Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » colore

Cerca colore nelle poesie

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 333 poesie. Pagina 4 di 17: dalla 61a posizione alla 80a.

Criteri di ricerca



 
categoriapoesie












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi






















stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

In ricordo di Michael Jackson

50 anni fa
nacque una star
un promettente di colore,
che con i suoi movimenti
dipinse la musica di colori e di illusioni.
Conquistò il mondo
e nei suoi passi
ci faceva volare nella fantasia,
e ad ogni movimento
ci ha lasciato pagine di momenti
indimenticabili
di passate conquiste amorose
dove le sue canzoni sono rimaste
per sempre parte di noi
e della nostra gioventù.
Con te se va un mito
ma sul grande palcoscenico dei cieli
ci regalerai ancora il tuo sorriso
e danzerai per dar forza
a coloro che amavi
e che ti ameranno per sempre.

Marco Veneziano poeta siracusano - tratto da dai suoi brani poetici

segnalata da marco domenica 28 giugno 2009

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La Mia Vita

Quando un fiore si spezza sullo stelo,
ogni giorno perde il profumo il colore, la vita.

Ma il fiore muore anche in altra maniera:
strappandogli i petali, uno alla volta.

Anch’io ogni giorno mi spengo un poco,
senza sentire la “morte” troppo vicina…

anche ora mi sento un poco morire:
quanti giorni sto passando senza che io viva?
Quanti giorni:
ogni giorno che non amo,
ogni giorno che non vedo,
ogni giorno che non colgo un attimo di vita
ogni giorno che debbo passare solo a fantasticare
ogni giorno che sono qui da solo in questa casa da odiare…
Ogni giorno anch’io come un fiore spezzato dal suo stelo
vado perdendo profumo e colore.
Sto smarrendo il senso della mia vita…

Vallant Langosco

segnalata da Vallant Langosco giovedì 14 gennaio 2010

stelline voti: 15; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Noi

Lui:
Hai già disegnata la mia vita da molto, moltissimo tempo !

Lei: Abbandono il carboncino mi tengo i pennelli ...la nostra vita è disegnata, rimescolo tutte le emozioni in vividi, desiderati colori, quelli che il tempo vorrà donarci..

Noi

Grazia Tamagno

segnalata da grazia sabato 14 luglio 2012

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Adoro il salmastro, i colori profumano d'infinito, nella quiete silenziosa del mare, quando tutti se ne vanno..
Lieve è lo sciabordio dell'onda che s'allunga su ciottoli ghiaiosi della riva,ascolto il suono di altre parole bisbigliate leggere,che soavemente mi danzano attorno, in una quieta domenica marina...

14,ottobre 2012 Grazia Tamagno

grazia

segnalata da grazia martedì 16 ottobre 2012

stelline voti: 12; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

I miei sogni stagnanti in un cassetto
sono liberi ora.
Volaranno vividi tra i colori dell'arcobaleno

© G.10.11.12

grazia tamagno

segnalata da grazia sabato 10 novembre 2012

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

ho visto nascere l'arcobaleno

ho visto nascere l'arcobaleno
accanto ai miei piedi,

splendeva nei suoi colori,
scintillava sotto le goccie di pioggia,

avrei voluto salire tra quei colori,
avrei dipinto il mondo intero

di gioia e amore!
verità e sogno,

rispetto e sincerità,
tolleranza e pace,

senza piu notti buie
sorrisi eterni che splendono al sole,

canzoni e abbracci,
balli e corse,

niente piu odi, no rancori,
no guerre, no oppressioni,

e il dolce vento regala
una stella a tutti noi.

Questo Trasmette l'arcobaleno

daniela cesta

segnalata da daniela cesta venerdì 11 gennaio 2013

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

frasi d'amore

Da qualche parte, lassù, sopra l'arcobaleno; i tuoi dolci pensieri. I raggi di luce, la leggerezza delle nubi; lassù, sopra l'arcobaleno, ci sono i tuoi sogni. Quei dolci attimi del tuo sognare, i pensieri; da qualche parte, lassù, nell'arcobaleno volano i sogni che hai fatto. Un giorno esprimerò un desiderio su una stella cadente e mi sveglierò quando le nuvole saranno lontane; dietro di me. Mi troverai lassù, vicino ai camini e alle cime montuose; lassù in alto, da qualche parte, sopra l'arcobaleno. Vedo gli alberi del prato e anche le rose rosse; le guarderò mentre fioriranno per me e per te; e pensando, tra me e me, che mondo meraviglioso! Vedo cieli blu e nuvole bianche e la luminosità del giorno; mi piace il buio e pensando tra me e me che mondo meraviglioso! I colori dell'arcobaleno così belli nel cielo sono anche sui visi delle persone che passano ; vedo degli amici che salutano e ti chiedono come stai? In realtà stanno dicendo ti voglio bene. Ascolto i pianti dei bimbi e li vedo crescere; impareranno molto di più di quello che sapremo . Penso tra me e me che mondo meraviglioso! Un giorno esprimerò quel desiderio, lo stesso sulla medesima stella cadente. Mi troverai lassù, sopra l'arcobaleno.

