Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » meccanico

Cerca meccanico negli aforismi

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 5 aforismi.

Criteri di ricerca



 
categoriaaforismi












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

E' un errore far capire a un oggetto meccanico che hai fretta

stelline voti: 22; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » religione » paradiso

La Meccanica è il paradiso delle scienze matematiche, perché con quella si viene al frutto matematico

Leonardo da Vinci

stelline voti: 9; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

L'amore sessuale in teologia è un peccato, in giurisprudenza è un'intesa illecita, in medicina è un oltraggio meccanico, e la filosofia di queste cose non si occupa affatto

Karl Kraus

stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » religione » Dio

L'uomo ripete spesso il nome di Dio a pappagallo e si aspetta dei frutti dall'agire così. Il vero cercatore deve avere quella fede viva che scacci la menzogna della ripetizione meccanica non soltanto dal proprio cuore, ma anche da quello degli altri.

Mahatma Gandhi

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » società » guerra

E' appena finita una battaglia

E' appena finita una battaglia.
Ancora si leva il fumo acre dei carri bruciati,
il fango tutt'intorno è cosparso di relitti meccanici ed umani.
Mi aggiro per quel luogo violentato dalla cecità dell'uomo,
dal suo egoismo e mi accorgo di quanto crudele sia tutto ciò.
Vedo corpi squarciati da bombe, corpi che gemono prima di
volgere l'ultimo sguardo verso l'infinito.
Vedo un uomo che striscia per andare a raccogliere un suo
braccio poco distante, inutilmente.
Sotto il cingolo imbrattato di sangue di un carro armato
vi è un corpo...credo. In quel terribile scenario s'ode il gracidare
secco di corvi e avvoltoi che calano dal nero cielo e vanno
a posarsi su quei corpi straziati e a succhiare quel poco sangue
rimasto nelle loro vene. S'odono anche grida di iene e sciacalli
che vanno a far scempio del resto di poveri corpi. Il fango su cui
cammino è diventato rosso, uno strano rosso cupo che grida
vendetta e giustizia.
Ma non c'è nessuno ad ascoltarlo, solo degli animali
che non capiscono, dei carri distrutti, del fumo che sale
da loro, dei resti umani, del silenzio interrotto a tratti
dal grido di gioia di quegli animali...e un uomo
ed un cuore che benchè soli, disgustati e delusi
un giorno renderanno giustizia...

(1973)

vincenzo corsaro

segnalata da vincenzo corsaro sabato 16 marzo 2013


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 18:57 07 122019 fbotz1