Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » alba

Cerca alba nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 164 poesie. Pagina 7 di 9: dalla 121a posizione alla 140a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Un mare per la libertà

S’infrangono sul molo
brandelli di stanchezza e di speranza
illuminando ombre sulla sponda.
Mentre la luna si opaca e l’alba avanza
Volti silenziosi
celano nel mare mosso
i loro pensieri le loro speranze .
Parole ignote su labbra di sale
che si sfumano nel grido dei gabbiani.
Uomini e donne sulle stesse rotte
con sogni infranti sulla croce
attraversando la oscura notte .
Approdati come stranieri
in una terra non loro
guardano lo specchio
di un mare profondo
un cimitero d’acqua e sale per i loro fratelli
...mentre annaspano ansimando il respiro

Giulia Gabbia

segnalata da Giulia Gabbia venerdì 8 novembre 2013

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Sogno e desiderio

Se nell’anima di un nuovo giorno,
scorgessi una luce candida,
tu forse non la prenderesti per tenerla?
Se nell’oscuro silenzio,
sentissi un lieve sospiro,
non lo cattureresti per cullarti di notte?
Lievi fiamme di azzurra malinconia,
illuminano questo cielo grigio che ci guarda.
Resta qui. Attendimi ora nell’immortale tempo,
affinché possa congiungermi a te,
ancora una volta. Una volta sola.
Quanto desiderio scorre come sangue
Che pulsa nelle nostre vene
Forse un giorno mi dirai di andare,
ma fino ad allora, conserva il tuo cuore per me.
Voglio solo amarti ancora. In silenzio.
Finché l’alba verrà a ridestarmi dal sonno.

edea

segnalata da edea domenica 29 ottobre 2006

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

amarti

Chitarra lontana.
Dolci note di notturno.
Ventaglio dell'alba
chiuso ai ricordi.
Petali di colore
distesi
su mani d'ambra.
Tocco
lieve
dolce
su secche labbra
d'attesa.

Amarti così.

Caleidoscopio
di aurore
e tramonti
silenzi e risa
lacrime e urla.
I corpi scivolano
su
salate dune d'amore
cantando il coro delle stelle.

voce lontana

segnalata da vocelontana venerdì 21 dicembre 2007

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Un Addio

Miriadi di lucciole vagano
nel nulla. E' l'ora che tutti guardano in alto
e dicono "Il cielo e' stellato"
E' l'ora in cui i lampioni della citta'
ascoltano i rantolii dell'automobili
dipingendo scenografie immagginarie in un fantastico gioco di ombre.
Nei miei ricordi un addio…quello
dell'ultimo incontro in quel parco semivuoto
che gli sguardi rendevano ancora piu'vuoto
delle parole scambiate per dare
eufemismi al nostro addio. Ricordo
l'acre odore dei salici piangenti
il sommesso bisbiglio di alcuni sporadici passanti.
ricordo quando anche lei disse "Il cielo e'stellato"
I Suoi passi
mentre s'allontanava lasciavano
sordi rumori sul viale. Poi........
No! non ci fu poi. Ci fu solo
un'alba di febbraio come questa:
fredda,
fredda come il sorriso d'una fotografia con dedica.
La nostra.

Vallant Langosco

segnalata da Vallant Langosco martedì 5 luglio 2005

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

illusione

Illudersi di essere l’unico
desiderato, voluto, amato.
un sogno che diviene incubo
d’ angoscia, solitudine, delusione.

amore fasullo, meschino e disonesto

come luce di luna che risplende fra i rami
il tuo viso mi trascinava nell’inganno dei sensi
sguardi profondi, oceani di verità offuscate,
mi impedivano di alzarmi in volo, verso l’orizzonte,
in un tramonto d’abbagli e falsità.

ma ora, al confine fra la terra ed il mare,
l’alba della sincerità sta per sorgere
e le illusioni del passato,
come piccole gocce d’acqua
si uniranno alla limitatezza dell’oceano,
per opporsi all’estensione di un cielo infinito
di lealtà e sincerità.

