Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » altalene

Cerca altalene nelle frasi d'amore

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 5 frasi d'amore.

Criteri di ricerca



 
categoriafrasi d'amore












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 9; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: frasi d'amore

lasciarti

Trovarti, perderti e poi ritrovarti...un'altalena incessante, ma sto capendo che non sarai mai mio perche' a te piace fare l'altalena e la mia vita ha bisogno di stabilita', non si puo' vivere sempre in bilico tra il vivere e morire, buona fortuna, ne hai bisogno, la maturita' non ti ha insegnato a vivere, e il tuo cuore e' arido d'amore, forse chi non sa amare e' perche' nessuno da piccolo glielo ha mai insegnato. Lasciami vivere senza di te.

tere - tratto da la mia vita

segnalata da tere lunedì 5 febbraio 2007

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Friendly

L'amicizia non è una giostra,nè un'altalena,nè conosce il gioco delle parti,ma è il preludio alla "conoscenza"....

overnight

segnalata da overnight domenica 27 ottobre 2002

stelline voti: 10; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

LA STELLA

2 mesi !!!..................solo 2 mesi

finalmente la mia agonia aveva una fine

mi sentii sollevato nel constatare che la mia scelta di abbandonare le persone a me care non era stata vana.

Passegiai a lungo.......ritrovandomi poi nel parco in cui ero cresciuto.....mi guardai intorno e notai un bimbo a capo chino seduto su di un altalena.

Mi avvicinai ;..... sentendomi arrivare alzò lo sguardo e......

rimasi di ghiaccio !!!

ebbi come l'impressione di guardare una mia foto da bambino .........presi coraggio e gli dissi :

Che ci fai tutto solo qui ?

rispose :

Io passo tutti i pomeriggi qui fino a sera.

-fino a sera ? e i tuoi te lo permettono ?

abbasso lo sguardo....e disse

-mia madre lavora tutto il giorno e mio padre .........mio padre non l'ho mai visto non sò nemmeno come è fatto l'unica cosa che sò e che è cresciuto qui.

- e tu vieni qui x questo ?

-no x l'altalena !!

- x l'altalena ?? cioè ?

-l'altalena è l'unico gioco capace di farti volare ..volando vedo il mondo dall alto e magari un giorno potrò vedere il mio papà !!

Gli feci una carezza e gli dissi :

-non devi volare x vedere tuo padre lui e sempre con te ......quando ridi lui c'è ! ..quando soffri lui c'è !...quando provi un qualsiasi sentimento buono o cattivo che sia lui è li con te ! e fino a quando lo avrai nel tuo cuore nessuno potrà portartelo via capito ?...non dimenticarlo mai ! me lo prometti ?

annui' e mi disse :

- mi spingi sull altalena ?

-mi spiace ma devo andare

- dai ti prego ! solo una.......... ma fortissima però ! fammi arrivare tra le stelle !!!

- ok solo 1 ma ad una condizone quando sei tra le stelle prendine 1

- una stella ? e che ci faccio poi ?

- la porti a tua madre ma shhh non dirle dove l'hai presa sarà il nostro segreto

- e che le dico allora ???

- dille solo ........QUESTO E' UN REGALO DA PARTE DI PAPA'

jdh23

segnalata da jdh23 lunedì 12 settembre 2005

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

Dopo la gara

e quella sera si rideva e si scherzava e tutto era apposto insieme noi tutti... come sempre giokavamo ki sull'altalena ki korreva... finchè tu mi hai confidato quel segreto e non sò perchè lo hai fatto ed io con quella bokka larghissima non ho saputo resistere ed ho raccontato tutto.... ora nex vorrà più dirmi niente ma x me l'importante è che tu non sia arrabbiato con me xke non potrei resistere se non mi parli..... tu sei veramente speciale.. l'unica persona che è in grado di capirmi... ti voglio un mondo di bene giovanni

kiara

segnalata da kiara venerdì 11 giugno 2010

stelline voti: 19; popolarità: 7; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

Cara,

sto cercando di capire cosa provo per te, sto cercando di scrivertelo, sto cercando di ricostruire i miei pensieri. Spesso sono così confusi, improbabili, così estranei alla realtà di tutti i giorni. Ma eccoli qui. Non so a cosa serva, non so il motivo per cui lo faccia, so solo che sento di doverti dire tutto questo.

La paura di sbagliare, la paura di soffrire sembrano essere così vicine alla felicità da fondersi in un unico sentimento. Sono elementi della nostra persona così diversi, contrastanti, da completarsi vicendevolmente, da unirsi magicamente solo in rari momenti e io sento che questo è uno di quei preziosi istanti. Stupidamente capita che queste occasioni vengano sprecate, rifiutate proprio per quella paura di soffrire. Questo perchè non pensiamo e non ci accorgiamo di poter raggiungere una felicità così elevata e pura da offuscare ogni altro pensiero o dolore. Non c'è scuola e non c'è maestro che possa istruire il nostro cuore sul come e il quando accogliere questo dono, questa mistica pozione di incertezze, di dubbi, di errori e sublimi sofferenze. Ma soprattutto di luminose sensazioni di pace e d'abissale benessere.

Cos'è che ci spinge ad avventurarci in un tale groviglio di emozioni? Perchè siamo attratti da tutto questo? Perchè ne proviamo così intensamente il bisogno? Quesiti che forse soffocano il fascino totalmente irrazionale di questo miraggio così reale. Ma ogni volta che mi trovo così vicino a questa visione non resisto alla tentazione di pormi queste domande, di capire il perchè io, sicuramente non il primo, sia così affascinato da tutto ciò. Ho pensieri che si identificano come enormi dubbi, poi sempre sopraffatti dalla speranza e la quasi certezza che non siano veri. Ho altri pensieri che invece si presentano come infiniti sogni, purtroppo sistematicamente interrotti da improvvise incertezze. E' proprio in questo freddo mare di piccole indecisioni in cui ora mi trovo. Mi è concesso però di essere abbagliato e riscaldato dalla presenza di un luminoso sole, che continuamente mi regala il tepore di meravigliosi sentimenti. Sono naufrago di tutto questo.

Questo stato della mia mente è come un'altalena, che oscilla senza fine dalla felicità alla tristezza, incontrando continuamente fredde ombre o tenui tramonti. Ma in me immenso è il desiderio di interrompere questa diabolica giostra, per potermi fermare a godere della luce che splende di fronte a me, irradiata da una così bella persona quale non può essere altri che tu.

Sto cercando di concepire l'inconcepibile, di dire l'indicibile e questo certamente non mi dà merito, anzi, forse è tutto un inutile e confuso tentativo di descrivere un sentimento troppo complesso, un tentativo di dargli una forma e un senso, un motivo d'essere. Ho scritto di una emozione aerea e impalpabile, al punto di non poterne conoscere a fondo la vera natura.

So solo che qualcuno, tutto questo, lo chiama Amore.

Tuo, Davide

Davide

segnalata da Davide martedì 27 aprile 2004


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

46 ms 04:30 21 092019 fbotz1