Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » tramonto

Cerca tramonto nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 267 poesie. Pagina 11 di 14: dalla 201a posizione alla 220a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi




















stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

anima gemella

dove sei mia anima gemella?
sento il tuo respiro che arriva a me,

nel vento, nel mormorio dell'acqua
tra le stelle e i pianeti.

è una vita che io ti cerco
e non riesco a raggiungerti,

sperduti entrambi in questo vuoto immenso,
nelle nostre solitudini quotidiane

entrambi ascoltiamo, i nostri sospiri intrecciati
mentre i cieli passano nelle stagioni di sempre,

tra le chiacchiere di tutti i giorni,
nelle noiose giornate invernali,

nei tramonti impressionanti,
nelle buie notti solitarie,

nei sogni inquieti, noi cerchiamo
entrambi di raggiungerci e non sapremo mai

se noi ci incontreremo.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta martedì 7 gennaio 2014

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

l'ora crepuscolare

il bosco brilla, alla luce del tramonto,
i raggi del sole giocano,

con i rami degli alberi
scintillano nell'acqua del ruscello,

carezzano il bosco prima di scomparire,
l'ora crepuscolare apre lo spirito

alla contemplazione celestiale, della nostra esistenza
bello amare il mondo, e le sue creature,

il respiro degli alberi, entra nelle nostre bocche,
il profumo dei fiori, nelle nostre narici,

l'acqua accarezza il nostro corpo
e disseta la nostra infinita sete,

Il sole si ritira, un gufo reale,
di bellezza incomprensibile

vola sul suo territorio,
osservandone la bellezza,

mentre nel cielo gli angeli, cantano
melodiose armonie,

aspettando l'arrivo della notte!

daniela cesta

segnalata da daniela cesta mercoledì 12 marzo 2014

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

mistero dell'acqua

tramonto rosso di primavera
sullo schiumoso mare
con brezze e correnti armoniose

respirando la sua immensità e la sua profondità
la musica del mare entra nello spirito
gioioso, sublime, etereo,

il sole che tramonta e poi la luna
sembrano astri sperduti, in quelle acque
sembrano sciogliersi sull'acqua,

oh mare infinito, la tua ricchezza è dentro di me
scorre nelle mie vene, un esplosione di cellule,
enzimi, geni, che noi abbiamo ereditato dall'acqua,

nelle acque della terra, c'è il mistero di Dio!
brillano gli oceani, laghi, fiumi, è la vita!
anche in una semplice lacrima,

in una lacrima che scende sulla guancia
c'è il mistero del mare, voluto da Dio,
per creare la vita sulla terra.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta lunedì 31 marzo 2014

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

magia nel bosco

la fata del bosco sorride agli gnomi
nel verdeggiante assolato sentiero
gli elfi corrono a nascondersi

tutto è gioia infinita, melodia inimitabile
gli eleganti cervi, daini, camosci
saltellano con grazia, i loro occhi brillano

il sole del tramonto gioca tra le foglie degli alberi
gli uccelli crepuscolari svolazzano taciti
solo il cuculo continua il suo canto

e le prime ombre della sera, arrivano veloci
ombreggiando ogni cosa, mentre nel cielo
le fluorescenti stelle iniziano a brillare

ma...oh! anche nel magico bosco
c'è fluorescenza! Alcuni insetti volanti
hanno piccole luci intermittenti..

sono piccole stelle discese dal cielo'
no, sono le magiche lucciole!

daniela cesta

segnalata da daniela cesta sabato 31 maggio 2014

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

amore nell'aria

Nell'aria aleggia, la sensazione stupenda,
dell'amore Divino, straordinario tempo per ognuno di noi,
ogni essere umano, ha il suo approccio segreto, e intimo, con il Natale,

un pettirosso schivo e guardingo, si posa sul davanzale, della mia finestra
spillucca briciole di pane, mentre io osservo la sua macchia
inconfondibile sul petto, e sulla faccia, fa vibrare la sua coda!

