Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » acqua

Cerca acqua nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 145 poesie. Pagina 2 di 8: dalla 21a posizione alla 40a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi























stelline voti: 16; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Poesie

Semplicita'


L'uomo solo - che è stato in prigione -
ritorna in prigione ogni volta che morde
in un pezzo di pane.
In prigione sognava le lepri che fuggono
sul terriccio invernale. Nella nebbia d'inverno
l'uomo vive tra muri di strade, bevendo
acqua fredda e mordendo in un pezzo di pane.

Uno crede che dopo rinasca la vita,
che il respiro si calmi, che ritorni l'inverno
con l'odore del vino nella calda osteria,
e il buon fuoco, la stalla, e le cene. Uno crede,
fin che è dentro uno crede. Si esce fuori una sera,
e le lepri le han prese e le mangiano al caldo
gli altri, allegri. Bisogna guardarli dai vetri.

L'uomo solo osa entrare per bere un bicchiere
quando proprio si gela, e contempla il suo vino:
il colore fumoso, il sapore pesante.
Morde il pezzo di pane, che sapeva di lepre
in prigione, ma adesso non sa più di pane
ne' di nulla. E anche il vino non sa che di nebbia.

L'uomo solo ripensa a quei campi, contento
di saperli già arati. Nella sala deserta
sottovoce si prova a cantare. Rivede
lungo l'argine il ciuffo di rovi spogliati
che in agosto fu verde. Dà un fischio alla cagna.
E compare la lepre e non hanno più freddo.

Cesare Pavese - tratto da Lavorare stanca

stelline voti: 25; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Il tramonto della luna

Quale in notte solinga,
Sovra campagne inargentate ed acque,
Là 've zefiro aleggia,
E mille vaghi aspetti
E ingannevoli obbietti
Fingon l'ombre lontane
Infra l'onde tranquille
E rami e siepi e collinette e ville;
Giunta al confin del cielo,
Dietro Apennino od Alpe, o del Tirreno
Nell'infinito seno
Scende la luna; e si scolora il mondo;
Spariscon l'ombre, ed una
Oscurità la valle e il monte imbruna;
Orba la notte resta,
E cantando, con mesta melodia,
L'estremo albor della fuggente luce,
Che dianzi gli fu duce,
Saluta il carrettier dalla sua via;
Tal si dilegua, e tale
Lascia l'età mortale
La giovinezza. In fuga
Van l'ombre e le sembianze
Dei dilettosi inganni; e vengon meno
Le lontane speranze,
Ove s'appoggia la mortal natura.
Abbandonata, oscura
Resta la vita. In lei porgendo il guardo,
Cerca il confuso viatore invano
Del cammin lungo che avanzar si sente
Meta o ragione; e vede
Che a sé l'umana sede,
Esso a lei veramente è fatto estrano.
Troppo felice e lieta
Nostra misera sorte
Parve lassù, se il giovanile stato,
Dove ogni ben di mille pene è frutto,
Durasse tutto della vita il corso.
Troppo mite decreto
Quel che sentenzia ogni animale a morte,
S'anco mezza la via
Lor non si desse in pria
Della terribil morte assai più dura.
D'intelletti immortali
Degno trovato, estremo
Di tutti i mali, ritrovàr gli eterni
La vecchiezza, ove fosse
Incolume il desio, la speme estinta,
Secche le fonti del piacer, le pene
Maggiori sempre, e non più dato il bene.
Voi, collinette e piagge,
Caduto lo splendor che all'occidente
Inargentava della notte il velo,
Orfane ancor gran tempo
Non resterete; che dall'altra parte
Tosto vedrete il cielo
Imbiancar novamente, e sorger l'alba:
Alla qual poscia seguitando il sole,
E folgorando intorno
Con sue fiamme possenti,
Di lucidi torrenti
Inonderà con voi gli eterei campi.
Ma la vita mortal, poi che la bella
Giovinezza sparì, non si colora
D'altra luce giammai, né d'altra aurora.
Vedova è insino al fine; ed alla notte
Che l'altre etadi oscura,
Segno poser gli Dei la sepoltura.

