Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » autori » luca addo

Tutte le frasi dell'autore Luca Addo

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

un regno

in sella al mio destriero
errabondo osservavo
i feudi circostanti
dalle nubi un segno
ho trovato un regno
cipolle e vino
bardi e cortigiani
gloria a me
per le gesta mai compiute
nembo e tempesta
il trono rifulgente
il pavimento rifletteva il tutto
e io m'appisolai

Luca Addò

segnalata da gaberlow martedì 17 maggio 2016

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Un'ombra

Quella figura
salendo annaspa
Già da un pezzo vivo
questo amore
di fronte al suo splendore
volevo che sciogliesse
il reggiseno
sul cavallo
un'ombra di gelo
anche quest'anno
ho lasciato la barba
che quiete!

Luca Addò - tratto da proemio fulgido

segnalata da Rino Tersilli domenica 27 novembre 2011

stelline voti: 24; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

la disillusione,l'inquietudine,di chi è la colpa?
un sogno infranto,il frutteto rigoglioso,
la scia della distinzione orrenda m'appare,
nell'aura greve d'un bozzolo armentano,
piu non odo lamenti di gnu...e respiro!

Luca Addò

segnalata da enzuccio lo spelling giovedì 30 dicembre 2010

stelline voti: 22; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Le castagne mi cadono addosso, incurante canto il de profundis, il leggero frusciar di pampine, orrendi presagi, quando al suon di flatulenze intendo che non con pennino e calamaio si scrive ma con l'intelletto

Luca Addò

segnalata da Personellaprosa lunedì 27 dicembre 2010

stelline voti: 18; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

nodi di lacrime come tuono, le impronte di denti, il gusto dell'indefinito dalle labbra serrate, m'inchinai e piansi

Luca Addò

segnalata da Personellaprosa lunedì 27 dicembre 2010

stelline voti: 20; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

esco di scena

Ogni dì, la Phabiola officinalis e il gladiolo s'incontrano,i cortei che passano in una cittadina del carso motteggiando come in una tragedia stanca,mi ereggo pallido e senza veli,insulso è il mio roteare su me stesso e in una mescolanza di campane a stormo,senza volerlo esco di scena

Luca Addò

segnalata da Personellaprosa lunedì 27 dicembre 2010

stelline voti: 18; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Quella figura che salendo annaspa
Già da un pezzo vivo questo amore
Di fronte al suo splendore
volevo che sciogliesse il reggiseno
sul cavallo un'ombra di gelo
quest'anno ho lasciato la barba
che quiete!

Luca Addò

segnalata da Personellaprosa lunedì 27 dicembre 2010

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

con un dente di troppo avrei potuto competere con l'archeopterix, ma essendo separati da milioni di anni m'accontento di speculare sulla presunta
esistenza del protoavis

Luca Addò

segnalata da Steven Seven mercoledì 22 dicembre 2010

stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

invecchiando ho capito che il mio corpo subiva il degradarsi delle cellule, ma la cosa non mi scalfì. sapevo benissimo di essere ben altro

Luca Addò

segnalata da Ludmilla mercoledì 22 dicembre 2010

stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Aforismi

il ricordo dell'ultimo conflitto mi rende bieco, il ricordo di te mi rende cieco, m'identifico col geco e in nessun loco ormai mi reco

Luca Addò

segnalata da Zinetti Erio mercoledì 22 dicembre 2010

◄ indietro
1 2


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

15 ms 04:30 17 012022 fbotz1