Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » ridere a crepapelle

Cerca ridere a crepapelle nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

ATTENZIONE
La seguente parola è stata ignorata perché molto comune:
a.

Sono presenti 8 barzellette.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi


















stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

In un circo si scommette su chi nel pubblico riesce a far ridere un asino. Ci prova un sacco di gente ma niente; alla fine si avvicina un tizio e l'asino si mette a ridere a crepapelle. Pero' non si ferma più e il tizio si riavvicina e l'asino smette immediatamente di ridere. Il padrone del circo incredulo gli chiede come ha fatto. "Prima gli ho detto che ce l'avevo più grosso del suo, poi glie l'ho mostrato."

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » dal medico

Al funerale di un facoltoso cardiologo, ci sono tutti i suoi colleghi d'ospedale, uno di loro ride a crepapelle, e un'altro medico gli dice: (Ma che sei scemo? Ridi a un funerale?)Laltro gli risponde ridendo: (hai visto?i nostri colleghi hanno inviato una corona di fiori a forma di cuore!)Embe' risponde l'altro medico, certo, faceva il cardiologo!Appunto replica l'amico, pensa quando moriro' io!di quale forma me la manderanno la corona...sono ginecologo!"Anna592000"

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Ogni mattina un pazzo corre nel cortile del manicomio, infila la testa in un sacco e si mette a ridere a crepapelle. Incuriosito il medico gli chiede:Che cosa fai con la testa nel sacco? Un sacco di risate, risponde il matto!

stelline voti: 21; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

"Ne ho una buona da raccontarti!" dice un tale ad un suo amico carabiniere. "L'altra sera ti sei dimenticato di chiudere la finestra di camera tua, ed io ti ho visto fare l'amore con tua moglie!". "ah!ah!ah!" risponde il carabiniere ridendo a crepapelle "Io te ne racconto un'altra ancora meglio: l'altra sera non ero mica a casa!!".

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Caserma dei carabinieri. Entra l'appuntato: "Maresciallo, ho combinato un guaio: mi sono chiuso fuori dalla macchina. Le chiavi sono all'interno e non riesco ad infilare la mano nella fessura del finestrino rimasta aperta" "Sveglia appuntato! Prenda un pezzo di fil di ferro e cerchi di sbloccare la sicura". L'appuntato, tutto contento, esce, si dirige verso la macchina e inizia l'operazione. Nel frattempo dal maresciallo entra un altro appuntato che sta ridendo a crepapelle. "Ma che fa!? Ride nel mio ufficio?" "Guardi ho appena visto una scena... c'è uno scemo che si è chiuso fuori dalla macchina e prova ad aprirla con un fil di ferro... ah! Ah!" "e allora? A me sembra una buona idea... infatti gliel'ho suggerita io!" "Sì, ma vede, il fatto è che in macchina c'è il collega che gli sta dicendo: "a destra, a destra, sinistra, sinistra"

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Un carabiniere entra di corsa, disperato, da un carrozziere e gli fa: -Mi aiuti, mi aiuti per favore, ho lasciato le chiavi in macchina e mi sono chiuso fuori.Che guaio se mi becca un mio superiore!- -Non è per caso che ha lasciato il finestrino abbassato?-gli fa il carrozziere. -Ah sì, è vero, è giù un paio di dita!- Allora il carrozziere gli consegna un pezzo di fil di ferro, con un uncino in fondo, in modo da inserirlo dal finestrino e aprire la portiera. Dopo qualche minuto dal carrozzire entra un tipo ridendo a crepapelle. -pensi che i Carabinieri sono proprio stupidi: pensi che ce n'e' uno qui fuori che sta cercando di aprire la portiera della gazzetta con un fil di ferro!- -Bhe', guardi che a tutti può succedere...- -Ma io mica rido per quello: dentro l'auto c'è un suo collega che gli fa "un po' più a destra, piano, ci siamo quasi..."

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un turista visita un pastore in un paesetto di montagna. - Dite un po' brav'uomo (gli chiede) è vero che voi vi fate le pecore? - Ma certo (quello gli rispose). Perché non ne provate una. Siete mio ospite. Il turista era molto riluttante, ma un po' per l'insistenza del pastore, un po' per la curiosita, accetto'e, sceltane una se la fece. Come lui stesso prevedeva, pero', non ne provo' che disgusto. Poiche' il pastore rideva a crepapelle, si volto' indispettito e gli disse: - Ma voi volete sfottermi? - No, (rispose il pastore) ma è possibile che con tanta roba fresca e tenera che abbiamo, siete andato a scegliervi una nonna!

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Clinton si reca da Hussein per un colloquio privato per la pace. Hussein lo fa sedere davanti alla sua scrivania, reggendo in mano una pulsantiera. Mentre l'altro parla, schiaccia il primo pulsante e un pesante pugno di ferro esce dalla scrivania centrando il grugno di Clinton, e giù risate. Clinton fa finta di niente, secondo pulsante schiacciato, calcione Lì dove fa male. Grasse risate di Hussein. Terzo pulsante, cesto di sterco in testa, Clinton si stufa e rimanda il colloquio a una settimana dopo, in America. Il giorno stabilito Hussein va alla Casa Bianca, e trova Clinton comodamente seduto dietro la sua scrivania - munita di pulsantiera. Hussein comincia a parlare, Clinton schiaccia il primo pulsante, Hussein abbozza una schivata, ma non succede niente, e Clinton ride. Secondo pulsante, ancora nulla, e ancora risate a crepapelle. Al terzo pulsante Hussein si alza indispettito e dice -Basta! Me ne torno a Bagdad! -hahahahaha! Quale Bagdad?


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2017 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

78 ms 15:06 17 102017 fbotz1