Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » autori » lucag

Tutte le frasi dell'autore LucaG

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z


stelline voti: 18; popolarità: 0; 1 commenti

categoria: poesie

TORNA L'ESTATE

Ora sento l’estate
Prima di partire
Dopo certe giornate
Passate a soffrire.
Ora mando tutto all’aria
E vado via
E tu tesoro
Sarai la mia compagnia.
È tornata l’estate
E si sente
Con la gioia che sale
Serenamente
Corriamo sull’autostrada
Che ci porterà
Verso quel mare
Che sa di libertà.

Torna l’estate
Ed io scappo al mare
Ore passate
A ridere e scherzare
Non c’è cemento ma sabbia
Divertimento e non rabbia
Trasferiamoci qua.

Estate ti sento
Stai arrivando
Senti un mio lamento
Ma sto scherzando.
Non sono mai stato
Più solare di così
Mi sono abbronzato
E non scapperò via da qui.

Torna l’estate
Via verso il mare
Con quell’orizzonte
Da immaginare
Non ci sono finestre, c’è il cielo
Niente bugie, è tutto vero
Teniamoci qua.

Estate stai partendo
Con le valigie in mano
E un anno ci sembra
Troppo lontano
Passerà l’inverno
Passerà il natale
Passerà la pasqua
E i giorni da lavorare.
Ad ogni modo sai
Dove ci potrai ritrovare.

Torna l’estate.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG sabato 4 agosto 2007

stelline voti: 19; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

TUTTO IN UN BACIO

C’è un fiume in piena
Che scorre dentro me
Mi fa sentire in vena
Quando sono insieme a te.
C’è la voglia di sorridere
Il dolore scivola via
Vorrei poter vivere
Così con la donna mia.

Abbiamo così a lungo sognato
E gli occhi non gli abbiamo chiusi mai
Sono nato quando mi hai trovato
Prima non sono esistito mai.

Posso scriverti mille parole
O proteggerti con un abbraccio
Ma tutto questo grande amore
Lo sento tutto in un bacio.

C’è la voglia di crescere
E sorridere del passato
Il presente è vivere
Il futuro è immaginato.
C’è la voglia di darsi conforto
Quando le lacrime pizzicano la faccia
Il giorno in cui sarà morto
Spero di essermi addormentato fra le tue braccia.

Ci siamo trovati e anche persi
Ed ora siamo insieme noi due
Due cieli, due mondi, due universi
E le mie speranze sono le tue.

Posso sentire il tuo sapore
Quando mi proteggi nel tuo abbraccio
Ma tutto questo grande amore
Lo sento tutto in un bacio.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG mercoledì 1 agosto 2007

stelline voti: 12; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

ANIMA IN PIENA

Cieli che si tingono di nero
Lacrime dal sole
Nella mia mente il pensiero
Nel cuore il dolore.
Ti rivedrò questa sera
Fuori dalla mia porta
E chiederò nella mia preghiera
Un’altra volta, solo una volta.

I’m so lonely tonight
Guardo le tue impronte, dove andrai?
Guardo i tuoi occhi, mi piangerai?

La speranza che cede
Il mio cuore rimasto vuoto
Che ho perso l’unica mia fede
Il mio destino nell’ignoto.
Mi ricorderai questa sera
Tutti quei momenti
E griderò nella mia preghiera
Mi senti, dimmi che mi senti.

I’m so lonely tonight
Si son perse le impronte, dove sarai?
Si perdono i tuoi occhi, mi cercherai?

Ho l’anima in piena
E mi perdo nel blu
Resterò una scena
Di quel film che sei tu.

