Frasi.Net
       

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » destinato

Cerca destinato nelle barzellette

archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi

Alcune directory frasi trovate:

Sono presenti 17 barzellette.

Criteri di ricerca



 
categoriabarzellette












 
qualsiasi
 
qualsiasi
 
giornoqualsiasi































 
mesequalsiasi












 
annoqualsiasi























stelline voti: 14; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » aforismi

A ciascuno di noi il fato ha destinato una donna, se riusciamo a sfuggirle siamo salvi

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » aforismi

Quando il destino ti chiude la porta in faccia, entra dalla finestra

stelline voti: 9; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » proverbi

A ciascun uomo il fato ha destinato una donna. Se riesce a sfuggirle è salvo.

stelline voti: 21; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » fortuna

Sfiga

Non capisco perché il destino, ogni volta che inventa una sfiga nuova, la prova subito su di me

Giorgio Faletti

stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

L'oceano

Oceano, nome:
la massa d'acqua che occupa circa i due terzi del mondo destinato all'uomo, il quale peraltro non ha branchie

A. Bierce

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » politica » Bill Clinton

Perché Bill Clinton è destinato a perdere la voce? - Perché continua a rimangiarsi le parole

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Fatto realmente successo: in campania un giovane ventitreenne stava montando la radio all'interno della sua auto, stando rannicchiato sul sedile destinato al pilota. Un bel momento arriva uno sconosciuto che esclama: "oh guaglio', tu pigli la radio che io mi fotto i coperton!"

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » carabinieri

Due giovani carabinieri meridionali, appena usciti dal corso, vengono destinati di servizio alla Stazione Termini di Roma. Appena entrati in stazione, uno dei due stupito: - Ammazza la gente! L'altro impugna la mitraglietta e... tratatatatata ratatata tra tra...

stelline voti: 1; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » animali

Nella savana: Tre leoni tendono un agguato a una zebra, un bellissimo esemplare completamente ignaro del suo destino. Ad un certo punto pero' esso alza il capo e ad un tratto fugge galoppando a velocità impressionante, allora un leone fa agli altri: -Sentiamo, chi ha scorreggiato?

stelline voti: 17; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » uomini e donne

Inferno

ACCADUTO REALMENTE IN UNIVERSITA' - CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA
Un professore di termodinamica ha assegnato un'esercitazione a casa agli studenti del suo corso di laurea.
Il compito consisteva in una domanda: "L'inferno è esotermico (libera calore) o endotermico (assorbe calore)? Sostenete la risposta con delle prove".
La maggior parte degli studenti ha cercato di dimostrare le proprie convinzioni citando la legge di Boyle (un gas si raffredda quando si espande e si riscalda quando viene compresso), o alcune sue varianti. Uno di loro, tuttavia, ha scritto quanto segue.
"Innanzitutto, dobbiamo sapere come cambia nel tempo la massa dell'inferno. E quindi abbiamo bisogno di stabilire i tassi di entrata e uscita dall'inferno delle anime. Credo che possiamo tranquillamente assumere che, quando un'anima entra all'inferno, non è destinata a uscirne. Quindi, nessun'anima esce. Per quanto riguarda il numero di anime che fanno il loro ingresso all'inferno, prendiamo in considerazione le diverse religioni attualmente esistenti al mondo.
Un numero significativo di esse sostiene che se non sei un membro di quella stessa religione andrai all'inferno. Siccome di queste religioni ce n'è più di una, e visto che le persone abbracciano una sola fede per volta, possiamo dedurne che tutte le persone e tutte le anime finiscono all'inferno. Dunque, stanti gli attuali tassi di natalità e mortalità della popolazione mondiale, possiamo attenderci una crescita esponenziale del numero di anime presenti all'inferno.
Ora rivolgiamo l'attenzione al tasso di espansione dell'inferno, poiché la legge di Boyle afferma che, per mantenere stabile la temperatura e la pressione dentro l'inferno, il volume dello stesso deve crescere proporzionalmente all'ingresso delle anime. Questo ci dà due possibilità: 1) se l'inferno si espande a una velocità minore di quella dell'ingresso delle anime, allora temperature e pressione dell'inferno saranno destinate a crescere, fino a farlo esplodere; 2) naturalmente, se l'inferno si espande più velocemente del tasso d'ingresso delle anime, allora temperatura e pressione scenderanno fino a quando l'inferno non si congelerà. Dunque, quale delle due è l'ipotesi corretta? Se accettiamo il postulato comunicatomi dalla signorina Paola M. durante il mio primo anno all'università, secondo il quale "farà molto freddo all'inferno prima che io te la dia", e considerando che ancora non ho avuto successo nel tentativo di avere una relazione sessuale con lei, allora l'ipotesi 2 non può essere vera. Quindi l'inferno è esotermico". Lo studente ha preso l'unico 30

