Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » colore

Cerca colore nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 341 poesie. Pagina 12 di 18: dalla 221a posizione alla 240a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi























voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

il vento dei belli

" il vento dei belli
il cuore dei bugiardi
le carezze delle donne fate
il cielo in uno stanzino e nessun bacio
il vento dei brutti
i confini del sangue sputato dalla gente di colore
i confini degli occhi della donna sola
i confini delle risse da web
e la povertà che passa dal ponte di imperia
il vento dei belli
mentre sudano gli ultimi
sudano i pianti sotto i portici
sudano le rabbie... di gente da poco"

guido arci camalli

segnalata da guido arci camalli domenica 6 febbraio 2022

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Natale

Quando Natale viene
e allude furbescamente
a perfide bellezze
dell'anima mai vedute,
io,
modesto,demiurgo di colori e ombre
mi pregio di farti dono
palesando colte
da riposti forzieri
rose
come la potenza della festa
rosse
accompagnate da
dolci sensazioni
a loro completamento
baci.
auguri

massimo

segnalata da massimo venerdì 1 novembre 2002

stelline voti: 11; popolarità: 4; 0 commenti

categoria: Poesie

Vorrei

Vorrei volare in un cielo infinito,
vivere tra le nuvole,
bagnarmi delle loro lacrime,
vestirmi con i colori dell’arcobaleno,
giocare con i raggi del sole,
trascorrere la notte cullato dalla luna,
addormentarmi fra le sue lunghe braccia contando le infinite stelle
che circondano questo immenso universo.

Vorrei vivere ogni attimo della mia vita colorando
il grigio di questo povero mondo, insultato e sfruttato.

Vorrei che i sogni diventassero realtà e che ogni
sorriso diventi un fiore da donare a chi un sorriso
più non ha

Vorrei che i miei pensieri volassero per portarmi
nell’azzurro del mare,
navigare nella sua immensità
e affogare i miei desideri nelle più oscure pro fondità.
Vorrei………forse ciò che non potrei mai avere.

Massimo - tratto da da me

segnalata da iceman martedì 3 febbraio 2004

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Ideami

Ideami
come un colore da cucina,
un quadro senza volto
o un tappeto
di pietre ed erbe in fiori
che sanno di muschio
e laddove s'annerisce il muro
mi vedrò pur bianca.
Non è questo
tempo di pianti
o di perdoni lunghi
come donne a passeggio
con foulard al vento.

E' tormento a sigilli
il momento di ritorno
a casa mia.

10.02.2004

Anila Resuli

segnalata da Anila Resuli mercoledì 11 febbraio 2004

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

ATTIMI DI ETERNITA’

Vorrei dilatare il tempo, stirarlo,
fermarlo
quando sei con me.
Fuggenti attimi da riempir di baci,
di carezze e sussurri….
Sentire i rintocchi del tempo
nel tuo cuore che più forte batte per me.
Attimi
come granelli minuscoli di sabbia
che lentamente scendono,
nella nostra clessidra.
Io attonito li vedo passare.
Di ognuno colgo il luccicar di colori,
riflessi della tua luce interiore….
Nel cumulo di granelli vedo il nostro
amore che cresce ….
ma sono solo attimi di eternità

P. Barbera

segnalata da Mari lunedì 16 febbraio 2004

stelline voti: 24; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Chi sono?

Chi sono?
Son forse un poeta?
No certo.
Non scrive che una parola,ben strana,
la penna dell'anima mia:
"follia".
Son dunque un pittore?
Neanche.
Non ha che un colore
la tavolozza dell'anima mia:
"malinconia".
Un musico,allora?
Nemmeno.
Non c'è che una nota
nella tastiera dell'anima mia:
"nostalgia"
Son dunque...che cosa?
Io metto una lente
davanti il mio cuore
per farlo vedere alla gente.
Chi sono?
Il saltimbanco dell'anima mia.

Aldo Palazzeschi

segnalata da Corall domenica 11 aprile 2004

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Tu sei........

