Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 603

poesie


stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

LE ALI DELL'ANIMA

"C'è un momento nell'universo
in cui il cielo incontra il mare.
Ed è proprio in quell'istante
che la ali dell'anima iniziano a volare..."

CLAUDIO CISCO

segnalata da claudiocisco mercoledì 5 novembre 2008

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

Alicante

Un'arancia sulla tavola
il tuo vestito sul tappeto
E nel mio letto tu
Dolce presente dei presente
Freschezza della notte
Calore della mia vita.

Prevert

segnalata da lnstinct lunedì 3 novembre 2008

stelline voti: 4; popolarità: 0; 1 commenti

Solo a te!

Sì, dedicata solo a te,
la torcia che illumina
quando all'improvviso
la luce se ne va.
Solo a te che riesci
a riparare il piatto
che si rompe di continuo.
Tu che dai così tanto
e ricevi così poco,
condannata all'ergastolo
nelle mani di un senz'anima.
Dedicata a te che
tra le tante scelte migliori
decidi di perire con me.
Tu che tra oro e diamante
avrai solo l'eterna gratitudine
del mio povero cuore!

Blessing Sunday Osuchukwu

Blessing Sunday Osuchukwu - tratto da http://blessingsundayosuchukwu.blogspot.com

segnalata da Blessing Sunday Osuchukwu sabato 1 novembre 2008

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

QUI LUCE NON AVVIENE

Che bugiardo il silenzio
quando s’aggrappa
alla soglia dell’errore
e inghiotte il suono-

Qui luce non avviene
sono figlia d’un tempo approssimato
dove l’ora si scaglia in empietà-

ed io non sono.

I giorni sono anime arrese
piccoli scheletri ignoranti-
che non sanno dire domani
e se ne vanno insulsi e disadorni
macchiati di tacere e di sgomenti.

Ecco- ne spengo l’eco
mi fisso al non ritorno
inghiotto il sasso- e manco alla mia voce.

Ma è vita questa linea mediocre
inizio o fine-
è forse l’estro divino
che rapina l’occhio
e dispone l’effimero
in assetto regale
per rendermi imprudente all’evento?

Non so dire.

Ho solo due grammi di vita
appesi al collo
tele di ragno e vermi nel pensiero-
questo è cielo presunto- lo rinnego
luce ipotizzata- non conclusa.

Non ho che sogni
imbanditi dal maestrale
il sole l’hanno giustiziato
al frontespizio del tacere
ombra compiacente
dell’ultima omertà.

Anite

segnalata da Anite martedì 28 ottobre 2008

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

P.

Sono una porta spalancata
puoi entrare,
puoi accarezzarmi la testa
e lascerai un segno,
imparero' tutto di te
sono fatto cosi'
tra i pezzi di vetro
questo ho ritrovato
semplicemente,
puoi guardarmi
io ti disegnero',
puoi arrabbiarti
puoi andartene
questo sono
e cosi' come sono
qui dentro a questa porta
rimarrai per sempre ..un pezzo di me
un segno, uno spasmo improvviso,
beatitudine; croce e delizia
vento, pioggia sulla faccia
calore.. respiro.. tremore.

stefano

segnalata da stefano lunedì 27 ottobre 2008

Sono presenti 6066 poesie. Pagina 603 di 1214: dalla 3011a posizione alla 3015a.

1214 ... 605 604 603 602 601 600 599 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 16:05 22 092020 fbotz1