Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » pace

Cerca pace nelle frasi

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 745 frasi. Pagina 26 di 38: dalla 501a posizione alla 520a.

Criteri di ricerca



 
categoriaqualsiasi












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Volando

Non posso smettere di amare
colui che più ho amato
nella mia vita,
anche se è lui a chiedermelo.

Posso solo tentare
di ricominciare a volare
e ad amare me stessa,
se chi me lo chiede
è colui che più ho amato
nella mia vita.

E, volando,
sentirò le mie ali
ricongiungersi con le sue.

Solo allora i nostri cuori
troveranno la pace.

antonella

segnalata da antonella sabato 18 gennaio 2003

stelline voti: 14; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Jim Morrison! (me mostro)

Ragazza ama perdutamente e se ti dicono che amore è peccare tu ama il peccato
e sarai innocente.

Chi vuole la libertà deve essere pronto a rinunciare a tutto, non solo alla ricchezza: tutte le
stronzate che ti hanno insegnato, tutto quanto ti ha inculcato la società. Devi liberarti di tutto ciò
se vuoi passare al di là della barricata. La maggior parte delle persone non è disposta a un
cambiamento così radicale.

...tutti finiamo per dimenticare la nostra vera esistenza per cancellare le nostre individualità e
stiamo appiccicati alle nostre maschere ignorando per sempre il nostro vero io. E se qualcuno
ce lo fa notare, arriviamo a odiarlo, crediamo che sia pazzo o che voglia violare i nostri più riposti
segreti.

Questa dannata guerra finirà quando saremo troppo vecchi per goderci la pace.

Io non sarò mai nessuno, ma nessuno sarà mia come me

I miei capelli sono lunghi come le catene ma non legheranno mai la libertà degli altri

segnalata da Stefano P. (CICLISTINO) domenica 27 luglio 2003

stelline voti: 19; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Aforismi » religione » Dio

Grazie

Io ti ringrazio Dio, per la vita che mi hai dato, che è una felice avventura nel tuo mondo multicolore.
Ti ringrazio per la morte che verrà: essa mi porterà riposo e pace per l'eternità;
per il sorriso, per l'amore, per le serate passate a ballare e per i momenti di intensa felicità.
Ti ringrazio per le fatiche e per i dolori quotidiani, perchè attraverso queste esperienze posso crescere e maturare.
Io ti ringrazio Dio, per gli amici che vivono con me e mi sono cari e fedeli.
Ti ringrazio per le persone straniere, per tutti quelli che non pensano e non credono come me, perchè avvicinandoli, posso aprirmi ad altre esperienze.
Ti ringrazio per tutte le stagioni:
nella primavera e nell'estate per il sole delle vacanze e per le piante fiorite;
nell'autunno e nell'inverno per la nostalgia di luce e di chiarore che sento dentro di me.
Ti ringrazio per i giorni belli e pieni di gioia, per la fiducia, la speranza e la sicurezza che riempiono la mia vita.
Ti ringrazio per i giorni faticosi e tristi, che mi rendono taciturno e muto.. mi fanno riprendere la strada verso di Te.

segnalata da Sassolino venerdì 3 ottobre 2003

stelline voti: 19; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Aforismi

L'inizio....la fine

L'amicizia finisce
perchè c'è l'amore
il fiume finisce
perchè c'è il mare
la guerra finisce
perchè c'è la pace
il giorno finisce
perchè c'è la notte
la vita finisce
perchè c'è la morte
perchè tutto ciò ke ha un inizio
ha anche una fine !

segnalata da .. lunedì 17 novembre 2003

stelline voti: 25; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Verso il tramonto

Sulle strade color rubino dipinte dal tramonto
Si ripetono i passi di una fanciulla che con occhi spenti si reca verso il calar del sole.
Mille sono i motivi che la spingono a camminare verso il diverso,
verso la quiete, verso la pace.
Un masso regge il suo corpo fragile che risplende nella sera
Il viso graffiato dalle paure e gli occhi luccicanti di dolore
si perdono in quel tenero color amaranto
Che tinteggia con mille sfumature il grigio mondo che è alle sue spalle.
In lontananza si avvertono colpi di artiglieria
Ma guardando il tramonto c’è ancora speranza,
domina il silenzio e i colori,
che per diversi istanti ricoprono con un velo di polvere le pagine drammatiche della sua biografia.
E ancora li verso il tramonto si sfocano le dure leggi della guerra,
Cade il sole verso l’orizzonte, ma domani tornerà.