Dolce miele color ambra
nettare d'api
che poggiato sulle labbra
le corrode come fosse acido!
è questo ke sei....
Isola
di armoniosi colori e suoni
ma disabitata!
è questo ke sei.....
Diavolo...
bello come un angelo!
è questo ke sei....
Labbra rosso porpora
astute ed infuocate
sfiorano lacrime
ke diventano amare
gocce di sangue....
Un cuore...
ke batte solo per te stesso
è questo ke tu hai!
Ed è triste....

Vale!!! - tratto da miei pensieri.....

segnalata da vale mercoledì 23 giugno 2004

stelline voti: 13; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Vita

Dato che mi sento sola, comincio qui a scrivere la mia storia.
Quello che sarà non importa.

Ma il ieri, quello già accaduto fa parte solamente oggi,di un passato vissuto!

Cominciamo con il giorno che stato, un giorno normale di un lungo passato.
La nascita di una bambina, dolce fragile essendo piccolina!
Diciamo tenera, una stellina!

Cullata tra braccia di stelle, piangeva giorno e notte, senza che gli davano delle pene.

Piangeva la bimba, forse per il futuro che doveva venire, e quello che è accaduto piano piano la fece morire.
Crescendo vide il mondo con i colori dell’arcobaleno, tutto il cielo per lei era sereno.

Tutto ma proprio tutto, gli sembrava una favola, senza nessun dubbio, il suo mondo in una scatola.

Cresceva quella bimba, e ancora bimba era quando si ritrovò già ragazza, una ragazza vera.

Lacrime, passate per anni, senza perdersi nei suoi dubbi e nei suoi affanni.

Era una gioia per chi la vedeva, ma per lei stessa, era solamente un’ombra che viveva.
Era sorridente, solare e amichevole a tutti, ma nessuno sapeva cosa sanno ora tutti.

Lei soffriva, già dal primo giorno che piangeva, non sapeva per chi, a chi lo doveva.
Piangeva e piangeva, anche quando rideva!

Dei momenti cosi sempre ci saranno, si e vero, ma quando valgono in un passato vissuto, sempre nello stesso modo?

Quella bambina, divenne ragazza piangendo,
divenne ragazza per svegliarsi un giorno e ritrovarsi donna sorridente.

Vale - tratto da Vita

segnalata da Vale giovedì 17 marzo 2005

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Color rosso sangue.

Dedicato ai bambini della scuola russa, trucidati dai terroristi ceceni!

"Color rosso sangue"

Di tanti disegni,ornate erano le classi,
di tanti colori e figure, create da tenere mani.

Primi momenti d'intensa allegria, di gioiosi incontri,
condividevano un nuovo anno appena iniziato,
subito, da demoni feroci, col sangue straziato.

Oscure ombre d'inaudita ferocia, son entrati, dai loro volti la serenità han per sempre cancellato.
Quei disegni di rosso hanno imbrattato,
le menti di sgomento e terrore
cuori senza sangue, per terra, lasciato.

Un color rosso sangue pù via da li non andrà,
segno di crudele malvagità, rudere per chi a guardare vorrà restare,
solo ricordi mischiati ad altri orrori,
saranno sempre pieni i cuori di tutta l'umanità.
quanti angeli ancora il cielo dovrà ospitare?
quante anime dovremo piangere?
Dio, sia fatta la tua volontà, ma perdonaci se non riusciamo a perdonare.Perdonali tu per noi perchè ancora una volta, non sanno quello che hanno compiuto.

Antonio

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da inedita

segnalata da Antonio lunedì 28 marzo 2005

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

questa notte non dormo
lascio gli altri correre
io me ne sto qui
ad un passo dal nulla
a due passi dalla felicità
nello zero cartesiano
qui senza te
le dimensioni si scompongono
il cielo si liquefa
i colori si sfumano
cosa fare qui
se non è questo il mio posto
potrei starmene immobile
in equilibrio instabile
su di un piede
come un palo della luce
osservare gli altri correre
potrei diventare un quadro notturno
e guardarti piangere
ma qui nulla esiste
se non il desiderio irrealizzato
il contatto mancato

