Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » ebreo

Cerca ebreo nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 24 barzellette. Pagina 1 di 2: dalla 1a posizione alla 20a.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi


















stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Uno Scozzese e un Ebreo si incontrano per strada, ciao Tobìa, ciao George, come va? Tutto ok e tu', anch'io, di beviamo qualcosa al bar? Entrano al bar e ordinano 2 gassose, il cameriere le serve e loro discutono del più e del meno ad un certo punto lo Scozzese dice vado un attimo in toilette, mentre stava alla toilette una mosca cade nel bicchiere dell'Ebreo al che l'Ebreo cambia i bicchieri quando torna lo Scozzese prende la mosca per le ali e gli dice sputa la gassosa maledetta scroccona!

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » indovinelli

Perché gli ebrei hanno il naso piuttosto pronunciato?

risposta:
Perché l'aria e' gratis.....

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » pierino

Pierino torna a casa da scuola e dice alla madre: "Oggi la maestra ci ha detto che Mose' ha liberato gli ebrei dalla schiavitù e li ha portati fuori dall'Egitto attraverso il Mar Rosso."-"E'proprio così"risponde la mamma-"e la tua maestra vi ha anche detto come hanno fatto Mose' e gli ebrei ad attraversare il Mar Rosso?"-"Certo.Degli ingegneri ebrei hanno costruito un ponte enorme di ferro da una sponda all'altra.Poi, dopo che tutti lo hanno attraversato, l'aviazione israeliana ha bombardato il ponte per impedire agli egiziani di inseguire gli ebrei"-"La maestra vi ha detto veramente questo?"chiede meravigliata la madre.-"Beh...no, ma se ti avessi raccontato cosa ci ha detto veramente non ci avresti mai creduto!"

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Due amici, uno tedesco e l'altro ebreo, a causa della guerra, si perdono di vista per rincontrarsi dopo qualche anno, uno generale delle ss e l'altro perseguitato.dice L'ebreo: = ti prego di aiutarmi in virtù della nostra vecchia amicizia. Risponde il tedesco: =non possso, se ti facessi un favore rischierei di essere punito, l'unica concessione che posso farti è la seguente: ci sono due campi di concentramento; uno gestito dai tedeschi, l'altro dagli italiani. In quello tedesco ti bastonano la mattina e ti frustano il pomeriggio. In quello italiano ti frustano la mattina e ti bastonano il pomeriggio. Scegli dove andare. E L'ebreo risponde: =voglio andare in quello italiano! E il tedesco chiede: =perché in quello italiano? =sai come sono fatti gli italiani: una volta dimenticano il bastone un'altra smarriscono la frusta...!

stelline voti: 32; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » avari

Un Genovese ed un Ebreo vanno a mangiare insieme al ristorante per concludere una lunga e laboriosa trattativa d'affari. Il pasto è quanto di meglio offra la cucina ligure, ed entrambi alla fine si sentono tanto soddisfatti dell'accordo quanto dell'abbondante mangiata. Nasce pero' il problema del pagamento, non specificato ovviamente in precedenza. Si sente allora la voce del genovese che piano piano dice: - Pago io! Il giorno dopo i giornali riportano a tutta pagina: "Noto ventriloquo ebreo sgozzato per un regolamento di conti".

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un anziano ebreo è ormai sul punto di morire, e sul letto di morte, invoca: "Isaia, Isaia" e Isaia risponde "Sono qui, babbo, sono qui". Il vecchio ancora "Samuele, Samuele" "Non ti preoccupare, nonno, sono qui". "Rachele, Rachele" "Zio caro, siamo qui accanto a te, e ti vegliamo". A questo punto l'anziano ebreo ci pensa un attimo, e poi "Aoh! Ma in negozio chi ci sta??!"

