Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » decise

Cerca decise nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Sono presenti 518 barzellette. Pagina 4 di 26: dalla 61a posizione alla 80a.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi






















stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un contadino decide di fare montare la scrofa per avere nuovi porcellini per il proprio allevamento. Ma la scrofa non riesce a rimanere incinta e cosi' decide di rivolgersi ad un contadino che abita vicino a lui. Questi gli consiglia: "Guarda, io ho un maiale che è veramente potente, la fai montare dal mio maiale e mi dai un terzo dei maiali che nascono. Domani mattina alle tre precise, carichi la scrofa sul furgone, la porti qui e la facciamo montare". "Ma da che cosa capisco che la scrofa è rimasta incinta?". "E' semplice: il giorno dopo la monta se la tua scrofa mangia le ghiande vuol dire che è incinta, se non le mangia, la ricarichi sul furgone e vieni da me un'altra volta". La mattina dopo il contadino carica la scrofa sul furgone, la porta dal suo collega che la fa montare dal maiale. Dopo un'ora di monta continua, il contadino si ricarica la scrofa e se la riporta a casa. Il mattino dopo si alza presto per veder se la scrofa mangia le ghiande. Zero. Ricarica la scrofa e ricomincia da capo la trafila, ma il risultato non cambia. E cosi' per vari giorni. Una mattina il contadino non riesce ad alzarsi perché non sta bene e chiede alla moglie: "Vai a vedere tu se la scrofa mangia le ghiande". Lei va e gli risponde: "Non so se ha mangiato le ghiande, ma è sul furgone che ti aspetta".

stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » religione

Un prete e una suora viaggiano di notte quando, a un certo punto, si ferma la macchina. I due decidono allora di passare la notte in un albergo vicino. Rivolgendosi all'albergatore scoprono che e' rimasta libera solo una stanza con letto matrimoniale. I due, anche se imbarazzati, decidono comunque di rimanere. Allora sistemano un lenzuolo fra i due letti, e si mettono a dormire. A un certo punto la suora si rivolge al prete dicendo: "Padre, ho freddo, mi potrebbe prendere una coperta? ". Il prete si alza e gliela da', e la suora mostra una spalla. E il prete, imperterrito, ritorna a dormire. Dopo un po', la suora: "Padre, ho ancora freddo, non me ne potrebbe prendere un'altra?" Il prete, sbuffando, la prende e gliela rida', e la suora mostra una gamba. Niente. Ancora dopo, la suora: "Padre, ho ancora freddo." E il prete, spazientito, dice: "Sorella, vogliamo fare come marito e moglie?"
"Sì sì sì" risponde la sorella. "Allora se le vada a prendere da sola !"

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Una coppia si reca in vacanza sulle rive di un bel laghetto. Il marito ama andare a pescare in barca sul lago, mentre alla moglie piace leggere un bel libro. Una mattina il marito decide di restarsene a casa a dormire e allora la moglie decide di prendere la barca e di andare a leggere un buon libro in mezzo al lago. Mentre sta leggendo viene affiancata dalla barca della Guardia Costiera e il finanziere le chiede cosa stia facendo. Lei candidamente gli risponde: "Sto leggendo il mio libro". Il finanziere le dice che lei si trova in una zona in cui è vietato pescare. Lei, sempre candidamente, gli risponde: "Va bene, ma io non sto pescando". Il finanziere replica: "Ma lei possiede tutto l'equipaggiamento. Le devo fare la multa!". Allora la donna, stanca della poca ragionevolezza del finanziere, gli dice: "Se lei mi fa la multa io l'accusero' di avermi violentato". Il finanziere, scioccato, replica: "Ma io non vi ho neppure toccato!". E la donna: "Certo! Ma lei ha tutto l'equipaggiamento!".

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

La mucca e il Ferrarino

Il cumenda col suo Ferrarino è lì che viaggia ad una buona media, su una strada provinciale.
Ad un tratto scorge una persona sul ciglio della strada che sta facendo l'autostop: è un contadino che porta con se una mucca. "Dov'è che deve andare buonuomo?"
"Io devo da andà in paese! Che me lo dai 'no strappo?"
"Certo agricolo! Sali pure... però ho l'impressione che il ruminante dovremo lasciarlo qui!"
"Tu nun te stà a preoccupà, vai che la mucca ce segue!"
"Ma l'è proprio sicuro?"
"Oh fregate! Vai tranquillo!"
Il contadino sale ed il cumenda parte. Mette la prima e va piano piano. Vede che la mucca lo segue e così comincia ad aumentare il passo... venti, trenta chilometri orari. La mucca lo segue fedelmente al trotto e lui si decide a schiacciare sull'acceleratore... cinquanta, cento, centocinquanta chilometri all'ora. La mucca gli galoppa dietro praticamente incollata al posteriore della Ferrari, è la sua ombra!
Il cumenda si sente decisamente umiliato a sapere che una mucca può seguirlo a quelle velocità, così si decide a spremere la macchina 180, 200, 220, 250 chilometri orari. Guarda nello specchietto e vede che la mucca ha tirato fuori la lingua. "Ah finalmente, sono riuscito a farla stancare!"
"Non è possibile!", replica il contadino.
"Come no? Ha tirato fuori la lingua!"
"Ma dò ce l'ha? A sinistra o a destra?"
"A sinistra, perché?"
"Allora scansate che te deve sorpassà!!"

