Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » fin d 'allora

Cerca fin d 'allora nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

ATTENZIONE
Le seguenti parole sono state ignorate perché molto comuni:
d, fin.

Sono presenti 658 barzellette. Pagina 3 di 33: dalla 41a posizione alla 60a.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi





















stelline voti: 62; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » politica » comunisti

In una famiglia strafascista un figlio torna a casa dalla scuola e dice al padre: "Papa', mi sono innamorato!" e il padre: "e di chi? Della Maria?, quella alta, magra..." "No..." "Allora è Giovanna, quella più grassotta, con gli occhi azzur..." "No..." "Allora è Carla, quella bassa, simpatica.." "No.." "Allora chi e'??" "E' Pasquale, il macellaio!!" "Ma come!? Sei impazzito?? Quello è un comunista!!"

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un impiegato statale muore.Dopo il trapasso gli viene consegnato un documento: c'è scritto che la sua vita eterna è dove ci sono tutti i suoi colleghi che hanno lavorato per lo Stato.Si rivolge all'inferno ma Lucifero in persona gli dice che lì non ci sono impiegati statali: probabilmente sono in Purgatorio.L'impiegato corre allora in Purgatorio ma anche in quel posto gli viene detto che non ci sono. Felicissimo bussa allora alla porta del Paradiso per raggiungere i colleghi.E'S.Pietro ad aprirgli la porta e pure lui gli fa sapere che non ci sono.-"Ma come?Allora dove sono finiti?"-"Non si preoccupi, saranno senz'altro al bar come al solito!"gli risponde S.Pietro

stelline voti: 26; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » avari

Una donna di Genova va al giornale per mettere l'annuncio mortuario per il suo povero marito. Fa all'impiegato tutta lamentosa:
- Mi raccomando, voglio spendere poco!
- Eh signora... dipende da cosa ci vuole mettere!
- Giusto lo stretto necessario! Di più non mi è proprio possibile!
- Allora cosa vuole scriverci?
- Ci metta: "E' morto Mario Rossi"...
- E poi?
- Ci metta anche: "tanto amato". Gli volevo così bene, pace all'anima sua!
- Allora: "E' morto Mario Rossi, tanto amato"... fanno 200 mila lire!
- Duecentomilaaa?? Così tanto?
- Eh, signora cara, queste sono le tariffe per gli annunci!
- Senta ma un po' di sconto non me lo potete fare?
- Non so che dirle! Un attimo che lo chiedo al direttore!
L'impiegato va nell'ufficio del direttore e poi torna:
- Signora... ha detto che lo sconto proprio non glielo possiamo fare! Però per la stessa cifra se vuole ci può aggiungere altre tre parole!
- Altre tre parole? Allora ci metta: "OCCASIONE, VENDESI CITROEN".

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Sempre i soliti Brigadiere maresciallo e appuntato... M: Brigadiere qui ci sono 3 mila lire per le sigarette e 3 mila lire per l'accendino, vada dal tabaccaio. Dopo tre quarti d'ora il brigadiere non è ancora tornato allora... M: Appuntato, vada a vedere se il brigadiere si è perso dal tabaccaio. Aspetta, aspetta, sono passate più di due ore e nessuno dei due è ancora tornato, allora il maresciallo si reca personalmente dal tabaccaio. M: Allora, voi due, che state facendo? A: Mi scusi ma ne' io ne' il brigadiere ci ricordiamo quali sono le 3 mila per le sigarette e quali sono quelle per l'accendino. M: Ma, deficienti, volete che me lo ricordi io!?

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un uomo di mezza eta' incomincia ad avere problemi erettivi. Allora decide di andare da un sessuologo per vedere se e' possibile rimediare alla situazione. Il dottore lo fa sottoporre a diverse analisi e dopo gli da un appuntamento per comunicargli i risultati:
- Allora, lei e' andato piu' che bene per gli ultimi trent'anni, stando a quanto mi dice. Pero' ora il suo pene e' andato. Ho fatto un calcolo che non potra' usarlo per piu' di trenta volte ancora a partire da oggi.
L'uomo torna a casa in uno stato di evidente depressione. La moglie, sapendo della visita, lo accoglie amorevolmente:
- Allora, caro, cosa ti ha detto il dottore?
- Mi ha detto che non potro' farlo per piu' di trenta volte a partire da oggi!
- Oh mio Dio, caro... solo trenta volte! Dovremmo fare una lista in modo da non sprecarle!
- Veramente io la lista l'avrei gia' fatta... mi dispiace ma tu non ci sei! 