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » religione » preti e suore

Alla fine della celebrazione della Messa, il sacerdote nota due uomini in piedi fuori della porta, con delle cassette per raccogliere le offerte. Uno di loro ha al collo una catena con una croce, mentre l'altro una Stella di David. Ovviamente l'uomo con la Croce raccoglie la stragrande maggioranza delle offerte. Il sacerdote va dall'ebreo e per solidarietà umana gli dà del denaro, quindi gli dice: "Giovanotto, non crede che raccoglierebbe più soldi fuori dalla sinagoga?". L'ebreo si volta verso l'altro uomo e gli dice: "Abram, il prete sta cercando di insegnarci a fare affari".

stelline voti: 24; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » avari

Un ebreo, di nome Giacobbe, si trova in cattiva situazione economica, per cui entra nella sinagoga e prega Dio: "Dio, per favore, aiutami, fammi vincere una lotteria, una qualsiasi delle tante che ci sono. Cosi’ sistemo i miei affari e la mia famiglia". Viene il giorno dell’estrazione, ma in nostro amico non vince. La settimana dopo ritorna nella sinagoga: "Dio, per favore, sono disperato, se non vinco sono rovinato, io, mia moglie e i miei figli. Fammi vincere alla lotteria". Ma anche questa volta non vince nulla. Cosi’ la storia si ripete per varie settimane senza che l’ebreo vinca nulla. Un giorno dopo l’ennesima preghiera nella sinagoga Dio si fa vivo con lampi e tuoni ed esclama: "Giacobbe, insomma, io ti voglio aiutare, ma vienimi incontro: compra un biglietto!".

stelline voti: 33; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » avari

Tra ebrei: "Bello il tuo orologio". "Me l'ha venduto mio padre sul letto di morte!".

stelline voti: 20; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » soldi

Un ebreo, di nome Giacobbe, si trova in cattiva situazione economica, per cui entra nella sinagoga e prega Dio: "Dio, per favore, aiutami, fammi vincere una lotteria, una qualsiasi delle tante che ci sono. Cosi’ sistemo i miei affari e la mia famiglia". Viene il giorno dell’estrazione, ma in nostro amico non vince. La settimana dopo ritorna nella sinagoga: "Dio, per favore, sono disperato, se non vinco sono rovinato, io, mia moglie e i miei figli. Fammi vincere alla lotteria". Ma anche questa volta non vince nulla. Cosi’ la storia si ripete per varie settimane senza che l’ebreo vinca nulla. Un giorno dopo l’ennesima preghiera nella sinagoga Dio si fa vivo con lampi e tuoni ed esclama: "Giacobbe, insomma, io ti voglio aiutare, ma vienimi incontro: compra almano un biglietto!".

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Genovese si va a confessare: - Padre, perdoni perché ho molto peccato - Cosa hai fatto figliolo? - Ehh padre, in guerra ho dato rifugio ad un ebreo - Ma figliolo, non hai peccato! Anzi, è insegnamento di Nostro Signore dare asilo ai perseguitati!! - Si padre, ma c'è dell'altro.... - Dimmi figliolo - La verità è che io mi facevo pagare... un tanto al mese... - Ehh, figliolo... un genovese che si fa pagare da un ebreo! Vergogna! Comunque non vedo ancora peccato in ciò che hai fatto... - Si padre, pero' c'è altro - Dimmi figliolo... - E' che non gli ho ancora detto che la guerra è finita!!

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Dopo una bellissima serata in un bar di Belfast un italiano si avvia a rientrare al proprio hotel quando, appena svoltato l'angolo, si sente una pistola puntata alla nuca. Subito dopo una voce minacciosa lo interroga "Sei Cristiano o Protestante?" Superato il terrore e lo sgomento l'italiano risponde nel tentativo di farla franca "Sono Ebreo!" Al che la voce replica "Devo proprio essere l'arabo più fortunato di tutta Belfast!"

stelline voti: 36; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » avari

Un ebreo in punto di morte chiama a se' i suoi cari: "Sara, moglie mia dove sei?". "Sono qui, stai tranquillo". "Giuditta, figlia mia, dove sei?". "Sono qui padre, non agitarti". "David figlio mio dove sei?". "Padre sono qui". "Ma allora al negozio chi ci sta?".

