Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » noia

Cerca noia nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 25 poesie. Pagina 1 di 2: dalla 1a posizione alla 20a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 15; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Poesie

Noia

Sul mare calmo una
Zattera spezza le
Onde gelide e
Trasparenti della
Malinconia.

Noia.

Niso

segnalata da Niso venerdì 19 marzo 2004

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La notte.

La notte è il silenzio che al tuo cuore inquieto è rimasto, la notte e’ addormentarsi, con una triste parola o un verso di speranza, con una confusa preghiera o la solita noia. Questa rara notte e’ un sogno, oppure stanotte sognerò; potrei realizzare per te, ma posso sognare soltanto per me. Se la notte porta consiglio, tu fai di quel consiglio la prima pietra del tuo giorno. Stanotte è colpa della luna, ma hai cominciato prima tu. La notte è accantonare i tuoi dubbi, nell’unica stanza che hai dato per certa. Chi ti racconta la sua favola, per essere ascoltato, e chi ti rassicura sopra le tue incertezze, facendoti capire che la vera incertezza, non è una notte dove non sai più cosa pensare, ma è il tuo domani. La notte e’ silenzio, parla il resto. La notte è un muro, che soltanto con l’alba crolla.

Antonio

segnalata da Antonio Paladini domenica 22 maggio 2011

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Ma guarda che ti sbagli....perchè non devi pensare di essere l'unica a cui fa paura essere fregata....così come ti fa paura provare noia....
Come non puoi pretendere che una persona sia innovativa 365 giorni l'anno e a 360°.Che a questa temperatura fà caldino pure d'inverno ;oD
Un bacioooo alla mia pupazza di neve....dolce come sempre....ssssssssssmuuuuaaaaaackkkkk

"Rimarrò sempre con lei....perchè nel mondo dei sogni....nei miei....colgo la rosa che non muore mai"

Giandui8 "BibbiP" Splendor

segnalata da Giandui8 "BibbiP" Splendor giovedì 14 febbraio 2008

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

flakes

C'è qualcosa di mortale nell'aria.
Il muro della noia scende sulla riviera dei fiori.
Nessuno sa dirmi perchè ... ogni anno si ripete
questo sterile rito.
Ormai è un abitudine, nessuno ci fa più caso
e come una manciata di sabbia negli occhi .

franco moro

segnalata da franco moro mercoledì 16 giugno 2004

stelline voti: 12; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

I giorni che tu credi dissipati
nel chiasso e nella noia,
a tua insaputa ròdono il deserto
con furiose radici

trovano un filo d'acqua mentre dormi
o aspetti a lungo un treno che non viene,
e succhiano in silenzio, e ti preparano
i frutti del compenso.

Maria Luisa Spaziani

segnalata da Marco martedì 6 gennaio 2004

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ignoto

indifferente la vita,
cammina a fatica,
veloce che noia,
sensazione si prova,
capelli sul viso,
un segno c'è inciso,
spazio alle lacrime,
sta volta è deciso...

io ;)

segnalata da aleksa giovedì 21 aprile 2011

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

A Lisa

Parlare di politica ora non voglio,
ferita,ricucita,assortita.
di luci soffuse mentre ti spoglio.
Al buio,il pianto di un bambino,
la tua esistenza un problema di coscienza
quando hai attraversato il mio destino,
tra noia,gioia e penitenza.
Penzieri aggrovigliati, contorni agitati, tensioni,
restrizioni...
c'e ancora gente sotto agli ombrelloni.

Bosi Omar

segnalata da Bosi Omar sabato 12 agosto 2006

stelline voti: 20; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Il sogno nel cassetto

Se avessi un progetto,
qui sul tavolino...

Un sogno nel cassetto,
che faccia capolino

dalle sudate carte,
e col braccio di Marte

s'imponesse alla noia
e all'angoscia di vivere,

mi donasse la gloria
e il coraggio di tendere

un tiro portentoso
al Destino riottoso...

Ah, sarei l'uomo
più felice del mondo!

FernyMax

segnalata da FernyMax sabato 26 agosto 2006

stelline voti: 38; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

QUI TI AMO...

...Qui ti amo e invano l'orizzonte ti nasconde.
Ti sto amando anche tra queste fredde cose.
A volte i miei baci vanno su quelle navi gravi,
che corrono per il mare verso dove non giungono.
Mi vedo già dimenticato come queste vecchie àncore.
I moli sono più tristi quando attacca la sera.