Christian Santolini

segnalata da CHRISTIAN martedì 11 luglio 2006

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Se solo tu sapessi
che in me sei il mondo intero
Se solo tu sapessi
che in me tu sei il tramonto
l'alba e anche la notte
il sole e poi la luna....
Se solo tu sapessi
quello che io vorrei
che tu ora sapessi
saresti mia da tempo
ed io saprei di certo
che questa mia poesia
sarebbe a te vicina
a farti compagnia
e raccontarti di questo amore mio
che vorrei sapessi
che è dedicato a te

segnalata da Diane giovedì 8 maggio 2003

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Mostruose mutilazioni successive
dissanguano la potenza del guerriero
stanco di inseguire l'alba,
di credere puramente.

Cammina tra i morti
Vaga per anni
Non muore mai.

Nessuna clemenza divina
nessuna tregua
Sontuose dimore di dannati
inutilmente complicate
ricoprono la terra
scrivono leggi blasfeme
adornano l'uscio
cantano nella notte
L'eco del grido di dolore si annulla
Il guerriero continua a vagare

Cammina tra i morti
Vaga per anni
Non muore mai.

Cosi' per sempre.

dolce77

segnalata da dolce77 mercoledì 25 febbraio 2004

voti: 0; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Che bello!!!

Che bello questo mattino appena iniziato!
Che bello sentire gli uccellini cantare una dolce melodia ,
al sorgere del sole
intonare una musica soave quasi fosse dedicata a qualcuno.
A te dedico questa melodia così bella!
A te che,per me ,sei una persona così speciale,
ascolta la musica ed il canto così bello di questi
essere così indifesi,
così è il mio Sentimento per te:
indifeso e semplice,
complicato come siamo noi esseri umani,
ma bello.
Che bello vedere il sole sorgere,tra un pò lo vedrò da una spiaggia,
come un nuovo giorno che nasce sarà per
tutti un giorno migliore di quello di ieri.
Più bello e più vivo.
Per te questo giorno che nasce così bello!
Per te questo sole,quest'alba che sarà su quella spiaggia,così infinitamente grande come il mio
Sentimento per te!!!
Ciao..........

Per una persona speciale.

LUCA

segnalata da AMORE domenica 1 agosto 2004

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

scomparivi

all'alba
di quel freddo mattino

ti vidi scomparire
dietro l'angolo.

il tuo volto
nn aveva più forma,

il tuo corpo
ondulava vagante.

la tua voce
si xdeva nel vento,

il tuo sguardo
era diretto nel vuoto.

e io là...sola,
a guardare te

ke sparivi x sempre
e già sapevo

ke nn saresti
mai più tornato.

segnalata da poesia lunedì 7 giugno 2004

stelline voti: 12; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Poesie

"XVIII"
Qui io ti amo.
Tra pini scuri si srotola il vento.
Brilla fosforescente la luna su acque erranti.
Passano giorni uguali, inseguendosi l'un l'altro.

Si dirada la nebbia in figure danzanti.
Un gabbiano d'argento si stacca dal tramonto.
A volte una vela. Alta, alte stelle.

O la croce nera di una nave.
Solo.
A volte mi alzo all'alba e persino la mia anima è umida.
Suona, risuona il mare lontano.
Questo è un porto.
Qui io ti amo.

Qui io ti amo e invano l'orizzonte ti occulta.
Ti sto amando anche in mezzo a queste cose fredde.
A volte vanno i miei baci su quelle navi gravi,
che corrono sul mare dove non arriveranno.
Mi vedo già dimenticato come queste vecchie ancore.
Sono più tristi le banchine quando ormeggia la sera.
Si stanca la mia vita inutilmente affamata.
Amo quel che non ho. Tu sei così distante.
La mia noia lotta con lenti crepuscoli.
Ma poi giunge la notte e inizia a cantarmi.
La luna proietta la sua pellicola di sogno.

