Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » angurie

Cerca angurie nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 10 barzellette.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Cenerentola vuole andare al ballo al castello del Principe e chiede il permesso alla fatina che lo concede a patto di tornare prima di mezzanotte, altrimenti la sua cosina si trasformerà in un'anguria. Cenerentola l'anguria non sa nemmeno cosa sia, ma dice di si' e va alla festa. Qui lei ed il principe ballano, poi Cenerentola lo prende da parte e gli dice: "Dai, andiamo a farci le coccole; io devo tornare a casa presto". "No aspetta, devo intrattenere gli ospiti". Passano le ore; sono passate le 11 ed ancora il principe non si decide: troppi sono gli impegni di corte. Cenerentola vede che il tempo passa ed è sempre più preoccupata. Ad un certo punto il principe fa fare silenzio nella sala e dice: "Come sapete sono di ritorno dall'oriente, ed ho portato un frutto nuovo ed esotico! Si chiama anguria". E la mostra in un gran vassoio d'argento. Cenerentola guarda l'anguria, si guarda fra le gambe e dice sottovoce al principe: "Dai principe, andiamo! Devo tornare a casa prestissimo". E il principe sottovoce: "Proprio adesso? Aspetta un momento, lo vedi che tutti ci guardano!". Ed il principe continua: "Ed ora vi faccio vedere come si mangia l'anguria!". Taglia una gran fetta, ed avidamente se la mangia tutta mordendola e leccandola. Tutti sono felici, e mentre tutti si avvicinano all'anguria, il principe prende in disparte Cenerentola e le fa: "Cosa mi dicevi? A che ora devi tornare a casa?". E Cenerentola: "Mah, alle tre, le quattro...".

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Sai che differenza c'è tra una supposta e un' anguria??prova...

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un gruppo di suore è in visita alla basilica del Santo a Padova. E' luglio e fa un caldo terrificante. Le suore gemono dal calore. Una suorina si avvanza e chiede alla superiora se non fosse possibile allegerire un po' la nera divisa, togliwendo qualche parafernalia. La risposta e': "No! Non possiamo sorella". Il calore è asfissiante, il sottanone lungo è terrificante. Già iniziano i primi malori. Sulla piazza non un filo d'ombra, se non un gruppo di alberi ai vicini giardinetti. Il branco (di suore) decide di spostarsi sotto l'ombra di quegli alberi. Il calore resta alto. La suorina riprova "Ma Superiora, potremmo almeno toglierci le mutande di lana... tanto con 'sti sottanoni non ci vede nessuno..." La risposta e': "No! Non si puo'...". Passano alcuni minuti... Arriva ai giardinetti un'anziana signora con una fetta di anguria, si avvicina ad una panchina e, dopo essersi tirata sù la gonna al ginocchio, si siede ed inizia a mangiare la sua anguria. La suorina, curiosa, osserva... non ha le mutande!! Ormai cecata dal calore infernale la poverella parte in avanscoperta. Si avvicina alla signora e chiede con voce flebile: "Signora, mi scusi, ma le non ha le mutande, vero?". La signora: "Per forza! Vuoi che tutte le mosche mi vadano sull'anguria?".

stelline voti: 18; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » scuola

Ieri era la festa della maestra e allora le ho portato una mela e lei per ringraziarmi mi ha dato un bacio. Oggi le ho portato una grossa anguria...ma lei non ha capito!.

stelline voti: 12; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Un carabiniere vede questo che porta il camion pieno di olive che stava andato alla velocità elevata: -Senta lo sa che sta andando molto velocemente -Lo so mi scusi! -Vabbe' pero' tutte le olive che stanno di più te le metto come supposta. Dopo un po' il carabiniere s'accorge che l'autotrasportatore sta ridendo e dice: -Perché ridi? -no, perché a me tu mi stai mettendo le olive come supposte, ma a quello di dietro come farai che sono angurie!!

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » pierino

Pierino una mattina entra in classe e, prima di sedersi, va dalla maestra e gli dà una mela. La maestra contenta dà un bacio a Pierino. Il giorno dopo lui gli porta un anguria, e lei non capì

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » animali

Due tizi s’incontrano e, dopo i primi rituali saluti, uno fa all’altro: "Come ti va la vita?…" "Bene, e a te?" "Bene, pensa che ho anche comprato un cane fantastico." - "a si?" - "Certo!, pensa che ha una testa enorme, quasi un’anguria... e poi ha anche un corpo che sembra un tronco di quercia... Ed ha una coda come una liana africana, e…..." L’amico l’interrompe con l’intento di indovinare la razza del cane e gli fa: "alano?..." e l’altro gli risponde: "Se ha l’ano??….ano?!! Una voragine!!….."!!

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Tre uomini sono catturati nella jungla dai cannibali. Il re dei cannibali dice ai prigionieri che possono salvare la vita solo se superano una prova: devono andare nella jungla e recuperare 10 frutti dello stesso genere. Cosi' tutti e tre prendono vie separate alla ricerca dei frutti. Quando il primo ritorna dice al re: "Ho portato 10 mele". Il re allora gli spiega la prova: "Devi spingere tali frutti su per il sedere senza cambiare espressione sul viso o sarai mangiato". La prima mela va su, ma la seconda provoca una smorfia di dolore e cosi' il tizio viene mangiato. Poco dopo arriva il secondo e mostra al re i suoi 10 frutti, delle bacche. Quando il re gli spiega la prova pensa di farcela e comincia: 1... 2... 3... 4... 5... 6... 7... 8... Alla nona bacca pero' scoppia a ridere, quindi viene ucciso. I due si incontrano in cielo. Il primo domanda: "Perché hai riso, giusto quando ce l'avevi quasi fatta?". E il secondo: "Non ho potuto resistere quando ho visto il terzo che arrivava con delle angurie...".

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un aereo precipita nella foresta africana, 3 superstiti vengono catturati
da una tribu' indigena di cannibali, vengono immediatamente condotti dal
capo tribu'.

Il capo rivolgendosi ai 3, dice: "Per avere salva la vita dovrete andar
nella foresta e portarmi 10 frutti della stessa specie."

I 3 si precipitano nella foresta alla ricerca dei frutti.
Dopo 30 minuti arriva il primo con 10 banane.

Il capo tribu': "Ora dovrai infilarti un frutto alla volta nel sedere, se
cambierai espressione del viso o ti lamenterai,
t'ammazzeremo e ti mangeremo."

Il superstite riluttante all'idea, inizia. Il primo frutto entra... il
secondo anche... il terzo ...ahime' al povero Cristo sfugge un lamento.
I selvaggi lo ammazzano e se lo mangiano.

Arriva il secondo superstite con 10 bacche, il capo tribu' gli spiega la
faccenda ed allora l'uomo convinto di potercela fare, inizia.
Uno...Due... Tre... Quattro... Cinque... Sei... Sette...Otto... Al nono
comincia a ridere come un pazzo.

La tribu' l'ammazza e se lo mangia.

In Paradiso: il primo si rivolge al secondo e dice: "Scusa io alla terza
banana proprio non ce la facevo piu',
ma tu possibile che non ci sei riuscito, dopotutto eran bacche."

Il secondo: "Ma stai zitto, oramai ero convinto di riuscirci, quando ad un
tratto ho visto arrivare il terzo con 10 angurie."

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

COSA MI DAI?

Un giorno portai alla maestra una mela e lei mi diede un bacio. Il giorno dopo le portai un'anguria ma lei non capì.

Mario Zucca - tratto da ROBYMILLELUCI

segnalata da ROBYMILLELUCI giovedì 31 marzo 2005


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

78 ms 13:58 15 122019 fbotz1