La mia vita s'affatica invano affamata.
Amo ciò che non ho.Tu sei cosi distante.
La mia noia combatte i lenti crepuscoli.
Ma la notte giunge e incomincia a cantarmi.
La luna fa girare la sua pellicola di sogno.
Le stelle più grandi mi gurdano con i tuoi occhi.
E poichè io ti amo, i pini nel vento
vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie di filo metallico.

P.Neruda

segnalata da fanny martedì 23 maggio 2006

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

tramonto di fine primavera

preoccupatevi di splendere ogni giorno
alla luce del sole o sotto la pioggia intensa,
tra il vento impetuoso o nella neve,

facciamo splendere il nostro cuore, splenderà anche il nostro volto
grazia, leggiadria, dolcezza, questa è l'essenza della vita,
siamo piccole luci di questo universo,

non ci colga mai la rabbia, la noia o l'impazienza,
siamo luce che vibra e che ama l'infinito
armonioso crepuscolo, piovigginoso di fine primavera,

in un tempo indefinito, dove viviamo i nostri momenti
i miei occhi brillano, mentre guardo la luce del tramonto
l'orizzonte è nel mio cuore, malinconica speranza che vibra.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 9 giugno 2016

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Impossibile non pensarti

Guardo all'altra parte della tavola e non ti vedo
Un pasto malinconico consumato con noia e pensieri,
Sveglio la notte e non sento più il tuo profumo
Provo a cercarti ma trovo solo il materasso freddo.

Dalla finestra vedo scendere i fiocchi di neve
Nessun anima per le strade, tutte in famiglia,
Non sento né rumori né odori, ma solo freddo
Disperatamente scopro ch'è giorno di Natale.

Ormai, non riesco a non pensarti ogni secondo
A come era bello starti sempre vicino
A come mi sento un uomo vuoto senza di te
A come mi sta uccidendo la tua mancanza.

Forse bastava solo il mio amore per nutrirti
Forse sarebbe stato meglio non partire
Per proteggerti dalle miserie della povertà
Per non renderci virtualmente vedovi!

Blessing Sunday Osuchukwu - tratto da Blog: blessingsundayosuchukwu.blogspot.com

segnalata da Blessing Sunday Osuchukwu domenica 6 luglio 2008

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Sola

Cammino sulle vie tristi e spente,
Nessuno mi nota, nessuno mi sente.
La luce degli occhi è svanita nel nulla,
La luna, mi sembra, prepara la culla.

Anime senza fiato, senza colore...
Ma con tanta voglia d’un vero amore.
Non so come potrei farti diventare presente,
Non solo con il corpo, anche con la mente.

Dolore nel cuore e senza difese,
Vorrei non sentire le tue promesse.
Parole buttate per scappare da tutto,
Fiati addolorati, in fase di lutto.

Riguardo il cielo che mi trasmette gioia,
Non vedo la gente che m’ispira la noia.
Le stelle sorridono e parlano piano,
Non le ascolto, è un discorso strano.

So che niente mi potrà svegliare,
Nel mio universo riesco a sognare.
Un mondo fatto di pura fantasia,
Dove l’unica anima pura è... la mia.

Andreea Banc - tratto da Andreea Banc

segnalata da Andreea mercoledì 12 marzo 2008

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

amore impossibile

Incontri...
Gente che passa...
Persone che lavorano...
Uomini che parlano...
Donne che ballano...
Ma tutti passano...
Ti insegnano, ti toccano, ti ascoltano...
Finche il sole alto nel cielo...
Ti illimuna schiudendoti gli occhi...
Ti svegli dall'oblio, dalla noia, dalla consuetudine...
Reincominci a combattere...
Ti volti... la guardi...
L'ascolti... la tocchi...
Inizia il temporale...
senzazioni forti che si scontrano...
Non capisci... hai paura...
Poi la musica delle sue parole...
Mai a caso...
Ed ogni parola... sorriso...
Sguardo... attimo... entra dentro
Si piazza nel lato oscuro...
Pieno di luce....