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Un ragazzo trova per strada un ferro di cavallo. Esultando lo raccoglie e se lo mette in tasca, convinto che sia un segno positivo del destino per l'esame che sta recandosi a sostenere. L'interrogazione inizia piuttosto male e prosegue peggiorando; ad un certo punto il ragazzo estrae dalla tasca il ferro di cavallo e si mette ad accarezzarlo. L'insegnante lo guarda stupito: "Ma cosa fa? Cos'e' quella roba?" "Un ferro di cavallo, signore, speravo mi portasse fortuna..." "Mi faccia vedere...! Sfido io che lei continua a dare risposte del genere. Questo è un ferro d'asino!"

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

Su un dirupo a picco sul mare, molto molto alto, una cavalla con il suo cavallo amante, la cavalla è sposata. Cavalla al cavallo amante: "Caro, non possiamo più andare avanti cosi', quindi ho pensato di rompere la nostra relazione!" i cavallo amante, realizzato di aver perso la luce dei suoi occhi, corre via e si getta dal dirupo. La cavalla che, realizzato che ancora amava il suo cavallo amante e che non lo avrà piu', in preda allo sconforto corre verso il baratro e si getta, seguendo il suo caro. Il marito cavallo che, subodorando qualcosa, aveva seguito la cavalla moglie per spiarla, vistala precipitare e realizzato che anche se lo tradiva, lui l'amava e non la vedrà piu', in preda alla pazzia prende la ricorsa e segue il destino dei due amanti gettandosi dal dirupo. Dal baratro una voce:.. "oh che la smettete di gettare cavalli lassu!!'

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette

"Non so cosa fare", esordisce il Diavolo,
"Sei nel mio elenco ma non ho
più posto per te.
"Non so cosa fare", esordisce il Diavolo,
"Sei nel mio elenco ma non ho
più posto per te."Non so cosa fare", esordisce il Diavolo,
"Sei nel mio elenco ma non ho
più posto per te.

D'altro canto devi obbligatoriamente
stare qui".


Dopo averci pensato su, il Diavolo
prosegue: "Sai cosa faccio? Ho
due o tre persone che non sono state tanto
cattive quanto te.
Ne
lascerò
andare una e tu ne prenderai il posto.
Anzi, ti lascio
addirittura
scegliere quale liberare".


A Silvio la proposta sembra accettabile e
così il Diavolo apre la
prima porta.


Lì dentro, in una grande piscina, nuota
Craxi che si immerge
ripetutamente tentando di portare in
superficie un immenso e
sfavillante
tesoro, riemergendo però sempre
desolatamente a mani vuote. E si
immerge
e riemerge, e ancora e ancora.
Questo è il suo destino, all'inferno.


"No" dice il Cavaliere "non ci siamo, non
sono un gran nuotatore
e
poi a mani vuote non posso restare, non> potre fare questo per
l'eternità"


Il Diavolo lo conduce nella stanza
successiva dove trovano
Francesco
Cossiga, che con un enorme piccone deve
frantumare giganteschi
massi
di pietra durissima; e poi altri ed altri
ancora.


"No, sai che ho un problema alla spalla,
mi farebbe male
picconare in
continuazione per l'eternità".


Il Diavolo apre la terza porta.
All'interno, l'ex presidente
degli
U.S.A. Bill Clinton, sdraiato sul
pavimento, con le braccia
dietro la
nuca e le gambe larghe;
china su di lui
c'è Monica Lewinsky
intenta
nell'ormai famosa attività.


Berlusconi osserva incredulo e dopo un
po' dice: "Si, si può
fare,
vada
per questo".

"OK" dice il Diavolo "Monica, puoi
andare"


stelline voti: 2; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » animali

Un prete ed una suora si trovano da soli in mezzo al deserto con una cammella. Ad un certo punto la cammella muore e i due religiosi rimangono a piedi proprio in mezzo al Sahara infuocato. Presi dalla disperazione, si mettono a pregare e ad invocare Dio, ma... niente. Ben presto diventa chiaro che sono destinati a perire per il caldo e la fatica. Vista la situazione, il prete si fa coraggio e chiede alla suora: "Sorella, so che forse non è il caso, ma... prima di morire, mi piacerebbe farlo almeno una volta!". La suora risponde di si' e tutti e due si trovano poco dopo nudi in mezzo al deserto. "Ma come siamo diversi! - esclama la suora - Cos'e' quella cosa che io non ho e lei invece ha, fratello?". "Questo? Questo è un arnese che quando è infilato a dovere fa resuscitare i morti! - s'ingalluzzisce il prete. "Ah si'? E allora perché non lo infila alla cammella, che cosi' possiamo andarcene!"

stelline voti: 13; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » mamma

.. " il catino " ..

