Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 258

poesie


stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

Anime

Quando qualcosa in vita ti sfugge
quando sei triste, forse depresso
inesorabile lento distrugge
ogni speranza il tempo adesso.

Ma lasciano poi d’un tratto spazio
chiudendosi ad altre immagini
gli stanchi occhi del passato strazio
or teco mesto tra i cari argini.

Sì figure e maldestri personaggi
ricorrono pur se sfocatamente
da scenari d’oscuri paesaggi.

Sicché mischiate le carte in mente
d’un fresco giorno del sole i raggi
illuminan cuor di anime spente

Gabriele - tratto da Le mie poesie

segnalata da Gabriele martedì 28 dicembre 2004

stelline voti: 5; popolarità: 0; 0 commenti

Le stelle

Ubriaco dell tuo amore,
inganni tutti con stupore!

Vai via dall mia vita,
pero senza di te sarebbe pure finita!

Guardo alle stelle,
sembran'oggi ancor + belle!

Prego per un segno divino,
camminando per un filo fino!

Tu che sei li sú,
aiuta qualche volta chi sta qua giú!!!!!!

Aspetto con il cuore in mano,
spero che l'atesa non sará in vano!

Io

segnalata da Vale sabato 25 dicembre 2004

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

La mia mano tra le sue
come ali d’angelo
abbracciate attorno
al mio corpo.

Il tepore
della sua pelle
avvolge la mia mano.

Le sue mani strette
su la mia
forse
inconsciamente pensa
che
tenendo
la mia mano tra le sue

Possa
proteggermi
dalle avversità

Possa
tenermi
sempre vicino a lei

Ma lei
ora è di un altro
e io
vivrò
solo del ricordo.

Andrea Marchioni

segnalata da Andrea venerdì 24 dicembre 2004

stelline voti: 17; popolarità: 1; 0 commenti

Piangi

Una lacrima,
scintilla nei tuoi occhi cupi di rabbia, di dolore
ti riga il viso segnando il suo passaggio
poi giunge alle labbra e con un rapido gesto la porti via,
nemmeno te ne accorgi,
scompare in silenzio portando con sè l'amarezza e il rancore che l'hanno costretta a spingersi al di fuori dei tuoi occhi,
della tua anima.
Lacrime che sgorgano impetuose dal profondo del cuore,
così amare
eppure così dolci,
così opprimenti
eppure così liberatorie.
Che poi a cosa serve piangere?
Serve a sfogarsi?
O serve ancor più a deprimersi?
E dopo che piangi... cambia qualcosa?
... forse, ma che importa...
le emozioni non hanno bisogno nè di ragionamenti,
nè di spiegazioni per esprimersi;
una frase,
un gesto,
un ricordo
e dentro esplode come un vulcano,
come un terremoto che devasta ogni cosa,
come un'uragano impossibile da fermare.
Emozioni
nient'altro che semplici, istintive emozioni
che quando non si riescono più a trattenere
si trasformano in lacrime.
Quindi piangi,
se sei felice,
se sei triste,
al culmine della gioia
o nel profondo della disperazione
piangi,
esprimi anche così le tue emozioni;
si, piangi!
Urla,
sgolati
e non preoccuparti di quello che pensa la gente,
piangi e dedica le tue lacrime al cielo.
Liberale e sentile come un fiume in piena che rompe gli argini,
come un'animale che corre selvaggio nella natura,
come un uomo che danza a piedi nudi.
Esprimi le tue emozioni...
è il solo modo che hai per esprimere te stesso.

Meleth

segnalata da Meleth mercoledì 22 dicembre 2004

stelline voti: 8; popolarità: 0; 0 commenti

il mare

Se il tuo amore fosse come il mare,vorrei dentro poterci nuotare,e vorrei che le tue braccia fossero onde per farmi accarezzare, ti vorrei attraversare,navigare per non poterti mai lasciare, come è bello questo mare, ora mi tuffo dentro per farmi sempre amare!!!

Daniele pecoraro - tratto da una foto del mare

segnalata da Daniele mercoledì 22 dicembre 2004

Sono presenti 6290 poesie. Pagina 258 di 1258: dalla 1286a posizione alla 1290a.

1258 ... 260 259 258 257 256 255 254 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2022 copyright
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

16 ms 06:33 29 092022 fbotz1