SonoComeMe - tratto da canto di sirena

segnalata da SonoComeMe venerdì 22 aprile 2005

stelline voti: 19; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

a tutti i bambini del mondo

Se sei anziano ed adori i bambini
adora di piu' i tuoi nipotini,
a me danno affetto ed amore
e rendo grazie al mio Signore

Oh! Dio del cielo! i figli son belli
ma i nipotini son come le stelle
tutte le notti ti fanno sognare
nelle tue braccia li vuoi cullare

Sono angioletti come fiammelle
ce ne sono di brutti,ce ne sono di belli,
amali tutti con grande amore
e non importa il loro colore

tutti i bambini del mondo intero
hanno un sorriso dolce e sincero,
sembrano rose e diamanti
vogliamoli bene a tuti quanti.

Vola colomba ,brilla una stella,
la tua piccina e' sempre piu' bella

Vincenzo Riso - tratto da poesie di un vicchiareddu piscaturi isolano

segnalata da rossys domenica 2 aprile 2006

stelline voti: 4; popolarità: 0; 1 commenti

categoria: Poesie

Poesia

Quanto costa una poesia?
Un pezzo di carta,
Una penna,
Un po’ di fantasia.

Per cambiare colore
A tutte le cose degli occhi,
Per renderle nuove,
Per dargli nuovo spessore.

Per cambiare nome
Al volo delle colombe,
Al tetto delle case,
Al vento fra le chiome.

Per raccontare il viso
Di una donna o di un bambino,
Per provare a spiegare i suoi occhi,
Il suo splendente sorriso.

E per ricordare,
Per sfiorare con un dito
Il passato ormai passato
Che aleggia sopra il mare.

Marco Buso - tratto da Poesia personale

segnalata da Marco Buso mercoledì 12 luglio 2006

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Fuori:
striduli suoni,
accecanti colori
sopra sfondi oscuri,
prolifere bocche
ma sorde intenzioni.
Dentro:
delle care voci
i richiami,
il nome mio invocano,
ma il cuore intendono.
Quiete là fuori
pretender non posso,
silenzio dentro
è ciò che più temo,
un flebil eco
dei cari suoni
è ciò che io
imploro.

fiore

segnalata da Elettra venerdì 20 ottobre 2006

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Murales

Nel profondo della notte,
quando tutta la città dorme,
mani frenetiche, alla tenue luce
d'un complice lampione,
si ritagliano spazi sui grigi muri di cemento
per appendervi la propria anima.

Sono spruzzi di fantasia,
colori vivi rubati ai propri sogni,
figure contorte, tormentate,
geometrie d'inquietante mistero,
sfoghi di esseri liberi che lasciano
messaggi ad un'umanità distratta.

Sarà una gara, forse una protesta
o il bisogno di esprimere un talento,
di colorare il mondo e rabbonirlo;
di certo questi anonimi pittori
esprimono un disagio e con quel mezzo
aiuto ed attenzione van chiedendo.

Ignazio Amico

segnalata da amicuscertus lunedì 22 ottobre 2007

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

amarti

Chitarra lontana.
Dolci note di notturno.
Ventaglio dell'alba
chiuso ai ricordi.
Petali di colore
distesi
su mani d'ambra.
Tocco
lieve
dolce
su secche labbra
d'attesa.

Amarti così.

Caleidoscopio
di aurore
e tramonti
silenzi e risa
lacrime e urla.
I corpi scivolano
su
salate dune d'amore
cantando il coro delle stelle.

voce lontana

segnalata da vocelontana venerdì 21 dicembre 2007

stelline voti: 2; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Le mie lacrime
sono la pioggia che cade
sullo specchio della tua vita
durante una notte di tempesta d'amore
e nelle gelide sere che passi a guardare la luna...
I tuoi sorrisi
sono la forza che mi nasce dentro
e mi fa vivere ogni giorno
come se fosse l'ultimo tra i più belli...
Privarmi del tuo sguardo
sarebbe come morire dolente
sdraiata su una tavola di spine di una dolce rosa rossa
che col suo colore disegna il contorno delle tue labbra
piene di passione...
Abbracciami
e il mondo esterno
verrà isolato da un gesto pieno d'affetto
che per me significa tutto...