Fabiano Gualà

segnalata da Fabiano Guala lunedì 24 giugno 2013

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La cupa generazione

Generazione corrotta,
ti guardo con amore
ma non cocordo,
sono stufo dell'incerto procedere
a mezza altezza.
Le beste della spesa sono piene,
e' una malinconica attesa ,
sono passati giorni d'allegria,
di nebbia,sole e compagnia;
tesei andata via,
t'ho mandata via,
per proteggerti da me
che sto' scadendo tra i rifiuti di periferia.
Generazione corrotta dal denaro
dalla moda, dalla noia,
dal consumo;
neanche bruciata,
andata direttamente in fumo.

Bosi Omar

segnalata da Bosi Omar giovedì 13 luglio 2006

stelline voti: 24; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Qui ti amo.
Negli oscuri pini si districa il vento.
Brilla la luna sulle acque erranti.
Trascorrono giorni uguali che s'inseguono.

La nebbia si scioglie in figure danzanti.
Un gabbiano d'argento si stacca dal tramonto.
A volte una vela. Alte, alte stelle.

O la croce nera di una nave.
Solo.
A volte albeggio, ed è umida persino la mia anima.
Suona, risuona il mare lontano.
Questo è un porto.
Qui ti amo.

Qui ti amo e invano l'orizzonte ti nasconde.
Ti sto amando anche tra queste fredde cose.
A volte i miei baci vanno su quelle navi gravi,
che corrono per il mare verso dove non giungono.
Mi vedo già dimenticato come queste vecchie àncore.
I moli sono più tristi quando attracca la sera.

La mia vita s'affatica invano affamata.
Amo ciò che non ho. Tu sei così distante.
La mia noia combatte con i lenti crepuscoli.
Ma la notte giunge e incomincia a cantarrni.
La luna fa girare la sua pellicola di sogno.

Le stelle più grandi mi guardano con i tuoi occhi.
E poiché io ti amo, i pini nel vento
vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie di filo metallico

Pablo Neruda

segnalata da Giulia sabato 29 ottobre 2005

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

IL SEGNO INCISO

Il segno inciso nell’ultimo gioco,
nascosto da un velo di gioia,
è arso nel nitido fuoco,
scoppiato in un’ora di noia.
Ho visto le stelle cadere dal cielo
sentito la voce del vento…
sembravano luci scattate nel gelo
di un cuore sgomento.
Parevan parole già note
confuse da fischi vibranti…
ma tutte le cose remote,
sentite nei tempi distanti,
confondono poche parole
rimaste per caso incastrate
nell’ultimo raggio di sole.
Venite e ascoltate
e poi giudicate la vita
io ho visto rinascere fiori
su terra bruciata e appassita
e ho scelto i giusti colori.
Le lunghe giornate trascorse nel vuoto
le ho tutte riempite di te:
mai più ricadranno su me
per farmi tornare nel tempo remoto.

Gabriella Brancaleone

segnalata da gab venerdì 1 febbraio 2008

stelline voti: 4; popolarità: 0; 1 commenti

categoria: poesie

Oltre l'eternità

Anni perduti quelli trascorsi prima
d'incontrarti.
La solitudine, il vuoto e la noia erano gli unici
componenti del mio essere.
La ricerca esasperata del senso della mia vita
sembrava infinita.
Non sapevo fossi tu il mio codice segreto
per ricominciare a vivere.

La mia rabbia con il mio creatore è stata enorme.
Il perché per la mia penitenza rimane tuttora
inesaudita.
Ma in consolazione ho te... l'unica ragione della mia vita.
E poco sapevo che nessun risarcimento potesse superare
il tuo amore.

Devono ancora inventare la parola per definire quello che provo per te.
Nullità qualificherebbe la mia esistenza
in assenza di te.
Sei tu l'unica fonte della felicità che conosco.
E sarebbe meglio chiedermi cosa non farei per te... nulla.

Ti ho già prenotato in cielo per la mia prossima vita.
Ho chiesto al mio destino di seguirti fin dal primo giorno.
I miei angeli combatteranno contro ogni forza che
tenterà d'interferire.
E rinuncerò di rinascere se la mia richiesta non sarà accolta.

Ma cercherò comunque di strapparti dalle mani di Dio.
Sono molto sicuro che Egli si arrabbierà tanto con me,
Ma credo che capirà perché un essere umano non si crea incompleto.
E io senza di te non sarò che una piccola frazione di un uomo!