Giacomo Leopardi

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

acqua,fuoco e ghiaccio

e adesso eccomi...
A CONTEMPLARE IL MIO DOLORE IMMENSO NELL'INTENSITà,DELLA REALTà....
A DISEGNARE... UN ALTRO MARE PER SENTIRSI COMPLETAMENTE IMMERSI IN QUALCOSA PIù GRANDE DI NOI...
ACQUA TRA LE MIE MANI,TI DISSETERà, MA POI... SI TRASFORMERà IN UN'ARMA DIABOLICA...ACQUA,FUOCO E GHIACCIO, POTREI DISSETTARTI MA IO TI AFFOGHERò......CONTINUA

MILA GARGANO

segnalata da mila giovedì 27 giugno 2002

stelline voti: 12; popolarità: 4; 0 commenti

categoria: Poesie

CHIARE FRESCHE E DOLCI ACQUE

Chiare fresche e dolci acque
ove le belle membra
pose colei che sola a me par donna;
gentil ramo, ove piacque,
(con sospir mi rimembra)
a lei di fare al bel fianco colonna;
erba e fior che la gonna
leggiadra ricoverse con l'angelico seno;
aere sacro sereno
ove Amor co' begli occhi il cor m'aperse:
date udienza insieme
a le dolenti mie parole estreme.

S'egli è pur mio destino,
e 'l cielo in ciò s'adopra,
ch'Amor quest'occhi lagrimando chiuda,
qualche grazia il meschino
corpo fra voi ricopra,
e torni l'alma al proprio albergo ignuda;
la morte fia men cruda
se questa spene porto
a quel dubbioso passo,
ché lo spirito lasso
non poria mai più riposato porto
né in più tranquilla fossa
fuggir la carne travagliata e l'ossa.

Tempo verrà ancor forse
ch'a l'usato soggiorno
torni la fera bella e mansueta,
e là 'v'ella mi scorse
nel benedetto giorno,
volga la vista disiosa e lieta,
cercandomi; ed o pietà!
già terra infra le pietre
vedendo, Amor l'inspiri
in guisa che sospiri
sì dolcemente che mercé m'impetre,
e faccia forza al cielo
asciugandosi gli occhi col bel velo.

Da' be' rami scendea,
(dolce ne la memoria)
una pioggia di fior sovra 'l suo grembo;
ed ella si sedea
umile in tanta gloria,
coverta già de l'amoroso nembo;
qual fior cadea sul lembo,
qual su le treccie bionde,
ch'oro forbito e perle
eran quel dì a vederle;
qual si posava in terra e qual su l'onde,
qual con un vago errore
girando perea dir: "Qui regna Amore".

Quante volte diss'io
allor pien di spavento:
"Costei per fermo nacque in paradiso!".
Così carco d'oblio
il divin portamento
e 'l volto e le parole e'l dolce riso
m'aveano, e sì diviso
da l'imagine vera,
ch'i' dicea sospirando:
"Qui come venn'io o quando?"
credendo esser in ciel, non là dov'era.
Da indi in qua mi piace
quest'erba sì ch'altrove non ho pace.

PETRARCA

segnalata da basilicom martedì 13 aprile 2004

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

acqua e fuoco

come la rugiada del mattino sfiora le tenere foglie
e una goccia si posa sul limitar di un pensiero
così sei dentro me
leggero ma presente
sempre in me dolce, delicato

come un fuoco ardente che fa esplodere scintille nel camino
e una fiamma brucia
così siamo te ed io
semplicemente fuoco di un unico tocco di legno
uniti e pieni di desiderio

ma l'amore che è in noi nn somiglia nè alla rugiada nè al fuoco
poichè entrambi si consumano

il nostro amore divampa come una fiamma eterna
e scorre come le acque di tutto l'universo
che incessantemente si rigenerano

deneb

segnalata da deneb sabato 21 febbraio 2009

stelline voti: 33; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Il lago d'acqua dolce

Sono un limpido lago d'acqua dolce,
tu ti specchi inforcando le lenti,
deriso è il mio sintomo d'invisibilità
ed è in combutta col tuo narcisismo.
Se solo fossi meno inerte.
L'arcobaleno si esprime con ambiguità,
ma nell'abbigliante guscio rimane
la perla dell'irriverenza.

