Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » pensare

Cerca pensare nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 19 poesie.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 18; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

La Bovary c'est moi


Cependant le berceau remue, et il ondule tout
seul... Elle est saisie, et entend une petite
voix tre's douce, si basse, qu'elle la croirait
en elle: "Ma che're et tre's che're maitresse, si
j'aime à bercer votre enfant, c'est que je
suis moi-meme enfant"... De's ce jour elle n'est
plus seule...
J. Michelet, La sorcie're

Dice: ti cullo il bambino perché
anch'io sono un bambino - ma è assurdo.
Non può avere la voce uno che non è qui
ne' braccia ne' potrei volendo cullarlo a mia volta.
Pure il bambino vero tace se resto in ascolto
della sua finta voce nella mia finta pace.
Pure gli posso far dire ogni parola che voglio:
mio amore quanto errore e dolore ci divide
quanto futuro senza futuro si spalanca.
Vuole mettere ordine vuole che mi riposi.

Gli posso far pensare ogni pensiero che voglio:
lei pensa che io penso - mi pensera'.
Pensami nella mia camera
ingombra del mio niente.
Pensami nel mio niente carico di tutto.
Di me diranno che ho visioni che sono magra.
Di me diranno abbia cura della salute.
Ma tace il bambino vero se resto in ascolto.
Tace se resto in ascolto il tic-tac dell'orologio.
Mi ha detto non avere paura
non è quello il tempo vero
non guardare
non toccare
le vene sulle tue mani.

Giovanni Giudici

stelline voti: 23; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Eros


Sul breve palcoscenico una donna
fa, dopo il Cine, il suo numero.
Applausi,
a scherno credo, ripetuti.
In piedi,
dal loggione in un canto, un giovanetto,
mezzo spinto all'infuori, coi severi
occhi la guarda, che ogni tratto abbassa.
E' fascino? E' disgusto? E' l'una e l'altra
cosa? Chi sa? Forse a sua madre pensa,
pensa se questo è l'amore. I lustrini,
sul gran corpo di lei, col gioco vario
delle luci l'abbagliano. E i severi
occhi riaperti, là più non li volge.
Solo ascolta la musica, leggera
musichetta da trivio, anche a me cara
talvolta, che per lui si è fatta, dentro
l'anima sua popolana ed altera,
una marcia guerriera.

Umberto Saba - tratto da Cuor morituro

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Pensando

Ci sono cose che la mente rifiuta
mentre una svogliata volontà impazzisce inneggiando su un pavimento urlante,
quando un prolungato silenzio
ha la forza di sfondare,vibrando,
un muro di marmo che rende freddo
tutto ciò che gli si accosta,
come fosse una malattia
che con un soffio si contagia.

PoisonIvy

segnalata da PoisonIvy lunedì 22 novembre 2004

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Pensando Dario

Ad un caro amico, per me speciale.



Verità che filano via insolenti sulla tastiera di un pc,
poi sorrisi che si riverberano nel monitor,
pensieri riottosi balzano sul calle oltre l’orizzonte.

Si fermano ma a tratti rincorrono una chimera
fulgida ma ancora nera.

Un piccolo, cuore trema e scongela,
ravviva al solo fluir delle parole.

Viene spontaneo chiedere :

“Ma questo, potrebbe essere l’amore?”



Annalisa

segnalata da Annalisa venerdì 7 febbraio 2003

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

il karma

Ogni tanto penso a quello che potrei avere e non ho..penso a tutto quello che vorrei fare e non posso...penso a tutto quello che vorrei dire e non dico...a volte penso al karma...e se esiste davvero...ma spero di no, perchè altrimenti, guardando quello che non ho, mi scoprirei una persona peggiore di quello che penso...

Bloom

segnalata da Bloom lunedì 23 aprile 2007

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Se ci penso...

Fu per un sorriso
che persi la testa,
o forse per la melodia della tua voce
che raccontava e racconta
momenti e sensazioni di una giornata
Fu per la luce dei tuoi occhi verdi,
per la tua spontaneità fresca come l'acqua,
per il tuo essere donna con una dolcezza infinita,
per il tuo saper 'giocare'
E per i brividi
che sanno darmi
una tua carezza o un tuo bacio
Ma è per il tuo cuore
e per la tua anima
che ti amo...

