Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » bosco

Cerca bosco nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 205 poesie. Pagina 3 di 11: dalla 41a posizione alla 60a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi



















stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

il tempo d'autunno

vento e pioggia, volano le foglie
sbattute di qua e di la..
il cielo grigio e minaccioso rende tutto opaco

solo i boschi sono elettrizzati da colori rossi e gialli
la nebbia arriva nella valle e copre i boschi
con una luce spettrale, silenziosa, arcaica,

tutti stiamo vivendo di malinconia e ricordi estivi,
questo vuole l'autunno, smorzare, umiliare, smontare
la nostra vivacità estiva, la nostra superbia sotto il sole,

per sublimare il silenzio, l'umiltà, la meditazione,
l'autunno spiega che la vita passa e ogni creatura
di questo mondo ci abbandonerà,

poi toccherà a noi, perché nulla è eterno.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta martedì 13 ottobre 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

maggio

fluente la sensazione, che attraverso
lo spirito gioioso entra nel cuore,
nel tripudio del momento, mentre le mie labbra sussurrano,

carezzando viole e primule, nel verde prato smeraldo,
i profumi invadono i campi, arrivano verso il cielo,
trasportati dal vento tiepido, riscaldato dal sole,

gioia continua nel bosco tra il canto del cuculo
che accompagna grilli e cicale, in un concerto
dove danzano le farfalle variopinte!

il ruscello tra le rocce è limpido e brilla sotto il sole,
il bellissimo capriolo beve nel silenzio d'amore
dell'armonioso bosco che, rispecchia negli occhi,

profumi, colori variopinti, aromi, dolcezza,
è maggio!

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 7 maggio 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ESTATE TRA GLI ALBERI

il respiro del bosco abbraccia me, tutta
le vecchie querce maestose, la cui ombra dona ristoro
in queste calde giornate di luglio

cullate dal canto, delle cicale e dei grilli
tra il vibrare del vento estivo, nei sussurri delle foglie
magica armonia, gioiosa e indimenticabile,

miriadi di farfalle svolazzano, come colori sgargianti,
appariscenti, vistose,smaglianti e luminose!
saltellano, scorazzano, zampettano,

nel luccichio del bosco, nel suo caloroso balenìo
sfavillio, sfolgorio, delle belle giornate di luglio,
luce, aria, sole, danzano insieme, nel gioco della vita.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 2 luglio 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

io voglio

io voglio la primavera...
desidero ascoltare
il cinguettio degli uccelli
la mattina, luccicante di sole,
nell'aria che frizza,
di splendido calore..
tra le gemme degli alberi,
che rinascono a nuova vita..
il profumo del bosco,
che avvolge me, con amore,
il cielo azzurro che
accompagna i miei passi.
Voglio la primavera e
il mio interminabile,
vagabondare tra i boschi.
Basta neve.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta giovedì 16 febbraio 2012

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

SCOIATTOLO

veloce lo scoiattolo
dagli occhi furbi e lesti
vive nel magico silenzio del bosco,
tra il profumo delle foglie secche
nasconde il suo mangiare
con la coda sbarazzina,
al suo apparire è sempre un allegria.
sale veloce gli alberi
per entrambi è un divertimento,
e il sorriso dell'intero bosco.
marrone
grigio
o nero
e dolce e tutti lo amano
evviva lo scoiattolo!

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta venerdì 26 ottobre 2012

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

il lupo

da bambina incontrai il lupo nel bosco
e io mi innamorai di lui,
lo sentii tra le foglie secche autunnali,
mentre i suoi occhi roventi
guardavano tutto,
il suo pelo era liscio e lucido,
la sua bocca pareva sorridere,
io non ebbi paura,
ma solo una grande meraviglia,
affascinata io lo seguivo lentamente,
e il lupo si voltava a guardare me.
Chissa cosa pensava di me..
terribile e vivace bambina
che continuamente fuggiva
nei boschi e nei campi.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta giovedì 19 luglio 2012

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Un Mare senza Confini

Navigo sulle acque insanguinate dal dolore del nostro addio,navigo sul mare della disperazione di quel muto saluto dove i nostri occhi si sono incontranti per l’ultima volta,senza luce,senza speranza.
Vittime di guerra,vittime di una tempesta carica di sofferenza annunciata.
Onde cariche di malignità ci avvolgono,marinai senza speranza circondati dall’infinito mare di lacrime.
Infreddolito nel deserto,assetato nel freddo mare del nord ora in completo contrasto mi trovo a combattere contro un nemico inaspettato,quel mare tanto amico in passato,quel mare tanto adorato che ora inspiegabilmente si incrocia cercando la mia morte e la mia fine.
Nuvole minacciose si avvicinano alla nostra avventura,fulmini si scaricano violentemente sul mare sempre più carico di morte,piccoli bagliori che non fanno altro che esaltare il tenebroso buio della notte tempestosa.
Urlo muto quello del mio cuore,in mezzo al mare che urla il suo dolore,in mezzo ad un mondo che è pronto a finire il suo cantore.
Improvvisamente a terra trovo pace,speranza di pace,semplice e utopica pace.
Crepa il terreno ormai straziato dal tremare continuo della sua roccia apparente,si incendia il verde bosco che tanto sembrava potente,scende il cielo straziato di lacrime che oramai pressa persino sul misero e unico essere vivente.
Un boato annunciato soffoca l’ultimo respiro del giovane cantore,morto sommerso dal mare tanto amico quanto uccisore
Si riempiono di sollievo le crepe della terra e si spegne il fuoco del povero bosco bruciacchiato.
Salva è la nave del giovane marinaio,sepolto dal mondo che tanto ha amato.