.. La maestra ... :
- Qualcuno di voi sa cos'è un .. " catino..? " .. -
.(per i bambini ... : il catino o bacile è un recipiente
.. di forma rotonda e concava destinato a contenere liquidi,
.. comunemente usato per lavarsi .. )
.. Pierino ... :
- Io lo so..!! ... :
.. È un gatto piccolino..!! . . . .

ugo bischero - tratto da umorismomio di paolo festa

segnalata da Paolo Festa sabato 25 maggio 2019

stelline voti: 64; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » mamma

.. " Napoleone " ..

La maestra ... :
- Pierino.., tu che sei appassionato di storia..,
raccontaci la storia di Napoleone . . . . -
E lui ... :
Dunque.., Napoleone Buonaparte, era il Re della Spagna...
Siccome., più che un Re era un avventuriero, dopo aver sposato Anita Garibaldi..,accettò l'invito che gli aveva fatto il "Comitato per la Liberazione del Messico" ., di dare loro una mano per essere liberati dall'oppressore "Massimiliano d'Asburgo". . .
Lui sbarcò in America col suo forte esercito e sconfisse l'Imperatore Austriaco addirittura uccidendolo..!!
Quindi ritornò in patria e trovò ad attenderlo Bussolini che gli chiedeva una mano perché intendeva conquistare la "Bassinia"... Anche questa volta il Re avventuriero non disse di no e con i suoi 1.000 uomini migliori partì alla volta dell'Italia ...
.. Napoleone e Bussolini con le sue truppe, sbarcarono dopo qualche giorno ad Algeri e subito affrontarono il deserto in direzione della "Bassinia" ... Ma il destino fu crudele contro questi due grandi condottieri., perché durante una sosta notturna, un "infiltrato" rubò tutte le bussole e così, Bussolini e Napoleone, senza bussole., incominciarono ad andare avanti e indietro nel deserto senza riuscire ad uscirne... Dopo 40 giorni la maggior parte delle truppe erano morte di fame e sete e solo uno sparuto gruppo di circa 50 persone, fra i quali anche Napoleone e Bussolini., riuscirono a salvarsi perché un Tuareg si era offerto di accompagnarli ad Algeri ...
.. Quando rientrarono in Italia, Napoleone partì alla volta della Spagna con la coda in mezzo alle gambe perché non era abituato alle sconfitte.., mentre invece Bussolini venne impiccato per il grande disastro che aveva causato..!! . . . .

ugo bischero - tratto da umorismomio di Ugo Bischero

segnalata da Paolo F. domenica 4 giugno 2017

stelline voti: 72; popolarità: 0; 0 commenti

categoria: Barzellette » mamma

i vermi e la politica ...

La piccola coccinella dice alla sua mamma ...
- Mamma.., guarda... : quei vermi stanno litigando..!! ... -
Il verme VERDE dice al verme AZZURRO... :
- Noi della Lega Nord non possiamo "legare"
con voi di Forza Italia..!! ... -
E il verme NERO ... :
- E noi di Alleanza Nazionale non legheremo
ne con l'uno e ne con l'altro..!! -
E il verme dell'U.D.C. ., "che non si capisce di che colore sia ... :
sembra, più che altro una fusione di colori che da un po sul rosso" ... dice ... :
- NOI.., accetteremo un alleanza con voi altri partiti..,
solo nel caso in cui saremmo NOI a comandare il gruppo..!! ... -
Ed ecco che interviene il verme ROSSO ... :
- Avete voglia di sbraitare..!! ... :
tanto a noi non ci batterete mai..!! ... -
Mamma chiocciola dice alla sua figliola ... :
Hai visto., figlia mia ... : o che siano verdi., azzurri., neri.,
di colore indefinibile., o rossi.., alla fine siamo sempre
destinati ad essere governati da un "gruppo di vermi"..!! . . .

Ugo Bischero - tratto da Umorismomio di U. Bischero

segnalata da Paolo F. martedì 2 agosto 2016


 


Puoi eseguire la ricerca nel sito anche tramite Google:

Ricerca personalizzata


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

94 ms 02:55 09 082022 fbotz1