Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » bacio

Cerca bacio nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Alcune directory frasi trovate:

Sono presenti 43 barzellette. Pagina 1 di 3: dalla 1a posizione alla 20a.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi























stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Se il bacio è una parola...

Se il bacio è una parola, allora facciamo un discorso!

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Baci

"Voglio baciarla"
"Guardi che sono una signora"
"Se fosse stata un uomo non glielo avrei chiesto"

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

Un bacio è un apostrofo rosa fra le parole ti, e trombo!

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » dal medico

Il paziente: "Infermiera mi dia un bacio." L'infermiera: "No." Il paziente: "La prego infermiera, mi dia un bacio." "No di certo." "Infermiera, andiamo, solo un bacio." "Veramente non dovrei nemmeno stare stesa nel letto con lei."

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » proverbi

I baci non durano. Saper cucinare sì.

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette




Un Ingegnere sta camminando leggendosi l'ennesima specifica tecnica, quando incontra una rana che parla.

La rana dice: "Ciao! sono una bellissima principessa, un maleficio mi ha
trasformata in una rana, se mi dai un bacio, tornerò ad essere una donna, e
ti sarò MOLTO riconoscente."

L'Ingegnere si ferma, la guarda, la prende e se la mette in tasca. Al che,
la rana dice:
" Ehi, non mi hai capito! Se mi dai un bacio, mi trasformerò in
una donna bellissima, e sono anche principessa, potrei essere davvero molto riconoscente e cambiare la tua vita."

L'Ingegnere sorride e se la mette di nuovo in tasca.

La rana strilla: "Ma sei sordo? O sei timido? Devo essere più esplicita? Bene, sono una principessa, sono mora, ho la 5 misura, faccio dei pompini che quando ho finito ti rimane il sorriso per un mese,
lo prendo ovunque, ho praticato di tutto e di più nelle segrete del mio castello, se mi baci e mi fai tornare una donna ti regalo delle notti che non ti riesci neanche lontanamente ad immaginare!" .

L'Ingegnere la guarda, sorride, e se la rimette in tasca.
Al che la rana inizia a spazientirsi:

"Ahò, ma che sei sordo? Ti ho detto che sono mora, 5 misura, fisico da urlo, faccio tutto, faccio delle pompe da svuotare la diga di Assan,
che te la dò per tutto il tempo che vuoi se solo mi dai un bacio...

Va bene che una rana è repellente, ma mi sembri un attimo imbranato,
si può sapere cosa vuoi?
Se mi hai messa in tasca qualcosa che ti piace di me ci sarà no?

Dimmelo, dai!"

L'Ingegnere la guarda, e poi dice :

"Senti, io sono laureato in ingegneria.
Per me il sesso te lo puoi anche tenere...
Ti puoi tenere pure i soldi...

Non mi interessano i titoli nobiliari, nè il tuo castello.....
ma avere una rana che parla è una figata!"

stelline voti: 16; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » ingegneri

Un ingegnere sta camminando leggendosi l'ennesima specifica tecnica, quando incontra una rana che parla.
La rana gli dice: ""Ciao! sono una bellissima principessa, un maleficio mi ha trasformata in una rana, se mi dai un bacio , tornero' ad essere una donna, e ti saro' MOOOLTO riconoscente.
"" L'ingegnere si ferma, la guarda, la prende e se la mette in tasca.
Al che, la rana dice: ""Ehi, non mi hai capito! Se mi dai un bacio, mi trasformero' in una donna bellissima, e sono anche principessa, potrei essere davvero molto riconoscente e cambiare la tua vita.
"" L'ingegnere sorride e se la mette di nuovo in tasca.
La rana strilla: ""Ma sei sordo? O sei timido? Devo essere piu' esplicita? Bene, sono una principessa, sono mora, ho la 5 misura, ho praticato di tutto e di piu' nelle segrete del mio castello, se mi baci e mi fai tornare una donna ti do' delle notti che non immagini! "" L'ingegnere la guarda, sorride, e se la rimette in tasca.
Al che la rana inizia a spazientirsi.
""Aho', ma che sei sordo? Ti ho detto che sono mora, 5 misura, fisico da urlo, faccio tutto, te la do' per tutto il tempo che vuoi se solo mi dai un bacio... Va bene che una rana e' repellente, ma mi sembri un attimo imbranato, si puo' sapere cosa vuoi? Se mi hai messa in tasca qualcosa che ti piace di me ci sara', no? Dimmelo, dai!"" L'ingegnere la guarda, e poi dice: ""Senti, io sono laureato in ingegneria.
Per me il sesso te lo puoi anche tenere... Ti puoi tenere pure i soldi.... Non mi interessano i titoli nobiliari, ne' il tuo castello............ ma avere una rana che parla e' una figata!""

