Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » fine anno

Cerca fine anno nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 35 barzellette. Pagina 1 di 2: dalla 1a posizione alla 20a.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi


















stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un uomo è invitato a cena a casa di un vecchio amico. Qui ogni volta che l'ospite ha bisogno di qualcosa egli precede la sua richiesta dicendo alla moglie: "Mio amore", "Cara", "Dolce cuore mio", etc., etc. Il suo amico lo trae in disparte alla fine della cena e si complimenta con lui: "E' veramente bello che dopo tutti questi anni di matrimonio tu le dica tutte quelle belle parole". E l'amico risponde: "Onestamente, è che ho dimenticato il suo nome..."

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

A Firenze anni 50 una francese fa il giro di città in carrozza alla fine del giro, paga e con fare sportivo salta dalla carrozza a cade a gambe levate, con mossa repentina si solleva e dice: "Avere visto che agilité?" Il fiaccheraio: "Mah, a Firenze la si iama in un attro modo"

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

In Sicilia un bambino porta la pagella di fine anno a casa.Il padre comodamente seduto sulla poltrona la legge: "Italiano...10, storia...10, matematica...10, musica...10...".Letta la pagella il padre si alza, prende la pistola e spara al figlio.La madre udito lo sparo, si precipita e urla: "Ma Ciro!!Perché hai sparato a nostro figlio?!"e il marito: "Cammela, troppo sapeva"

stelline voti: 25; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » politica » Berlusconi

Dopo la vittoria di Berlusconi, Santoro decide di andare in'esilio nella lontana Cina. Dopo qualche anno, un gruppo di colleghi gior nalisti decIde di andarlo a trovare, per prima cosa nella sua casa notano, delle maxifotogra fie di Bossi, Berlusconi Fini. Gli dicono"Ma come sei venuto in esilio e hai le foto di quelli?" "Sai nel caso mi venisse la nostalgia di casa"

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » pierino

Alla fine dell'anno scolastico la maestra dice arrabbiata: "Quest'anno lascero' un bruttissimo ricordo a qualcuno..."-e Pierino dal fondo della classe: "La sua fotografia, signora maestra?"

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

C'e' un giocatore di golf che nota un corteo funebre passare lungo la strada che affianca il campo. Suggerisce allora ai compagni di gioco: - Ragazzi, perché non ci fermiamo un attimo in segno di rispetto per la persona deceduta? Allora si levano i berretti e si fermano in silenzio mentre le macchine scorrono lentamente. Alla fine uno dei giocatori fa: - Certo che c'erano un sacco di macchine! Quella persona doveva essere tanto amata! Il primo giocatore allora: - Eh si... avremmo fatto venticinque anni di matrimonio domani...

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Tre carabinieri si rincontrano dopo 20 anni. Dopo essersi salutati si raccontano le loro avventure, e incominciano a parlare di una sventata rapino al furgone blindato. Il primo dice: vi ricordate che in quella rapina c'erano 9 sacchi pieni di soldi. E gli altri sisisi. Be i sacchi nn erano 9 ma 10. E uno gli chide e che fine ha fatto e lui risponde: no glielo dato ai miei figli.Un altro racconta che i sacchi nn erano 10 maa 11. E gli chiedono cosa c'era dentro e lui gioielli e che fine lai fatti fare dicono gli altri e lui risponde no li ho cambiati in denaro. Uin altro aggiunge che i sacchi non erano 11 ma 12.e gli chiedono cosa c'era dentro e lui cambiali e cosa ne stai facendo no, le sto ancora pagando

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

La fiat invia alcuni ingegneri in Giappone per vedere come si realizza la Qualità Totale. Visitano le enormi e modernissime catene di montaggio robotizzate e vedono gli operai che lavorano meticolosamente. Notano anche che alla fine della catena di montaggio un operaio chiude un gatto vivo dentro a ogni bagagliaio e chiedono allora il perché di tale strano comportamento. Viene spiegato loro che se il giorno dopo il gatto è ancora vivo l'auto non è perfettamente a tenuta stagna e deve essere ricontrollata. I tecnici della Fiat tornano in Italia e mettono a frutto quanto hanno imparato. Dopo un anno i Giapponesi vengono in Italia per vedere come sono stati applicati i principi della Qualità Totale. Visitano le catene di montaggio automatizzate e robotizzate e... notano che in fondo alla linea di montaggio un operaio infila un gatto in ogni macchina. Incuriositi chiedono il motivo di tale azione e viene risposto loro: "Se domani il gatto non c'è più cerchiamo il buco!"

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

E' la fine dell'anno scolastico e un Maresciallo dei Carabinieri accompagna il figlio a vedere i risultati finali.Il figlio "logicamente " è bocciato.Nel mentre che gli alunni salutano i professori il Carabiniere scambia della chiacchiere con altri 2 gernitori, G1: " mio figlio è stato promosso e come gli avevo promesso le regalero'un bello scooter! ".G2: "anche mio figlio è stato promosso e credo proprio che le regalero' la mountain-bike che tanto desiderava!"...e suo figlio Maresciallo?? M: " mio figlio è stato bocciato! ( con evidente imbarazzo ).G1+G2: " suvvia Maresciallo sono cose che succedono, le regali un vocabolario a suo figlio", M: " ma che vocabolario e vocabolario a piedi deve andare!!".

