Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » innocuo

Cerca innocuo nelle frasi

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 13 frasi.

Criteri di ricerca



 
categoriaqualsiasi












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

Il triangolo, soltanto nella geometria è una costruzione innocua

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

Il grande capolavoro della natura, l'elefante; l'unica creatura gigantesca e innocua

John Donne

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

È una qualità innocua per le ragazze se viene nascosta dietro una scollatura audace

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Leggi di Murphy

Seconda legge delle modifiche

Quanto più innocua sembrerà una modifica, tanto più le sue conseguenze
si estenderanno e maggiore sarà il numero dei disegni che dovranno essere
rifatti

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

C'e' nei sogni, specialmente in quelli generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia

Moravia, "L'avaro"

stelline voti: 28; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Aforismi » matrimonio

Il matrimonio è un esperimento chimico nel quale due sostanze innocue possono, combinandosi, dare origine a un veleno

Edouard Pailleron

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

L'unica garanzia di un'innocua applicazione del procedimento analitico non potrà che dipendere dalla personalità dell'analista

Sigmund Freud

stelline voti: 28; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » anziani

Un uomo e una donna, anziani e vedovi, si incontrano spesso al parco. Parlano, ridono e insomma si stanno simpatici. Un giorno l'uomo le chiede se, cosi' tanto per fare qualcosa, gli terrebbe un po' in mano l'arnese tanto per vedere se prova ancora sensazioni. La donna un po' riluttante accetta. Non succede niente, ma stanno cosi' sulla panchina a parlare come sempre. La cosa si ripete ed essendo in fondo innocua la donna continua a tenere in mano l'arnese del vecchio mentre chiacchierano. Un giorno la donna va come al solito al parco sulla solita panchina, ma l'uomo non si fa vedere. Un po' preoccupata lo cerca e lo vede da dietro seduto su un'altra panchina con un'altra anziana signora al fianco. Segue una scenata: "Ma insomma! Siete proprio tutti uguali, anche da vecchi! Non vi si può perdere d'occhio un attimo che correte subito dietro alla prima gonnella che passa! Sono ferita! Credevo di potermi fidare di te... ma insomma! Cos' ha poi quella li' più di me?". "Il parkinson! ".

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

piccolo ma pericoloso

c'è qualcosa di piccolo e giallo sembra innocuo ma è molto pericoloso..........................il pulcino Pio con la pistola
LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL LOL!!

SILVIA\ ZAYN

segnalata da silvia\one direction mercoledì 30 gennaio 2013

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » mamma

.. " gli aztechi " ..

.. La maestra ... :
- Qualcuno di voi sa chi erano .. " gli aztechi "..? .. -
.( per i bambini ... : era una popolazione nomade
.. che percorreva le pianure semi desertiche
.. del Messico centrale e settentrionale .. ) ..
.. Pierino ... :
.. Io lo so..!! ... :
.. Ma non .. " erano " .., perchè .. " loro "
.. ci sono sempre..!! ... :
.. sono come le zanzare.., perchè sono maschi
.. e sono innocui ..
.. mentre invece .. " le zecche ", che sono le femmine ..,
.. sono terribili .. perchè sono loro che pungono
.. e succhiano il sangue..!! . . . .

ugo bischero - tratto da umorismomio di Paolo Festa

segnalata da Paolo Festa domenica 23 settembre 2018

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Qual volontà divina
Qual estro di genio
Plasma bellezza Tua
Ch'io son nulla al pari.

Vele simili ad epa materna
Le caravelle spiegano.
Vivide gemme all'eoa luce
Graziano dal Golgota.

Ridesto sì da ogni notte Tua.
Sinuosità estatica.
Non v'è più Dio.

Lacero cremisi
Chè rena e vapor recidono
Innocui come Dolcezza.

Stefano

segnalata da stefano domenica 27 luglio 2003

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

I tuoi passi

I TUOI PASSI

Torna sui tuoi passi,
non inseguire chimere
o falsi idoli di cartapesta.
Riprendi il cammino,
nel dolce paesaggio collinare,
all’ombra dei fronzuti castagni,
raccogliendo innocui ricci
creati a difesa del frutto
una volta passatempo degli avi
e genuino ingrediente
dei rari dolci della nonna
con le dita appiccicate
nello zuccheroso miele
che ricopriva la torta
e ti faceva leccare le dita
con la lingua che arrivava
fin sotto le narici per cogliere
l’ultimo attimo della festa.
Torna sui tuoi passi:
il dolce che gusti avidamente
è di matrigna malvagia,
uscita non dai libri di favole,
ma dalle pagine di cronaca nera.

Catello Nastro

segnalata da Catello Nastro domenica 23 gennaio 2011

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie


divertente quella frase che dicesti
"non è l'uomo per te"
propio come una barzelletta
la vita è come uno specchio
ed il tuo cinismo ti ha reso
insensibile e ...
sola con i tuoi libri
ma un giorno carissima
ti renderai conto che non hai niente
che tutta la tua cultura è inutile
Saggio è chi sa cosa gli serve non mucchi di cose diceva Eschilo
e mi dispiace per te
ma non sai nulla
con il tuo freddo raziocinio
non potrai mai spiegare perchè io
da bambino immaturo e spaurito mi tramuterò in ambizioso uomo dagli occhi di ghiaccio
non potrai mai sapere qual'è e qunat'è
forte il legame che mi unisce a tua nipote
no
non lo potrai mai capire e non lo capirai mai
no non lo capirai
i cuccioli di leone
in apparenza sembrano innocui felini
ecco per cosa mi hai scambiato
per un gatto
quando invece ti trovavi di fronte un cucciolo di leone
si
spaventato
inesperto
ma pur sempre un leone
ti dimostrerò allora che la ferma volontà di un piccolo uomo
può tutto
una magia che non riuscirai mai ad accettare
finchè cercherai di capire!
perchè sei prigioniera della tua mente

persone come te sono i mediocri non io
perchè quando meno te lo aspetti
la mia collera fredda ti travolgerà
lo stupore sul tuo volto
quando saprai che
mille vette insormontabili per i piu'
scalero grazie all'odio che provo per te
carrissima intellettuale dei miei stivali
ma non ti darò la gioia di vedermi in azione
mi troverai già in alto ,lassu'
dove tu non potrai mai arrivare
mentre ti rido in faccia
mentre mi gusto il sapore della vittoria
allora QUELLA FRASE
ti apparrirà come la cosa piu' ridicola
che tu abbia mai sentito
e la cosa paradossale
è che tutto ciò è usciuto dalla tua bocca


segnalata da anonimo venerdì 11 ottobre 2002


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

46 ms 03:34 20 082019 fbotz1