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

Nella giungla. Un uomo finisce nelle sabbie mobili, fortunatamente passa un ragazzo e l'uomo finito nelle sabbie mobili ne approfitta: "Aiuto, mi tiri fuori mi dia una mano!" e il passante: "Certo. Ma...prima mi dia un bacio!" "Ma va via gay!" disse l'uomo nelle sabbie mobili. Dopo 5 minuti ne passa un altro: "Aiuto mi tiri fuori" "Certo subito ma...prima un bacio!" "Ma va via gay!" Dopo 10 minuti un altro passante: "Aiuto aiuto mi tiri fuori le do un bacio se lo fa!" e il passante: "Ma va via gay!"

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un giorno nel Paradiso Terrestre Dio chiama Adamo e gli dice: "E' l'ora che tu ed Eva iniziate a popolare la Terra, percio' voglio che la baci". Adamo risponde che non sa cos'è un bacio e cosi' Dio glielo spiega. Adamo allora prende Eva per mano e la porta in un vicino cespuglio appartato. Alcuni giorni dopo Adamo ritorna e dice: "Grazie Dio, è stato proprio bello". E Dio risponde: "Adamo, ora mi piacerebbe che accarezzassi Eva". Adamo risponde che non sa cosa sia una carezza. Dio di nuovo dà una breve spiegazione ad Adamo che va dietro al cespuglio con Eva. Alcuni giorni dopo, Adamo ritorna sorridente e dice: "Dio, questo era anche migliore del bacio". E Dio risponde "Bene, Adamo. Ora voglio che tu ed Eva facciate l'amore". Adamo chiede spiegazioni su che cosa vuol dire fare all'amore, Dio glielo spiega e cosi' Adamo si apparta con Eva dietro al cespuglio, ma stavolta riappare dopo pochi secondi. Adamo domanda: "Dio, che cosa vuol dire 'mal di testa'?".

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Il presidente Clinton sta visitando la fiat accompagnato naturalmente da Agnelli. Ad un certo punto della visita, Clinton scorge un piccolo tornio, in un angolo, e un operaio che ci sta lavorando. Si avvicina al tornio, l'operaio tornitore si volta, alza la maschera, guarda sbigottito, e "Bill! Quanto tempo!" e Clinton: " Persichetti! Ma dov'eri finito? Se passavi alla Casabianca ti avrei dato un posto!" e baci e abbracci. Agnelli naturalmente è sbigottito. Una volta partito il Presidente, Agnelli fa chiamare il Sig. Persichetti e gli chiede: "Mi scusi, ma lei conosce il Presidente degli usa?". "Sa, avvocato, abbiamo fatto le elementari assieme... un simpaticone...". "Signor Persichetti, lei adesso è promosso a Operaio Qualificato". Circa un mese dopo, Yeltsin viene in visita alla fiat e, passando per il capannone del Controllo Catene di Montaggio, scorge un operaio intento nel suo lavoro. Gli si avvicina, questo si volta: "persichetti! Quanto tempo!" e lui: "Vecchio matto! Cosa ci fai qui?". E baci e abbr abbracci a non finire. Una volta partito il Presidente, Agnelli chiama il Signor Persichetti e.. "Ma come? Lei conosce anche Yeltsin?". "Eh, sa, l'università assieme...". "Basta, basta. Lei ora è promosso a Dirigente". Il mese dopo viene in visita alla fiat Arrafat. Mentre visita la fabbrica ad un tratto scorge un volto familiare "persichetti! Quanto tempo!". "Arrafat! Ma sei proprio tu? " e anche qui baci e abbracci. Agnelli fa chiamare nel suo ufficio il Signor Persichetti e gli dice: "Conoscevi anche Arrafat?". "Sa, avvocato, un viaggio negli Emirati Arabi... ci siamo persi assieme nel deserto.. e siamo diventati amici!". "Ora basta. Persichetti, sei il mio braccio destro. Chiamami Giovanni". E cosi' la vita di Persichetti cambia radicalmente. Viaggio d'affari dopo l'altro, sempre con Agnelli. Un giorno capitano a Roma, e una volta c conto dell’Ultima Cena!

stelline voti: 27; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » politica » Berlusconi

Il signor Tony Rossi lavorava in una fabbrica. Un giorno arrivo' in visita Agnelli il quale, appena vide Tony, lo riempì di baci e abbracci. Tutti i colleghi si complimentarono con Tony per le sue conoscenze. Il giorno successivo ando' a far visita in fabbrica Berlusconi e anche lui appena vide Tony baci e abbracci. I compagni non credevano ai loro occhi. E così, sdrammatizzando, domandarono: "Tony non conoscerai mica anche il Papa?!" e Tony rispose di si, anche se nessuno gli credeva. Quindi scommise che sarebbe andato a recitare la messa con lui a S. Pietro e così fece. La domenica, dietro al Papa, sbuco' Tony. Quando scese gli amici, che lo avevano seguito in Piazza S. Pietro, un po' arrabbiati gli dissero: "Tony va bene tutto, ma che un giapponese venga a chiederci 'chi è quello vestito di bianco vicino a Tony Rossi'...e' troppo?!"

