Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » ringraziare

Cerca ringraziare nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 35 poesie. Pagina 1 di 2: dalla 1a posizione alla 20a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 16; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Poesie

Lettera alla madre


"Mater dolcissima, ora scendono le nebbie,
il Naviglio urta confusamente sulle dighe,
gli alberi si gonfiano d'acqua, bruciano di neve;
non sono triste nel Nord: non sono
in pace con me, ma non aspetto
perdono da nessuno, molti mi devono lacrime
da uomo a uomo. So che non stai bene, che vivi
come tutte le madri dei poeti, povera
e giusta nella misura d'amore
per i figli lontani. Oggi sono io
che ti scrivo." - Finalmente, dirai, due parole
di quel ragazzo che fuggì di notte con un mantello corto
e alcuni versi in tasca. Povero, così pronto di cuore
lo uccideranno un giorno in qualche luogo. -
"Certo, ricordo, fu da quel grigio scalo
di treni lenti che portavano mandorle e arance,
alla foce dell'Imera, il fiume pieno di gazze,
di sale, d'eucalyptus. Ma ora ti ringrazio,
questo voglio, dell'ironia che hai messo
sul mio labbro, mite come la tua.
Quel sorriso m'ha salvato da pianti e da dolori.
E non importa se ora ho qualche lacrima per te,
per tutti quelli che come te aspettano,
e non sanno che cosa. Ah, gentile morte,
non toccare l'orologio in cucina che batte sopra il muro
tutta la mia infanzia è passata sullo smalto
del suo quadrante, su quei fiori dipinti:
non toccare le mani, il cuore dei vecchi.
Ma forse qualcuno risponde? O morte di pietà,
morte di pudore. Addio, cara, addio, mia dolcissima mater."

>

Salvatore Quasimodo

stelline voti: 11; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Serata


Mi sono bardato per la serata
(dal momento che volete vedermi
nei vestiti che gridano: non è lui)
Io che respiravo alle giunture degli abiti vecchi
come un insetto
Mi son bardato per la serata.

E - tremando - dall'anticamera riscaldata
mi son prodotto nella luce, negli specchi e sorrisi

- un sorcio traversa il salone
del transatlantico -

E nuotando nella luce, negli specchi e sorrisi
dell'accoglienza cordiale
mi son trovato a parlare
delle sole cose care
a spiegare e difender la causa della mia vita.

Ma ho visto - a tempo -
il respiro della mia passione
congelarsi contro i vostri visi.
A un tempo mi avete guardato
come un drago che butta fuoco.

Mi domando perché mi avete invitato.

Ma se è perché ho scritto
tre parole sincere
e vorreste il segreto
di questo mestiere:
ci son sette porte
e ho perso la chiave
per poterci tornare.
Se le ho dette, vuol dir che avran traboccato.
Alzatevi presto
vedrete alzarsi la lodola
quando il sole ha chiamato.
Nella via mentre rincasate
su molle compensate
ritrovo la mia chiave, solo.

Sono stato visitato
sono stato auscultato
riconosciuto abile a vita coraggiosa.

Dieci volte respinto
ricomincero'
E se proprio fossi disteso
una polla di sangue al petto
aspettate a venirmi vicino
ancora non vi accostate...
Ma ho trovato la mia chiave
solo
ma vi ringrazio
ma son tornato dove non potete venire
dove son certo che la mia parola
senza averla gridata
non posso
morire.

Piero Jahier - tratto da Ragazzo

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Grazie

Il fiore sboccia
nel silenzio
e il suo profumo ci rallegra
ci fa ringraziare Dio
di essere stato creato.
La spiga di grano matura
nel silenzio
dorata ci nutre
ci fa ringraziare Dio
di avercela donata.
Il sole sorge
nel silenzio
ci illumina, ci riscalda
nutrimento della terra
ci fa ringraziare Dio
della sua forza di vita.
L'uomo nasce
nel silenzio
opera d'amore e creato per amare
Grazie Dio
per mio fratello, per il mio amico
che mi hai messo accanto.
L'amore non fa rumore
parla di Te.

