Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 512

poesie


stelline voti: 3; popolarità: 1; 0 commenti

ANATALE VULESSE

A NATALE VULESSE

Vulesse c’à Natale ascesso ‘o sole
pe’ chille ch’à stanno arrete ‘e sbarre carcerate,
pe’ chille ch’à so’ schiave r’a bubbazza
e p’avè ‘na chiavica ‘e bustina
spisse fanno cose ‘e pazze,
pe’ chille ca’ stanne ammiscate dint’à camorra
e nun se ne fottene ‘e campà cchiù onestamente,
pe’ chelle gguaglione ch’à stanno a notta
‘o scuro ‘ngoppa a ‘nu marciappiere
pe’ vennere a ‘nu povero risgrazziato,
mez’ora e farza felicità.

Vulesse c’à Natale ascesse ‘o sole
pe’ munnezzare ‘a notta ammiezze a via,
ch’accogliene ‘a munnezza d’e putiente
ch’à putesse sfamà a chi nun tene niente,
pe’ creature sule dint’à ‘na stanza
abbandonate ‘a chi nun tene cuscienza,
pe’ viecche ‘nzavanate ‘ngoppa a ‘na poltrona,
sule, ca’ cerchene e s’addurmì
chianu chianu annanz’a televisione.

Vulesse ch’à Natale arrivasse
Gesù Bammino ‘a Betlemme
e venesse a pazzià ‘nzieme e puverielle
e a ognurenu resse ‘a semenza ra’ speranza:
pe’ ffà nascere ‘a chiantulella r’a felicità!

Catello Nastro

Catello Nastro

segnalata da Catello Nastro lunedì 24 dicembre 2007

stelline voti: 3; popolarità: 0; 0 commenti

amore vero

l'amore vero è quello che arriva all'improvviso come il sorriso di un bambino
l'amore vero è quello che ti rimpe la vita
l'amore vero non lo si tocca con le dita ma ti accarezza l'anima ed è talmente puro come sentimento che quando viene ricambiato è più prezioso di qualunque tesoro rubato e se la sua intensità si potesse quantificare tutte le stelle del cielo drovemmo contare
ma se poi il cielo è la sua culla allora avremmo contato per niente........

giuseppe s. - tratto da inventata al momento

segnalata da giuseppe lunedì 24 dicembre 2007

stelline voti: 6; popolarità: 0; 0 commenti

Scorre la vita,come scorre il ruscello.

Tonioni Giulio

segnalata da Giulio domenica 23 dicembre 2007

stelline voti: 167; popolarità: 0; 0 commenti

Sei parole
che ignote scorrono
rapide
e ripide come pendii
le stesse
che non saprò
scrivere mai.
Sei musica
ora acuta
ora lieve
che audace
mi scuote
dal sonno
la stessa
che non ho udito mai.

segnalata da seetmarch sabato 22 dicembre 2007

stelline voti: 4; popolarità: 0; 0 commenti

amarti

Chitarra lontana.
Dolci note di notturno.
Ventaglio dell'alba
chiuso ai ricordi.
Petali di colore
distesi
su mani d'ambra.
Tocco
lieve
dolce
su secche labbra
d'attesa.

Amarti così.

Caleidoscopio
di aurore
e tramonti
silenzi e risa
lacrime e urla.
I corpi scivolano
su
salate dune d'amore
cantando il coro delle stelle.

voce lontana

segnalata da vocelontana venerdì 21 dicembre 2007

Sono presenti 6351 poesie. Pagina 512 di 1271: dalla 2556a posizione alla 2560a.

1271 ... 514 513 512 511 510 509 508 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2023 Frasi.net
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

14 ms 07:32 08 022023 fbotz1