Aaron Penn - tratto da the price of me

segnalata da Genziana venerdì 25 febbraio 2011

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Acque

Polvere di vanto…
Echi silenti e poetiche incertezze.
Il richiamo di un cuore
fulgido, mesto
mentre scandaglia nell’acqua l’incedere del mare.
Un’arma assiepata
d’improvviso
nei sogni composti.
Liriche in passi,
fiotti
notturni e indolenti
come fiumare.

Gb

segnalata da Shantaram lunedì 28 novembre 2011

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

acqua

io vivo sul filo dell'onda
ascolto il suo respiro,
respiro la sua libertà,
amo la sua potenza,
l'acqua parla a me
con fremiti indescrivibili,
il mare abbraccia la terra
con gioia e luce,
racchiude misteri che
solo la terra conosce,
entrambi sono la
perla che splende
sull'intera galassia.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta sabato 17 marzo 2012

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

acqua

ASCOLTAte CIò che l'acqua dice
essa scorre senza ostacoli
in una fossa è quadrata
oppure tonda,
l'acqua si adatta facilmente
ma la sua potenza è
inarrestabile e inimitabile,
l'acqua parla e nessuno ascolta,
inodore, colora a seconda delle roccie
del letto di un fiume,
o del fondale,
io amo l'acqua e l'ascolto,
dall'acqua è uscita la vita.
Niente e nessuno è piu
forte dell'acqua.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta martedì 18 settembre 2012

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

l'acqua

noi tutti
amiamo l'acqua,
ma il mistero dell'acqua
sconvolge noi,
che cosa è l'acqua?
è la fonte della vita,
trasparente
inarrestabile,
incorporea,
l'acqua parla a noi,
silenziosamente
oppure con gorgoglii,
oppure con violenza,
e noi non riusciamo mai a capirla,
un feto galleggia nell'acqua,
dentro la pancia della madre,
il meraviglioso mistero dell'acqua
appartiene a noi
dalla nascita.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta mercoledì 19 settembre 2012

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

L'ACQUA DI MARE

l'acqua del mare
nel suo salato è
estremamente dolce sul corpo,
nessuno accarezza come lui,
nel tramonto estivo,
in quell'orizzonte infuocato
io sono sua,
il mare coccola me
con gradevole tiepidezza,
mentre i rossi raggi
del tramonto arrivano
quieti sul mio corpo,
brilla la schiuma di mare
nei miei occhi socchiusi,
il mare abbraccia me tutta,
tiene me nel suo eterno mistero,
il sole rosso piano scompare,
e la luna argentEa è per noi.

daniela cesta

segnalata da Daniela cesta giovedì 4 ottobre 2012

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

bacia me sotto l'acqua

bacia me sotto l'acqua!
evanescente e trasparente,

l'acqua darà a noi energia e passione,
noi sentire il suo respiro e la sua gioia

l'acqua sarà gioiosa per il nostro amore,
scorre sui nostri corpi

con sorprendente amore
bacia me sotto l'acqua..
perchè l'acqua parlerà a noi.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta lunedì 14 gennaio 2013

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

nell'acqua

nell'acqua ascolto la sua melodia
vibrante e armoniosa,
leggera e silenziosa.

eterea e sfuggente,
fresca e scivolosa,
il mio amore per l'acqua è senza confini,

lei parla a me con dolcezza
stringe me tutta
dona a me il suo amore,

accarezza il mio corpo,
tutti cercare me e io grido:
"sono nell'acqua!"