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un tizio sta guidando nella campagna desolata, quando si accorge di essersi perso.
Allora si ferma ad una casa di campagna, suona alla porta e gli viene ad aprire una vecchia contadina a cui chiede le informazioni di cui ha bisogno: "Mi scusi, sto cercando la casa dei signori Tizi che dovrebbero abitare da queste parti".
"Mi dispiace, non li conosco" dice la vecchia.
Allora l'uomo, sconsolato, ritorna in macchina e riparte.
Ha appena fatto 50 metri che vede nello specchietto retrovisore la vecchina che urla e gli viene incontro. Allora il tizio fa un'inversione a U e va incontro alla vecchina. Quando la raggiunge questa gli dice: "Ho chiesto anche a mio marito... e anche lui ha detto che non li conosce".

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un veterinario viene svegliato a mezzanotte dalla telefonata di una donna che gli dice: "La mia cagnetta e il cane di un vicino si sono 'incollati' e non riesco a separarli". Il veterinario le suggerisce di usare un secchio d'acqua, ma lei risponde: "Ho già provato, ma non funziona". Allora il veterinario dice: "Ha provato di separarli usando una scopa?". E la donna: "Si, ma non ha funzionato!". Allora il veterinario le dice: "Allora ascolti, ecco cosa dovete fare: Datemi il vostro numero di telefono, riattaccate ed io vi richiamo. Quando il telefono suonera', i cani si separeranno". E la donna chiede: "e voi pensate veramente che questo funzionera'?". E il veterinario risponde: "In ogni caso su di me ha funzionato!".

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un uomo non sa raccontare le barzellette e fa sempre bruttissime figure quando cerca di far ridere la gente.. Un giorno chiede a un suo amico se gli può suggerire una battuta da fare la stessa sera con gli amici a cena. L'amico allora gli dice: "tu prendi 2 cucchiai e dici che questi 2 cucchiai sono 2 pesci.Loro non sapranno perché allora tu esclami: perché sono iDentici..." L'uomo sicuro finalmente di riuscire a fare bella figura, la sera prende 2 cucchiai e dice a tutti i presenti: "Vedete questi cucchiai sono 2 pesci " e tutti gli chiedono spiegazioni. Allora lui: "Sì perché sono uguali!!"

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » religione » preti e suore

Un giardiniere sta accudendo il giardino di un convento di monache. E' caldissimo, il giardiniere decide allora di spogliarsi. Il caldo è insopportabile ed allora resta completamente nudo. Ad un tratto una suora entra nel giardino, per non farsi vedere in quelle condizioni il giardiniere si rifugia in cima ad un albero, ma i suoi attributi restano visibili. La suora allora si avvicina incuriosita e cerca di strappare quegli strani frutti... Mentre tira con forza ripete più volte: - Che strano frutto! E' una pera, o è una mela? Intanto il povero giardiniere soffre in silenzio. All'ennesimo strattone il giardiniere esclama canticchiando: - Non sono mele... non sono pere... sono le palle di un giardiniere!!

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Uno studente di Matematica figlio di un professore deve sostenere un esame di Fisica con un collega del padre.L'esito sembra praticamente scontato ma-incredibile-il giovane non sa proprio una benemerita mazza.Una domanda dopo l'altra costatando la sua figuraccia incredibile in presenza di testimoni, il professore non sa proprio cosa fare per dare quella promozione promessa.Alla fine ricorre a una domanda da terza media per far dare al ragazzo almeno una risposta. -Allora prendiamo in considerazione un asse e poggiamola su un... Lo studente rimane in silenzio... -...fulcro naturalmente e otteniamo... Lo studente sempre zitto... -...leva come ben sai se metto un carico all'esremità della leva che succede? Lo studente scocciato... -io ci metto la briscola! -Ma allora io ti boccio! -Vabeeeh allora ci vado liscio...

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un uomo si vuole buttare dal 5° piano. Il carabiniere Gallotta arriva e dice: "non si butti no no!". L'uomo si butta e riesce a volare. Allora dice il Carabiniere "mi scusi ma come ha fatto" l'altro prende un bambino e gli chiede se voleva far vedere a Gallotta come si vola. Il ragazzo salta e riesce a volare, allora il carabiniere tutto contento si butta e sprofonda sotto terra. Allora l'uomo dice: "Certo che come angeli custodi siamo proprio figli di p..."