Che strano, sembra volersi mettere in mostra, è l'aria del Natale
che provoca questi dolci miracoli, tra cielo e terra,
ha lasciato il freddo bosco, per cercare cibo sui davanzali,

Tacito il tramonto di dicembre, freddo pungente, mentre dai comignoli
il fumo esce aggrovigliandosi, verso il cielo, come una liberazione,
il cielo è la nostra forma di libertà, così inspiegabile,

solo gli angeli, puro spirito, che sono i padroni dei cieli,
e volano allegri, osservando i preparativi per la sacra nascita,
il potente Dio, la Sapienza incontenibile, il Divino Creatore,

fa nascere suo figlio diletto, in una fredda stalla, nessuno di noi
su questa terra, è così umile.

Daniela Cesta

segnalata da DANIELA CESTA mercoledì 17 dicembre 2014

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

MI RISPECCHIO
Mi rispecchio nella tua anima
ora antica e quasi sonnolente.
Poi come in un film in bianco e nero,
tratto dalla cineteca della vita
passata assieme da tanti anni fa,
ripercorro i drammi e le farse
recitate davanti ad un pubblico
che non mostrava interesse
ma assisteva all’evolversi delle vicende,
ora tragiche ora comiche.
Ora che al tramonto il genere è cambiato
non resta altro che cambiare canale
e cercare un film comico
per ritornare a sorridere alla vita.

Catello Nastro

Catello Nastro

segnalata da Catello Nastro venerdì 16 gennaio 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

nel ricordo di un giorno lontano, con mio padre.

nel pieno di un estate lontana, il sole scintillava
sulle acque del mare, mentre un vento caldo,
faceva rotolare le onde schiumose, carezzando corpi abbronzati,

io e te, papa, abbiamo raggiunto la spiaggia romana,
mentre l'altoparlante cantava, una canzone estiva,
e le note parevano danzare sulle onde, nel caldo del cielo estivo,

io avevo quattordici anni! E stavo sempre nell'acqua
mentro mio padre seduto, sulla sdraia, leggeva tranquillo
un giornale sportivo, io lo osservano da lontano, nell'acqua

e sorridevo, poi mi tuffavo tra la schiuma con vigore,
sentivo le spalle bruciare, dai raggi bollenti del sole,
tutto sembrava magico! Io, il mare, la mia esuberante età!

correvo tra le onde come per sfidarle! Avevo tanti sogni,
tante emozioni, tante sensazioni, tutta una vita da vivere,
e mio padre sembrava, indistruttibile!

Insieme sulla spiaggia fino al tramonto, nella quiete del cielo rossastro
nella serenità di un giorno, con mio padre, che non ebbi piu.
è vero che bisogna godere, la nostra vita, giorno dopo giorno,

perchè gli attimi non si ripetono piu.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 19 marzo 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Una poesia

Ti dedico una poesia figlio mio
il tramonto.
Ti dedico una casa
che odora di primavera,
il mare e mille stelle
al risveglio del cielo.
Ti dedico fiori di campo
un sorriso sempre.
Ti mostro un sentiero
per non perdere altro tempo
ti svelo la notte
per non temere il giorno.
Ti dedico una poesia
prima di andare,
i giorni, la bruma
il pesco e le vette.
Ti auguro sogni, canzoni
un nome da pensare
ogni carezza di felicità.

Michele Gentile

segnalata da Sara venerdì 24 luglio 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

crepuscolo d'estate

il grano è giallo! Brilla nel caldo campo,
ed io bambina correvo, tra le spighe,
nel cielo tinto rosso, di un tempo lontano,

amavo le spighe di grano, parlavo con loro,
sotto il sole bollente, tra il canto dei contadini
che lasciavano il territorio al tramonto,

le rondini garrivano felici, nel cielo estivo,
due, innamorati si scambiavano effusioni,
sotto l'ombra di una maestosa quercia,

ed io correvo contro il vento, tra il profumo della terra,
perdendo le scarpe mentre i rovi, graffiavano le mie gambe,
il timo profumava, e io aspiravo il loro aroma,