flo95 - tratto da floriana lombardo

segnalata da flo95 lunedì 25 marzo 2013

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

dipingere la natura

nessuno sa dipingere la natura
come la natura dipinge se stessa,

colori entusiasmanti, così caldi e pieni di amore,
incanto tra cielo e terra,

dolcezza incomprensibile e maestosa
che abbraccia animo e cuore,

i colori che provengono dal cielo,
luce, acqua, terra, sole, luna,

continuamente giocano tra di loro
sussurano,

respirano,
colorano

sfumano
scintillano

giochi di luce che brillano
melodioso gioco d'amore incondizionato

nella sfavillante enfasi, del tempo di questo pianeta!

daniela cesta

segnalata da daniela cesta sabato 8 febbraio 2014

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

Vorrei catturare la tua immagine
guardare il tuo cuore e il colore del cielo
sei tu l'unico sole che sa dipingermi dentro la speranza di amore

Sunita Jassal

segnalata da Sunita Jassal martedì 9 dicembre 2014

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

ALLA MIA AMATA DONNA ANGELO

Dolce amore mio i tuoi capelli d'oro sono lisci e soffici come il cotone puro e non smetterei mai di passare le mie dita fra questi. Il tuo dolce sorriso é per me il paradiso é una dolce energia Che mi mostra il tuo affetto per me e Che io amo e voglio proteggere come la pupilla dei miei occhi niente é piu dolce per me del tuo sorriso tenero amore mio, quando sei seria il mio cuore piange es é triste perché capisco Che hai qualcosa Che non va, ma come il sole esce con la sua prorompente energia e luce e da una nota positiva a una giornata piovosa allo stesso modo per me il tuo sorriso scaturisce sulla tua bocca e accende di gioia il mio cuore. Quando guardo i tuoi occhi sento i brividi fino in fondo al cuore quando penso a quanto amore tu mi dai e io voglio darti a mia volta. Se vuoi sapere cosa cé nel luogo piu segreto del mio cuore ora te lo diro un abisso sconosciuto di amore solo per te e il desiderio di accarezzare con infinita delicatezza i tuoi occhi e avvicinarmi lentamente alla tua bocca per poi baciarti. Mi piacerebbe tantissimo sedermi vicino a te e mettere accanto ai tuoi piedi sacri e bianchi Tante rose e mentre osservo come dolcemente ti muovi cospargere di petali queste tue sacre membra e riempirli di baci e di carezze e osservare come il colore dei tuoi jeans blu esalta la purezza delle membra con cui cammini. Quando ti bacio gli occhi e guardo il tuo sorriso vorrei Che fosse amore per sempre pero purtroppo il tempo ti porta via da me come meravigliosa e adorabile polvere Che scivola via dalla mano di un uomo... Perche? Il mio cuore é triste vorrei Che tu fossi eterna ma lentamente invecchi e seppur sei piu bella di una rosa mio tenero amore purtroppo la morte ci separa... Altro non ho Che la gioia dei nostri momenti e il dolore di perderti é grande nel mio cuore.

Brusa Carlo

segnalata da Brusa Carlo venerdì 9 ottobre 2015

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

vivere l'autunno

tramonto d'autunno rosso sanguigno,
sussurra nel bosco, tra la caduta delle foglie,
in un carosello di colori che, scuote gli occhi e la mente,
incanta lo spirito, dona gioia senza tempo.

ascolto la melodiosa armonia, delle foglie,
accarezzate dal vento e dal cielo per l'ultima volta,
le foglie sembrano farfalle delicate, osservare la natura in autunno
fa bene al nostro cuore e alla mente, il nostro profondo sarà in simbiosi

con l'equilibrio della nuova stagione, gustare questo cambiamento,
vivere l'autunno è impressionante, con i suoi aromi e sapori,
le foglie rappresentano i nostri cari, che lasciano noi per sempre,
ma la terra è la nostra rinascita, un giorno non lontano.

