Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » chiaro di luna

Cerca chiaro di luna nelle frasi d'amore

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

ATTENZIONE
La seguente parola è stata ignorata perché molto comune:
di.

Sono presenti 6 frasi d'amore.

Criteri di ricerca



 
categoriafrasi d'amore












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Se sei triste, guarda il cielo: un tramonto sul mare, una serenata al chiaro di luna...ti accorgerai che c'è qualcosa per cui vale la pena di vivere!!

NeMO

segnalata da nemoweb sabato 28 dicembre 2002

stelline voti: 13; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Per me la notte è la fase del giorno più brutta perchè quando vado a letto inizio a fantasticare con la mia mente, fino ad arrivare oltre l'immagginabile, sogno di stare con te, di volare sul cielo scuro, fino ad arrivare a toccare la luna sempre restando al tuo fianco, poi sogno di goderci il panorama da lassù, e poi sul più bello quando i nostri sguardi si scontrano e le nostre labra si sfiorano, proprio in quel momento mi risveglio e capisco che era solo un sogno. Poi subito dopo prego Dio supplicandolo di farla innamorare di me pensando che solo lui potrebbe aiutarmi. Infine chiudendo gli occhi ripenso al giorno in cui ci siamo conosciuti, e nel silenzio di quei ricordi nella mia stanza riecheggia la frase Chiara ti Amo.

Simone Salvucci

segnalata da Simone salvucci mercoledì 4 agosto 2004

stelline voti: 19; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Ci sono momenti nella nostra vita attraversati da carezze di luce...carezze che sono in grado d'illuminare anche il grigio più cupo generato dalla tristezza e dalla rabbia.
Oggi un angelo ha assunto le sembianze di un signore anziano che camminava lento sulla mia strada...stringeva tra le mani il filo tessuto dalla vita in tanti anni di sorrisi e di lacrime. Non sò chi lui sia nè se mai lo rivedrò, ma sò che le sue parole, la sua serenità e la saggezza con la quale le ha pronunciate, hanno riaperto nel mio cuore un cancello che credevo ormai chiuso e arrugginito.
Penso a quell'istante interminabile, al suo passo incerto, alle sue mani bianche e leggere, al suo viso sereno e consapevole, solcato dalle emozioni che solo il vivere può dare...e penso ad uno sguardo limpido: occhi chiari e solenni avvolti dalla fierezza malinconica di un viaggiatore che sta per raggiungere la sua meta dopo giorni e giorni d'instancabile cammino.
La parole di quell'angelo bianco risuonano ancora nella mia incredulità con la stessa dolcezza di un alito di vento che ti accarezza il volto in un tramonto d'autunno...
Dopo aver accolto le mie mani nelle sue, mi ha rivelato che quella nella quale volo è una battaglia dura da combattere... è un sorriso di un istante...è una lacrima che sembra durare un'eternità... è la solitudine del presente... è la malinconia dei ricordi... è la paura dei giorni che verranno... è la gioia di rivolgere il proprio grido alla luna... è la serenità dell'abbraccio delle persone che ami... è lo sguardo dell'Amore che ti ha rubato il cuore... è la certezza di sapere che Qualcuno cammina insieme a te...è la fedeltà di un amico che attende solo una tua carezza per abbandonare il suo muso peloso tra le tue mani e trasmetterti l'immenso bene che prova per te... è la parola dolce di un'anima che ti conosce e che condivide assieme a te parte del tuo viaggio...è un sogno che sfida il destino per essere realizzato...è un bimbo innocente da difendere...è....è tanto...è tutto....è la VITA.
Grazie dolce angelo dal volto solcato dalle emozioni....chiunque tu sia, grazie di cuore.

Aquila Nel Vento

segnalata da Aquila Nel Vento sabato 27 novembre 2004

stelline voti: 19; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Un Piccolo Raggio di Luce

Un piccolo raggio di luce
mi acquieta e illumina il volto.
Non è il sole non è la luna
è solo una bambina che vedo poche volte.
A te ! piccina che sento sorridere e parlare
che vedo crescere e giocare,
vorrei dire questo:
nei tuoi capelli chiari,
nei tuoi teneri pensieri,
nei tuoi occhi sinceri
c'è la purezza del tuo cuore.
Ma presto la vita e il tempo
vorranno toglierti quel candore,
gli anni ti renderanno forse cupa e scura
e ti appassiranno come un fiore.
Tu ! quell'innocenza non fartela rubare,
non farti strappare quello che hai di più puro:
i tuoi teneri pensieri,
i tuoi occhi sinceri
e l'amore nel tuo cuore.

STRESS

segnalata da Stress mercoledì 15 ottobre 2003

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

E’ il giorno del domani nei miei occhi
e nella mia coscienza assopita.
Una spiaggia deserta. Medito sul
mare, in cima all’albero di questa
nave che traghetta speranzosi..
Sorrido, sola. Nessuna inquietudine
macchia il mio petto e i miei occhi
chiari e ripuliti che osservano gli
sbuffi dell’acqua, increspata dalle
correnti di est…è scesa la sera
sulle nostre incoscienza stanche
del viaggio…continuo ad osservare
il limite scurito dalla notte.
Musiche, danze, luci e colori…
Danziamo e omaggiamo la luna…
le donne qui si amano, non ho paura
di guardarti negli occhi.

segnalata da Barbara martedì 30 gennaio 2007

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

....figli della luna...

Per chi non fraintenda
narra la leggenda
di quella gitana
che pregò la luna
bianca ed alta nel ciel
mentre sorrideva
lei la supplicava
«fa che torni da me»
«tu riavrai quell'uomo
pelle scura
con il suo perdono
donna impura
però in cambio voglio
che il tuo primo figlio
venga a stare con me»
chi suo figlio immola
per non stare sola
non è degna di un re
Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna
Nacque a primavera
un bambino
da quel padre scuro
come il fumo
con la pelle chiara
gli occhi di laguna
come un figlio di luna
«questo è un tradimento
lui non è mio figlio
ed io no, non lo voglio»
Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna
II gitano folle
di dolore
colto proprio al centro
dell'onore
l'afferrò gridando
la baciò piangendo
poi la lama affondò
corse sopra al monte
col bambino in braccio
e lì lo abbandonò
Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna
Se la luna piena
poi diviene
è perché il bambino
dorme bene
ma se sta piangendo
lei se lo trastulla
cala e poi si fa culla
ma se sta piangendo
lei se lo trastulla
cala e poi si fa culla

M.

segnalata da Aquila Nel Vento venerdì 26 maggio 2006


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 08:08 19 092019 fbotz1