Neris

segnalata da Neris domenica 9 dicembre 2012

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Per te

Ti odio, perchè hai distrutto tutti i miei sogni,
ma ti ringrazio per avermi fatto sognare!! ti amo

Martina

segnalata da martina venerdì 3 marzo 2006

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Auguri di Buon Anno 2008 Guido spesso leggo quello che scrivi....sono sensazioni che spesso dovrebbero uscire da me....ma non sarebbe mai così poetico....quindi ti ringrazio di trasformare in poesia parte dei miei pensieri....

da Fabio di Carpi

Fabio

segnalata da Fabio martedì 1 gennaio 2008

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Solitudine.

Ti ringrazio, mio dolce amico,
per avermi permesso di vedere,
al di là dei tuoi occhi e delle tue parole,
quel mondo a me sconosciuto che solo a te appartiene,
quel mondo nel quale non concedi a nessuno di entrare,
quel mondo nel quale c’è spazio solo per la tua solitudine.

Ti ringrazio, mio dolce amico,
perché ora ti vedo con occhi nuovi
e mi è più facile capirti,
perché nella tua profonda solitudine
vedo rispecchiarsi la solitudine che mi accompagna da quando sono nata
e con la quale ho saputo convivere, forse, in maniera diversa dalla tua.

antonella

segnalata da antonella sabato 5 ottobre 2002

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

per Cate

volevo ringraziarti,
sei molto gentile,

anche il mio cuore ti ringrazia.

Nico Gurr...

segnalata da niko venerdì 4 novembre 2005

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Arriverà

Amore fra di noi, qualcosa sta cambiando sai,
fra poco arriverà, il frutto del nostro amore,
quando l'hai detto sai, mi son sentito male per davvero,
dall'immensa gioia che, ha circondato tutto il mondo intorno a me.

Passo dopo passo, anno dopo anno,
cresceremo insieme, e fra paure e gioie,
io ti difenderò da questo mondo che non sa, cosa vuole,
io ti seguirò, e tra le incomprensioni che supereremo,
grandi ostacoli di muri di cemento,
scardinati dall'amore,
che c'è in noi, dentro noi.

Cosa succederà, fra nove mesi un bimbo nascerà,
mi chiamerà papà, e con me giocherà,
quando la notte poi, nel sonno piangerà,
con me si calmerà, e poi sorriderà.

Fatti dire amore, sono l'uomo più felice e nel mio cuore,
e già splendente quella piccola stellina, che sarà la nostra bambina,
il nostro piccolo tesoro, che riempirà i nostri giorni,
e ringraziando ancora il cielo io ti dico, io ti amo mio grande amore,
na na na na na, na na na,
na na na na na, na na,
na na na na na, na na na,
passo dopo passo, anno dopo anno,
cresceremo insieme e ringraziando ancora il cielo io ti dico,
io ti amo mio grande amore.

segnalata da Gianfranco mercoledì 26 maggio 2004

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ogni volta

ogni volta che ti penso
tu mi fai lo squillo.
Ogni volta che ho bisogno
tu mi chiami.
E' quasi un mese che ci
conosciamo ed è quasi
un mese che ci vogliamo bene.
E' passato un mese ,
un mese che ha lasciato un
segno indelebile nel mio cuore.
Grazie x essermi stato vicino
Grazie x essermi stato amico
tu 6 tutto quello ke volevo
quello che mi avrebbe ascoltato
quello che mi avrebbe consolata
quell'amico che ho sognato x anni
quell'amico che tutti vorrebbero
ma che pochi vantano di avere.
Non so come dirtelo ma ho incontrato
una persona,una persona speciale
ke non si vede spesso:UN ANGELO.
Non finiròmai di ringraziare Dio
x avermi concesso di conoscere
il mio angelo prima di tutti gli altri.
Ma sopratutto devo ringraziare
Quest'angelo che ha accettato
di essere il mio angelo.

Carmine ti voglio un mondo di bene

sefy - tratto da dalla mia vita

segnalata da sefy sabato 4 giugno 2005

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Sii sempre forte,
abbi sempre la forza di reagire,
battiti sempre per i più deboli,
abbi semre una parola buona per tutti,
e anke se morirai nella maniera più peggiore,ringrazia Dio di essere esistito in questo mondo che non ti meritava

"In memoria del mio Nonno...Pasquale!"