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un cacciatore decide di regalarsi un fucile per il suo compleanno. Dopo averlo comperato vorrebbe provarlo, cosí , malgrado non sia stata ancora aperta la stagione di caccia, decide di andare a caccia lo stesso.
Una domenica mattina si alza prestissimo e si inoltra in un bosco per sparare con il fucile nuovo, ad un certo punto vede un piccolo branco di cinghiali, prende la mira e BUUM ammazza un bel cinghialetto di una ventina di chili.
Tutto soddisfatto per il suo bel fucile il cacciatore si butta sulla spalla sinistra il cinghialetto e sulla destra il fucile e fischiettando allegramente prende la strada per casa, ad un certo punto qualcuno alle sue spalle intima: "Altolà".
Il cacciatore girandosi vede una guardia forestale che si avvicina con passo risoluto.
La guardia gli chiede: "Cosa sta facendo nel bosco?".
Il cacciatore: "Mah, sa... un giretto tanto per fare...". E la guardia: "Cosa ha sulla spalla?".
"Ah, questo è il mio fucile nuovo.
Bello vero?".
La guardia, piuttosto arrabbiata: "Non faccia il furbo con me! Sull'altra spalla dicevo".
Il cacciatore si gira a sinistra e dice: "Ah!! pussa via, brutta bestiaccia (fare con la mano destra il gesto di scacciare un'ape).

stelline voti: 10; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » soldi

Ricchi e poveri

Due grandi amici studiavano insieme all'università. Dopo aver terminato gli studi trovano entrambi lavoro come assessori ai trasporti, ma in due comuni diversi. Dopo qualche anno uno decide di invitare l'altro a casa sua. Quando l'invitato arriva vede una villa immensa, con un giardino bellissimo con intorno animali esotici che passeggiano qua e là, poi vede che il suo amico ha 5 macchine sportive una più costosa dell'altra, e così via. Allora l'ospite stupito chiede al padrone di casa: "Ma come hai fatto a diventare così ricco in così poco tempo, mentre io sono poco più di un poveraccio?"
Al che il suo amico riccone gli ribatte: "Come sai bene sono l'assessore ai trasporti in questo comune"
E l'altro: "E allora? Anch'io sono un assessore..."
"Sì, ma vedi quella strada lì in fondo?"
"Sì!"
"Vedi, è bastato farla un po' più stretta e usare materiali un po' più scadenti..."
Allora il suo amico più povero risponde: "Ah, adesso ho capito tutto!!!". Dopo qualche anno, quest'ultimo decide di invitare il suo amico ricco a casa. Quando questo arriva a casa dell'amico una volta povero, vede un supercastello, con i giardini pensili, immensi boschi, centinaia di servitori, un enorme parco macchine, un jet privato ed un elicottero, allora stupefatto chiede al suo amico prima povero come abbia fatto a diventare così sfacciatamente ricco. Al che il suo amico gli risponde: "Come sai anch'io sono l'assessore ai trasporti"
"E allora?", risponde il primo ancora sotto shock per quello visto
"E allora, vedi quell'autostrada lì in fondo?"
"No!"
"Appunto!!!"

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un giorno Dio stava guardando la Terra e vide tutto il male che accadeva su di essa. Cosicché decise di mandare un Angelo sulla Terra per verificare. Chiamo' uno dei suoi migliori angeli e lo mando' sulla terra per un po' di tempo. Quando l'Angelo torno' disse a Dio: "Si, la Terra è cattiva, il 95% delle persone sono malvagie, il 5% buone". Ebbene, Dio penso' per un po' fra sé poi disse "E' meglio se mando un altro Angelo per avere una seconda opinione". Quindi Dio chiamo' un altro Angelo e mando' pure lui sulla Terra per un po' di tempo. Quando l'Angelo torno', anche lui ando' da Dio e gli disse. "Sì, la Terra è in decadenza, 95% di malvagi e 5% di buoni". Dio disse: "Cio' non è una buona cosa". Quindi decise di mandare una e-mail a quel 5% di persone buone del mondo per incoraggiarle, affinché non desistessero e perché continuassero ad andare avanti senza perdere la fede. *** Sai cosa diceva la e-mail? *** *** No? *** ***...siamo fottuti...neanche a me è arrivata... ***