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un tizio, non sentendosi molto bene, si reca da un dottore, anzi, potendoselo permettere, va da uno dei più importanti e famosi luminari di medicina e gli racconta: "Dottore, da qualche tempo non mi sento affatto bene; sono stanco, ho mal di testa, non ho appetito, ho nausea, ecc". Il dottore lo visita attentamente e alla fine gli dice: "Non si preoccupi; non c'è nulla di grave. Lei ha solo bisogno di aria pura. Vada in vacanza in montagna in mezzo ai boschi e vedrà che tutti i suoi sintomi spariranno". E il tizio: "Ma è sicuro, dottore?". "Certo, non ho dubbi!". "Ma insisto, dottore, è proprio sicuro?". E il dottore: "Ma certo, glielo ripeto. Sono sicuro. In fondo ho un'esperienza da dottore di più di 20 anni!". E il tizio: "Beh, vede, dottore, io faccio il boscaiolo da più di 30 anni!".

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Due carabinieri in pensione si incontrano al parco. Uno è vestito elegantemente e porta una gran bella macchina (Beppe), l'altro, invece, è molto trasandato (Giovanni). Giovanni: "Oh Beppe, ma com'e' che tu vai vestito bene e sei così elegante, mentre io arrivo a malapena a fine mese? Eppure abbiamo lavorato sempre insieme!" Beppe: "Ok, a te posso dirlo. Ti ricordi venti anni fa, quella rapina alla banca centrale?" Giovanni: "Quale, quella dove arrivammo per primi?!" Beppe: "Eh bravo, proprio quella! Io caricai un sacco in macchina, era pieno di soldi e ancora vivo con quelli!" Giovanni: "Eh, anch'io misi un sacco in macchina. Era pieno di cambiali, e ancora le sto pagando!"

stelline voti: 34; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » religione

Siamo nel 2002. Arrivando l'Euro, le Lire vanno fuori corso, quindi muoiono e vanno in Paradiso. Prima arrivano le monete da 50, 100, 200 ecc... Non appena San Pietro le vede dice loro: - Entrate, entrate pure, brave! Dopo un po' arrivano le banconote da 1000, 2000, 5000 e San Pietro: - Entrate, entrate pure, benvenute! Passa qualche minuto ed arrivano le 10.000 lire. - Ah, ah, voi fate un paio d'anni di Purgatorio e poi tornate, forza via, via... Alla fine arrivano le 50 mila, le 100 mila e le 500 mila, San Pietro appena le vede grida: - Via, via, all'Inferno, non potete entrare!! Le banconote stupite chiedono: - Perché, cosa abbiamo fatto? E San Pietro: - Voi, in chiesa, non vi ho visto proprio mai!!

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un tizio va ad una fiera e vede un cane che cammina sull'acqua. Impressionato lo acquista subito e un giorno lo mostra ad un suo amico: tira un ramo in acqua e il cane, camminando sul pelo dell'acqua va a prenderlo e lo riporta. L'amico non sembra per niente sorpreso, anzi! La scena si ripete varie volte e alla fine l'amico gli chiede: "Ma quanti anni ha questo cane?" e l'altro: "Avrà 3 anni..." "Mmmmh, allora non impara più a nuotare!"

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Fatto realmente accaduto negl'anni '70 nel mio paese. Il maresciallo, seguito dal suo appuntato, và in chiesa per incontrare il parroco, in modo da mettersi daccordo per la processione. Arrivati vedono il parroco con il braccio fasciato, si mettono daccordo, alla fine il maresciallo chiede "Padre cosa è successo al suo braccio?", il parroco risponde "niente sono caduto sopra il bide'". Si salutano e sulla strada del ritorno l'appuntato chiede "marescià ma che cos'è il bide'?" "che vuoi che ne sappia era da almeno vent'anni che non entravo in chiesa"

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

4 mogli

Due amici si vedono dopo anni: "Oreste, come stai?"
"Non troppo bene Luigi, sono sfortunato con le donne, non riesco ad avere una vita sentimentale tranquilla, proprio il mese scorso mi sono sposato per la quarta volta"
"E le altre tre mogli?"
"Sono morte!"
"E come sono morte?"
"Alla prima piacevano tanto i funghi, una volta ne ha mangiato uno avvelenato e non c'è stato niente da fare, è morta subito"
"E le altre?"
"Anche alla seconda piacevano tanto i funghi. Ha fatto la stessa fine"
"Non mi dirai mica che anche la 3a moglie è morta avvelenata dai funghi!?"
"No Luigi, la terza è morta dalle botte che le ho dato perché non voleva mangiare i funghi!"

