Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » autori » l.

Tutte le frasi dell'autore L.

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Frasi d'amore » lettere

Soltanto il tempo può guarire ogni ferita,
Bruciare in un falò certezze e verità
E mentre penso a noi confusa e intenerita
Attraverso ad occhi chiusi questa città
Che correvo da bambina con te
Mi rendo conto che non riesci a perdonarmi
Di assomigliare a te, di averti detto addio
Ma sono figlia tua non puoi abbandonarmi
Anche se continuo a vivere a modo mio
Anche se pentirmi ancora non so.
Dal mare arriverò col vento di novembre
In pace tornerò fermandomi per sempre
Come terra fra le dita
Come acqua trasparente
Come il fiore della vita che mi hai dato e vive ancora nei tuoi sogni.
Se nel dna avevo un po’ d’orgoglio
Con questa lettera l’ho cancellato ormai
Potessi dirtelo il bene che ti voglio
Sei padrone di non credermi non sia mai
E’ un destino allontanarsi però
Dal mare arriverò l’undici di novembre
E anche se dici no io ti amerò per sempre
Per ridarti quella figlia, quella donna che non sai
Quella perla di conchiglia che purtroppo esiste solo nei tuoi sogni
L’undici di novembre
Per te rinascerò
E sarò tua per sempre
E anch’io ritroverò per sempre
Il padre che già ho

L.

segnalata da Aquila Nel Vento domenica 19 novembre 2006

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Tremava l'anima asciutta, singhiozzava il cuore martellato; freneticamente una mano batteva come a cedenza del tempo che passava triste e solcato.
Immobile, tutto tace, e noi per distrazione ridiamo, soli!
Il tempo svaniva sul banco, l'aria nuotava verso il prato, la gioia inconscia ballava su di noi!
E la lacrima tronca l'armonia, una voglia di te, bloccta da un raggio di tenebra, mi sta invadendo, prendendo e scuotendo!
Sentivo il tuo sguardo andarmi oltre, il mio deviare.
Vedevo una verde coperta, udivo una dolce melodia, e le nostre mani sudate ed intrecciate.
Ero uscita dal tunnel, ma la ragione mi aveva abbandonato;
non potevo continuare a sognare, non potevo stringerti da lì per tutta la vita, volevo solo camminare accanto a te, con il nostro sospiro ad osservarci!

L.

segnalata da lavinia88 mercoledì 21 luglio 2004



© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

16 ms 23:33 21 052022 fbotz1