Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » lago

Cerca lago nelle frasi d'amore

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 17 frasi d'amore.

Criteri di ricerca



 
categoriafrasi d'amore












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi





















stelline voti: 28; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

Per Angle Lager - 24 Aprile 1923

In questa notte nera, la corona delle tue braccia m’è come una costellazione indelebile.
Perché oggi, in quei pochi attimi di sogno, ho avuto dalle tue giovani braccia una sensazione luminosa, come se tu avessi cinto d’un fuoco bianco la mia tenerezza e la mia tristezza?
Esiste un fuoco fresco?
Non saprò mai dirti quel che provo, quel che tu mi dai.
Tra l’ebbrezza di ieri e quella d’oggi, non v’è stato per me che supplizio corporale e inquietudine interiore. Tu hai ascoltato, con l’indulgenza più delicata, le mie confessioni.
La grazia del tuo volto attento sembrava modellarsi sulla mia sofferenza.
Poco a poco, credevo di sentire la sostanza del tuo corpo cambiarsi in una specie d’amore caritatevole. Credevo di assistere a un miracolo inaudito: il frutto voluttuoso che si muta in fiore sensibile! Puoi capire?
Mai tu m’avevi preso fra le tue braccia con tanta dolcezza.
Io ti parlavo delle mie voluttà tormentose e menzognere; e, senza parlare, tu calmavi il mio dispiacere, rinfrescavi la mia bruciatura, consolavi i miei rimpianti e i miei rimorsi.
E, come tu non m’avevi mai coronato con braccia cosi tenere e cosi chiare, tu non avevi mai avuto labbra cosi musicali. La tua carezza era come una melodia infinita.
Ogni moto delle tue labbra era un accordo che, ogni volta, sembrava compiere la perfezione della mia estasi.
Eri una dolce piccola anima con delle labbra. Eri la bocca stessa dell’Amore che guarisce.
Ed eccomi solo, nella notte! Tu eri seduta là. Qualche filo d’oro riluce nella tua testa bruna…
Come l’altro giorno, quando il mio desiderio ti chiamava, sei riapparsa?
M’hai lasciato di te una sensazione luminosa.
Mi sembra d’avere della luce sulla punta delle mie dita, come se avessi toccato il fosforo.
Dormi? Tu circondi forse con le tue braccia il sogno dell’amico insonne.
Il tuo seno sinistro mi chiama e si offre…
Vorrei che il mio grido giungesse fino a te; vorrei che il mio desiderio traversasse il lago scuro fino al tuo giardino umido… Tenterò di farti giungere questa lettera notturna.
Sarai forse contenta di stringerla sul petto o di farne il tuo guanciale.
Le tue braccia chiare e tenere sono l’unica aureola della martire Notte.

Gabriele D’Annunzio

stelline voti: 30; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Per E.

vivevo la mia vita cercando la luce del sogno e l'ho trovata in te
nei tuoi occhi
vive ciò che da sempre desideravo
le mie misere parole non sono in grado di descrivere la tua grazia
e ciò che hai fatto
quanto sei importante
non lo sai neanche tu
credi che il tempo renda i sentimenti
piu' forti e degni di essere ricordati
sminuisci tutto
senza sforzarti di capire
la tua ostentata superficialità
non riesce ad allontanarti totalmente da me infatti domani so che ti ritroverò
in quella panchina
in quel piccolo santuario
che era solo nostro

Sognatore dagli occhi come laghi(?)

segnalata da Sognatore dagli occhi come laghi(?) domenica 15 dicembre 2002

stelline voti: 9; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

L'Infinito

Ho lasciato cadere una lacrima nel lago.........solo quando la ritroverò,smetterò di amarti.......

pidocchio - tratto da il mio cuore

segnalata da miriam giovedì 29 gennaio 2004

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Petali di rosa

Petali di rosa cadono candidi in tutto il loro splendore tra le rosse lacrime piante da un cuore infranto, che sfumano in un lago di dolore

