Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 1100

poesie


voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

novembre

è arrivato novembre, il mese malinconico per eccellenza,
il mese dedicato, ai nostri cari che, sono in cielo per sempre,

facciamo qualcosa per i nostri defunti, preghiere, piccole carità,
tranquillo mese, da dedicare alla meditazione, mentre gli alberi

si spogliano tutti, rimanendo con i rami rinsecchiti, contro il vento,
e l'aria diventa sempre piu fredda, noi ci raggomitoliamo come gatti

che fanno le fusa, accanto alle fiamme di un camino,
ascoltando qiuete e dolci melodie o leggendo un libro

mentre la pioggia arrabbiata, ticchetta sui vetri, come intensa asprezza.
L'estate sembra ormai così lontana, e il silenzio è per noi, godimento dell'anima,

gli animali si avviano verso le loro tane, per il lungo letargo,
Le giornate sono così corte e surreali, il buio arriva veloce,

insieme all'ululato del lupo, tutto sembra onirico e inverosimile,
un mese di poca luce, di grande significato religioso per i defunti che

ancora sostano nell'ombra, aspettando le nostre preghiere
per potere arrivare alla luce di Dio, il piu presto possibile,

Dedichiamo i nostri ricordi di novembre ai nostri cari scomparsi,
non dimentichiamoli! Dio elargirà a coloro che pregano

le anime dei defunti, grandi doni di luce,
gioia, soddisfazione, felicità.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta domenica 1 novembre 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

OGNISSANTI

Dio ha donato a noi come aiuto
i Santi protettori, invochiamoli e preghiamo loro
aprite il cuore al vostro Santo, di cui portate il nome,

i Santi sono esseri normali, come ognuno di noi,
ma loro, sono stati capaci di essere piccoli e umili,
hanno aiutato gli altri nel loro piccolo mondo!

Nessuno di noi nasce santo, ma, ognuno di noi
può diventarlo! Guardando non le cose della terra
ma quelle invisibili del cielo!

Dio chiama tutti alla santità! Perché Dio ci ama
e vuole tutti nella sua casa,
nessuno deve sentirsi di non essere in grado, di diventare Santo!

Amate Dio come amate voi stessi, aiutate gli altri,
abbiate rispetto e cura del vostro corpo, perché dentro di noi
dimora lo Spirito di Dio!

I Santi sono stati allegri, rispettosi, contenti di vivere nelle parole di Dio,
i Santi sono stati peccatori che hanno cambiato la loro vita,
seguendo Dio con la mente, il cuore, la castità,

sono stati tutti innamorati di Dio e la loro ricompensa è
la beatitudine nel paradiso, godono della sua luce per l'eternità.
Preghiamo questi spiriti santi, la preghiera è potente,

la preghiera sposta montagne e apri i mari,
la preghiera è la luce di Dio che entra dentro di noi,
e dona gioia, pace, amore, dolcezza e felicità,

latte e miele per la nostra anima.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA sabato 31 ottobre 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

sul sentiero delle querce

sul sentiero delle querce, il mio spirito nasce ogni volta,
vicino a questi maestosi giganti, angustie e dispiaceri,
fuggono da dentro me, lasciando spazio alla luce,

il respiro delle querce, nutre il corpo, la mente e il nostro cuore,
i rami con le foglie ingiallite, si elevano verso il cielo, con grazia e magnificenza!
loro conoscono il mistero del tempo, dobbiamo sempre trovare

il lato positivo di ogni cosa, dobbiamo cercarlo dentro noi stessi, nella profondità del nostro cuore palpitante e nella nostra anima, che vive nel silenzio, della profondità
è come un piccolo uccello, nel deserto che non vola, che aspetta...

il rosso tramonto, abbraccia le querce, ultima carezza prima del buio della notte.
Sotto gli alberi, ci sono io con un abbraccio, un sorriso o un semplice bacio
tra il gorgogliare, di un ruscello, nella brezza del vento.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta venerdì 30 ottobre 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

tempo straordinario

l'autunno è qualcosa di straordinario
sbalorditivo, strabiliante, prodigioso, fenomenale, inaudito,
lo spettacolo delle foreste è inimitabile, il colore del tempo che cambia,
prodigiose sono le sensazioni che regala, a chi osserva la natura colorata
osservare le foglie che cadono, nell'acqua di un piccolo ruscello,
o il vento che strapazza gli alberi, dona pace e saggezza,
l'autunno parla a tutti, fa riflettere, fa meditare, esce in noi
assennatezza, buonsenso, raziocinio, discernimento, prudenza,
che l'estate aveva nascosto nel nostro profondo,
in autunno esce da ogni spirito la sofferenza, desideri, aspettative,
tutta la nostra fragilità, dell'autunno della nostra vita,
dobbiamo armarci di coraggio per affrontare, a testa alta,
le nostre fatiche, dispiaceri, incomprensioni quotidiane,
camminiamo nei boschi, in piccoli sentieri, respiriamo purezza,
nell'intimità di noi stessi e dell'amore della natura,
nel nostro piccolo mondo, in una stagione della nostra realtà.

daniela cesta

segnalata da DANIELA CESTA giovedì 29 ottobre 2015

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

La mia vita

Mi è bastato un nome
che nessuno voleva,
mi è bastato inciampare
in un mattino ubriaco
o in un lamento del mare.
E' servito nascere sbagliato
per scoprirmi in vita,
affezionato al silenzio
della mia stessa pelle.
Ho vissuto malgrado il vento
che mi cercava tra i rovi
per farmi appassire
ed è servito perdermi
per morire più dolcemente.

Michele Gentile

segnalata da Sara giovedì 29 ottobre 2015

Sono presenti 5959 poesie. Pagina 1100 di 1192: dalla 5496a posizione alla 5500a.

1192 ... 1102 1101 1100 1099 1098 1097 1096 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2019 copyright
Per contattarci o saperne di più su frasi.net vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 09:32 16 072019 fbotz1