E ti cerco ancora…

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG lunedì 23 luglio 2007

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

NEL COSI' BLU

In testa ho
La frase che
Incendia un bosco in testa a me
La frase che
Ho in testa e’
“E allora la baciai”
E immaginai
Cobalto il cielo
D’amore immenso intorno a lei
E me ne andai
E navigai
E non lo so se piu’ tornai
In testa ho
La frase che
Fa la tempesta in testa a me
E se la neve
sospira e viene
“Allora lei mi amo’”
Di vento e dune
Di notti intere
E bianche in mare insieme a lei
E me ne andai
Nel cosi’ blu
E non lo so se piu’ tornai
In testa ho
La frase che
Lei disse, resta in testa a me
E mi estasiai
E dissi anch’io
“Per sempre amore mio”
Abbiamo insieme
Ingoiato il sole
Dipinto d’infinito il mare
E me ne andai
E navigai
E non lo so se piu’ tornai

LucaG - tratto da ZUCCHERO SUGAR FORNACIARI

segnalata da LucaG sabato 7 luglio 2007

stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

IL CIELO FRA I RAMI

Dicevi che non c’era più nulla da dire
Che non ero più colui a cui pensavi
Prima di dormire
Mentre mi davi la buonanotte e ti giravi.
Ora, in questi giorni di confusione
Non stupirti se non ricordo subito il tuo nome.
La casa ora è vuota
E non trovo più la mia vita.
Sono qui solo come un cane
A cercare ciò che rimane.
Qualche amico mi consola
Qualche ragazza è sempre sola
Ma io non me la sento più
Se quella ragazza non sei tu.
Ogni notte guido in città
Seguo la mia vita che non sa
Qual è la direzione
Dov’è quell’emozione
Che non è più per me
Te la sei portata via con te.
Cerco il cielo fra i rami
Allungo il braccio ma mi taglio
Il sogno finisce quando inizia il domani
Quando inutilmente sarò sveglio.
Mi agito come sabbia al vento
Cado sempre sul cemento
Non sono più quello di pochi giorni fa
Le cose cambiano, ed il perché non si sa.
Mi metterò in testa che ognuno ha la sua vita
E, svelta, scivola fra le dita.
Io cerco la mia strada e continuerò
E cercherò il cielo fra i rami finchè non lo troverò.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG giovedì 28 giugno 2007

stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

NOI

Noi
Dove siamo finiti?
Noi
Soli e impauriti
Noi… vent’anni di incertezze
Porte chiuse e amarezze
No… ora non ci sto
Per troppo tempo sono stato in fondo
Ma ora riemergerò
Dalle acque di questo mondo.

Noi… cuori fragili
Noi… anime invulnerabili
Da sempre in cerca di una metà
Che ogni tanto si trova
Basta andare più in là
E lasciarsi alle spalle la propria roba.

Noi
Prima ci siamo sognati
Poi
Ci siamo cercati
E ora
Che ci siamo trovati
Vogliamo avere il potere
Di stringere in mano la realtà
E non lasciarla cadere
Di nuovo nelll’oscurità.

Noi… occhi di cristallo
Noi… musicisti di questo ballo
Cerchiamo la nostra ragione
Il nostro cuore, il nostro vero nome
Se solo andassimo più in là
Otterremo di certo l’eternità.

Tra le pieghe di questo tempo
Posso trovare i pezzi di noi
Che si erano nascosti nel vento.

Tra lacrime che non si vogliono asciugare
Posso trovare i pezzi di noi
Che compongono l’immensità di un mare.

Noi
Con la nostra ingenuità
Se fra cent’anni ripasseranno mai
Ci troveranno sempre qua.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG giovedì 21 giugno 2007

stelline voti: 17; popolarità: 0; 1 commenti

categoria: poesie

DALLA PARTE DEI PERDENTI

Cerco una storia
Con protagonisti gli umili
Quelli che dovrebbero essere primi
Perché sono sempre stati ultimi.
Cerco una storia su chi muore
Un minuto prima di veder sorgere il sole.
Cerco la parte infantile
Che c’è in ognuno di noi
E non si vuole mai aprire
E resta nascosta dentro di noi.

Non mi piace perdere
Ma comunque mi vedrai sorridere
Piuttosto che vincere
E non aver nessuno con cui condivedere.
La gioia, seppur poca, la senti
E il suo attimo non lo dimenticherai
Dalla parte dei perdenti
Mi troverai.

Mi colpisce più al cuore
Un sorriso rassegnato
Che non il sorriso
Di chi si sente realizzato.
E non ha fatto niente
Per meritarlo
Preferisco difendere
Chi non ha voce per farlo.
Io lo faccio con le parole
Anche se forse non le leggeranno nessuno
Ma almeno questo ideale
Non andrà per sempre in fumo.