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

In un manicomio viene assunto un nuovo psichiatra. Il primo giorno di lavoro il nuovo psichiatra decide di passare un po' di tempo nella sala di ricreazione per entrare i confidenza con i pazienti, ma qui si trova di fronte ad una scena che non riesce a comprendere: tutti i pazienti sono radunati di fronte ad uno di loro che urla ad alta voce dei numeri: 25! E risate generali. 12! e risate. 23! grande ovazione. Preoccupato lo psichiatra va a consultarsi con un suo collega che gli spiega: "Per passare il tempo si raccontano tra di loro delle barzellette, ma siccome ormai sono sempre le stesse, hanno deciso di numerarle per non far fatica a raccontarle ogni volta". "Ah, ho capito, voglio fare una prova anch'io". Ritorna nella sala ricreazioni, raduna tutti i pazienti e si mette a gridare: 12! (Silenzio generale). 24! (Segni di disappunto). 35! (Fischi e proteste generali). Innervosito esclama: "Ma perché con me non ridete e con quell' altro si?". "Perché tu non le sai raccontare!".

voti: 0; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

L'arma dei Carabinieri decide di effettuare una grande spedizione scientifica e convoca i giornalisti: "Andremo sul Sole!". Un giornalista: "e come farete con il calore?". "Andremo di notte!".

stelline voti: 20; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » politica » Berlusconi

Berlusconi, stà decidendo le sue prossime mosse per la campagna elet torale. Sono indeciso, non so' se mi conviene chiedere l'uninominale secca, la proprzionale. Fini"Silvio con le denuncie che hai sul groppone, ti conviene la condizionale!"

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » computer

Bill Gates ha acquisito il pacchetto di maggioranza della Pfitzer, la casa farmaceutica produttrice del "Viagra". Per promuovere ulteriormente il prodotto ha deciso di rinominare la Microsoft in Macrohard.

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Il maresciallo, deciso ad informatizzare la sua piccola stazione dei carabinieri, va in un negozio ad acquistare un computer: - Comandante, questo personal è talmente potente che farà metà del suo lavoro! Il sottufficiale ci riflette e poi fa: - Ve bene, allora ne prendo due!

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » pierino

Pierino non si decide lasciare la tv. -Và a letto, Pierino. E’ tardi… -Non potrei restare ancora un po’ qui e addormentarmi da sveglio?

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un giorno Gesù camminando per strada decide di creare un'altro individuo, Adamo, allora si mise vicino una pozzanghera e vi sputo' dentro.Adamo pulendosi la faccia disse "il buongiorno si vede dal mattino!"

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » pierino

Il padre di Pierino decide di sgridare il figlio:
- Si può sapere perché, quando vengo in camera tua ti trovo sempre a leggere fumetti e mai a studiare?
Pierino:
- Semplice! Perché vieni sempre in punta di piedi!!! 

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » animali

un coniglio e un maiale totalmente privi di vista si scontrano!dato che non vedono niente decidono di toccarsi e riconoscersi!parte il maiale"tu sei piccolo, hai il pelo morbido, codina e gli orecchi lunghi...sei un coniglio!!!il coniglio dice:bra

stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Una donna anziana e molto depressa, decide di farla finita sparandosi un colpo al cuore. Per essere sicura di morire all'istante chiama il suo medico e gli chiede dove si trova esattamente il cuore. "Due dita sotto il seno sinistro" - Risponde il medico. La donna riappende il ricevitore, prende la pistola, misura il punto esatto e spara. E' stata ricoverata in Ospedale per una grave ferita al ginocchio sinistro.

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » dal medico

Un giovane si presenta dal medico e in mdo deciso gli dice: "Dottore, dottore...vorrei cambiare sesso...!?!". "Aah, bene..." risponde il medico "...vorrebbe diventare...una bella signorina...?!?" "No, no, dottore...che ha capito!?...ne vorrei uno, lungo almeno 35 centimetri...!!"

stelline voti: 7; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Compleanno del maresciallo dei carabinieri, i suoi subalterni nonsanno che cosa regalare, alla fine decidono per un bel libro, e chiedono un consiglio alla moglie del maresciallo: "Ragazzi non state a disturbarvi ne ha già uno"

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » religione » preti e suore

"Un frate che si deve recare al vicino santuario chiamato Madonna "non ha nessun mezzo per raggiungerlo, decide di prendere l'unica bicicletta "che pero' "non ha i freni. Lungo la strada trova una discesa molto ripida ed "incomincia a prendere velocità senza poter frenare. "Verso la fine del viottolo vede un contadino in lontananza e non sapendo "bene se la direzione fosse giusta gli urla: "Fratello vado bene per la Madonna". E il contadino risponde: "Per Dio mi "pari Coppi!!"


1 2 3 4 5 6 7 8 ... 26

 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2021 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

109 ms 02:37 24 072021 fbotz1