Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » segnalatori » g.w.king

Tutte le frasi segnalate da G.W.King

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z

Di seguito trovi tutte le frasi segnalate da G.W.King. Potrebbero esserci più persone che si sono firmate con questo nome. Il confronto degli indirizzi e-mail, riportati tra parentesi se lasciati, può dare l'indicazione di eventuali casi di omonimia.

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Instabile

Travagliato giorno di un piccolo destino,unica religione che si fonda nell’immenso del mio cuore,ferita inguaribile di speranza e fragilità di una guerra che combatto ormai da troppo tempo.
Unico destino il mio,unico destino il tuo…
Semplice e irraggiungibile sogno di vita,unica speranza,unica vita.
Melodia armonica dei sentimenti,delicatezza del vento di tentazione,conoscenza unica del mio essere e ragione assoluta dello spirito che ogni giorno sanguina nel mio cuore.
Unico destino il mio,unico destino il tuo…
Dolore di assenza,venditrice di speranza,completezza del mio io,unica ragione tu e magica poesia di vita,la mia.

G.W.King

segnalata da G.W.King giovedì 27 aprile 2006

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Un Mare senza Confini

Navigo sulle acque insanguinate dal dolore del nostro addio,navigo sul mare della disperazione di quel muto saluto dove i nostri occhi si sono incontranti per l’ultima volta,senza luce,senza speranza.
Vittime di guerra,vittime di una tempesta carica di sofferenza annunciata.
Onde cariche di malignità ci avvolgono,marinai senza speranza circondati dall’infinito mare di lacrime.
Infreddolito nel deserto,assetato nel freddo mare del nord ora in completo contrasto mi trovo a combattere contro un nemico inaspettato,quel mare tanto amico in passato,quel mare tanto adorato che ora inspiegabilmente si incrocia cercando la mia morte e la mia fine.
Nuvole minacciose si avvicinano alla nostra avventura,fulmini si scaricano violentemente sul mare sempre più carico di morte,piccoli bagliori che non fanno altro che esaltare il tenebroso buio della notte tempestosa.
Urlo muto quello del mio cuore,in mezzo al mare che urla il suo dolore,in mezzo ad un mondo che è pronto a finire il suo cantore.
Improvvisamente a terra trovo pace,speranza di pace,semplice e utopica pace.
Crepa il terreno ormai straziato dal tremare continuo della sua roccia apparente,si incendia il verde bosco che tanto sembrava potente,scende il cielo straziato di lacrime che oramai pressa persino sul misero e unico essere vivente.
Un boato annunciato soffoca l’ultimo respiro del giovane cantore,morto sommerso dal mare tanto amico quanto uccisore
Si riempiono di sollievo le crepe della terra e si spegne il fuoco del povero bosco bruciacchiato.
Salva è la nave del giovane marinaio,sepolto dal mondo che tanto ha amato.

G.W.King

segnalata da G.W.King giovedì 27 aprile 2006



© 2000-2020 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

18 ms 07:42 02 072020 fbotz1