X-Ale'88

segnalata da Alessia venerdì 23 agosto 2002

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

i miei occhi sono laghi di lacrime la quali scendono sul mio viso per giungere al mio cuore x spegnere il fuoco del dolore nel mio cuore..



simona

segnalata da Simona sabato 2 novembre 2002

stelline voti: 10; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

basti tu

In un lago di niente, in una montagna di nulla...tante parole inutili...tante frasi senza senso....come al solito...basti tu

segnalata da bandit4 domenica 8 agosto 2004

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

da simone per marianna

Marianna ieri è stata la serata piu bella della mia vita.siamo stati alla fiera,poi ai gigli e poi a cena ai laghi della tranquillita.è stato stupendo passare un intera serata con te.ero felicissimo!ogni volta che ti guardo mi rendo conto che mi sono innamorato di te!dalla prima volta!!poi rovino sempre tutto con i miei messaggi e lo so che sono appiccicoso ma io ti penso sempre!!vorrei capire che cosa devo fare adesso!io vorrei solo essere il tuo ragazzo x sempre!!un bacio!anzi tantissimi!

simone

segnalata da Simone venerdì 14 ottobre 2005

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Legero e candido respiravo quel profumo, era dolce e mi ruciava sotto la pelle. Rimansi ferma sopra il tuo corpo ancora una volta ad ammirare i tuoi lineamenti, sapevo che eri la luce dei miei giorni e il buio delle mie notti... Quella sera in riva al lago per la prima volta nella mia vita ho respirato l'amore

Francesca Taccini

segnalata da Francesca mercoledì 20 ottobre 2010

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Gelidamente si specchia nel lago il tuo cuore,
inutilmente provo ad ascoltarne il rumore.

Simoneichi

segnalata da Simoneichi giovedì 4 dicembre 2003

stelline voti: 9; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Eppure sono solo uomini

Ignoriamo chi siamo ma sappiamo che esistiamo,
poichè spesso siamo lupi, a volte in fuga , a volte in cerca di preda, poichè nel cercare lo sguardo che riflette speranze rosacee, gentili sospiri di armonia voluta e capita, siamo talvolta così vicini che anche il sonno ci tradisce, quando due pensieri unisce, cosicchè al mattino quasi ci par vera una vana carezza sul cuore. Eppure oggi, io non sono altro che una farfalla bicolore che si tuffa nell' azzurro terso che si disegna sopra un lago di ghiaccio giacchè non ho riparo dall'inverno che mi cinge con un laccio.

EL11100568 - tratto da EL

segnalata da EL11100568 sabato 24 luglio 2004

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Se all'Eterno Dio ha concesso il dono di uno sguardo sicuramente racchiude in se la dolcezza del tuo cuore...cielo e mare hanno fuso le essenze delle propie anime per riversarle nelle acque profonde dei tuoi occhi: due laghi immensi che sprigionano il sacro e immutato Amore che, da sempre, sempre e per sempre illumina e illuminerà il mio viaggio nelle sconfinate valli della vita.
Ti Voglio Bene Mamma!

Aquila Nel Vento

segnalata da Aquila Nel Vento domenica 11 maggio 2003

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

ti portero`sul lungo lago la sera quando
la luna sara` visibile
ti portero` al mare la domenica quando
fara` caldo
e tra le mie braccia quando ti sentirai
sola