Mi guardano con i tuoi occhi le stelle più grandi.
E poiché io ti amo, i pini nel vento
vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie metalliche
Le loro labbra erano quattro rose su uno stelo, e nell'estate della loro bellezza si baciarono

Pablo neruda

segnalata da Diane giovedì 8 maggio 2003

stelline voti: 9; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Sole senza Luna.

Buonanotte sole e buongiorno luna
perchè nella notte il giorno non ha scena,
si confronta con l'alba nel tramonto della sera
e il domani ormai scalzo si avvicina.
Precipito in un sorso di un bicchiere di colore
che sa scegliere del cuore le migliori sfumature
e si limita a descrivere gli intarsi bianchi e neri
senza togliere i contorni alle paure.
Coscenziosamente osservo quanto tempo mi rimane
per riempire le valige e abbandonare il mio reame,
il confine è lì che aspetta silenzioso ed impaziente;
è un pianeta che non ha capito niente.
Io non dormo nel passato di emozioni ancora fresche,
preferisco stare sveglio nell'attesa di tempeste
che mi bagneranno il volto con un umido pensiero
ma non riempiranno mai l'intero cielo.
Quanti attimi ed istanti son riuscito a derubare
da continui cuori infranti che mi hanno voluto amare,
sono il giorno nella notte e tu notte dentro al giorno,
sono come rossa argilla chiusa ancora dentro il forno.
Sono stato come un demone o come un Lupin dell'anima
e come una lampadina che nel buio non illumina
ora vivo nell'attonita incertezza di un istante
di chi non si sente più tanto importante.

Alessandro Cercignani

segnalata da Alessandro martedì 22 ottobre 2002

stelline voti: 22; popolarità: 1; 2 commenti

categoria: Poesie

Nostalgia d'amore

Gocce di pioggia Risvegliano in me
Ricordi del passato
memoria sfinita desidera liberazione
dai pensieri che la assilla.

Rapporti indissolubili Tramutati in nostalgie d’amore
Segnano la vita Di ogni singolo individuo.

Amicizie pure non sostituiscono
Le emozioni di una dolcezza originaria.
Così in piccole lacrime I pensieri si condensano
Liberando l’anima dal turbine della sofferenza.

Un vortice che tramuta
in collera pungente,Impulsiva,
ira e sdegno ravvivano il mio corpo
senza possibilità di controllo.

Come una tempesta di fuoco
Elimina ogni frammento di realtà
Così un cuore rovente cancella il rancore
Di giorni incantevoli divenuti orrende allucinazioni.

Il tempo della rinascita si accosta
Ad un animo insicuro e triste
Timoroso e diffidente, urtato
In sensibilità e fiducia.

L’alba di una nuova era si appropria del mio spirito
Così come i fasci del crepuscolo
cingono l’orizzonte cedendo il posto
all’oscurità della notte.

Circolo eterno, fonte di nuova vita
Si unisce al mio animo in un tramonto provvisorio,
in attesa di un intimo rinnovamento
che possa svegliarmi dall’incubo della negazione.

Christian Santolini

segnalata da CHRISTIAN martedì 11 luglio 2006

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

L'ultimo respiro..

"Candite carezze
sulle gote delicate.
Un'ultimo respiro..
Petali di fiori ai miei piedi..
Nastri colorati
e trame di fili
nel silenzio del tempo.
Passi furtivi nella notte.
Si avvicina l'alba
la notte si rischiara..
e l'ultima stella
lascia il posto
ad un raggio di sole
che tenero
si impiglia tra i miei capelli.
Le mani vuote stringono il niente...
Labbra avide..si spengono..
occhi languidi..si rassegnano..
Cuore..cuore..smettila di battere..
Dammi respiro..
Ed ecco un'altro giorno..
Inutile come tutti gli altri..
Un'ultimo respiro..
E dannazione..spero che sia davvero l'Ultimo!!!
"

Halley

segnalata da halley1 sabato 15 luglio 2006

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

xla mia LUCE

ti amo..