Chico

segnalata da Chico mercoledì 24 ottobre 2007

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Non sto pensando a niente

Non sto pensando a niente,
e questa cosa centrale, che a sua volta non è niente,
mi è gradita come l'aria notturna,
fresca in confronto all'estate calda del giorno.
Che bello, non sto pensando a niente!

Non pensare a niente
è avere l'anima propria e intera.
Non pensare a niente
è vivere intimamente
il flusso e riflusso della vita...
Non sto pensando a niente.
E' come se mi fossi appoggiato male.
Un dolore nella schiena o sul fianco,
un sapore amaro nella bocca della mia anima:
perché, in fin dei conti,
non sto pensando a niente,
ma proprio a niente,
a niente...

segnalata da megaTNP venerdì 7 marzo 2008

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

se penso a te

Se penso a te
immagino un alba.rosata che ogni giorno
Mi regala la voglia di vivere.
se penso a te
vedo un sorriso
un abbraccio
un piccolo sole che mi scalda.
Quando il giorno diventa notte
e il freddo mi assale nel buio.
se penso a te
So che i miei giorni saranno pieni di risate colorate e vivi
volo di farfalle di primavera.
se penso a t
se penso a te
so che.sei l'amore.

mi cullo nel tuo respiro addormentandomi tra i battiti del tuo cuore

fiaba damore

segnalata da fiaba damore lunedì 11 febbraio 2013

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

baciami senza pensare

Fallo e basta. Non pensare, bacia!! Baciarsi è il modo migliore per evidenziare l'intimità, stimolare la passione e per imparare a lasciarsi andare. Le ragazze adorano essere baciate in maniera coinvolgente.
Un bacio profondo è la cosa migliore, imparate quindi a respirare dal naso se non siete abili subacquei.
Curate le vostre armi. Se avete le labbra secche o screpolate usate dei prodotti per ammorbidirle tipo burro cacao o simili.
Il bacio, per il nostro cervello, è come un terremoto. Secondo Patrick Keeley, sessuologo americano, "questo succede perché esiste un canale energetico che collega il labbro superiore ai nostri genitali".
"Con un bacio lungo e appassionato le donne provano eccitazione a livello clitorideo, mentre agli uomini la medesima sensazione procura un’erezione".

flo95 - tratto da floriana lombardo

segnalata da flo95 lunedì 25 marzo 2013

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

" Penso, Penso,
continuamente penso,
semplicemente penso,
vuotamente penso,
non so perché penso
ma da solo penso.
Penso, chiudo gli occhi,
e sento solo il mio cuore
sento il sangue scorrermi,
l'aria entrare in me darmi vita,
penso il cielo sopra di me
e la terra sotto di me.
Tutto mi circonda ma
penso che nulla e in me
solo il pensiero di pensare
è in me rendendomi vivo
e parte della natura.

Penso, Penso
Penso che non sei con me,
non sento il tuo respiro,
non vedo il tutto dei tuoi occhi,
non tocco il calore delle tue mani.
Ti penso continuamente, e non sei con me,
e ti immagino con il mio pensare che è
l'unica cosa, senza di te
che ha vita in me.
Senza te non mi confondo
con il tutto, resto in me.
....."...Solo con te penso di essere in essere."

mio cuore - tratto da da me

segnalata da Tiziano domenica 20 giugno 2004

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ci sono solo 2 giorni a cui non penso mai...IERI e DOMANI...

giusi - tratto da 3msc

segnalata da gius92 venerdì 29 dicembre 2006

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

presa una cotta per te

mi piace il tuo sorriso mi piaci tu penso sempre te io ora vado a dormire anche ore ore penso a te sei la mia vita di dedichero una posietta anche se sono piccoletta anche se ho preso una cotta per te non so perche tu sei nel mio cuore sei il mio primo amore spero diventeremmo amichetti se siamo piccoletti anche se non ci vediamo piu tu resterai nel mio cuore quindi ho preso una cotta per te di dedichero una pesia per te ho preso una cotta solo per te mi ricordi sole che risplende il tuo sorriso i tuoi occhi bellissimi che di notte brilla perche penso sempre a te

alessandra - tratto da una cotta per un compagno di classe

segnalata da alessandra giovedì 22 aprile 2010

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La vita.

