Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » adolescenza

Cerca adolescenza nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 6 poesie.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi


















stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ADOLESCENZA

Ricordo una casa fatta di nulla
ricordo la mia solitudine
ricordo sottili inganni,
ricordo rincorrevo l'orizzonte,
ricordo i dialoghi col vento
la dove mi smarrivo nell'immenso,
la dove la luce mi appariva solo fatta di fuga,
la dove imparai a diffidare anche di me stesso:
ricordi languidi di una triste adolescenza.
Ora sono qui accattone
di una carezza sulla fronte,
di sogni e di parole lievi,
l' azzurro dei miei occhi e' come un'onda
che su rive lontane lentamente muore.
Ho nel mio cuore solo ricordi
d’immensa, struggente tristezza.

Vallant Langosco

segnalata da Vallant Langosco martedì 5 luglio 2005

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Adolescenza

E’ così strano…
Tutti noi, sempre noi.
Cambiamo ogni giorno.
Le opinioni su cui eravamo rocce,
sfumano come un profumo scadente.
La voglia di studiare che è sempre più difficile da trovare,
gli amori presenti, passati e futuri…
Gli amici che cambiano con la frequenza
del giorno e della notte
e quelli eterni con cui si
ride, piange, condivide la vita intera e litiga.
La voglia di emozioni forti, proibite,
il sentirsi tanto grandi da voler essere lasciati soli,
liberi di fare
ciò che vogliamo, quando vogliamo e come vogliamo.
Le gioie, i dolori, i sogni, le paure, le speranze,
la voglia di conoscere noi stessi…
E tu? Conosci te stesso?

Laura - tratto da l mio libro che uscirà a breve!

segnalata da Lally lunedì 10 aprile 2006

stelline voti: 19; popolarità: 0; 1 commenti

categoria: poesie

Come faccio?

Tutti mi dicono che l'adolescenza è difficile...che la tristezza che senti è normale...che l'inadeguatezza, la voglia di farla finita l'hanno sentita tutti...ma se tutti l'hanno vissuta, se tutti capiscono cosa provo...perchè nessuno sa dirmi come si supera?

Bloom

segnalata da Bloom domenica 22 aprile 2007

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

non era destino

Non so se sia l'adolescenza,non so se sia una proiezione inconscia ...Non so se sia una follia mia. Non so se sia..l'indelebile malinconia o il peso dei ricordi che riaffiora...A dir la verita',non saprei dire cosa sia... l'amore maledetto che provo per lui... Lui che sarebbe tutto cio' che io vorrei accanto...Non so davvero cosa sia questo sentimento assurdo,so solo che non era destino stare insieme e dirti che ti amo...e che ti ho sempre amato.

valentine - tratto da my dreams

segnalata da valentine domenica 20 gennaio 2008

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

momenti tristi

E me ne sto qua,
rinchiusa tra quattro mura
fissando quelle goccioline
di rugiada sulle foglie tremolanti
degli alberi illuminate dal sole.

mi ricordano le lacrime
uscite dai miei occhi
nei momenti più tristi
della mia adolescenza.

E mi ritrovo qua
fra queste quattro mura
a fantasticare sul mio futuro
mentre vorrei essere
altrove...
in un luogo isolato dal resto del mondo
ed urlare in silenzio la mia sofferenza
=Gre=

Greta87

segnalata da greta martedì 23 settembre 2003

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

I NOSTRI ANNI VERDI

ognuno di noi, nella nostra adolescenza
era chiaro come l'acqua di sorgente,
nel brillare del nostro spirito nascosto,

nell'anima candida, dono di Dio,
nella purezza del nostro cuore,
che scintillava nei nostri occhi,

Gesu nostro fratello amava noi, immensamente
io pregavo e chiedevo, e lui donava
perchè avevo scelto il cielo

perchè lo amavo e lo seguivo,
perdonavo sempre, chi faceva del male
because volevo che Dio, perdonare me sempre,

Amavo il padre mio che è nei cieli,
giocavo accanto all'altare della mia chiesa
io mi sentivo al sicuro, ero ai piedi di Dio

e l'altare era il sacro monte Calvario
avevano insegnato che, durante ogni celebrazione
gli angeli scendevano dal cielo, insieme a Maria,

e la luce del Creatore inondava ogni messa,
io e le mie amiche sorridevamo liete,
nella freschezza del mattino di primavera.

Poi crescendo, il velo della vita si squarcia,
in tutta la sua crudeltà, noi tutti perdiamo
la nostra freschezza e ingenuità

ma una cosa è rimasta,
il mio amore per il Padre mio nei cieli
per Jesus, Maria e gli Angeli.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta domenica 13 aprile 2014


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2017 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

62 ms 00:21 18 102017 fbotz1