Mariano (Mao 83)

segnalata da Mao 83 lunedì 15 dicembre 2003

stelline voti: 25; popolarità: 5; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

...

non so perchè ma ora mi viene di scriverti... il fatto è che ho voglia di scrivere tanto... si insomma oltre i pensieri che ti mando per mail intendo dire scrivere scrivere... sarà perchè ti sento così tanto... sarà perchè non riesco a concentrarmi... sarà perchè ti amo... sarà...
ieri ho provato tante emozioni che hanno e stanno lasciando un lungo strascico dietro... la disperazione di non sentirti... la gioia di vederti.... l'eternità di un bacio... la frustazione di andarmene.... l'intimità di una telefonata... la sorpresa di un pianto spontaneo...
ogni giorno che passa sento crescere sempre più le sensazioni che mi dai e che provo per te... non voglio dire che sono sicuro, forse per una falsa scaramanzia, ma sento forte forte che ti ho riconosciuto... che sei proprio tu la persona che incosciamente stavo cercando... la persona di cui ho bisogno per fare finalmente pace con il mondo...
vedi cucciolo dici che ti faccio sentire amata ed importante... mi viene spontaneo sai? la cosa bella è che sono come sono, non devo pensarci o sforzarmi... ti dò quello che sento e che ho dentro e sapere che a te dà questo effetto è fantastico...
mi sento vero quando riesco a guardare il mondo con gli occhi che ho dentro... quegli occhi che mi fanno vedere quello che gli altri non vedono... fuori dagli schemi... senza ipocrisie... senza mezze verità.... con il potere e la determinazione e la forza di riscrivere un capitolo già iniziato....
ho impresse a fuoco dentro ogni parola, ogni gesto, ogni momento vissuto con te.. ma ce ne sono alcuni che in modo particolare mi hanno detto cose... il tuo sguardo fuori dal supermercato mi ha fatto sentire cercato... le tue mani sul davanzale della finestra mi hanno fatto sentire desiderato.... la tua voce strozzata al telefono la vigiglia di natale mi ha fatto sentire amato.... la prima volta che al telefono mi hai detto ti amo mi ha fatto sentire dio... i baci di ieri sera mi hanno fatto sentire disperato...
questo mio amore per te è come un lungo treno che rallenta quasi a fermarsi alla stazione dove tu sei ferma li sulla pensilina... guardi il treno... ti chiedi dove porta... ti affascina il viaggio... mete oscure e avventurose... si vabbè ma... però.... se... se.... il treno con andatura quasi impercettibile si muove... non sembra ma un vagone è già passato... forse erano due... quanti ancora... a volte la voglia di girarsi e andarsene è forte.... altre stringi forte la maniglia con un piede a dentro pronta a spiccare un salto dentro.... voglio solo vedere com'è dentro... non è detto che devo partire per forza... non lo so... non so più niente....
forse ho bisogno di un buon psichiatra... forse... di sicuro c'è una cosa....
roberto ama iriana!!

mirtillo

segnalata da mirtillo venerdì 9 gennaio 2004

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

E' bastato un secondo
un attimo, uno spiraglio tra parole
disegnate con inchiostro nero pece
un'immagine che appare chiara e nitida
tra frammenti scomposti di memorie passate
e mi avvolge in un calore
che sa di casa e famiglia
di pace e dolore
piango emozionata e chiudo gli occhi
per sentire piu forte l odore della mia terra
e sorrido di un passato
che quasi avevo dimenticato

rainbow - tratto da myself

segnalata da rainbow martedì 13 gennaio 2004

stelline voti: 23; popolarità: 4; 0 commenti

categoria: Poesie

DUE AMANTI FELICI
Due amanti felici fanno un solo pane,
una sola goccia di luna nell'erba,
lascian camminando due ombre che s'unisco,
lasciano un solo sole vuoto in un letto.
Di tutte le verità scelsero il giorno:
non s'uccisero con fili, ma con un aroma
e non spezzarono la pace né le parole.
E' la felicità una torre trasparente.
L'aria, il vino vanno coi due amanti,
gli regala la notte i suoi petali felici,
hanno diritto a tutti i garofani.
Due amanti felici non hanno fine né morte,
nascono e muoiono più volte vivendo,
hanno l'eternità della natura.