Se guardiamo indietro e’ perché la vita guarda all’inverso, ma tu volta lo sguardo avanti, pensando che evitare gli errori futuri sono sempre più importanti di quelli passati, e’ come se tutto ricominciasse da qui, in ogni momento, sapendo che il dolore passato può diventare germoglio di vita per il futuro; non vuoi sorridere quando l’altro soffre e magari soffre per te : pensando che ogni giorno devi dividerlo con qualcuno, soltanto cosi può essere tuo, ti basta pensare che la normalità e’ tutto ciò che ricopre la follia, proprio l’equilibrio poggia sulla follia, ritrovarsi nella strana decisione se prendere la vita con il viso o come un leone. E anche tu hai capito l’indescrivibile della vita, capire senza dire, e illudersi della banalità dell’esistenza, quando invece e’ l’essenziale. Il resto di questa vita incorniciata alla fine di ogni cosa e di ogni situazione e’ tragedia, il resto di quello che non vogliamo vedere o che abbiamo messo da parte e’ tragedia, il resto e’ tragedia e’ Lassù lo sanno; vuoi pensare alla morte per sapere che stai vivendo, forse la vita e’ un libro dove ce’ scritto solo il concetto di ogni cosa, i particolari spettano a te, se vuoi raggiungere i petali della rosa devi prima camminare sulle spine, e’ l’unico vero duello della vita. Non devi credere, devi arrivare a credere, la vita ha ragione dopo, sei tu che devi capire prima, capiremo dopo quello che non potevamo mostrare prima, e scoprire che tutti hanno bisogno di credere che la morte ha paura del tuo sorriso.

Antonio

segnalata da Antonio Paladini domenica 6 febbraio 2011

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

RAGAZZO SPECIALE

E un pomeriggio d' inverno è sto pensando al mio piccolo amore. Ritorno con la mente al giorno in cui ti vidi: fù un fulmine al cel sereno quello che mi colpi all' improviso. Eri il ragazzo dei miei sogni, il ragazzo che speravo tanto di incontrare ora, quando sono con te, nn penso a nulla:Tu riesci a farmi sentire una ragazza più fortunata che ci sia al mondo è sono felice. GRAZIE AMORE MIO TI AMO

segnalata da angelica lunedì 28 febbraio 2011

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La mia Solitudine

Solo in mezzo ha tanta gente, solo in un cielo pieno di stelle. Solitudine, angoscia infinita. Mille domande senza risposte. Solo nella mia disperazione pensando ha te. Pensando hai occhi pieni di luce, al tuo sorriso che riempiva di gioia il mio cuore, al tuo viso dolce e pieno d'amore. Ma forse ero gia solo. Ero già sprofondato nella mia solitudine eterna. Giubak.

Giubak.

segnalata da Giubak martedì 23 giugno 2009

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

frasi d'amore

Da qualche parte, lassù, sopra l'arcobaleno; i tuoi dolci pensieri. I raggi di luce, la leggerezza delle nubi; lassù, sopra l'arcobaleno, ci sono i tuoi sogni. Quei dolci attimi del tuo sognare, i pensieri; da qualche parte, lassù, nell'arcobaleno volano i sogni che hai fatto. Un giorno esprimerò un desiderio su una stella cadente e mi sveglierò quando le nuvole saranno lontane; dietro di me. Mi troverai lassù, vicino ai camini e alle cime montuose; lassù in alto, da qualche parte, sopra l'arcobaleno. Vedo gli alberi del prato e anche le rose rosse; le guarderò mentre fioriranno per me e per te; e pensando, tra me e me, che mondo meraviglioso! Vedo cieli blu e nuvole bianche e la luminosità del giorno; mi piace il buio e pensando tra me e me che mondo meraviglioso! I colori dell'arcobaleno così belli nel cielo sono anche sui visi delle persone che passano ; vedo degli amici che salutano e ti chiedono come stai? In realtà stanno dicendo ti voglio bene. Ascolto i pianti dei bimbi e li vedo crescere; impareranno molto di più di quello che sapremo . Penso tra me e me che mondo meraviglioso! Un giorno esprimerò quel desiderio, lo stesso sulla medesima stella cadente. Mi troverai lassù, sopra l'arcobaleno.