Non si può più perdere
Se sei circondato da vero amore
Quello che sa sconfiggere
Ogni tipo di dolore.
Forse saranno pochi i bei momenti
Ma quel che conta è che li vivrai
Dalla parte dei perdenti
Mi troverai.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG domenica 17 giugno 2007

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

L'ARIA BUONA

Tu che mi regali il tuo sapore
Quando mi fermo e non so dove andare
Ma come fai a sapere quello che voglio?
Ci sei sempre quando ti vengo a cercare.
Tu che mi dici resta ancora un pò
Mentre il mio viaggio deve andare avanti
Anche se non vieni sappi che ti porterò
Attraverso poesie o canti.

Sei l'aria buona
Il vento gentile
La gioia che tuona
I fiori d'aprile.

Vento su vento
Pioggia sopra il mare
Che c'è di male in fondo
A non poter cambiare?

Tu che mi hai dato il tuo stesso tetto
Per far riposare gli occhi e i piedi
Cos'ho visto con questi occhi non te l'ho detto
Se segui la luce nel mio sguardo forse lo vedi.
Ho lasciato le impronte su molti sentieri
Ho visto luoghi che tu non sai
Non ti conoscevo fino a ieri
Mentre ora vorrei non lasciarti mai.

Sei l'aria buona
La collina spogliata
La domenica che suona
La vita sognata.

Sole su sole
Cielo riflesso nel mare
Cosa c'è di male in fondo
A non voler cambiare?

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG lunedì 11 giugno 2007

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

DOVE ESPLODE L'AMORE

Il mio corpo ti cerca
La mia anima che di solito si nasconde
Ora la puoi toccare
Mentre ti tengo stretta
Posso sentire le onde
Della nostra pelle che diventa mare.
Mi puoi sentire dentro
Ed io mi sento al sicuro
È il più dolce movimento
Il piacere più puro
Ed è restando così uniti
Che possiamo sentirci una cosa sola
L'uno far parte dell'altra
Mentre un vento divino ci sfiora
Tu creatura perfetta
Tu rugiada di Dio
Il tempo fugge con la sua fretta
Noi restiamo uniti, amore mio
Il tuo respiro sul mio viso
Diventa l'aria che mi fa vivere
Il nostro corpo non ha più peso
Chiudi gli occhi, mi senti spingere
Tu ti senti mia
Io mi sento immortale
Sembra quasi volare via
Senza mai scappare.
Amore, tienimi dentro
Fammi vivere il tuo sapore
Andremo ogni momento
Dove esplode l'amore.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG lunedì 11 giugno 2007

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

UN SABATO SERA

Ci sono sere che non capisco
Se preferisco andare in disco
O finire in un chiosco
E poi come sempre finisco
Al solito posto.
Oppure non sapere dove
In una sera che piove
In una città dove tutto si muove
E lasciare che tutto diventi una sorpresa
Cosicchè la serata tanto attesa
Non ci farà venir voglia di tornare a casa.

Ci sono certe sere
Dove non puoi sapere
Se finirai a bere o vedere
Cosa alle quali non potevi credere.
E così un sabato sera
Può diventare un sogno che si avvera
Con quell’atmosfera
Di gioia e amicizia.

Il tragitto non è corto
Se vuoi ti ci porto
Col mio mezzo di trasporto
E vedrai ne avrai un ricordo
Che inizierà da quando salirai a bordo.
E se mi sforzo
Potrei farti divertire un mondo
In un secondo ti farei fare il giro del mondo
A due passi da qui.

Non te l’ho mai detto
Quanto è perfetto
Questo mondo che ci sta stretto
Quando sono con te.
In questo sabato sera
Di qualcosa che non c’era
Ma ora è qui con noi.

Fammi compagnia
Non andare via
Spero tu voglia restare a casa mia.
Ora finisco questa poesia
E poi scivoleremo via
Tra la realtà e la nostra fantasia
Di questa magia che ti ha fatta diventare mia.

LucaG - tratto da MyLyrics

segnalata da LucaG domenica 3 giugno 2007

1 2 3 4 5 6 7 8


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

31 ms 12:03 27 112022 fbotz1