Pablo Neruda

segnalata da Mavi giovedì 5 febbraio 2004

stelline voti: 7; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

mi sono innamorata milioni di volte..
ogni volta che mi accarezzavi i capelli
ogni volta che mi dicevi t'amo
ogni volta che mi donavi un sorriso
ogni volta che nn servivano parole tra noi
ogni volta che sentivo i ns cuori battere all'unisono
ogni volta che respiravo il tuo profumo sulla mia pelle
ogni volta che litigavamo
ogni volta che facevamo pace
ogni volta...
e ora continuo a innamorarmi di te ogni giorno
ogni volta che respiro la tua assenza..
ogni volta

Floriana

segnalata da Floriana sabato 7 febbraio 2004

stelline voti: 23; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

A MIO PADRE

Lo sguardo tuo si vela del tempo che hai vissuto
Morello tu lo eri ed ora sei canuto
I solchi del tuo viso..i vitrei verdi occhi
ripassan primavere con l'eco dei rintocchi
Immagini di un bimbo che impara a camminare
Ora sei tu quel bimbo e io ti stò a guardare
Le parti della vita si sono capovolte
Mi davi tu le mani.. ora qualcun le ha tolte
Avverto questo brivido che mi fà stare in pace
La carne può dissolversi ma l'anima non tace
Ti guardo mentre dormi il dolce tuo bel sonno
Sei bimbo e ti allontani...vai che ti aspetta il nonno.

massimo - tratto da massimo

segnalata da POLLY lunedì 22 marzo 2004

stelline voti: 12; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

Ciao Adriana,è da tanto che non ci sentiamo. L'ultima volta che ti ho vista è stata a dicembre se non sbaglio.
Volevo solo dirti scusa se l'altro giorno uscendo con gli altri ho fatto qualche battuta aspra nei tuoi confronti,ma comprendi bene che se continuo a farlo fin'ora un motivo deve esserci: Non ho mai accettato il fatto che tu,dicendomi di essere mia amica,ti sei messa con lui,il mio amore di sempre.
Forse potrai pensare che io quella fatidica data del 1 Marzo 2003 non ti dissi niente quando tu mi chiedesti se mi dava fastidio che tu ci provavi con lui... MA ANCHE SE CI ERAVAMO LASCIATI ERA OVVIO CHE CI STAVO ANCORA MALE E CHE IN FONDO LUI NON MI ERA MAI PASSATO,E TU QUESTO LO SAPEVI ED ERA EVIDENTE SENZA BISOGNO CHE TE LO DICESSI IO.
Ma cmq... fatto sta che ci sono rimasta davvero male quando iniziai a notare i vostri flirt, ma non potevo farci niente, io non ti avevo detto nulla (e quanto me ne sono pentita) e tu lo sapevi che non ti avrei detto nulla, conoscendomi hai studiato bene tutta la nostra situazione e al momento opportuna sei entrata in scena, mettendomi le spalle al muro. Non pensavo minimamente che saresti riuscita a portarmelo via...ho passato dei mesi veramente brutti,nella depressione piu totale perchè le cose mi sono sfuggite di mano in pochi giorni e non riuscivo a darmi pace,non capivo assolutamente come la ragazza che lui mi assicurava che non gli piacevi stavi con il mio tesoro piu grande a cui ho donato il mio cuore interamente.
Lo devo ammettere: TI ODIAVO! E ho continuato a farlo finchè inaspettatamente sei partita e una volta trasferita non ti ho piu visto come la mia nemica, anche perchè non ce n'è stato piu il bisogno: appena ho capito che lui ti aveva semplicemente usata per farmi ingelosire ti ha lasciata e da quella primavera 03 non ha piu smesso di dimostrarmi che la persona che piu conta sono solo io.Tu sei scomparsa e con te anche il mio odio nei tuoi confronti, ora anche se qualche volta non parlo proprio bene di te è solo perchè ricordo i momentacci che mi hai fatto passare, eppure ripensandoci la colpa è stata un po di tutt'e tre.
Scuramente anche tu avrai sofferto per lui, ma sei stata persino tu a dirmi che avevi paura di stare con lui perchè sapevi che noi c'eravamo amati tanto e non capivi bene se lui ancorapensava a me... Effettivmante mi pensava, e il suo comportamento mi ha fatto capire che se lui voleva solo mettermi alla prova (come d'altra parte avevo fatto io con lui).

In fine volevo consigliarti di non metterti mai piu tra due persone perchè in fin dei conti quella che ne pagherà le conseguenze sarai solo tu!
Lo so che in fondo lo pensi ancora,se no avresti troncato ogni rapporto con la Sicilia,invece "gira vota e furria" ssi sempri cca sutta cca stoni a testa! No scherzo ^_^ anche se non ci crederai TVB, quinid scusa ancora, e spero che come io ho perdonato te anche tu voglia perdonare me.

Un Abbraccio Forte Forte!