G.W.King

segnalata da G.W.King giovedì 27 aprile 2006

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

inverno tacito

crepuscolo invernale così tacito!
melodia che entra nello spirito,
calmo è l'inverno sembra camminare lentamente,

soffio gelido nel buio che arriva,
un uccellino affamato, cerca briciole,
bello il bosco nella prima sera,

selvagge bufere che abbracciano tutto
case, montagne e boschi,
giorni senza tempo con luce tremolante,

mentre un gatto curioso, dietro una finestra
osserva un passero e un merlo,
mentre i pensieri volano sui fiocchi di neve,

come farfalle gelide nel buio della notte

Daniela Cesta

segnalata da DANIELA CESTA lunedì 23 febbraio 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

verde di primavera

bello vedere il tramonto di primavera
nel bosco verde smeraldo!

mentreil ruscello scivola veloce verso valle
sono melodie dolci, di acqua e rocce,

tra l'allegro canto del cuculo
il crepuscolo accarezza delicatamente la terra,

preziosi boschi, così verdi!
alberi, arbusti, piante, la terra è ora ricoperta

una abito scintillante come quello di una principessa!
E il cielo sembra estasiato, pieno di ardore.

Oh gioia! Oh fascino! oh bellezza!
amore travolgente, che entra nei nostri occhi,

e arriva nella nostra anima e in fondo al cuore.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta giovedì 1 maggio 2014

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

l'autunno trascina

l'autunno trascina me
come in un vortice,
il bosco respira me e
io respiro il bosco autunnale,
sensazioni sconvolgenti,
oltrepassa il mio spirito
entra nelle vene scorre veloce
verso il mio cuore agitato,
il profumo umido di terra e foglie secche,
mentre socchiudo gli occhi,
evanescente amore primordiale,
melodiosa armonia che
stringe me, forte a se,
sensazione silenziosa e carica d'amore
che circonda il mio corpo.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta mercoledì 7 novembre 2012

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

nebbia

la nebbia eterea e pallida,
avvolge i boschi quasi spogli,
dove sono? chi sono?
tutto sembra sospeso nel nulla,
a volte noi ci perdiamo nella nebbia,
sagome di fantasmi intorno a noi,
sperduti in un vaporoso biancore,
autunno malinconico e piangente,
le irte montagne piu non vedo,
boschi senza fiato che gridano,
giorno senza tramonto,
l'oscurità tra poco arriva,
circonderà noi in un
silenzioso abbraccio,
solo il crepitio di un fuoco
sfavilla accanto a noi.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta domenica 18 novembre 2012

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

il risveglio della terra

i tronchi silenziosi, stanno rivestendosi
di piccole e fulgide gemme,

nella foresta tutto è incanto di amore
nell'ebbrezza di fine inverno,

la terra sbadiglia, ai primi raggi di sole,
melodioso e allegro il bosco,

il sonno è quasi finito, esce il ghiro,
per pochi minuti, osserva tutto,

lo scoiattolo, corre veloce, sui rami ancora spogli
la volpe lesta, con il suo pelo rosso e fulgido,

qualche passero cinguetta sonoro,
giocano in aria tra loro,

le prime piccole margherite
sorridono candidamente,

l'acqua mormora tra i cespugli e gli alberi
parla a tutti con rispetto e devozione,

sopra il bosco vola il falco,
rapido, elegante, orgoglioso,

i raggi del sole scintillano
abbracciando ogni cosa.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta martedì 11 marzo 2014

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

l'ora crepuscolare

il bosco brilla, alla luce del tramonto,
i raggi del sole giocano,

con i rami degli alberi
scintillano nell'acqua del ruscello,

carezzano il bosco prima di scomparire,
l'ora crepuscolare apre lo spirito

alla contemplazione celestiale, della nostra esistenza
bello amare il mondo, e le sue creature,

il respiro degli alberi, entra nelle nostre bocche,
il profumo dei fiori, nelle nostre narici,

l'acqua accarezza il nostro corpo
e disseta la nostra infinita sete,

Il sole si ritira, un gufo reale,
di bellezza incomprensibile

vola sul suo territorio,
osservandone la bellezza,

mentre nel cielo gli angeli, cantano
melodiose armonie,

aspettando l'arrivo della notte!

daniela cesta

segnalata da daniela cesta mercoledì 12 marzo 2014

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

AUTUNNO ARRIVA

l'autunno sembra fatto per meditare
sui sentieri campestri nella brezza del tramonto

con i miei occhi che cambiano colore
secondo il tempo e il luogo,

lo splendore degli alberi brilla dentro di me
nella mia mente e nel mio cuore,

hanno sempre migliorato la mia visione
di amore, verità, bellezza,

il loro abbraccio ripristinano sempre
l'integrità della mia vita.

