Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » occhi neri

Cerca occhi neri negli aforismi

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 18 aforismi.

Criteri di ricerca



 
categoriaaforismi












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

Bello,bello e impossibile,con gli occhi neri e il tuo sapor mediorientale...Bello,bello e invincibile,con gli occhi neri e quel tuo gioco micidiale...Bello,bello e incredibile,con gli occhi neri e le tue labbra da baciare...Scoppia nella notte il sentimento,ti penso forte forte e forte ti vorrei...Sei bello e impossibile...

segnalata da Cat Woman giovedì 10 novembre 2005

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

Se i tuoi occhi sono lo specchio dell'anima , l'immagine riflessa... è l'ombra nera dei tuoi desideri...

Laurent Rousseau

segnalata da Laurent Rousseau mercoledì 12 settembre 2012

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

Cosa si cela nel profondo rosso del nostro cuore? Eva plasmata da una costola di Adamo? È un mistero così antico ma così attuale. Così lontano dalla nostra mente, dai nostri sensi, a tal punto che per riconoscere la nostra seconda metà, nascosta anch'essa nel profondo rosso del suo cuore, senza volto, senza parola, invisibile ai nostri occhi, ci affidiamo ad un altrettanto misterioso senso, inizialmente potente ma ingovernabile, per questo cadiamo in buchi neri, in falsi amori, ma come sempre chi si rialza e continua a perseverare trova quello che ha tanto a lungo cercato! Fino al giorno in cui le due metà si riconosceranno con gli occhi del cuore!
Fabius Meneghella

Fabius Meneghella

segnalata da Fabius Meneghella domenica 24 febbraio 2013

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

A un passo da te

Ha gli occhi neri e profondi più del solito. Chi ha mai detto che per essere belli è necessario che siano chiari?
Non è vero, è solo un alibi per chi non ha voglia di scavare a fondo e si accontenta di ciò che nota a primo impatto.
Ci sono occhi e occhi.
Ci sono sguardi e sguardi.
E i suoi non hanno eguali.

Jessica Mastroianni & Marcello Affuso - tratto da A un passo da te

segnalata da Jessica Mastroianni lunedì 24 ottobre 2011

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » morte

addio nonno

Ti vedo ogni notte... e ogni notte ho gli occhi che si spezzano lasciando lacrime salate sul mio viso che da te è stato inciso... Guardo il cielo e vedo te, la stella più luminosa che il mio cammino seguirà fino a quando la mia anima svanirà... Mi hai viisto crescere, mi hai consolaòto nelle notti più nere e mi piaceva quando ti nascondevi dalle cose vere... Avrei voluto darti l'ultimo addio prima che te ne andassi nelle mani di Dio... Sei stata una persona importante l'unica fra tante... Ricordo i tuoi modi di fare, le persone a te care a cui davi a loro l'amore immenso come il mare... Nel mio cuore vivrai e per sempre rimarrai ricordalo e non scordarlo mai... Addio nonno

Saretta95

segnalata da Saretta mercoledì 24 agosto 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

tiziano ferro

caro tiziano ferro mi piace cantare la musica sognarmi per sempre
sei mio, unico ragazzo preferito un mondo, di bene di penso tantissimo senza il sorriso io vorrò il tuo amore per sempre un tuo bacio...
sul mio cuore un grande amore del mondo,
ho bisogno di maturare per essere buono. amarti per sempre segui il tuo, cuore. nei tuoi occhi neri che vorrebbe a me, emozioni mi sono innamorata di te.. sei bellissimo sei super migliore ciao mi chiamo vanessa cusimano ho 25 anni sei dolce sei tutto mio, un bacio.. grosso

segnalata da vanessa mercoledì 25 febbraio 2015

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

piove ma tu sei il sole

piove,piove,i rami si bagnano come farfalle grige che volano su fiori bianchi,
tu mia sola vita di me sei solo un colore (nero)
tu invece trottolino mio sei la mia vita a colore perchè senza colori nn ci sarebbe il mondo
nn ci servirebberro gli occhi x vederci.. per innamorarci dei nosrti difetti fisici, ma che in AMORE DIVENTANO VIRTù CIOè I PUIù BELLI.