[...]

segnalata da [...] venerdì 9 aprile 2004

stelline voti: 21; popolarità: 8; 0 commenti

categoria: Poesie

ALLA SERA

Forse perché della fatal quiete
tu sei l'immago a me sì cara vieni
o Sera! E quando ti corteggian liete
le nubi estive e i zeffiri sereni,

e quando dal nevoso aere inquiete
tenebre e lunghe all'universo meni
sempre scendi invocata, e le secrete
vie del mio cor soavemente tieni.

Vagar mi fai co' miei pensieri su l'orme
che vanno al nulla eterno; e intanto fugge
questo reo tempo, e van con lui le torme

delle cure onde meco egli si strugge;
e mentre io guardo la tua pace, dorme
quello spirito guerrier ch'entro mi rugge.

FOSCOLO

segnalata da basilicom martedì 13 aprile 2004

stelline voti: 19; popolarità: 7; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

Cara,

sto cercando di capire cosa provo per te, sto cercando di scrivertelo, sto cercando di ricostruire i miei pensieri. Spesso sono così confusi, improbabili, così estranei alla realtà di tutti i giorni. Ma eccoli qui. Non so a cosa serva, non so il motivo per cui lo faccia, so solo che sento di doverti dire tutto questo.

La paura di sbagliare, la paura di soffrire sembrano essere così vicine alla felicità da fondersi in un unico sentimento. Sono elementi della nostra persona così diversi, contrastanti, da completarsi vicendevolmente, da unirsi magicamente solo in rari momenti e io sento che questo è uno di quei preziosi istanti. Stupidamente capita che queste occasioni vengano sprecate, rifiutate proprio per quella paura di soffrire. Questo perchè non pensiamo e non ci accorgiamo di poter raggiungere una felicità così elevata e pura da offuscare ogni altro pensiero o dolore. Non c'è scuola e non c'è maestro che possa istruire il nostro cuore sul come e il quando accogliere questo dono, questa mistica pozione di incertezze, di dubbi, di errori e sublimi sofferenze. Ma soprattutto di luminose sensazioni di pace e d'abissale benessere.

Cos'è che ci spinge ad avventurarci in un tale groviglio di emozioni? Perchè siamo attratti da tutto questo? Perchè ne proviamo così intensamente il bisogno? Quesiti che forse soffocano il fascino totalmente irrazionale di questo miraggio così reale. Ma ogni volta che mi trovo così vicino a questa visione non resisto alla tentazione di pormi queste domande, di capire il perchè io, sicuramente non il primo, sia così affascinato da tutto ciò. Ho pensieri che si identificano come enormi dubbi, poi sempre sopraffatti dalla speranza e la quasi certezza che non siano veri. Ho altri pensieri che invece si presentano come infiniti sogni, purtroppo sistematicamente interrotti da improvvise incertezze. E' proprio in questo freddo mare di piccole indecisioni in cui ora mi trovo. Mi è concesso però di essere abbagliato e riscaldato dalla presenza di un luminoso sole, che continuamente mi regala il tepore di meravigliosi sentimenti. Sono naufrago di tutto questo.

Questo stato della mia mente è come un'altalena, che oscilla senza fine dalla felicità alla tristezza, incontrando continuamente fredde ombre o tenui tramonti. Ma in me immenso è il desiderio di interrompere questa diabolica giostra, per potermi fermare a godere della luce che splende di fronte a me, irradiata da una così bella persona quale non può essere altri che tu.

Sto cercando di concepire l'inconcepibile, di dire l'indicibile e questo certamente non mi dà merito, anzi, forse è tutto un inutile e confuso tentativo di descrivere un sentimento troppo complesso, un tentativo di dargli una forma e un senso, un motivo d'essere. Ho scritto di una emozione aerea e impalpabile, al punto di non poterne conoscere a fondo la vera natura.

So solo che qualcuno, tutto questo, lo chiama Amore.

Tuo, Davide

Davide

segnalata da Davide martedì 27 aprile 2004

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Un solo abbraccio

Solo un abbraccio volevo!
Solo un abbraccio ti ho chiesto col mio abbraccio,il mio stringerti e coccolarti.
Sei la mia amica.
Dopo mia mamma sei la migliore,forse.......
è ciò che pensavo fin quando nemmeno un abbraccio,che tanto desideravo,mi hai donato.
Non sei voluta essere la mia ragazza,hai detto che saresti stata mia amica,che mi avresti aiutato e saresti stata sempre presente.
Quando ti cerco non puoi rispondere,se mi cerchi e non ti rispondo ti offendi.......perchè cosa ti ho fatto?
Ti ho lasciata libera,come volevi..solo mia amica come avevi preteso.....come tutte hanno sempre preteso con me....forse perchè non sono giusto e non merito nulla di tanto bello come una ragazza che dia Amore vero!
Un solo abbraccio mi sarebbe bastato per farmi stare in pace,per farmi felice come un bambino che ha bisogno dell'abbraccio della mamma,che gli manca!
No niente!
Non me lo sono meritato!
Spero almeno che l'abbraccio che a me dovevi lo darai a qualcuno che ti saprà amare e voler bene ,anche come amico!
Ciò che,forse,non ho mai saputo fare!
Tanti te ne ho dati e tante carezze ed io volevo solo un abbraccio per un attimo solo,solo un secondo e basta.
Solo un abbraccio........