Gli alberi sussurrano a me il loro amore
infiammano il mio cuore e la mia anima
si accende di ardore,

è lo Spirito di Dio che vive in loro
a fare tutto questo...

il bosco è una poetica bellezza
senza tempo, che ispira l'anima
condivide la sua grazia spirituale,

il bosco guarisce lo spirito con il suo silenzio
e riempie il cuore di sereno amore e sacrificio.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta lunedì 9 settembre 2013

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Bello è il bosco, buio e profondo
ma io ho promesse da non tradire,
miglia da fare prima di dormire
miglia da fare prima di dormire

Robert Frost

segnalata da Angel domenica 26 maggio 2002

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

incantesimo di un paesaggio al tramonto,
pallido era il bosco, con i faggi e le querce muti,
dal sentiero poco distante si svegliò il vento,
come un neonato che cercava il seno materno.

daniela cesta - tratto da dal romanzo FABULA FACTUS EST

segnalata da Daniela cesta domenica 20 novembre 2011

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

estate

cantano grilli e cicale, nella calura estiva,
la prepotente e forte luce, dona bagliori incandescenti
copre campi, boschi, mari e monti,

tra gli sterpi, fruscii delle grosse lucertole e serpenti,
merli, cornacchie, rondini, sembrano pigri sui rami degli alberi
il sole abbaglia, tutti cercano di riposare nell'ombra,

solo le formiche instancabili, lavorano di continuo,
nell'immenso silenzio sulla terra rovente,
baciata da raggi infuocati, che succhiano ogni goccia di acqua,

canta il bosco, melodie incontenibili di questo tempo,
le rose sono nella loro esplosione di amore,
e l'amore aleggia in questa stagione, fino a notte fonda,

Vivi è l'estate! Fatta di sogno, di nessuna promessa,
di incontri fugaci, di, sguardi profondi, di colori forti,
di melodiose serate sotto stelle luccicanti,

sotto un cielo perennemente azzurro, il silenzio armonioso,
avvolge l'intrepido giorno, caldo e affannoso,
io guardo la natura e sono, sempre innamorata.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA lunedì 6 luglio 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

LA MIA QUERCIA

la mia quercia dorme sotto la neve
nel freddo e nel gelo, nel silenzio assordante
come anima eterea che aspetta una grazia

ascolta i palpiti che provengono dall'universo
in quel cielo freddo dove i suoi rami si ergono
come braccia che cercano amore

ella ascolta ciò che il cielo dice
quello che le persone non ascoltano
presi solo dalle cose, esteriori dell'umanità

la quercia sembra morta, ma riposa nella solitudine
dell'inverno, nel raccoglimento interiore
di consapevolezza, solo a coloro che, cercano la natura

saggezza e protezione, scaturisce da una quercia
nel gelo del bosco, aspetta una carezza d'amore
in quel tocco magico, dona la sua energia

che arriva diretta dentro di noi, regalandoci
enzimi invisibili e potenti, amo l'essenza del silenzio
anche nel pieno dell'inverno, nel bosco.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA venerdì 19 gennaio 2018

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

io vivo tra..

il mondo delle favole
è il mio mondo...
io vivo tra le stelle..
dove tutto è magico,
o nei boschi con gli gnomi,
o sopra gli scogli,
insieme alle sirene,
dove tutto è poesia,
leggenda,
sensazione,
stati d'animo,
io abito nel cuore del lupo,
nella luce velata della luna,
nella bianca spuma di mare,
il mondo delle favole
è il mio mondo...
io vivo tra le stelle..
dove tutto è magico,
o nei boschi con gli gnomi,
o sopra gli scogli,
insieme alle sirene,
dove tutto è poesia,
leggenda,
sensazione,
stati d'animo,
io abito nel cuore del lupo,
nella luce velata della luna,
nella bianca spuma di mare,

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta giovedì 1 marzo 2012

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Amare una unica donna

AMARE UNA UNICA DONNA

Amare una donna
è sdraiarsi ai piedi di un albero,
in un bosco verdeggiante di primavera
o su un giaciglio di foglie ingiallite
e sentire lo scricchiolio
al contatto con la schiena appoggiata.

Tutti gli alberi del bosco
sorrideranno all’umana presenza,
singolare intrusa in un contesto diverso,
mentre il tronco maestoso
veglierà ripetuti amplessi,
incalzanti abbracci, teneri sorrisi.

Ed il sole luminoso di giorno,
la pallida luna discreta di notte,
applaudiranno il mescolio di viventi
in un connubio di eventi
ora metodici e lenti
ora incontrollabili e spinti.

Anche l’ intrusa civetta,
simbolo di antica terra cilentana,
smetterà di gracchiare platealmente,
diventando d’un tratto discreta,
permettendo all’innamorato
di amare una donna.

La sua unica donna.

Catello Nastro

segnalata da Catello Nastro lunedì 1 agosto 2011


1 2 3 4 5 6 7 ... 11

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2018 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

78 ms 03:40 19 072018 fbotz1