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un gruppo di pazzi con un accompagnatore si imbarcano su un volo per New York, con il biglietto di classe turistica. Sull'aereo, uno dei pazzi si sposta nella prima classe; l'hostess gli dice di tornare nella classe turistica, ma lui si rifiuta dicendo: "Io resto qui fino a New York.". Allora la hostess chiama il capitano, che cerca anche lui di convincere il pazzo a tornare dietro, ma lui si rifiuta dicendo: "Io resto qui fino a New York.". Allora i due si rivolgono all'accompagnatore, il quale, scusandosi per il problema, si rivolge al pazzo e gli sussurra qualcosa; questo allora si alza, ringrazia il capitano e torna a sedersi nel suo posto in classe turistica. Alla domanda di capitano e hostess su cosa gli avesse detto, l'accompagnatore risponde: "Che la prima classe non andava a New York.".

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Ci sono un ingegnere meccanico, un ingegnere chimico, un ingegnere elettronico ed uno informatico in una cinquecento. Ad un certo punto la macchina si ferma, e si spegne il motore. Allora l'ingegnere meccanico dice: "Lo sapevo io, è sicuramente colpa dell'albero motore". Allora il chimico: "No no, sono certo che è colpa degli acidi della batteria". Poi l'elettronico: "Ma figuriamoci, si è sicuramente guastato il generatore". Allora l'informatico: "Ma se noi provassimo ad uscire e poi a rientrare?".

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Amare è soffrire. Se non si vuol soffrire non si deve amare. Pero' allora si soffre di non amare, pertanto amare è soffrire, non amare è soffrire e soffrire è soffrire. Essere felici è amare, allora essere felici è soffrire, ma soffrire ci rende infelici, pertanto per essere infelici si deve amare o amare e soffrire o soffrire per troppa felicita'... io spero che voi prendiate appunti...(da Amore e Guerra, Woody Allen).

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Due uomini devono andare in america con una barca.quello cieco rema, e quello con un occhio guida.a un certo punto il cieco con un remo sfonda l'occhio a quello con un occhio.Allora quello con un occhio dice: Scupriemmu america!e il cieco dice: Allora siamo arrivati!

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un automobilista storpia sette persone, tampona tre automobili e un camion e finisce la sua folle corsa contro un distributore di benzina. Tre giorni più tardi si risveglia in un letto d’ospedale e al medico che gli sta accanto domanda: - e allora?… Allora le diro' che secondo i risultati dell’analisi c’e' ben poco sangue nel suo alcol!

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Un maresciallo si accorge che la lampadina del suo ufficio è rotta. Allora chiama l'appuntato: "Appuntato? Mi ripari la lampadina" e l'appuntato: "Non si preoccupi mareciallo, faccio io!!" Il maresiallo se ne va, fidandosi ddll'appuntato. Al suo rientro trova l'appuntato fischiettante in piedi sulla sua scrivania nuova che ripara la lampadina: allora il maresciallo: "Appuntato, si metta almeno sotto un foglio" e l'appuntato: "Non si preoccupi maresciallo, ci arrivo lo stesso"

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Ero davanti ad una vetrina di camice e jeans quando ad un certo punto sono stato colpito ripetutamente al mento con delle biglie, allora incuriosito ho alzato la testa e ho letto: (negozio di abbigliamento) allora capii il perché

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

Una coppia prima di sposarsi: Cara devo farti un avvertimento, se mi vedi che porto la fila dei capelli a destra, significa che ho il mal di testa, Allora per favore niente Sesso. Se vedi che la porto a sinistra allora vuol dire che che ho altri pensieri per la testa e quindi non ho voglia. Lei a sua volta dice: Io ho anche qualcosa da confessarti, la mattina bevo sempre due wiscki e il pomeriggio mi finisco la bottiglia quindi la sera per me é uguale dove tu porti la tua fila dei capelli

stelline voti: 18; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » pierino

Un giorno Pirino andando a scuola accompagnato da sua nonna, vede per terra 500 £, li sta per raccogliere ma sua nonna gli dice: -Pierino, ricordati che non devi mai raccogliere le cose che sono per terra! Allora Pierino lascia perdere. Si ripete la stessa cosa prima con 1000 £, poi con 1500 £ e 2000 £. Sono quasi arrivati a scuola che la nonna inciampa e cade per terra; lei allora dice: -Pierino aiutami ad alzarmi!. Ma Pierino risponde: -Ma, nonna, me l'hai detto proprio tu che non devo raccogliere le cose che sono cadute per terra!


1 2 3 4 5 6 7 ... 33

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 15:37 27 102020 fbotz1