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » dal medico

Un giorno un ragazzo di colore fa una visita dal medico perché vuole diventare bianco. Arrivato in ambulatorio si presenta e chiede: -Scusi dottor Rossi, io come vede sono scuro di pelle e vorrei diventare bianco.- a questo punto il medico gli consiglia di bere mezzo litro di latte al giorno per 1 settimana. Passato quest'arco di tempo si ripresenta di nuovo: -Senta dottore, ho bevuto mezzo litro di latte come aveva detto ma non ha fatto effetto. -Lei- risponde il dottore, -ne beva 1 lit. Al giorno per 1 settimana e se la cura non dovesse funzionare continui e passi tra un mese.- Il ragazzo va a casa e sperimenta questa cura, passa 1 settimana e non funziona, passano 2/3 settimane e non si vedono ancora i risultati. Dopo 1 mese torna dal dottore e reclama per la cura inesistente e il medico dice: -Continui così e tra 1 anno diventerà completamente bianco-. Il ragazzo, furioso, risponde: -Si ma se continuo così, alla fine caghero' mozzarelle!...cont...

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Due carabinieri realizzano una grossa vincita alla lotteria. Non sapendo come investire i soldi chiedono un consiglio al loro maresciallo. Il maresciallo- ragazzi, lasciate perdere queste cose moderne tipo fondi D'investimento, borsa o cose del genere. Se volete guadagnare comprate del terreno e datevi all'agricoltura. Se poi volete seguire il consiglio di uno che ne capisce le cose più vantaggiose sono grano e conigli. I carabinieri danno le dimissioni e seguono il consiglio del loro Maresciallo. Dopo qualche anno il Maresciallo incontra di nuovo i suoi ex carabinieri. Allora ragazzi - esclama il maresciallo - come va la vostra attivita'? Al che una dei carabinieri risponde - abbastanza bene maresciallo, il grano ci da grandi soddisfazioni e guadagniamo molti soldi. Invece i conigli sarà che li piantiamo troppo a fondo o gli diamo poca acqua ma fina ad adesso niente.

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » animali

Una famiglia di tartarughine decide di partire per una scampagnata.
Hanno già fatto un bel pò di strada quando la madre si ricorda di aver dimenticato il pane da toast e chiede: "Chi torna indietro a prendere il pane?".
Nessuno all'inizio vuol tornare indietro, ma alla fine la tartarughina più giovane si offre, ma alla condizione che l'aspettino per mangiare.
Avuta questa assicurazione parte verso casa.
Passa un mese, ne passano due, tre e l'appetito si fa sempre più forte, finchè la tartaruga nonna dice: "Non riesco più ad aspettare; io inizierei a mangiare".
Ma la tartaruga mamma: "No, ho dato la nostra parola che avremmo aspettato e quindi aspetteremo".
Passano 6 mesi, passa un anno, ma non si vede nessuno. Passano 2 anni e allora la tartaruga madre decide: "Beh abbiamo aspettato abbastanza; cominciamo a mangiare".
Non fa a tempo a inghiottire il primo boccone che la tartarughina partita due anni prima salta fuori da dietro il cespuglio gridando: "Ecco, lo sapevo che non mi aspettavate!!"

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Scandinavia.
Si svolge la gara più attesa dell'anno: vince chi in un'ora riesce a tagliare il maggior numero di alberi.
Il primo concorrente è un taglialegna finlandese, un omone di 120 Kg e 2 metri di altezza.
Si presenta con una enorme accetta e alla fine dell'ora riesce ad abbattere 6 alberi.
Il secondo concorrente è un altro omone, svedese, anche lui con la stazza del precedente.
Dopo un'ora ha abbattuto ben 8 alberi.
Gli altri concorrenti non riescono a superare il rekord finchè si presenta l'ultimo: un nano armato di una formidabile... limetta delle unghie! Fra le risa del pubblico si mette a limare la base del primo albero.
Allo scadere dell'ora ben 60 alberi sono abbattuti.
Il nano è dichiarato vincitore.
I giornalisti lo intervistano: "Come si chiama? Da dove viene?".
"Mi chiamo Cicci e vengo dal Sahara".
Uno gli chiede: "Ma come ha fatto a raggiungere una tale abilità?".
"Mi sono allenato molto".
E il giornalista: "Ma come? Nel Sahara non ci sono alberi".
E Cicci: "... adesso!".

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

C'era una nave da crociera che navigava in brutte acque e finì per affondare giusto vicino alla costa di una piccola isola deserta. Solo tre sopravvissuti: due uomini e una donna. Vissero lì per un paio d'anni facendo ciò che era naturale per uomini e donne. Dopo diversi anni di sesso casuale per tutto il tempo, la ragazza ebbe una brutta impressione su quello che aveva fatto fino a quel momento. Sentì che fare sesso con entrambi gli uomini era così sbagliato che si uccise. Fu una vera tragedia ma i due uomini riuscirono a superare la cosa, e dopo un po' la natura ancora una volta prese il suo inevitabile corso. Beh, ancora un paio d'anni trascorsero, e i due uomini ebbero una sensazione assolutamente orribile di quello che stavano facendo. Così... la seppellirono.


◄ indietro
1 2

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2017 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

79 ms 02:01 25 062017 fbotz1