flo95 - tratto da floriana lombardo

segnalata da flo95 lunedì 25 marzo 2013

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

x te amore mio salvo

ciao amore mio! Sono Daniela... sò che non leggerai mai queste parole,ma io voglio ugualmente scrivertele. Mi è arrivata una notizia troppo brutta...una notizia che ha spento in un'attimo tutta la mia felicità,facendo nascere un dolore troppo grande,facendo cadere dal mio viso troppe lacrime chiamate,disperazione! Amore mio in quelle mura devi passarci sei mesi della tua vita,e Dio solo sà quanta rabbia c'è dentro il mio cuore. Vorrei abbracciarti,urlarti tutto il mio amore,tutta la mia rabbia,la mia delusione.Che ho fatto per meritarmi tutto questo? Mi hai lasciato un vuoto dentro,indescrivibile... I tuoi anni amore mio li perdi in quella cella senza poter vedere il sole,vita mia,non mi interessa ciò che pensa la gente,perchè loro non sanno che tu sei tutto per me anche se mi hai fatta soffrire troppo e ora ancora di più,sono sicura che mi pensi che pensi a tutte mie lacrime,a quanto anche tu soffri nel pensare che io stò impazzendo nel sapere tutto questo! Vita mia esprimo un desiderio di ricevere una tua lettera di evere solo il tuo indirizzo,per darti la mia lettera e farti sapere che io sono qua ad aspettarti,che sono qua con la mia voglia immensa di te,Dio dammi una sua lettera,fammi sapere che lui mi pensa... Non può capire nessuno come mi sento,che le nostre canzoni di Tony Colombo che tanto mi facevano felice ad ascoltarli adesso sono una tortura... TI AMO TANTO...VITA MIA... IO DANIELA TI AMO E STò IMPAZZENDO

Daniela - tratto da Daniela

segnalata da daniela venerdì 3 aprile 2009

stelline voti: 15; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Poesie

OGNI SERA...

Ogni sera mi addormento...
pensando al mare.
Ogni sera mi addormento...
pensando alla terra.
Ogni sera mi addormento...
pensando al fuoco che brucia nella vita di chi soffre.
Pensando a chi non ha mai potuto stare...
come me.
A chi non è riuscito mai a difendersi
e ha parlato col silenzio.
A un ragazzo che piange...
A una madre che soffre...
Ai problemi che distruggono una vita
conquistata con fatica...
fatta di tempi belli e brutti.
Ogni sera penso alla mia vita...
Penso a chi mi vuole bene, con la paura
di perdere chi ho amato e odiato.
Con la paura della gente, del mondo e di cio
che mi appartiene, ma non avrò mai...
Ogni sera mi chiedo cosa sta facendo il mondo e
cosa la vita mi chiederà domani...
Mi chiederà un giorno...
Ancora un giorno...

Cinzia

segnalata da Cinzia sabato 27 marzo 2004

stelline voti: 11; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

" Allora pensò che per quanto la vita sia incomprensibile, probabilmente noi la attraversiamo con l'unico desiderio di ritornare all'inferno che ci ha generati, e di abitarvi al fianco di chi, una volta, da quell'inferno, ci ha salvato. Provò a chiedersi da dove provenisse quell'assurda fedeltà all'orrore ma scoprì di non avere risposte. Capiva solo che nulla è più forte di quell'istinto a tornare dove ci hanno spezzato, e a replicare quell'istante per anni. Solo pensando che chi ci ha salvati una volta lo possa poi fare per sempre. In un lungo inferno identico a quello da cui veniamo. Ma d'improvviso clemente. E senza sangue."

Alessandro Baricco - tratto da Senza sangue

segnalata da angels11 venerdì 16 aprile 2004


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 21:06 19 092019 fbotz1