sensible - tratto da me

segnalata da sensible-pam-sensiblrsible-pam.sensiblr martedì 12 agosto 2008

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » vita

Amo la vita....amo questa maledetta vita da morire...., mi ha spezzato il cuore milioni di volte ma sento di amarla con tutte le mie forze....camminare sotto la pioggia, sentire il vento tra i capelli, aprire gli occhi ogni mattina, sognare, respirare...io amo vivere...e non importa quanto dolore c'è stato e quanto ce ne sarà ancora perchè solo attraverso il dolore impariamo ad apprezzare la felicità, perchè attraverso le cose brutte impariamo a riconoscere le cose belle...."la vita è un dono da scartare giorno dopo giorno" mi ha detto un mio carissimo amico e aveva ragione anche se io in quel momento non sono stata in grado di capirlo...ma ora posso dirgli grazie perchè le sue parole mi tornano alla mente ed oggi riesco a carpirne il senso profondo....
Non importa nient'altro se non il sentirmi viva....le emozioni, le sensazioni...io attraverso esse mi ricordo di esistere....e non voglio smettere di sentire...e a chi mi dice sei troppo sensibile, , a chi mi dice che sono un pò fuori di testa, che sono scostante io oggi dico "SONO COSI' E SONO FELICE DI ESSERLO" le mie mille contraddizioni, il mio essere scostante, il mio piangere per nulla, il mio silenzio . ...sono parte di me....
Piove fuori...diluvia...ma dentro me c'è un grande sole che splende, a volte arrivano nuvoloni neri a nasconderlo ma lui torna sempre a splendere....e mai smetterà di farlo!
Amo la vita...

segnalata da marines sabato 23 ottobre 2010

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

Ora ti guardo con gli occhi della verità Vedo tutto senza false illusioni
Ho preso il treno sbagliato ancora un viaggio nel ridicolo
a farmi incantare da belle parole
Regina per un attimo di mille illusioni.
Com'è stupido il cuore ascolta sempre quello che vuole non vede né sente l'evidente
Quando è in preda alla passione il nero appare bianco
il mare è senza sale e il cielo senza nuvole anche quando piove.
Ma poi...arriva sempre l'ora della verità si scatena come il vento della tempesta
s'innalza l'onda col sapore del sale il bianco si tinge di nero
e Dio quanto fa male mentre il cielo si riempie di nuvole
e scende lentamente quella lacrima amara che si chiama consapevolezza.

silvana stremiz

segnalata da marines lunedì 25 luglio 2011

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amicizia

La cosa + bella ke esista

il sole è d'oro la luna d'argento ti voglio bene al 100%
--------------------------------------------------
tu sei come il sole nn si spenge mai e rimane sempre acceso, e quanddo stanco di aver reso tutti felici si va a riposare
------------------------------------------------
poke persone riescono a capire il vero significato del'amicizia io lo ho capito grazie a te!!
--------------------------------------------------secondo me sei nato di sera xk è di sera ke nascono le stelle
--------------------------------------------------
quando morirai gridero a dio : Dio tu ai i tuoi angeli ma a me almeno lasciai il mio
------------------------------------------------
Grazie... una semplice parola ke x me rakkiude tanto significato x me significa amore coraggio x questo è cosi importante!
--------------------------------------------------il nero è dell'oscurita il rosso del sangue il blu della neotte ma il giallo è il tuo colore allegro ma sopratturro sempre acceso e nn si spenge mai
-----------------------------------------------
quando ti guardo neglio occhi penso alla vita senza di te come sarebbe... nn avrei mai visto l'arcobaleno avrei continuato a vedere in bianco e in nero nn avrei sorriso avrei detto un NO al mondo ma te mi hai cabiato la vita ti amo di bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

kekka - tratto da ascolta il tuo cuore

segnalata da kekka martedì 6 dicembre 2011

stelline voti: 44; popolarità: 12; 0 commenti

categoria: Aforismi » stati d`animo » felicità

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi
non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e I puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle
che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle
che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
Non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna, della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde
quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una
splendida felicita.