sentivo la voce di mia nonna, che chiamava il mio nome,
ma io ero una libellula che volava nel vento,
in un crepuscolo lontano, caldo, gioioso, quieto

di, un tempo meraviglioso.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA venerdì 24 luglio 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ultimo tempo d'estate

inesorabilmente, l'estate passa,
e i pensieri spensierati di gioia e amore
gli corrono dietro, portati dal vento caldo,

nell'ultimo tempo, della stagione calda,
siamo ancora, prigionieri di un sogno,
ma la realtà, per ognuno di noi, è alle porte,

dopo la vita spensierata, divertente, sotto il sole scintillante,
qualche lacrima, lascia in noi, ritornare alla, nostra vita quotidiana,
ma dobbiamo ringraziare Dio, per la bellezza della natura estiva,

abbiamo goduto, del verde dei monti, boschi, laghi fiumi, mare,
i nostri occhi si riempivano di luce, alla vista dei tramonti estivi,
e del luccichio delle stelle di notte!

il giorno di luce diventa piu corto, l'aria del mattino e della sera
è piu fresca, l'afa è andata via, le prime piogge colorano
il cielo e l'aria di grigio, e il mare ha cambiato colore.

ma, godiamo di questo ultimo tempo di un estate
che inflessibile, irremovibile, irriducibile
lentamente si allontana.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA mercoledì 19 agosto 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

il respiro del bosco

io ascolto il respiro degli alberi,
la loro armonia silenziosa e frusciante,
nel vespro del giorno, mentre la brezza del tramonto

accarezza i prati ingialliti, l'ombra autunnale arriva,
copre chiome e fronde ancora verdi, una piccola volpe fa capolino,
il corpo snello, folto il suo pelo, il muso aguzzo,

guardinga e sospettosa, bella e scaltra, fugge veloce
tra i cespugli, silenziosa e solitaria la sua vita,
ma la sua esistenza, non sarà mai vuota.

non esiste solitudine nel bosco, c'è la linfa vitale,
la corteccia dell'albero, la sua energia, il suo sussurro,
le radici sotto la terra, accanto al cuore,

gli enzimi luccicanti e potenti che entrano nella mano
quando lo accarezzi, il suo amore caldo,
è lo spirito di Dio, che arriva nelle nostre vene,

il bosco è una situazione spettacolare, dimensione eccezionale
di questo pianeta, straordinaria estensione che arriva nel profondo,
mozzando il fiato per troppa bellezza, un libro che, non ha eguali,

coloro che amano il bosco, non hanno paura della solitudine,
e il loro cuore è gonfio di amore, per ogni creatura della terra.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta giovedì 8 ottobre 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

vivere l'autunno

tramonto d'autunno rosso sanguigno,
sussurra nel bosco, tra la caduta delle foglie,
in un carosello di colori che, scuote gli occhi e la mente,
incanta lo spirito, dona gioia senza tempo.

ascolto la melodiosa armonia, delle foglie,
accarezzate dal vento e dal cielo per l'ultima volta,
le foglie sembrano farfalle delicate, osservare la natura in autunno
fa bene al nostro cuore e alla mente, il nostro profondo sarà in simbiosi

con l'equilibrio della nuova stagione, gustare questo cambiamento,
vivere l'autunno è impressionante, con i suoi aromi e sapori,
le foglie rappresentano i nostri cari, che lasciano noi per sempre,
ma la terra è la nostra rinascita, un giorno non lontano.