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un ebreo in punto di morte chiama a se' i suoi cari: "Sara, moglie mia dove sei?". "Sono qui, stai tranquillo". "Giuditta, figlia mia, dove sei?". "Sono qui padre, non agitarti". "Davide figlio mio dove sei?". "Padre sono qui". "Ma allora al negozio chi ci sta?".

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Come si fa a fare impazzire un ebreo? Lo si mette in una stanza rotonda e gli si dice che ci sono dei soldi in un angolo. E come si fa a fare impazzire un irlandese? Lo si mette nella stessa stanza rotonda e gli si dice che all'angolo c'è un bar.

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

Espressioni tipiche delle mogli di diversa nazionalita', ai propri mariti, dopo aver fatto l'amore. La francese: "Ooh.. Mon cherie.! Stanotte sei stato divino.. Sono ancora in estasi..!". L'inglese: "Ben fatto, vecchio mio..!". E la donna ebrea: "Sai, Moses, il soffitto dovrà essere ridipinto..!"

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Poco dopo l'ultima guerra ad Amsterdam un olandese va in chiesa a confessarsi.-"Perdonatemi, padre, perché ho peccato."-"Dimmi, figliolo, qual'e' il tuo peccato?"-"Durante la guerra ho tenuto nascosto un ebreo in soffitta."-"Questo non è un peccato, anzi un'opera buona che ti fa meritare il Paradiso!"-"No, padre, invece credo proprio che io abbia commesso un peccato.Vede...io mi sono fatto pagare da questa persona 200 fiorini al giorno."-"Beh, potevi farne a meno.Comunque, lo hai fatto per una giusta causa."-"Allora mi assolve?"-"Certamente"- "Un'altra domanda, padre..."-"Dimmi figliolo."-"Pensa che dovrei dirglielo che la guerra è finita?"

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Una giornalista è nominata corrispondente a Gerusalemme e prende alloggio in una casa con la vista sul Muro del Pianto.Ogni giorno, quando si affaccia alla finestra, vede sempre un vecchio ebreo che prega con grande fervore davanti al Muro.Un giorno gli s'avvicina e gli chiede: "Ho visto che lei viene qui tutti i giorni.Da quanto tempo prega davanti al Muro e per cosa prega?"-e il vecchio risponde: "Vengo qui da 25 anni.La mattina prego per la pace nel mondo e la fratellanza tra gli uomini, poi vado a casa, prendo una tazza di te' e torno qui a pregare per la fine della sofferenza dei malati di tutto il mondo." "e come si sente dopo aver pregato tutti i giorni per 25 anni per queste cose?"-Il vecchio la guarda sconsolato e risponde: "Come uno che parla a un muro!"

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un ebreo inglese piange disperatamente con la testa china sul bancone di un pub. Incuriosito e desideroso di capire, un avventore gli chiede cosa sia successo. "Una cosa orribile, disgustosa" dice l'ubriaco."Ho venduto mia moglie per una bottiglia di whisky." "e adesso la vorresti indietro?" "Certo che la vorrei indietro." "Ti sei accorto che sei ancora innamorato?" "No. Mi sono accorto che ho di nuovo sete."

stelline voti: 21; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » politica » Berlusconi

Berlusconi decide di acqustarsi, per quando sara il momento, una tomba degna di lui. Incarica il fido Emilio Fede di provvedere in merito. Dopo avere scartato, perche non degni di lui, il Phanteon, S.Pietro, Le Piramidi, la Valle dei re.finalmente decide per il Santo Sepolcro. Caro cavaliere, dice Fede, c'è npero' un piccolo pe'aticolare, siccome il Santo Sepolcro è in Israele, gli ebrei, non lo mollano facilmente essi vogliono, visto che lo desideri, 10 miliardi di dollari. Berlusconi ci pensa e poi sbotta, certo che dieci miardi di dollari per tre giorni mi sembrano un po' ecessivi.


◄ indietro
1 2

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2017 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 16:33 20 022017 fbotz1