grazie a te i sogni che vivo sono realtà
la forza di un momento sovrasta i dubbi di una vita.
gli occhi lucidi dimenticati nei baci
poterti vedere nella tua costante,
la gente che hai intorno e che io posso solo immaginare..
conosco tu chi sei solo nel nostro limite di spazio.
tempo che si ruba al quotidiano
un sentimento irrazionale che sovrasta ogni logica.
nessuno perde il ricordo del tempo passato
fissando come una foto per poi rimpiangere cio ke nn si è fatto...
ricordo ogni secondo e quella luce particolare
che tutti scostano e nessuno nota.
si tende a giudicare e a descrivere l' impossibile.
ridere su cose brevi ma colme di ogni pienezza,
la luce ke riscalda il tuo istante
ignori tutto cio ke vedi e i tuoi occhi sono offuscati
da quel frammento di emozioni pure.
a gelosia che ti fa sentire piena di rabbia,
e poi svanisce come nebbia d' estate.
rendersi conto che ogni minuto vale piu di ogni cosa..ogni esperienza.
ogni sfumatura,che trasforma la tua faccia oscura e il buio grazie a te diventa alba...

ti amo amore mio...
sei la mia luce..e lo sarai x sempre..ti amo alla follia...

VALENTINA

segnalata da valentina lunedì 22 agosto 2005

stelline voti: 8; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Poesie

Angina Pectoris

Se qui c'è la metà del mio cuore,dottore,
l'altra metà sta in Cina
nella lunga marcia verso il Fiume Giallo.
E poi ogni mattina,dottore,
ogni mattina all'alba
il mio cuore lo fucilano in Grecia.
E poi,quando i prigionieri cadono nel sonno
quando gli ultimi passi si allontanano
dall'infermeria
il mio cuore se ne va,dottore,
se ne va in una vecchia casa di legno,
a Istamburg.
E poi sono 10 anni,dottore,
che nn ho niente in mano da offrire al mio popolo,
niente altro che una mela
una mela rossa,il mio cuore.
E' per tutto questo,dottore,
e non per l'alteriosclerosi,per la nicotina,per la
prigione,
che ho questa Angina Pectoris.
Guardo la notte attraverso le sbarre
e malgrado tutti questi muri che mi pesano sul petto
il mo cuore batte con la stella più lontana.

Nazim Hikmet

segnalata da Joey giovedì 15 settembre 2005

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

a chi

A chi

A chi è solo e è consapevole della sua solitudine
A chi non piange perché non ha più lacrime
A chi non ride perché non ne vede il motivo
A chi non festeggia una ricorrenza perché un giorno vale l’altro
A chi non sa più vedere l’arcobaleno a colori
A chi non vede più il cielo azzurro perché c’è sempre la nebbia
A chi non canta perché non ha più voce
A chi non ascolta un pianto perché non ha più cuore
A chi non prende la mano a chi la tende perché ognuno per sé e Dio per tutti

Dico

Da soli la strada è troppo lunga e noiosa
Piangere aiuta ad accettare gli ostacoli
Ridere distoglie dai dolori
I giorni devono essere tutti diversi
L’arcobaleno è bello solo a colori e i colori sono il bello della vita
La nebbia è momentanea e poi deve tornare l’azzurro del cielo
Se proprio non vuoi cantare almeno parla, che tiene svegli
Il pianto lo devi ascoltare, e farlo smettere, con dolcezza
Se ti tendono la mano, accoglila nella tua

Non costa nulla

Camminare in compagnia
Guardare il sole negli occhi di una donna
Sentire il calore in un sorriso
Apprezzare il vento nei capelli
Gioire al freddo di un’alba
Riflettere alla serenità di un tramonto
Bere le lacrime di un amico ricambiandole con un abbraccio
Stringere una mano scambiandosi emozioni

Fallo, ti sentirai meno solo, e, soprattutto, vivo.

bigbruno - tratto da pensieri

segnalata da bigbruno sabato 31 dicembre 2005

stelline voti: 17; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Libertà

Sento che è giunto il momento,
è l'ora di partire,
ed i grandi spazi che mi circondano
sussurrano,parlano di libertà.