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

In uno scompartimento ferroviario un po' scasso ci sono una bella ragazza, una rispettabile vecchia signora, un sergente ed un soldato semplice. Il treno entra in una galleria buia e, per il solito "inconveniente tecnico", la luce dello scompartimento non si accende... All'improvviso, in mezzo all'oscurita', si sentono il rumore di un sonoro bacio "smack!" e subito dopo di uno schiaffone "sciaff!". Il treno esce dalla galleria. La vecchia signora pensa: "Uno di quei due mascalzoni ha baciato la signorina e la signorina ha risposto con un ceffone. Brava!" La ragazza pensa: "Uno di quei militari voleva baciarmi, ha baciato la vecchia e si è preso un bello sberlone." Il sergente pensa: "Accidenti, il soldato ha baciato la ragazza... ma lo schiaffo me lo sono preso io!" Il soldato pensa: "Speriamo che ci sia un'altra galleria, così mi bacio ancora il dorso della mano e rifilo un altro schiaffone al sergente!"

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Lui: "Mi dai un bacio?". Lei: "Cos'e', vuoi diventare un principe?".

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un romanista, un laziale e una bellissima modella mora siedono vicini nello scompartimento di un treno. Dopo ore di viaggio senza scambiarsi una parola, il treno entra in una galleria.Improvvisamente si sente lo schiocco di un bacio seguito dal fragore di un ceffone... Appena torna la luce si vede il laziale che sofferente si tiene la guancia sulla quale si nota il segno delle 5 dita. La modella mora pensa: "il laziale voleva baciarmi ma ha sbagliato bersaglio ed ha abbracciato il romanista che gli ha dato uno schiaffo" Il laziale pensa: " il romanista ha baciato la modella che ha pensato fossi io e mi ha menato" Il romanista pensa: "alla prossima galleria rifaccio er rumore der bacio e do' n'artro schiaffo a quer cog*ione del laziale!

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un vecchieto camminava nel bosco quando all'improvviso sente una vocina provenire dai suoi piedi. Con fatica si china e scopre che a parlargli era una rana: "Sono una principessa bellissima, erotica e sensuale, abile in tutti i piaceri della carne e dell'amore. La regina cattiva, invidiosa di me, mi trasformo' in una rana, pero se mi dai un bacio, tornero' ad essere chi ero e ti faro' provare tutti quei piaceri che il mio voluttuoso corpo e il mio ardente temperamento sono capaci di darti" Il vecchietto prende la rana e se la mette nella tasca della giacca. La rana tira fuori la testa e sconcertata dice "Allora? Non mi dai un bacio?" "No!" - rispose il vecchietto - "alla mia età è più divertente avere una rana che parla, che una maniaca sessuale!!"

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Era così brutta che...

Era così brutta che il suo ragazzo preferiva portarsela sempre dietro piuttosto che darle il bacio del commiato

Boris Makaresko

stelline voti: 48; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Barzellette » marito e moglie

E se ti bacio? - Chiamo la mamma... - e se ti chiudessi in camera da sola con me? - Richiamerei ancora la mamma... - e se ti violentassi? - Chiamerei la nonna... - La nonna? E perché? - Perché la nonna è sorda!!

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

UN CARABINIERE IRROMPE NELLA CASA DELLA SUA FIDANZATA URLANDO COME UNA BESTIA.
-FAMMELA VEDERE!-
LA FIDANZATA,STUPITA-MA CARO,TI SEMBRA QUESTO IL MODO DI FARE? E' UNA SETTIMANA CHE NON CI VEDIAMO E POTRESTI ANCHE ESSERE PIU' GENTILE,DARMI UN BACIO...

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » animali

Due rane si incontrano in uno stagno Lo sai io ero una bellissima principessa, ma una strega con un sortilegio mi ha ridotto cosi!Solo un principe con un bacio mi potrebbe far tornare come prima. Tu non è che eri un principe? No io ero un'impiegato! A si e che cosa ti è successo? Ah non lo so.Hanno fatto tutto i sindacati!

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

A che ora desidera essere svegliato domattina? Chiede la cameriera dell'albergo ad un cliente. -Alle 7 e mezza, per favore, e con un bel bacio!- risponde scherzosamente l'altro. -Va bene signore- replica la ragazza- lo diro' al portiere!


◄ indietro
1 2 3

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

109 ms 07:27 06 122022 fbotz1