tormento79

segnalata da tormento79 domenica 5 maggio 2002

stelline voti: 77; popolarità: 9; 1 commenti

categoria: Frasi d'amore

Un amore che profumava d’eternità mi ha strappato via un brandello di cuore, ha stillato lacrime che bruciano viso e presente. Tante volte avrei voluto piangere e gridare forte il mio dolore, avrei voluto guardare il destino negli occhi e prenderlo a pugni. Si vivono amori, si cullano emozioni, si sogna l’eternità, si dona un pezzo di se stessi a qualcuno che saprà come farti male senza rimorsi e senza rimpianti eppure non riesci mai ad odiare quel qualcuno: gli hai dedicato la parte di te più autentica, più vera, gli hai mostrato il tuo volto rigato dalle lacrime e non hai provato vergogna, tra le sue braccia avevi assaporato un velo di serenità e l’avevi confuso con il paradiso. Ti pugnalava il cuore eppure sul tuo viso c’era un sorriso mentre gridavi per il dolore atroce che colui che amavi ti stava donando.
E poi un mattino apri gli occhi e ti accorgi che il tuo cuore sta agonizzando e pensi che non meriti di annegare in quel lago di sofferenza e sangue che ti ostini a chiamare amore…e così ti alzi, ci provi…si, ci provi, perché in realtà non sai più stare in piedi da sola. Ci vuole coraggio, lo cerchi, lo trovi, ti scappa dalle mani e a fatica lo riafferri di nuovo stringendolo forte a te e poi pronunci l’unica parola che riesce ad ucciderti donandoti la vita…pronunci la parola “Fine”. Basta con le umiliazioni, basta con le accuse senza senso, basta con le lacrime che soffocano in gola, basta con le notti incatenate nel freddo della solitudine, basta con chi in un ti amo nasconde egoismo, basta con le illusioni, con le speranze, con i sogni, basta con tutto, si ricomincia:è l’inizio di una nuova vita. Ed eccola qui, ce l’hai tra le mani la tua vita…e sai qual è la cosa buffa? Ora non sai cosa farne, a malapena sai riconoscerla…era così bella quando la dedicavi al cuore che amavi ed ora…ora è così fragile tra le tue braccia: devi difenderla, proteggerla, devi farla sognare ancora, devi realizzarla, devi combatterla, per la prima volta dopo tanto tempo, ti accorgi che devi fare la cosa più bella e allo stesso tempo più difficile di questo mondo: devi viverla.
Bhè è fantastico, vivere, stupendo. A sangue freddo organizzi i tuoi giorni, edifichi progetti, stendi resoconti, programmi anche i respiri e tutto è meraviglioso . Ma poi arriva una sera come questa e, per la prima volta, dopo tanto vivere piangi e non riesci a smettere, non vuoi smettere. Nella tua anima troppo dolore, troppa rabbia e ti poni l’unica domanda che mai dovresti rivolgerti in queste situazioni: “Perché?” Domandarsi il senso degli eventi rende solo più profonde ferite che non guariranno mai del tutto, cresci nel sangue che versi ancora e che tamponi pazientemente nella speranza di provar meno dolore. E con un sorriso bagnato dalla tua anima che scorre sul viso ti ricordi l’unica cosa che è giusta fare, sempre e comunque: VIVERE.

Aquila Nel Vento

segnalata da Aquila Nel Vento venerdì 3 marzo 2006

stelline voti: 4; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Nei tuoi occhi
come un lago profondo
il mio povero cuore s'annega
e si scioglie
e in quell'acqua
d'amore e di follia
il tuo ricordo
è la malinconia.

simoneichi

segnalata da simone lunedì 15 novembre 2004

stelline voti: 23; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

l'interruttore

Nei tuoi occhi non mi sporgo più, in quel lago non voglio più nuotare, affogare, morire…
Mi hai ucciso e io non muoio.Hai infilzato la lama nel cuore, hai girato il coltello,
lo hai fatto consapevole di ferire, voluttuosa di uccidere.
Non riesco a comprendere come può tanta bellezza celare l’intrigo, il piacere del piacere al fine del quale tutto è giustificato. Forse sei solo una poveretta, non sai chi io sia, non sai quanto è infinito l’amore mio per te che vive a te che uccidi me, che vivrà a me, che superera gli ostacoli e che purtroppo nessuna volontà riuscirà a spegnere.
Si, se ci fosse un interruttore per spegnere il desiderio lo userei perché desiderare te, cosi fortemente e non poterti avere, è un male fisico che consuma il cervello, che causa il dolore insopportabile.
Per un uomo è difficile piangere, di rado si fa, e allora è li che, quando rido davanti a te, il dolore si fa più forte, e piango dentro.
CRISTINA, io che sono ateo, prego te di perdonare me, si perché io faccio ciò che tu non vuoi, io ti amo, ti amo veramente, e non me ne frega niente di te e lui e l’altro e l’altro ancora, perché lo fai io non so; io amo al di fuori di ogni logica spiegazione, credevo fosse perché ti pensavo un angelo, non lo sei e io amo ancora; ti pensavo la più bella del mondo, ho trovato mille difetti, e nessuno è valso a farmi pensare che esista cosa o persona più bella ti che bistratti me, io amo te ora e purtroppo per sempre.
CRISTINA TI AMO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mario