i colori struggenti delle foreste, rosse, gialle, viola, marrone,
sono la gioia della terra, sotto il cielo fragrante, mentre tutti si preparano
alla futura stagione più fredda. L'autunno è saggezza e verità,
momenti silenziosi, pensieri e ricordi intorno all'anima,

sensazioni preziosi vicino alla natura, sotto un cielo grigio o chiaro,
io non voglio perdere, neanche un attimo di questa
meravigliosa stagione, malinconica e importante,
dolcezza infinita e opportunità, di crescere nello spirito.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta mercoledì 4 novembre 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

tempo che passa

tra il cambiamento delle stagioni,
siamo noi gli artefici del nostro destino,
mentre il nostro cuore crea atmosfere delicate

e il nostro spirito forma armonie intorno a noi
gli errori insegnano e regalano esperienza,
non speriamo ogni anno che tutto prosegua per il meglio

per poi rimanere delusi su ogni cosa, che succede nella nostra vita,
lasciamoci i dispiaceri dentro il vecchio anno,
speriamo solo di avere tanta salute,

di continuare ad osservare il volo di una farfalla,
il fiorire dei fiori nel prato, ascoltare il soffio del vento
l'infrangersi di un onda su uno scoglio,

la magia di un tramonto, l'atmosfera maliziosa della luna,
il tempo passa inesorabile in questo nostro viaggio
nel vuoto dell'universo verso l'eternità,

diamo tanto amore, perchè se doniamo felicità
saremo felici anche noi!

daniela cesta

segnalata da daniela cesta mercoledì 30 dicembre 2015

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Bisanzio

Fra me e gli orizzonti
battelli d'ambra, alteri
declinavano inviti.
Seducenti isole
fuggivano la solenne impresa,
coltello di labbra e zenzero
piantato nella gola.
Bisanzio restò un gioco
una reputazione,
per salvarla
bastava un mercante d'oro.
Di pregiata seta si vestì il tramonto
venerato suddito ogni mio respiro.
Fu l'ultima volta che
mi piegai al volere degli dei;
andai poi per il mondo
sino a stancarmi i sogni
riposando infine
sulle spighe del perdono.

Michele Gentile

segnalata da Sara venerdì 8 gennaio 2016

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

GUERRIERO DI DIO

cupo tramonto invernale, nel biancore della neve
colline e monti velati bisbigliano note malinconiche
che trafiggono anima circondano lo spirito e stringe il cuore,

il crepitio del fuoco e la sua calda fiamma
avvolge le mie mani e carezza il cuore
di infinite sensazioni primordiali difficili da descrivere

l'inverno entra dentro di noi e scava nella profondità
brutalmente con spietatezza crudele, ma la nostra
parte spirituale difende noi dall'angoscia nelle viscere

devozione e amore verso Dio è la nostra salvezza
l'ancora di salvataggio che difende dai nemici
dell'anima e del corpo, siamo piu forti e padroni di noi stessi

elevatezza, superiorità, nobiltà, bellezza,
dignità, eccellenza, noi siamo la roccia
che Dio desidera, per essere forti al suo fianco

per essere un suo guerriero sulla terra.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA domenica 5 febbraio 2017

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

primavera

la fine del giorno è la piccola luce all'orizzonte
che sembra sorridere leggera, nel tramonto di primavera
parla il cielo con soavità, piccole frasi dolci e importanti

tutto è verde che scintilla, nato a nuova vita
la rinascita della natura nessuno può fermarla
profumi, aromi, cinguettii, voli in libertà,

le farfalle vagabonde volteggiano sui fiori
fiere della loro bellezza colorata
lombrichi, cardellini, lucertole,

tutti sono eccitati e indaffarati
le formiche hanno iniziato il loro interminabile lavoro
e i grilli e le cicale hanno iniziato il canto che ci accompagna

questo tempo dona la voglia di vivere, di sorridere
di amare, di fare mille cose, di osservare e fare niente
come lo scoiattolo su e giu tra gli alberi.

la primavera è il tempo che dona energia a tutti,
speranza, fantasticheria, fiducia, auspicio,
non è una chimera...