ALESSANDRA - tratto da SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SCRITTE DA ME...

segnalata da ALESSANDRA... mercoledì 13 febbraio 2008

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Sola

Cammino sulle vie tristi e spente,
Nessuno mi nota, nessuno mi sente.
La luce degli occhi è svanita nel nulla,
La luna, mi sembra, prepara la culla.

Anime senza fiato, senza colore...
Ma con tanta voglia d’un vero amore.
Non so come potrei farti diventare presente,
Non solo con il corpo, anche con la mente.

Dolore nel cuore e senza difese,
Vorrei non sentire le tue promesse.
Parole buttate per scappare da tutto,
Fiati addolorati, in fase di lutto.

Riguardo il cielo che mi trasmette gioia,
Non vedo la gente che m’ispira la noia.
Le stelle sorridono e parlano piano,
Non le ascolto, è un discorso strano.

So che niente mi potrà svegliare,
Nel mio universo riesco a sognare.
Un mondo fatto di pura fantasia,
Dove l’unica anima pura è... la mia.

Andreea Banc - tratto da Andreea Banc

segnalata da Andreea mercoledì 12 marzo 2008

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

tu che mi ami

Poesia
Tu che mi ami

Dal cogliere del mio buio,
Tu sei l’inizio della mia luce,
Dove le radici,
Che affondano il terreno,
Lasciano il tuo profumo Signore
E mi fai germogliare nelle tue parole,
Dove nascono le mie conoscenze,
Che si propagano ai colori del mondo.
Le tue mani amorevoli e stanche
Chiuderano le piaghe dei miei pianti
E sul verdeggiare della mia vita
Sarò il sorriso del tuo essere immenso.
Dai granelli del solco dove mi mancavi,
Mi hai plasmato per essere il gesto del tuo amore
La tua Misericordia sarà il tetto del nostro conforto
Dove i tuoi azzurri occhi addolciranno la nostra ira
E la spada dell’idiozia cadrà,nella stella della nuova
Speranza,
Dove tu ci guiderai nella pace per sempre.
-------------------------------------------------------------------------------

Marco poeta siracusano - tratto da dai suoi brani poetici

segnalata da Marco sabato 27 dicembre 2008

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Vorrei

Vorrei poterti guardare per dire ti amo
vorrei passare momenti indimenticabili
Vorrei guardarti negli occhi
e vedere una luce che brilla solo per me
vorrei essere coccolato fra le sue braccia
Vorrei essere la luna,
per darti riflessi romantici
Vorrei essere il cielo,
per illuminare il tuo sorriso
Vorrei essere il mare,
per dare le sue emozioni ai tuoi occhi
Vorrei essere il sole,
per darti tramonti indimenticabili
Vorrei essere l'arcobaleno,
per dare tutti i suoi colori alla tua vita.
Ma in fondo so di essere soltanto un uomo
e di poterti dare solamente il mio cuore.

Vallant Langosco

segnalata da Vallant giovedì 14 gennaio 2010

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

un emozione

frasi e parole spesso nella mia mente scorrono..
a volte là restano, a volte..come una matita va da sola..
come in questo momento..

il sole entra nella mia stanza che batte forte sulle tende
..e colora il tutto di un intenso arancione,
persino il mio volto..che riflette sullo schermo..

..da poco fiorito, il profumo del mio gelsomino giunge adagio..
riesco non solo a sentirlo, ma anche a tocccarlo..anche se da me distante;

ecco..il rombo dei binari del tram per un attimo mi distrae..
ma imperterrita le dita scivolano sulla tastiera..

e ritorno.. là dove,
il colore dell arancio è ancora cosparso ..
ed il profumo del gelsomino lo sento a me sempre più vicino..

io sognatrice ..
che riesco a farne realtà ..
di ogni cosa..
per ogni voce..
per ogni sensazione..

continuo a sognare
e nessuno..
nessuno mai..
mi potrà fermare.

francesca - tratto da da me

segnalata da francesca sabato 7 agosto 2010


1 ... 10 11 12 13 14 15 16 17 18

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

94 ms 19:24 27 062022 fbotz1