore...
Stai con me stasera
Dammi qualcosa di più
Se stai con me sarà primavera
Questa sera
Tu sei qui, guardami, io che sono libero...
cambierò, non lo so...
Ma sfiorami e stai con me... stasera
Non voglio niente di più
Ti prenderò dal cielo una stella
Questa sera
Stai con me stasera
Sarà primavera
Questa sera
Quando penso a te si ferma il tempo...

Max De Angelis - tratto da 37 Minuti

segnalata da Laura domenica 22 luglio 2007

stelline voti: 10; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: poesie

Emozioni perdute

adesso la sera arriva prima
ed io sono un poco infelice

un mare di cose mi passano accanto
ne è passato di tempo
se sto un po’ meglio è solo
quando riesco a dormire
sono troppi i pensieri
sono tanti i ricordi
per restarne sereno

io ti amavo
ti volevo bene davvero
ma ero,giovane assai
avevo le ali ,volevo volare
milioni di sogni
e altri interessi

non capivo quanto eri importante
e quanto mi amavi

eri bella eri il sogno piu’ grande
e come nel sogno
sei rimasta lontana

foschie,nebbie
ma questa sera
è una sera particolare
e si puo’ stare
ancora piu’ male

i miei bianchi capelli
mi fanno capire
che ne e passato di tempo
ma io mi sento morire
mi sei mancata
ogni sera di piu’

vorrei tornare ,
solo un momento
indietro nel tempo
per poterti guardare
solo un istante

per farti capire
quanto sei importante,
ancora oggi
che sei soltanto vento
venti,vento,vento
ed
emozioni perdute

segnalata da aurimper mercoledì 16 gennaio 2008

stelline voti: 37; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

tristezza

tristezza è svegliarsi la mattina e rendersi contoche tutto è rimasto uguale... sperare che qualcosa ti stravolga l'esistenza ma è subito sera e sei più sola di ieri!!

erika leone

segnalata da erika leone mercoledì 22 ottobre 2008

stelline voti: 8; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Scriverti

Inizio per la millesima volta a scriverti, chissà perché il mio cuore non sarà mai sazio di trovare le parole per parlare di te! Sei una ferita sull’anima, sei sabbia negli occhi, sei il vento prima della bufera, se il buio della sera! Ti ho amato, ma perché? Spesso non conosciamo le risposte, ma scriverti mi aiuta a lasciarti andare!

Vale - tratto da l passato che ci rincorre!

segnalata da Vale venerdì 21 gennaio 2005

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

al mio amore!

sei lontano da me questa sera,ma nel mio cuore e nella mia menta ti sento vicino,nn posso mai pensare a quel giorno quando tu mi dirai "è finita" xkè allora finirà la mia di vita,ti prego non dirlo mai,sei troppo importante x me,ti amo tantissimo!! tua lilly

liliana

segnalata da LILLY domenica 6 ottobre 2002

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La sera mi hai baciato e dopo 2 giorni ti ho lasciato,perkè ho capito di nn amare te...Tu mi baciavi e c'era lui dentro me e mentre mi abbracciavi era a lui ke pensavo.Scusami x la confusione del mio cuore x aver confuso l'amicizia con l'amore....per aver sbagliato nn esistono parole solo "SCUSAMI!"

segnalata da Angioletto giovedì 2 maggio 2002

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

poesie d'amore

Me lo ricordo bene, quella sera incominciai a sognare... un sogno piuttosto strano... Un sogno dove... tu mi prendi per mano e mi porti via, da questo mondo crudele mi conduci in un pianeta dove non c'è guerra ostilità e rabbia un sogno dove il mondo è pieno di affetto, di sicurezza e di pace un sogno dove tu mi guardi dolcemente e mi dici: "Ti Amo!" Un sogno, solo un sogno...

flo95 - tratto da floriana lombardo

segnalata da flo95 lunedì 25 marzo 2013

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

CHIUDO GLI OCCHI

Chiudo gli occhi sdraiata ogni sera col cuore che ti pensa è spera. Mi sembra di vederti e sospiro ma già dei pensieri nn seguo più il filo...................................................................................... IL sonno mi prende èmi porta con sè inizio a sognare è mi trovo con TE!!!!!!!

segnalata da angelica lunedì 28 febbraio 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Poesia in dialetto cilentano

LU PAGLIARO

Pe’ tené la paglia assutta,
o lu ffieno pe’ li ccrapi,
ogne casa re campagna,
‘nzimma a ‘nu mezzanino,
‘ngè tenìa lu pagliaro.