i colori struggenti delle foreste, rosse, gialle, viola, marrone,
sono la gioia della terra, sotto il cielo fragrante, mentre tutti si preparano
alla futura stagione più fredda. L'autunno è saggezza e verità,
momenti silenziosi, pensieri e ricordi intorno all'anima,

sensazioni preziosi vicino alla natura, sotto un cielo grigio o chiaro,
io non voglio perdere, neanche un attimo di questa
meravigliosa stagione, malinconica e importante,
dolcezza infinita e opportunità, di crescere nello spirito.

daniela cesta

segnalata da daniela cesta mercoledì 4 novembre 2015

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

un altra primavera

armonia inconfondibile che avvolge
lo spirito, ogni cespuglio e albero
intorno a noi, verde smeraldo che allieta gli occhi

l'incredibile trasformazione della terra
fiori di ogni colore e farfalle ballerine
sconvolgente bellezza, dono di Dio

per l'intera umanità, i fiori nascono dappertutto
sulla terra, sulle rocce, nei posti piu impervi
rallegrano ogni cosa con i suoi colori incredibili

aromi infiniti, montagne che si trasformano da morte a vive
gorgoglianti ruscelli rilassano la mente, il silenzio inimitabile
che circonda in un insieme di sussurri, trasportati dal vento

malizioso, di primavera, gioia unica, peculiare della vita che rinasce
potenza e semplicità, il grande segreto che ha ogni germoglio
che prepotentemente nasce di nuovo a primavera

come un inno alla vita,
come un canto d'amore possente
come la gioia di una madre dopo aver

messo al mondo il proprio figlio,
lo Spirito arriva dall'alto dei cieli, da un cuore immenso
come quello del nostro Creatore.

DANIELA CESTA

segnalata da daniela cesta sabato 9 maggio 2020

stelline voti: 12; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

La lacrima caduta dai tuoi occhi non si è asciugata,
mentre era appoggiata ancora sul tuo viso
un raggio di sole l'ha baciata
salendo spinta da un tiepido soffio
ha assunto tutti i colori della vita
perdendo quel sapore di tristezza per cui era nata.

Il dolore di quel ricordo gli ha donato
il colore dei suoi occhi
il ricordo di quelle carezze l'ha resa dolce come non mai
persino il suo profumo diventa il suo odore,
e la malinconia di mille ricordi
la riempie di storia, le dona vita
la musica di una canzone cara la fa vibrare.

Quanti sentimenti racchiusi in quella goccia di te
il ricordo di quanti sorrisi
l'hanno fatta stillare dai tuoi occhi
poi è un attimo
un temporale improvviso
ed ecco la goccia di nuovo sul tuo volto
comincia a piovere
la raccogli con un dito
e la posi sulle tue labbra
ne cogli il sapore e lo senti scendere fino al cuore
guardi il cielo
per un attimo avverti la presenza
nasce un sorriso.
Lo stesso ricordo che la fece nascere
oggi rivive grazie a lei.

Ragazzo Triste

segnalata da Ragazzo Triste martedì 9 settembre 2003

stelline voti: 16; popolarità: 3; 0 commenti

categoria: Poesie

E poi il silenzio

Ci sono parole e parole,
sono le parole che hanno vissuto la mia vita.
Parole pensate e mai dette,
parole dette ma mai pensate.
Parole non scritte, eppur son state lette.
Parole scritte ma mai da occhi cercate.
Parole gioiose, di colore vestite,
profumanti di sensazioni dolci e felici.
Parole gridate, con inutile forza profuse.
Parole che non vorremmo aver dovuto dire,
cupe e amorfe, calzanti scarpe chiodate,
che tagliano il cuore e sanguinano forse di un amore.
Parole perse nel vento,
non sentite, appena sussurrate.
Parole mentite che nascondono un disagio, un dolore.
E poi ci sono parole….parole…..parole…..parole.

Odio le parole che hanno vissuto la mia vita
e per esse ora dipingo un grande silenzio.
Lo dipingo di scuro colore,
per sentirle già morte nascenti dal cuore.
Ma la tela stracciata sarà da nuove parole,
forse sentite, ascoltate, capite.
E poi il silenzio…ancora…forse…..

FranCia

segnalata da FranCia domenica 4 gennaio 2004

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

IL DISEGNO

Il Destino...

Un segno.....
un disegno...
come pennelli
guidati dalla mano
del pittore

azzurro
verde
nero
il giallo

questi sono i colori
che hanno fatto parte
della mia vita.....

poi un giorno ti ho incontrata
e da quel giorno la mia tela

ha preso una sfumatura
tra l'arancione e il rosso

io so

che il pittore
sta preparando un' altra tela....

e questi colori.....
il rosso come sfondo.....
il bianco e dopo
il rosa
e l'azzurro

ora sta a te decidere....
se fermare la mano del
pittore.....o aiutarlo
a creare il suo più grande
capolavoro.

