Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » desiderio ardente

Cerca desiderio ardente negli aforismi

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 2 aforismi.

Criteri di ricerca



 
categoriaaforismi












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 17; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Aforismi » desiderio

Non c'é desiderio ardente che rimanga inappagato

Kahlil Gibran

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » desiderio

Passione

Era da un pò che lo osservava con occhi avidi di lussuria. Tutto di lui l'aveva colpita...
ogni singolo gesto e movimento emanavano una sensualità che la stordiva e le faceva
aumentare smisuratamente la voglia di essere posseduta da quel corpo...il suo non era
amore, ma puro desiderio carnale. La sua esistenza era divenuta un'ossessione...
doveva averlo, come aveva avuto gli altri, ma soprattutto perchè in lui vi era un
qualcosa di diverso, aveva una dote particolare che la faceva impazzire.
Una sera, incrociandolo, lo prese per mano e lo condusse in un angolo appartato, dove...
con mani tremanti e respiri affannati lo cercò...si cercarono, s'intrecciarono in un
groviglio di sensi, la passione esplose finchè lei, giunta sull'orlo della pazzia, lo fermò e
gli fece capire che era pronta. Lo attirò a se, lo circondò...e l'accolse.
Fu riempita di piacere, di calore. Vedeva a malapena ciò che la circondava, ma non se ne curava.
Il piacere era tutto. Il calore e il piacere...che le inondavano le membra come acqua che coli
nella sabbia secca, che la riempivano. Il piacere bruciava la carne. Lei cercò di
risucchiare dentro di sè tutto il calore, tutto il piacere. Tutto. Il piacere...
Poi, come se i lampioni si fossero spenti, il mondo tremolò. Il piacere era un tizzone ardente
dentro di lei. Lei si abbeverò al piacere. Il mondo tremolò...tremolò. Lo voleva a tutti i costi
quel piacere: era acqua per chi muore di sete...e lei si dissetò. Si sentì impazzire,
eppure lo voleva tutto. Lo voleva tutto! Urlò...ululò di gioia...ululò di piacere...a lungo.
Ancora in preda al godimento si sentì spingere delicatamente, arretrò barcollando, il piacere
le sfuggiva. Il piacere....Lo guardò andare via, con rimpianto. Era follia desiderarlo ancora...
ma ne era stata così piena e mai nessun piacere l'aveva saziata così...

vincenzo corsaro

segnalata da vincenzo corsaro mercoledì 18 luglio 2012


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

47 ms 05:35 13 112019 fbotz1