Ogne tanto scumparìa
‘Ntunettella ra la casa,
solamente ca’ sentia,
siscà n’aucieddo canossuto,
ra reta a ‘lu pagliaro.

‘Mberliccata cumm’à pa’ festa,
saglìa la scala re lignammo,
‘Ndunettella lesta lesta,
core ardente e rossa ‘mfacci,
p’affruntà lu ‘nnammurati.

Fu ‘na sera ‘nzuspettuta
ca’ la mamma la verette,
tutta quanta ‘mberlaccata,
ca’ fujia lesta lesta,
ra la casa a lu’ pagliaro.

Chianu chianu, senza rummore,
jette appriesso Carmilina,
pe’ verè la figghia sova
a cher’ora re la sera,
che facìa a lu pagliaro..

‘Ntunettella, aizata la suttanina
s’apparava affà ammuina,
cu’ lu figlio re Don Peppo,
re la cascina re rimpetto,
furgianno ra la sera a la matina.

Cumm’à li verette Carmelina,
ca’ faciano ammuina alluccao,
a lu guaglione ‘mbertinente,
afferrao ra ‘nu palo lu faucetto:
“Mo’ te lu taglio netto netto!!!”

“ Lassata stari, ca’ nunn’è cosa,
io a ‘Ndunettella io me la sposa,
tenite pacienza sule nu mese,
ca’ fatianno pure re notti,
m’apparo armeno a lli spese!!!

Catello Nastro

TRADUZIONE

Allora non esistevano i pub o le discoteche ed il luogo migliore per fare all’amore era il pagliaro o il fienile. Si trattava di una baracca non molto distante dalla cascina di campagna, dove i contadini conservavano il foraggio per le mucche, le capre, i buoi che aravano i campi in tempo di “seminagione”, gli asini e qualcuno il cavallo da tiro o da sella che allora era considerato come un Mercedes di oggi. Due giovani innamorati, s’incontrano nel pagliaro per passare una notte assieme. Una sera la madre, insospettita entra nel pagliaio silenziosamente e li coglie sul fatto. A quei tempi, in casi del genere, si poteva rimediare solo con un bel matrimonio in chiesa. Anche perché la mamma della giovane, con una falce in mano, lo aveva minacciato di…evirazione!!!

segnalata da Catello Nastro lunedì 7 marzo 2011

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

la gelosia offusca la mente e fa sragionare..mi sono innamorato di te il primo giorno che ti ho vista, ti ho portato via dalla tua gente, ho subito il tuo odio e rancore, ma non ti ho lasciata libera sino a quando anche tu mi amavi. Le tue parole sono il frutto della inquietudine che ti tormenta..per questo non desidero dar loro peso.- ciarì calmo, Lily non rispose, abbassò il capo mesta. Stettero ad osservare in lontananza il cielo rosseggiante che scompariva lentamente, faceva spazio alle prime ombre della sera.

daniela cesta - tratto da dal romanzo ULTIMI RESPIRI DI PRATERIA

segnalata da Daniela cesta giovedì 24 novembre 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

la tristezza

buona sera a tutti, "la tristezza è un cammino che nessun cammino armonizza al quale non dare un nome, per cui contemporaneamente felicità e triste fanno parte integrante del mondo in cui viviamo". umilmente saluti. Gennaro caputo.

segnalata da caputo gennaro giovedì 6 ottobre 2016

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Tu che quando mi sei vicino mi fai sognare,e quando sento il tuo profumo mi fai tremare,la tua pelle mi dà un’estasi profonda,poi apri quella porta e mi lasci andare e io rimango da sola senza le tue mani e senza la tua voce perché c’è lei vicino a te che anche se non ti scalda il cuore come te lo scaldo io ha la fortuna di averti vicino,ha la fortuna di darti un bacio ogni sera e di sentire il tuo respiro al mattino,mentre io piango perché non ti ho vicino,perché non sono arrivata prima di lei per viverti vicino…Ma il mio amore è più grande di quello che lei ha giurato davanti a Dio,l’amore vero non è fatto di parole ma viene dal profondo del cuore…ti amo vita mia e mi basta avere una minima parte del tuo cuore fuso col mio, i nostri cuori uniti per l’eternità anche se non davanti a Dio.

Dany

segnalata da Daniela sabato 11 giugno 2011


1 2 3 4 5

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

62 ms 04:01 12 112019 fbotz1