LUCA

segnalata da LUCA martedì 11 maggio 2004

stelline voti: 17; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Sonetto LXXV

Tu sei per la mia mente come il cibo per la vita,
Come le pioggie di primavera sono per la terra;
E per goderti in pace combatto la stessa guerra
Che conduce un avaro per accumular ricchezza.

Prima orgoglioso di possedere e, subito dopo,
Roso dal dubbio che il tempo gli scippi il tesoro;
Prima voglioso di restare solo con te,
Poi orgoglioso che il mondo veda il mio piacere.

Talvolta sazio di banchettare del tuo sguardo,
Subito dopo affamato di una tua occhiata:
Non possiedo nè perseguo alcun piacere
Se non ciò che ho da te o da te io posso avere.

Così ogni giorno soffro di fame e sazietà,
Di tutto ghiotto e di ogni cosa privo.

(A tutte le persone che amo e che non hanno mai smesso d'amarmi, a tutti coloro che amano. Antonella (Last)

Shakespeare

segnalata da Antonella martedì 23 novembre 2004

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

passato,presente,infinito

Un pugnale tra le mani
squarciando i veli neri e pesanti
di un passato senza pace e senza meta.
Vagando in deserti di ghiaccio scuro,
dove il vento spezza
le scricchiolanti ossa
di una grossa quercia:
Tempo, Spazio, Memoria
non esistono...
Lo scorrere inesorabile
della sabbia nella clessidra
porta via le nuvole...
Ogni grnello
è la tua vita:
Passato, Presente, Infinito

granito

segnalata da granito giovedì 26 maggio 2005

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore

Tu sei

Tu sei la prima stella del mattino
Tu sei la nostra grande nostalgia
Tu sei il cielo chiaro dopo la paura
Dopo la paura di esserci perduti
E tornerà la vita in questo mare.
Tu sei l’unico volto della pace
Tu sei speranza nelle nostre mani
Tu sei il vento nuovo sulle nostre ali
Sulle nostre ali, soffierà la vita
E gonfierà le vele in questo mare.
Soffierà, soffierà il vento forte della vita
Soffierà sulle vele e le gonfierà di Te.

AMORE

segnalata da Luca lunedì 4 luglio 2005

stelline voti: 9; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Io Sono...

Io sono il tremore
di una palpebra socchiusa,
Io sono l'occhio di una fronte
contro il cielo,
lo sguardo di un bimbo impaurito,
lo specchio che cerca
un'immagine diversa dalla mia.
Io sono la notte;
Ma tu,
tu sei la luce
il sogno
la pace:
tu sei il mio desiderio

Vallant Langosco

segnalata da Vallant Langosco martedì 5 luglio 2005

stelline voti: 8; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Non importa che tu sia
uomo o donna,
vecchi o fanciullo,
operai o contadino,
soldato o studente
o commerciante;
non importa quale sia il tuo credo politico
o quello religioso;
se ti chiedono qual'è la cosa
più importante per l'umanità
rispondi
prima
dopo
sempre:
la pace!

Li Tiennin

segnalata da Joey giovedì 15 settembre 2005

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Lui

Lui è tra le mie braccia,
sento il suo calore, il suo respiro.
I suoi occhi innocenti mi guardano,
il suo visino è così rilassato.
Cosa pensa?
Con la sua espressione beata accenna un sorriso,
continua a fissarmi con i suoi occhietti sereni,
mi scruta l’anima e sembra quasi voglia scuotermi dal senso di solitudine e malinconia che mi opprime.
Che sensazione di pace mi trasmette!
Quanto amore risveglia in me!
Vorrei tenerlo così, stretto sul mio cuore, per sempre,
per continuare a provare queste forti emozioni.

Marianna - tratto da Le mie emozioni

segnalata da Marianna sabato 19 agosto 2006


1 ... 24 25 26 27 28 29 30 ... 38

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

64 ms 05:33 18 102019 fbotz1