simona

segnalata da simona domenica 6 ottobre 2002

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

è giusto che io ti scriva ascoltando quella musica che per molto tempo ci ha tenuti legati nel scriverci parole che uscivano dal cuore...
è giusto che io ti scriva mentre il mio cuore muore come le stelle del mattino...
Quanto,
quanto tempo ancora,
io...tu,dobbiamo soffire?
per quanto tempo andremo cercando ciò che non ci vuole?
se il mio cuore nel tradirmi ti ha amato
e solo lui sa quanto,
se solo lui ha saputo parlare a modo suo,
scusalo..
credeva che un sogno si stesse avverando...
Ma tu che per me sei stata la mia dea
la mia musa
il mio angelo
cammina come hai fatto
vai per le strade cantando di gioia e felicità..
Calpesta quelle strade che nei secoli hanno visto e vissuto esperienze più grandi di te...
Guarda il cielo,
guardalo perchè ti darà forza come ha fatto con me...
Ama,ama,ama ancora perchè un giorno chi non ti ha amata piangerà per aver perso un piccolo angelo...
Non ti dico che ti voglio bene,
ma che ti amo
perchè questo il mio cuore grida per te...
Non mi ringraziare
si è avverato quello che tu hai detto:
un semplice angelo sceso per darti pur per poco felicità...
E non mi ringraziare,
se lo vuoi fare rimani per il resto dei tuoi giorni la donna quale sei diventata
quella che mi ha fatto innamorare di lei...
Non cambiare mai,mai e poi mai...
Cosi voglio che tu mi ringrazi,
solo cosi io ti ringrazierò...
E non piangere come io sto facendo
bastano le mie per portare i fiumi in piena...
Ma sorridi,
sorridi te ne prego!!!

(VERSIONE VERA E ORIGINALE!!!)

Dorian grey

segnalata da ALESSANDRA... venerdì 11 aprile 2008

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

SITTANT'ANNE

SITTANT’ANNE
(stato d’animo 9)

Songo passate sittat’anne
‘a che stongo ‘ngopp’a
a faccia ‘e chesta terra
e n’aggio viste e fatte
‘e tutte ‘e culure.

Quann’arrivaje,
‘nge steva ancora ‘a guerra,
e se magnava a famma
c’u appetito tutt’è juorne,
senza sparagnà manco ‘e festivi.

Mo’ ca’ pozzo pure magnà
‘o miereco m’ha ditto,
ca’ nun ho pozzo fa,
ca’ si ho faccio spisso
corro ‘ rischio re schiattà.

Ma oggie, ca’ festeggio
e’ sitt’antanne e songo vecchio,
me voglio cunzulà ‘e stentine,
annanze tiempo, e chi ho sape,
ca’ nun ho pozzo cchiù ffa’

Rafele, ch’è n’amico overamente,
m’ha fatto tante cose cucinà,
ma muglierema assettata
propeto affianco a mme,
nu’ poco ‘e tutto m’ha fatto assapurà.

Mo’ ca’ so trasuto dint’ò superchio,
ringrazio ‘o Pataterno che ‘m’ha fatto verè,
e si mi ra’ ‘a possibilità
‘e fa’ coccosa e‘ bbuono ho faccio contento:
ho faccio armeno po ringrazià…

Catello Nastro

segnalata da Catello Nastro domenica 13 febbraio 2011

stelline voti: 7; popolarità: 2; 0 commenti

categoria: Poesie

TU

...parlo, ma a che serve parlare se tu non mi ascolti?
guardo, ma a che serve guardare se tu non mi puoi vedere?
adesso che non ci sei più è come se qualcosa dentro di me si sia spento.
piango ma a che serve piangere se le mie lacrime non bastano a farti tornare?
tutto questo serve a non farti "morire"...
ti voglio bene...
per tutto quello che hai fatto per me e ti ringrazio.
TU...fai parte del mio cuore e della mia anima, anche se non sei più tra noi!

niabi77

segnalata da niabi77 lunedì 25 novembre 2002

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Lago incantato

Lago dorato,
lago incantato a Fovea ti ho trovato
lago di poesia,
circondato di magia,
posto di libertà
posto dei nostri sogni
dove la fantasia non finirà…
è un posto molto frequentato, ritrovo di ogni innamorato non solo da me visitato...
Qui un’anno fà per me l’Amore e sbocciato ti ringrazio lago dorato queste due mie rime ti ho dedicato… fantastico lago incantato...