Con tutti quei colori
che gridano gioia al cuore
ed il vento che mi accarezzerà,
so che una vita viaggiando ci sarà.

Non finisce e va sempre avanti
incontro al sole che brucia sulla pelle,
in alto sui monti e poi giù verso il mare
abbraccio il mondo e continuo a respirare.

Un grido sull'immenso che ho avanti agli occhi
un passo avanti ed un tuffo nella gioia
poi mi fermo ammirando il tramonto
e aspetto l'alba,quella nuova,per partire.

Non finisce e va sempre avanti
incontro al sole che brucia sulla pelle,
e dal mare salgo in cima ai monti
abbraccio il mondo e continuo a respirare.

Ogni giorno giungerà il momento,
scatterà l'ora di partire,
e circondato da immensi spazi
continuerò ad ascoltar la libertà.

memmedesimo

segnalata da Daniele giovedì 11 ottobre 2007

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Chiunque tu sia

Chiunque tu sia…
Hai sfiorato la parte estrema della mia anima
anche se più volte ho ritrovato
vastità di amicizie che hanno portato dolore,
con te so che sarà diverso…
con me tu sei gentile….

Chiunque tu sia…
Per te affronterò le nubi che trafiggono l’aria
fermerò quelle masse informi
ti faro sorridere con i miei sogni…
una quantità vasta di piccole creature,
gnomi gioiosi, fiori odorosi
in giardini meravigliosi

Chiunque tu sia…
Per te forzerò lo scrigno del cuore
solleverò il forziere che dona amicizia e amore
ti regalerò albe colorate, tramonti struggenti
Chiunque tu sia…
ruberò, per fartene dono la stella più bella del firmamento
con amicizia ed umiltà per te ci sarò in ogni momento
ti tendo la mano, con ammirazione
sperando che in eterno tu sarai amica mia..
Chiunque tu sia...

Vallant Langosco

segnalata da Vallant Langosco giovedì 14 gennaio 2010

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

La polvere di un attimo

Dalle colonne del mio cuore,
vedo l'arte di quella città
che non c'è più,
dove sollevavo
il mio sguardo
e ora solo la polvere
mi annebbia il suo splendore.
Tutto scuote ancora
ed è crollato via tutto,
i sogni e le speranze
di piccole mani,
dove i loro sorrisi e i loro bronci
non ci saranno più.Le future menti che si sono spente,
che cercavano
nel loro impegno culturale,di dare loro
contributo
per questo paese,
ma tutto è la sotto le macerie.
Aspettiamo
l'alba del nuovo giorno,
dove da quelle rovine,
ricostruiremo il nostro presente,
più solido,
dove nessuna scossa
potrà mai
annientare l'amore vero.

Rosa Amendola - tratto da dai suoi brani poetici

segnalata da marco lunedì 13 aprile 2009

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

poesie gioventù e fonte di scienza

Poesia
Gioventù
Sbocci e germogli come un fiore
Che vuole al più presto sviluppare
Le sue radici con cura e con amore.
Pian piano ti sollevi
Come il sole all’alba
E ti oscuri
Come il crepuscolo al tramonto.
Fa che il tuo giusto giudizio
Ti illumini il sentiero
Per avere comprensione
Su coloro che ti mostrano
Un affetto vero e sincero

Poesia
Fonte di scienza
La fonte di scienza
Appare su uomini illustri
Con esperienza e con sapienza.
Uomini che hanno studiato
Per distruggere o per amare.
Ogni calcolo è ripetuto
Ogni sbaglio può essere compiuto.
Sono solo menti umane
Che pretendono l’innovazione
Grande quanto il mare.
Solo Dio nei secoli può modificare
Quello che le loro menti
Hanno solo saputo disordinare.

Marco poeta siracusano - tratto da dai suoi brani poetici

segnalata da Marco sabato 27 dicembre 2008


1 ... 5 6 7 8 9

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

59 ms 15:34 15 092019 fbotz1