Andrea Marchioni

segnalata da Andrea mercoledì 27 ottobre 2004

stelline voti: 17; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: Poesie

Ho dipinto la pace

Avevo una scatola di colori
brillanti,decisi,vivi.
Avevo una scatola di colori
alcuni molto caldi,altri molto
freddi.
Non avevo il rosso per il
sangue dei feriti.
Non avevo il nero per il
pianto degli orfani.
Non avevo il bianco per le
mani e il volto dei morti.
Non avevo il giallo per la
sabbia ardente.
Ma avevo l'arancio per la
gioia della vita,
e il verde per i germogli e
i nidi,
e il celeste per i chiari cieli
splendenti,
e il rosso per il sogno e il
riposo.
Mi sono seduta e ho
dipinto la pace.

segnalata da Joey giovedì 15 settembre 2005

stelline voti: 21; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

Occhi d'ambra

E’ vuota di silenzio
La piccola sala,
Solamente colori di voci
Insistenti
E intrighi d’occhiate
Sfuggenti.
Si animano lievi spire
Intoccabili come aria
Mentre tu mi guardi
Dallo specchio,
immobile
forte nel deserto.
Riesco ad annusare
Il tuo sguardo
Che profuma di petali d’ambra
Di ghiande
Di bosco ansioso di pioggia.
Disegno il tuo sospiro
Usando tutti i colori
D’arcobaleno
E mi domando
Se alla fine
Ci sarà l’oro
Anche per noi .

segnalata da michela giovedì 10 luglio 2008

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: poesie

FUOCHI D'ARTIFICIO

Una miriade di colori esplode
nel firmamento, una cascata
di gioia ruba
le tristezze;
libero
da ogni apprensione
l'uomo, rinasce
ai tripudii.
Con l'occhio assorto
non vuole che
l'incanto
gli chiuda le porte.Continua
a dileguare tutte le sue
paure nelle luci
scintillanti
del cielo.
Spera che quella meraviglia,
gli rapisca, tutti i suoi
pensieri.
L'ultimo fuoco non gli sembra vero,
le sue inquietudini
gli vengono
restituite,
mentre ormai con lo sguardo assente,
avrebbe voluto abbracciare
tutti i suoi colori...

autrice Maria Caputo - tratto da SPRAZZI

segnalata da maria caputo giovedì 26 febbraio 2009

stelline voti: 8; popolarità: 1; 0 commenti

categoria: poesie

l'ombra di un domani

Chiudere gli occhi
e combaciare i colori
che intersecano la nostra anima.
Il cuore è oppreso
da chi nella sua tirannia
desidera oro da un terreno
che stenta a sfamare piccoli corpicioni indifesi.
Le ali bianche
che dal cielo sono piombate
per dare rafforzo alle fatiche
sono da parte di coloro
che dallo scrigno dei loro cuori
ha uscito l'unico grande tesoro
l'amore.
L'amore di quel domani migliore,
dove il fiume della speraza
trasportale sofferenze di chi
vuole essere aiutato e ascoltato,
da chi si sente diverso
per il colore della propria pelle.
Ma i ponti gemellari
ritenuti di grande affare
non deve essere solo per no
scopo economico,
ma per un unico grande
rapporto di stima comune.
La vera fratellanza
ciò che rende solidali
e in un sorriso
racchiude l'umiltà di chi sa apprezzare la vita.

marco poeta siracusano - tratto da dai suoi brani poetici

segnalata da Marco domenica 12 luglio 2009

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Poesie

L'arcobaleno

Tinto di colori pastello,
tiene in se
i sentimenti
celati tra le nuvole
nel suo castello.
D’azzurro serenità, innonda
I nostri cuori alla sua vista.
Di rosso infuoca,
gli innamorati,
i loro cuori,
di rovente passione.
Di giallo,
irradia di gioia,
tutti insieme rubando
al sole parte della sua solarità.
Di verde, la speranza,
d’abbracciare un giorno,
un mondo migliore,
dopo tempestosi momenti,senza
guerre, violenze e dolori.
Di bianco, per preservare
la purezza candida dei
bambini, dalla adulta
malvagità.
Di nero, vestirsi mai vuole
alla notte la lasciato l’abito nero,
portatrice sempre di nefaste notizie.
Le sue sfumature,
solo i colori delle nostre
anime rispecchiate dalle stelle
nell’universo.

Antonio de Lieto Vollaro - tratto da 3 raccolta di poesie

segnalata da wolf23 martedì 15 marzo 2011


1 2 3 4 5 6 7 8 ... 17

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2021 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

78 ms 16:03 30 112021 fbotz1