(blessingsundayosuchukwu.blogspot.com)

Blessing Sunday Osuchukwu - tratto da "Le voci silenziose delle anime"

segnalata da Blessing Sunday Osuchukwu lunedì 8 gennaio 2007

stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Da donna a Donna

È giunta, finalmente, l'ora di parlare a quattr'occhi da donna a donna.
Sono quella che lui ti ha presentato come la più brutta strega.
Quella che dà solo noia e incubo, mentre tu dai solo la felicità.

(blessingsundayosuchukwu.blogspot.com)
Donna, io sono la moglie di quell'uomo che dice di amarti.

I miei piatti raffreddati sulla tavola, valgono le tue cene a lume di candele.
Le mie attese infinite al portone, valgono le tue attenzioni e coccole.
Le mie lacrime di disperazione, sono quei sorrisi che ricevi in abbondanza.
Donna, la tua felicità è basata esclusivamente sulla mia infelicità.

Lui ti ha detto che sei l'unico amore della sua vita.
E magari ti avrà anche detto che sei l'unica ragione della sua vita.
Ti ha giurato che non amerà nessun'altra che te.
Donna, devi sapere che le stesse cose sono state dette a me.

Tu hai acetato di spegnere una luce per accendere la tua.
Hai acetato che la mia umiliazione giornaliera diventi il
trofeo della tua bravura.
Sei colpevole della violenza che nostro figlio assiste ogni giorno.
Donna, sei responsabile per la rovina della mia famiglia.

Stai facendo all'altra ciò che sicuramente non vuoi che venga fatto a te.
Hai accettato di sfidare sia la legge di Dio che quella umana.
La mia inabilità di farti del male sarà sicuramente compensata dal giudizio di cielo e di terra che riceverai.
Donna, auguro che la tua anima paghi la penitenza per
l'eternità!

Blessing Sunday Osuchukwu - tratto da "Le voci silenziose delle anime"

segnalata da Blessing Sunday Osuchukwu lunedì 8 gennaio 2007

stelline voti: 12; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Poesie

"XVIII"
Qui io ti amo.
Tra pini scuri si srotola il vento.
Brilla fosforescente la luna su acque erranti.
Passano giorni uguali, inseguendosi l'un l'altro.

Si dirada la nebbia in figure danzanti.
Un gabbiano d'argento si stacca dal tramonto.
A volte una vela. Alta, alte stelle.

O la croce nera di una nave.
Solo.
A volte mi alzo all'alba e persino la mia anima è umida.
Suona, risuona il mare lontano.
Questo è un porto.
Qui io ti amo.

Qui io ti amo e invano l'orizzonte ti occulta.
Ti sto amando anche in mezzo a queste cose fredde.
A volte vanno i miei baci su quelle navi gravi,
che corrono sul mare dove non arriveranno.
Mi vedo già dimenticato come queste vecchie ancore.
Sono più tristi le banchine quando ormeggia la sera.
Si stanca la mia vita inutilmente affamata.
Amo quel che non ho. Tu sei così distante.
La mia noia lotta con lenti crepuscoli.
Ma poi giunge la notte e inizia a cantarmi.
La luna proietta la sua pellicola di sogno.

Mi guardano con i tuoi occhi le stelle più grandi.
E poiché io ti amo, i pini nel vento
vogliono cantare il tuo nome con le loro foglie metalliche
Le loro labbra erano quattro rose su uno stelo, e nell'estate della loro bellezza si baciarono

Pablo neruda

segnalata da Diane giovedì 8 maggio 2003

stelline voti: 28; popolarità: 11; 0 commenti

categoria: Poesie

IL PRINCIPE

Volevamo costruire assieme
una casa bella e tutta nostra
alta come un castello
per guardare oltre i fiumi e i prati
su boschi silenti.

Tutto volevamo disimparare
ciò che era piccolo e brutto,
volevamo decorare con canti di gioia
vicinanze e lontananze,
le corone di felicità nei capelli.

Ora ho costruito un castello
su un'estrema e silenziosa altura;
la mia nostalgia sta là e guarda
fin alla noia, ed il giorno si fa grigio
- principessa, dove sei rimasta?

Ora affido a tutti i venti
i miei canti arditi.
Loro devono cercarti e trovarti
e svelarti il dolore
di cui soffre il mio cuore.

Devono anche raccontarti
di una seducente infinita felicità,
devono baciarti e tormentarti
e devono rubarti il sonno -
principessa, quando tornerai?

H. HESSE

segnalata da basilicom martedì 13 aprile 2004


◄ indietro
1 2

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

59 ms 13:36 23 082019 fbotz1