Vallant Langosco

segnalata da Vallant Langosco martedì 5 luglio 2005

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

IL MARE E IO

il mare culla me con dolcezza, il salato è sulle mie labbra
il vento è tra i miei capelli, la sua brezza, dentro il mio cuore,
la sua voce, nell'infinito orizzonte, che brilla nel fresco tramonto,

il mio spirito è tra le onde, che rotolano, nella fine dell'estate,
lo saluto, lo ringrazio, lo respiro, lo faccio mio,
il nostro amore è incontenibile, vibrante, soffio che unisce me all'acqua,

gocce marine sul mio corpo, accarezza me tutta,
il mio profumo e il suo, diventano uno,
il mondo siamo noi, tra il cielo e l'acqua,

per sempre.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta lunedì 7 settembre 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

la Croce

La Croce è il valore più importante
per la nostra vita, strumento di dolore
di luce divina, benessere dell'anima
amore sconfinato dell'Onnipotente,
uniamo le nostre sofferenze a quelle di Gesù
per il bene dell'umanità, Il figlio di Dio,
in croce per i peccati degli altri.
astro che splende, sulla follia della croce
agnello innocente, carne e sangue
che placa Dio e dona speranza.
Ti amo e ti ringrazio.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA venerdì 30 marzo 2018

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

pensiero di maggio

silenzioso maggio, pieno di pioggia
con le giornate lunghe e armoniose
la pioggia accarezza il verde rigoglioso
prati, valli e monti, scivolano le gocce fresche
sotto un cielo grigio e persistente,
come lacrime che donano vita alla terra
come latte dolce di una madre al suo bimbo
pioggia di maggio dono di Dio, salutare momento
gli alberi all'unisono ringraziano con il loro respiro
salutare tempo prima dell'arrivo dell'estate cocente,
grazia e abbondanza dal cuore del Creatore.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA sabato 5 maggio 2018

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Aquila nel vento

le tue parole, i tuoi pensieri
suscitano tente emozioni,
ringrazio te per aver donato la penna da intingere nell'inchiostro per poter continuar a regalar brividi,
non piangere se l'ala del tuo amor si spezzera'
il vento spingera' te verso nuovi cieli,
nuovi pensieri,
nuovi sogni,
nuove albe,
ne mai perderai la rotta
ne mai i tuoi silenzi ti assaliranno...
lascia che il cuore frantumi la catena che lo avvolge, segui il sospiro del vento e oserai la dove nessuno e' mai approdato e vedrai che il suo soffio
sara' lieve come un bacio sul nudo collo.
volteggia sempre piu' in alto
Aquila nel vento

Nico Gurr...

segnalata da Niko mercoledì 19 ottobre 2005

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

GLI ANGELI

il mondo degli angeli, è suggestivo,
il loro tempo trascorre, differente dal nostro,
i loro attimi, trascorrono, negli istanti sospesi,

tra la loro celestiale casa, nel cielo,
e le brutture e i dolori, della terra,
ciò che i loro meravigliosi occhi, osservano.

Gli angeli amano, contemplare Dio,
cantano melodie inimitabili, per la sua gloria,
suonano strumenti antichi, come il corno,

le loro voci sono armoniosi, forti, melodiose,
benedicono e ringraziano, Dio per averli creati,
non lasciano mai solo Gesù Cristo,

e Maria è la loro regina, giocano sempre
con i bambini che arrivano in Paradiso,
il sorriso degli angeli, puoi vederlo

sul volto di ogni bambino della terra.

Daniela Cesta

segnalata da DANIELA CESTA venerdì 27 febbraio 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

aspettando

aspetto l'esplosione del verde scintillante,
voglio sdraiarmi sull'erba fresca,
ascoltare i sorrisi delle piccole margherite,

la carezza della terra, mentre canta armonie gioiose,
nel bosco sussurante di amore e brezza tiepida,
i raggi del sole brillano sulle rocce, dei ruscelli gorgoglianti,

voglio godere, della metamorfosi della natura,
dell'energia vitale della vita, che entra dentro noi
lo Spirito di Dio è ovunque tra il cielo e la terra

in ogni albero e fiore, nel piu piccolo stelo d'erba
nel cuore dell'orso, del lupo, del cervo e della volpe
e anche nel mio cuore c'è la sua dimora

sempre lo ringrazio, di ogni giorno che mi dona.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA domenica 21 febbraio 2016


◄ indietro
1 2

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 15:23 20 052019 fbotz1