Pablo Neruda

segnalata da Pietro lunedì 26 agosto 2002

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » amore

Momenti

Una di quelle monotone sere in cui i rumori della città svaniscono nella nebbia...
nella nebbia...un uomo ed un cane. Prendo il suo musetto nero fra le mani e
l'avvicino al mio viso, e con uno sguardo intenso gli confesso che mi sembra
d'impazzire, che a volte tutto è così assurdo, e che in quei momenti mi sento
solo con me stesso.
Mi guarda e sembra capire...ma m'accorgo che non può. E lo invidio...e mi sento
più solo...invoco il tuo nome, penso a te che tanto amo, m'aggrappo alla tua
immagine e volo lontano con essa, fuggo via da questi momenti orribili.
Chiudo gli occhi e mi lascio andare a dolci ricordi, lascio liberi i pensieri
e corro dietro ad essi.
Il ritmo martellante dell'orologio ronza nella mia mente, disturba i miei pensieri.
Lo scaccio via, e per un momento non sento niente, solo il silenzio che quasi
mi soffoca...e allora invoco il sonno...e nel sonno invoco te...

(1974)

vincenzo corsaro

segnalata da vincenzo corsaro mercoledì 29 agosto 2012

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » vita

IL BATTITO D’ALI
Se guardo indietro non mi riconosco, cos’è che ha trasformato
il mio essere da quello che ero in quello che sono?
Forse solo un battito d’ali…..leggero, trasparente e silenzioso…..ma nel frattempo…
doloroso sofferto…;dall’oggi al domani un battito d’ali che ti cambia la vita….
Leggero, come una carezza sulle guance, oppure ruvido come cartavetrata,
la vita ti cambia e quello che era nero diventa bianco e viceversa,
guardi il mondo con occhi diversi.
Non parlo mai dell’amore individuale….semmai dell’amore universale…
è un male?Forse….sicuramente…
forse per paura di dare amore soltanto a certe cose o a certe persone lo espando all’universo? …..no…non è cosi’…
un battito d’ali mi ha fatto capire che l’universo ha bisogno d’amore
e nella mia malinconia, nel mio dolore,
più amore posso dare.. dò.. perchè questo è il mio essere
e quanto più ne dò più il dolore va via e il battito di ali si fa più allegro
perchè ha avuto un significato nel suo esistere……
Questa è la vita che prosegue …..capire quello che è accaduto….
e permettere alle ali di spiccare il volo…………

segnalata da marines domenica 23 gennaio 2011

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » vita

Ode alla vita

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marca,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi fa della televisione il suo guru.
Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle 'i'
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.
Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli si chiede qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.

Martha Medeiros

segnalata da marines giovedì 11 agosto 2011

stelline voti: 43; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: aforismi

Non ci sono occhi più belli
di quelli che guardano un sogno
quando un sogno si è rotto.
Dopo averne
mille volte
ridisegnato i confini
tenendo insieme i pezzi
più deboli ad ogni sospiro.
Non c'è cosa più triste,
di un sorriso
quando tutte le lacrime sono finite
e non si sa più come rispondere al dolore
quando sono finite anche le parole
e il silenzio è quello dell'ultima scena.
Non c'è attimo più breve
di quello subito prima che cominci la fine.
Quando il cielo non è ancora
un telo nero bucherellato,
quando si arrotola l'azzurro
si spegne il sole
si impacchettano le voci
si ritirano i colori.
Non c'è finale più dolce
di quella mite risoluzione,
di mani che raccolgono piano
i cocci di un cuore in frantumi.

segnalata da fanny venerdì 6 aprile 2007

stelline voti: 23; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » religione » dio

