Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » autori » antonio de lieto vollaro

Tutte le frasi dell'autore Antonio de Lieto Vollaro

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Come zucchero a velo...

Come zucchero a velo
Ti sei adagiata, pian piano,
rendendo dolce ,
li dove regnava l’amaro.

Hai imbiancato la mia anima,
dove mancava di te.

Come zucchero a velo,
ti sei sciolta dentro di me
per meglio,
amarmi
per tutta la vita,

Antonio de Lieto vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Ti amo.

Ti amo,
leggo nel cielo
formato da stelle,
nel firmamento,
una luce illummina da lassù,
il mio cuore.
E’ il tuo amore
ad aver fatto tutto ciò,
mi cercavi,
ti cercavo
ci siamo riuniti
amore ti amo
amore ti desidero
amore ti sto stringendo,
a me,
finalmente.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Noi

ricordi di un tempo che fu,
profumi d'amori ritrovati,
soffici pensieri in gocce,
conservati in cuor mio,
gelosamente,
oggi l'annuso per pensarti,
amandoti ancora
immensamente.

Tu da dietro m'accarezzi,
chiamandomi amore.
Un tempo che fu,
ritorna presente,
dentro di me vedendoti
improvvisamente,
nella mia vita.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

E' tempo di...

d'amarti, sfiorarti col pensiero,

accarezzarti mentre dormi,

con la leggerezza del mio amore,

per non svegliarti.

E' tempo di....

sapere se il mio amore,

potrà saziarti per una vita intera,

la nostra.

E' tempo di....

progettare, costruire, pensare

come farti sposa serena e felice,

invecchiare insieme,

di morire insieme.

E' tempo di

vivere la nostra vita,

ricordare i nostri momenti,

è tempo di tenerci stretti

mano nella mano,

possedendoci l'un l'altro

in un solo istante.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

L'arcobaleno

Tinto di colori pastello,
tiene in se
i sentimenti
celati tra le nuvole
nel suo castello.
D’azzurro serenità, innonda
I nostri cuori alla sua vista.
Di rosso infuoca,
gli innamorati,
i loro cuori,
di rovente passione.
Di giallo,
irradia di gioia,
tutti insieme rubando
al sole parte della sua solarità.
Di verde, la speranza,
d’abbracciare un giorno,
un mondo migliore,
dopo tempestosi momenti,senza
guerre, violenze e dolori.
Di bianco, per preservare
la purezza candida dei
bambini, dalla adulta
malvagità.
Di nero, vestirsi mai vuole
alla notte la lasciato l’abito nero,
portatrice sempre di nefaste notizie.
Le sue sfumature,
solo i colori delle nostre
anime rispecchiate dalle stelle
nell’universo.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Mamma primavera.

MAMMA PRIMAVERA

Su rinverditi rami, primi bianchi germogli,
accarezzati dai raggi del sole.

Floreali cuccioli, accolti alla vita,
da premurosa mamma natura.

Pian piano con delicata mano, l'aiutò a sbocciare.
Il mandorlo si vesti d'abito bianco.

mamma natura glielo regalò,
e d'allora l'accoglie in festa,
di candido, al suo ritorno.

L'inverno è passato, si ritorna al presente.
Dal letargo, orsù, si esce, sembra dire.

mamma primavera di verde ha disteso,
la sua tovaglia ricamata di profumati fiori.

Il cielo pennellato di rosa e blu, ornato da voli di rondini,
e tutt'intorno si riempie nuovamente d'amore.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da inedita

segnalata da Antonio lunedì 28 marzo 2005

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Color rosso sangue.

Dedicato ai bambini della scuola russa, trucidati dai terroristi ceceni!

"Color rosso sangue"

Di tanti disegni,ornate erano le classi,
di tanti colori e figure, create da tenere mani.

Primi momenti d'intensa allegria, di gioiosi incontri,
condividevano un nuovo anno appena iniziato,
subito, da demoni feroci, col sangue straziato.

Oscure ombre d'inaudita ferocia, son entrati, dai loro volti la serenità han per sempre cancellato.
Quei disegni di rosso hanno imbrattato,
le menti di sgomento e terrore
cuori senza sangue, per terra, lasciato.

Un color rosso sangue pù via da li non andrà,
segno di crudele malvagità, rudere per chi a guardare vorrà restare,
solo ricordi mischiati ad altri orrori,
saranno sempre pieni i cuori di tutta l'umanità.
quanti angeli ancora il cielo dovrà ospitare?
quante anime dovremo piangere?
Dio, sia fatta la tua volontà, ma perdonaci se non riusciamo a perdonare.Perdonali tu per noi perchè ancora una volta, non sanno quello che hanno compiuto.

Antonio

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da inedita

segnalata da Antonio lunedì 28 marzo 2005

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Ansia d'amore.

Ansia d'amore

Accorri da me, oh mia diletta,
se d'animo smarrita giù ti trovi,
se il cuor tuo nessun gentil pensiero s'aspetta.

Il mio di te, in eterna attesa resta,
vieni amor mio, lui ne farà un giorno di festa.

quando vuoi,
le tue mani tra le mie, gioioso le accoglierò,
il mio sguardo nel tuo, teneramente adagerò,
come un secchio nel pozzo, che alla luce del sole, l'acqua risale,
cosi, nel tuo profondo, ripescherò l'amor di vita perduta.

Non esitar a venir da me,
anch'io stringerti ti voglio,
soffiarti dentro in un bacio profondo,
il respiro del nostro amore.

Nutrimento e sollievo,
come rosa appassita,
giuste cure e sostegno, dal mio amore riceverà,
si forte ed eterno,
in egual sentimento
di Giulietta e Romeo

Antonio(dedicato a mia moglie)

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da inedita

segnalata da Antonio lunedì 28 marzo 2005

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Teneri ricordi.

Teneri ricordi

Un raggio di sole, su vellutata pelle,
rendea dorate le tue tenere braccia,
a due farfalle, facean da culla,
tanto era il tuo profumo di bambina,
da cui eran attratte,

Tra le tue rosee guance, una fragolina di pelle a forma di labbra,
tra le mie braccia, stretto ti tenevo, a me adagiata sorridente,
felicità di padre, nutrivi costante.

Crescevi ed il tempo passava,

i tuoi capelli biondi come l’oro del grano,
liberi sulla tua spalla, mossi dal vento, splendean.

Cosi ti ricordo, come t’amai dal primo istante della tua vita.

In braccio più non stai, cresciuta velocemente sei, troppo velocemente,
perché possa rincorrerti con la mia mente.

Pulcino mio, dove sei,
cosi sembrano udir ancora le orecchie ed il cuore,
quando il gioco ci teneva ancora insieme,

ed intanto, il tempo ci rapiva le ore più belle,
quelle della spensieratezza a te,
e a me della giovinezza.

Il tuo papà
Antonio(dedicato alla mia primogenita)

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da inedite

segnalata da Antonio lunedì 28 marzo 2005

1 2 3
avanti ►


© 2000-2024 Frasi.net
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 08:48 21 052024 fbotz1