segnalata da MARIO lunedì 23 gennaio 2006

stelline voti: 20; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

venerdì 18/07/2003

Finalmente è venerdì. almeno questo è positivo.
Vista la situazione credo sia una delle ultime volte che scrivo.... non sono nemmeno sicura di avere poi il coraggio di inviartela. Non penso per te faccia qualche differenza.... al più tardi lascerò passare questo fine settimana.
Ieri sera ci siamo visti. Non so che dire. Qualcosa si è rotto. si sente. lo sento. Dici che "la vacanza è finita"... spero almeno ti sia piaciuta. Avrei tanto da dire ma non sono cose che si scrivono. sono cose che non si dovrebbero neanche pensare. Una lotta coi mulini a vento. mi mandi via un'altra volta e di noi che ne resta? tu sicuramente con le tasche piene tanto è quello che ti ho dato. io un po' meno. hai dato poco, non potevi... o almeno lo spero. x te. Resta ciò che non abbiamo fatto. il rispetto mancato. le aspettative deluse. Hai appena chiamato. Dovevamo vederci domani. l'avrei voluto, andare a correre o in bici. Le solite parole "faccio quel che posso".... forse la prossima settimana. Che tristezza... rinunciare ancora. rinunciare a "domani". Il tuo limitare limita anche me. Questa storia (ma si potrà chiamarla così...?) finisce alla vigilia del 1° anno. destino? non lo so... non penso, ma non mi trova impreparata. Certo dovrò farci l'abitudine ma col passare del tempo si soffre meno e non è la prima volta. come diresti tu "me ne sono fatta una ragione". Sai stellina, se deve essere, deve valerne la pena. non fraintendere, non che tu.... ma non era proprio quello che intendevo io. Avevo voglia di un amore nuovo, bisogno di sentirmi donna, amata, unica... importante per il mio uomo e così non è stato. L'amore... il sesso... nemmeno quello. tanta attrazione ma troppo egoismo. Qualche bel momento c'è stato... la giornata al mare, la magia del lago, dormire mano nella mano.... e tante lacrime. come ora. A poco a poco mi rigano il viso, dolcemente. Accarezzano un sorriso appena accennato e muoiono. Momenti da non scordare mai. Spero tu non dica le stesse cose di me. spero di avere riempito il tuo cuore. di averti fatto sentire amato. Se non fosse avrei sbagliato davvero tutto. Questa è forse la lettera più brutta che abbia mai scritto, la più brutta che tu abbia mai letto, ma è giusto così. Fai tesoro di queste parole. Non c'è amarezza, n'è rabbia, solo il bene che comunque ti voglio. L'amore...? è un'altra cosa.

Crudelia

segnalata da crudelia mercoledì 23 luglio 2003

stelline voti: 15; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Mistica Armonia

Tocco lo specchio
Che brilla nei tuoi occhi;
E nei i riflessi di quel lago
Rivedo ciò che sono.

Ti sento dentro me
Come musica divina;
Tu, dolce arpa d’amore,
Tu sei fuoco fra le dita mie!

Vibra, non fermarti,
Voglio gustare ogni carezza,
Assaporare ogni bacio,
Vivere quest’infinita melodia!

E nella notte,
Fra un palpito di luna
E il profumo delle stelle,
Sapremo
Di esserci sfiorati l’anima.

Niso

segnalata da Niso sabato 6 maggio 2006


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

66 ms 13:08 14 082020 fbotz1