Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » compagna di scuola

Cerca compagna di scuola nelle frasi d'amore

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Alcune directory frasi trovate:
ATTENZIONE
La seguente parola è stata ignorata perché molto comune:
di.

Sono presenti 2 frasi d'amore.

Criteri di ricerca



 
categoriafrasi d'amore












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

. . .my story. . .

Ti ho conosciuto circa 3 mesi fa alla manifestazione del 28 ottobre 2002.. qlla mattina in piazza c'erano un casino d ragazzi ma io tra quei tanti ho notato solo te da quel giorno nn c'è stato verso d dimenticarti...ho kiesto d te alle mie amike e un giorno una mia compagna d classe m ha detto <<lilly l altra mattina t ha visto mio ZIO in piazza dice ke 6 carina>> Io gli ho detto <<tuo zio??>> cm s kiama qnti anni ha dv va a scuola.. lei m ha detto ha 17anni s kiama nicola va al majorana..!! stop!! Da quel giorno qndo lo vedevo c scambiavamo a mala pena uno CIAO.. poi verso natale ha cominciato a farsi sentire tramite sms.. un sabato l ho visto all' american pub m ha salutata..poi verso le 21.00 m ha mandato un sms cn scritto oggi t vedevo sempre d sfuggita 6 molto carina..Io: anke tu a me piacerebbe conoscerti meglio! lui: frequentiamoci..! dal 6-01-03 c vedevamo quasi tutti i pomeriggi...il 17-01.03 si è realizzato il mio sogno... ora Nico è il mio ragazzo gli voglio 1 bene dell'anima spreso solo ke sarà sempre MIO e solo MIO!! sono trpp contenta!! ciao a tutti... NICO TI AMO TANTO =tuaXsempreLilly= nico&lilly 4ever

liliana

segnalata da l.i.l.i.a.n.a. sabato 1 febbraio 2003

stelline voti: 22; popolarità: 9; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

mi buco perdonami

Ti vidi per la prima volta all'inizio della scuola.Un motorino senza marmitta, una sigaretta spenta.
Ti avvicinasti,e le mie amiche sa allontanarono.Non riuscivo a capire...Hai da accendere?mi chiedesti ed io"no,mi spiace" te ne andasti con le spalle curve...
Ti vidi il giorno dopo davanti un bar, eri con un gruppo di ragazzi, io non ti riconobbi,ma tu mi chiamasti, ci sorridemmo.
Chiesi di te alle mie amiche, tutte continuarono a dirmi:"lascialo stare, quello è uno sbandato", sento parlare di te dal prof d'inglese:"è uno sbandato, un dissodato, un ragazzo difficile.
Ti rividi lo stesso giorno, ci fermiamo a parlare e a spettegolare sui prof, ad un certo punto mi dicesti come una doccia fredda"MI BUCO"!!!
Rimasi di sasso.Ti chiesi perchè?Mio padre si ubriaca dalla mattina alla sera, mia madre fa la vita.
Io dissi:"non ti credo".E tu "è certo che non mi credi, è facile rimanere estranei in una città come questa, ogn uno pensa ai fatti suoi, mi mi strinse le mani e mi accorsi che aveva le lacrime agli occhi.
Mi dicesti:"Mi presti il diario?devo copiare degli appunti!!!"Te lo diedi...dopo qualche giorno una tua compagna mi venne a riportare il diario.
Dissi:"e Vittorio?è ammalato?" lei rispose"ma come non lo sai? Vit è morto il 26."
Rimasi seduta come una stupida in classe al suo banco con il diario aperto al 26, c'era solo una parola scritta:RICORDAMI.
E così è stato.

Ely - tratto da una storia vera

segnalata da Eliana mercoledì 2 luglio 2003


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 07:17 21 112019 fbotz1