daniela cesta

segnalata da daniela cesta domenica 24 febbraio 2013

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

LUCE E ACQUA

quando la luce e l'acqua
parlano e giocano è
straordinariamente avvincente,
tutto si colora tra cielo e terra
la luce segue lo scivolamento dell'acqua
nel silenzioso fragore di gioia
i colori innalzano verso il cielo
circondano le stelle nel gioco
e tornano verso la terra
colorando l'acqua di mille colori,
portando seco la luce stellare
nella melodiosa armonia del cosmo,
l'acqua e la luce della terra
risplende in tutto l'universo!

daniela cesta

segnalata da daniela cesta domenica 28 aprile 2013

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

acqua e alberi

gli alberi hanno gli occhi
e respiranoI
accettano rassegnati tutto
quello che noi facciamo a loro
e continuano a dare a noi aria
sorrisi invisibili
luce ed energia
insieme con l'acqua
respirando amore e lucentezza
acqua e alberi
sono amore infinito.
io amo entrambi.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta sabato 4 maggio 2013

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Acqua per la morte

L'acqua scorre, scorre,
nelle urla silenziose.
Trabocca
lasciando segni indelebili
abbattendo ogni cosa
più del vento febbricitante.
Inonda con fango
sguardi smarriti ed atterriti
smorzando ogni sorriso, ogni speranza.
Il mondo grida
affamato di dolore
mentre la morte
vede crescere un 'anima.
.. la mia bocca non ha più voglia di parlare.

Giulia Gabbia

segnalata da Giulia Gabbia mercoledì 20 novembre 2013

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

l'acqua

siamo rivestiti di acqua, in tutto il corpo
noi siamo venuti dall'acqua,

ci siamo formati nel liquido trasparente,
circondava noi con estremo amore

siamo sua creatura, insieme a tutte le sue creature
dell'intero pianeta, l'acqua vuole essere rispettata,

perchè, insieme al vento e al fuoco,
sono le tre potenze di Dio!

Al servizio della terra e dell'umanità.
Dolce sulla pelle a volte,
impetuosa e disastrosa anche,

l'acqua è così....misteriosa e sfuggente,
amo l'acqua degli oceani e di tutta la terra,

siamo one in questo universo,
l'acqua ha il segreto della nostra vita

daniela cesta

segnalata da daniela cesta martedì 4 febbraio 2014

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

cielo e acqua

il sussurro delle acque e del vento
parla a me, con dolcezza e amore

io ascolto la sua melodia
tra il cielo e la terra,

mi riempie di energia e sentimento
l'acqua parla con armonia

mentre il cielo la tocca, con leggerezza,
nella sua immensità,

il cielo ama l'acqua della terra,
nel suo circolo, la trascina in alto,

per mandarla di nuovo
attraverso le nuvole che piangono,

sulla amata terra.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta venerdì 14 febbraio 2014

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

sotto l'acqua

sotto l'acqua noi litighiamo
tra lacrime e pioggia,

ma non c'è soluzione per noi
nell'eterna rivalità dell'amore

tra bugie, spiegazioni, pianti,
mentre i battiti del cuore aumentano,

dove siamo andati? oltre l'onda del mare in tempesta,
nell'oscurità delle nuvole grigie,

tra bui meandri di una foresta essiccata,
nessuno può salvare noi, senza speranza

mentre i battiti del cuore continuano,
lontani da ogni rivalsa, lontani da noi stessi,

nel tempo inesistente, a nulla è valso
un amore forte, che chiude noi

in una morsa che mozza il nostro fiato,
lontani tra la gioia e il pianto.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta sabato 15 febbraio 2014

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

l'acqua nel bosco

amo l'acqua che scorre nel bosco
verde e cristallina, pura e pulita,
scivola dolcemente tra le rocce

con superbo amore,
carezza leggera,
bacio soffice,

mormorio angelico,
gorgoglio soffuso,
scioccante bellezza

fresco liquido di vita
potenza infinita
principio di vita

amore supremo di Dio,
principio si vita sulla terra
elemento vitale della nostra vita.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta giovedì 13 marzo 2014


1 2 3 4 5 6 7 8

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

63 ms 23:33 19 012022 fbotz1