...Questa strada che corre, scorre, soccorre, sotto le ruote di questa carrozza, effettivamente, volendo attenersi ai fatti, non si disfa affatto.
Continua dritta senza esitazioni, neanche un timido bivio, niente.
Dritta come un fuso.
Lo vedo da me.
Ma il problema, lasciatevelo dire, non sta qui.
Non è di questa strada, fatta di terra e polvere e sassi, che stiamo parlando.
La strada in questione è un'altra .
E corre non fuori, ma dentro.
Qui dentro.
Non so se avete presente: la mia strada.
Ne hanno tutti una...
Una strada dentro ce l'hanno tutti, cosa che facilita, per lo più, l'incombenza di questo viaggio nostro, e solo raramente, ce lo complica.
Adesso è uno dei momenti che lo complica.
...E' quella strada, quella dentro, che si disfa, si è disfatta, benedetta, non c'è più.
...So perfettamente qual è la domanda, è la risposta che mi manca.
Corre questa carrozza, e io non so dove.
Penso alla risposta, e nella mia mente diventa buio.
Così questo buio io lo prendo e lo metto nelle vostre mani.
E vi chiedo Signore Buon Dio di tenerlo con voi un'ora soltanto, tenervelo in mano quel tanto che basta per scioglierne il nero, per scioglierne il male che fa nella testa, quel buio nel cuore, quel nero, vorreste?
Potreste anche solo chinarvi, guardarlo, sorriderne, aprirlo, rubargli una luce e lasciarlo cadere che tanto a trovarlo ci penso poi io, a vedere dov'è.
Una cosa da nulla per voi, così grande per me.
Mi ascoltate Signore Buon Dio?
Non è chiedervi tanto, è solo una preghiera, che è un modo di scrivere il profumo dell'attesa.
Scrivete voi dove volete il sentiero che ho perduto.
Basta un segno, qualcosa, un graffio leggero sul vetro di questi occhi che guardano senza vedere, io lo vedrò.
Scrivete sul mondo una sola parola scritta per me, la leggerò.
Sfiorate un istante di questo silenzio, lo sentirò.
Non abbiate paura, io non ne ho.
E scivoli via questa preghiera con la forza delle parole, oltre la gabbia del mondo, fino a chissà dove.
Amen

A.Baricco

segnalata da fanny sabato 19 aprile 2008

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi » vita

Lentamente muore
Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non
rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su
bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno
sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti
all'errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul
lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un
sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati. Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi
non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso. Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i
giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non
fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli
chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida
felicità.

Martha Medeiros

segnalata da marines lunedì 11 giugno 2012

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: aforismi » amore » bacio

lungo viali di stelle nel cosmo del cuore
sopiti richiami ancestrali mi scossero tumultuosi

illusioni di certezze inossidabili erano già alla porta
mentre la ragione invocava tranquillizzanti banalità.
intuii nel silenzio dell'anima, nelle corde più intime dell'io
quel richiamo....
raziocinio volgare che mi tolse ogni sfumatura di colore
ridusse tutto all'apatico fluttuare costante di bianco e di nero

eppur qualcosa prepotentemente insita in ogni cosmo umano
mi risvegliò come furia degli elementi
ed esigente si insinuò in ogni anfratto,
in ogni piccolo attimo, nel mio piccolo universo.
giunto come meteorite messaggero di distruzione
su un indomito destriero come colpo di spugna annientò ogni difesa

lungo viali di stelle passò un guerriero e in frazione inesistente di tempo
fu stravolto il mio vecchio mondo
come turbine inafferrabile ruotò la realtà di una falsa perfezione
e scosse implacabili crearono il caos

a tale spettacolo di vita e principio archetipo
si sedette la mia anima e ammirò....
e all'improvviso come foglia d'autunno
le si chiusero gli occhi e i pensieri
e vortice di vita afferrò ciò che era restato della razionalità
imbrigliata in quello straordinario stravolgimento
che a tutte le certezze fece eco col cuore...

assaporò una lacrima come goccia di sole
e come schiaffo in pieno viso tutto passò inesorabile
ma al risveglio era meravigliosamente e ardentemente
luce e amore!

nuova vita, nuova anima, nuovo cuore

un pianeta che tu mi hai mostrato
io sono vita, la tua e la mia vita

deneb

segnalata da deneb venerdì 16 gennaio 2009


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

66 ms 15:58 23 082019 fbotz1