daniela cesta

segnalata da daniela cesta domenica 21 maggio 2017

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

è solo autunno

il freddo arriva giorno dopo giorno
bello stare accanto al fuoco, nel silenzio autunnale
sotto lo sguardo della montagna rocciosa
che arriva dalla finestra chiusa, nel freddo tramonto
ascoltando musica che fa sognare, inebria l'anima...
vedo foreste verdi, torrenti prorompenti e freschi
di acqua chiara, scorre indomabile tra piccole rocce
fanno da cornice alla schiumosa e trasparente acqua
mentre nel cielo limpido e terso, un falco vola libero e felice
intanto le piccole corolle bianche, di margherite si aprono alla vita
tutto il bosco è una grande nota musicale che dona energia e vigore
ed io corro tra cespugli nel saliscendi di dossi, sottobosco e querce
meraviglioso il panorama, mozza il fiato, lo spirito vibra
nel vedere le foglie verde smeraldo che danzano con il vento, armoniose e fruscianti.....
ma un brivido lungo la schiena fa aprire i miei occhi, il sogno scompare
nel mio sorriso c'è tutto il tempo di un autunno che tiene stretti tutti
in un abbraccio di solidarietà, d'amore, di complicità, protezione
di riconciliazione, di tenerezza e del tempo che passa.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA martedì 21 novembre 2017

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

luce invernale

e la luce piano si allontana,
nell'inverno gelido, tra le tacite foreste
volano gli angeli sulla soffice neve

tutto è candido e puro, soffice e freddo
penetra dentro con potenza, arriva al cuore
la bellezza della foresta in inverno non ha eguali

il candore copre ogni cespuglio, sembra incantata
come grovigli di pietra bianca, che scintillano al velato sole
osservo il freddo del bosco, e sento calore nello spirito

questa è la sua forza invisibile, come un energia brillante
che entra dagli occhi e invade la mente, guarisce l'anima
e fa fuggire il gelo spirituale. Non permettete al gelo, di penetrare dentro di voi

di impossessarsi del vostro inconscio, ascoltate l'armonia
di tutte le bellezze di questo creato perfetto,
combattete tormenti e dispiaceri con coraggio

arriverà la primavera e con essa il tepore che avvolge con gioia!
Ma quella luce che piano si allontana, nel momento del tramonto
chissà quale spazio di firmamento andrà ad illuminare...

correrei dietro alla fuggente luce per appagare la mia
insaziabile curiosità.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA sabato 10 febbraio 2018

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

RESPIRO DALL'ANIMA

mi lascio avvolgere dal verde
dal suo mormorio squillante
enzimi brillanti che baciano la pelle

come leggeri tocchi benefichi
melodiosi, piccoli baci dolci
armonia che arriva dal cuore di Dio,

magia in ogni stagione che ascolto,
così forte in estate, riempie il cuore
di gioia, soddisfazione, serenità,

gli alberi cantano gioiosi con il loro frusciare
nella brezza estiva dell'alba e del tramonto
vivere questi momenti significa amarli,

istanti che passano in fretta
ma che formano la nostra vita
la nostra storia, il nostro modo, di essere

non abbandonate la natura
proteggetela, vivetele accanto
perchè è ricchezza di vita.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 25 luglio 2019

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

agosto

caldo appiccicoso sotto
il canto continuo di grilli e cicale
raggio di sole che ruggisce come leone

armoniosi mattino, struggente tramonto
che avvolge con voracità
mente, corpo e spirito.

L'orso ha sete e scende dalla montagna
volpi in delirio e affamate
cervi, caprioli e cerbiatti

di bellezza incontenibile, godono tra i cespugli verdi
e il lupo gira con il suo branco, uscendo dal bosco
di notte i suoi occhi osservano la luna, ululando d'amore

pomeriggi assolati e lunghi, in cerca di ombra e refrigerio
sotto un cielo terso e blu, agosto passione di stagione
estate prorompente, bollente, piena di sorprese.

golosi gelati appiccicosi, cocomeri e pesche succose
abiti leggeri e scollati, coprono corpi abbronzati
questo è il mese di agosto, ancora nel cuore dell'estate.

DANIELA CESTA

segnalata da DANIELA CESTA venerdì 2 agosto 2019


1 ... 9 10 11 12 13 14

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 10:31 18 102019 fbotz1