Frasi.Net
       
poesie

Tu sei qui: Frasi.net » frasi » poesie » pagina 722

poesie


stelline voti: 11; popolarità: 0; 0 commenti

per follia o per amor

per follia o per amore scrissi il tuo nome sul bavero di un vecchio paletot,rinvigoriva i funesti giorni il pensiero di te,delle tue frasi andanti,dei
tuoi respiri ansimanti,di quando fummo amanti, sbiadì quel nome col tempo ma nel mio cuor iscritto v'era indelebile come allora

Robèrt Lavoisiere

segnalata da enzina caiorda martedì 21 dicembre 2010

stelline voti: 30; popolarità: 0; 0 commenti

Crepuscolo

l'ora che volge al crepuscolo ci sorprese tra le foglie d'ortica,era triste il maestrale che i volti ci sfiorava senza indugio,era tragica l'attesa del
dì a venire,mi prendesti per mano e fin sulla battigia mi portasti senza favellar ma commossa da quel contesto che tanto amammo....nell'avanzar di
quella notte fredda ci riparammo con cortecce, sterpi e il fuoco del nostro amor perir non ci fece.

Esteban Sotomayor

segnalata da gnu martedì 21 dicembre 2010

stelline voti: 45; popolarità: 0; 0 commenti

Timida Farfalla

oh timida farfalla che sul fior t'appoggi,serapeum d'incanto et angusto palpitar di membra intrise di dolor,il mio sguardo a te non volsi per tua beltà
scrutar,ma per me stesso vilipendere

Plinius

segnalata da salvo giglio martedì 21 dicembre 2010

stelline voti: 42; popolarità: 0; 0 commenti

viaggio d'oltremondo

ci assopimmo tra le braccia di morfeo, ed insieme nel destarci lo stupor ci catturò, d' un mondo che sottil materia avea,fluorescenti i nostri corpi
levitavan lieti,il soave canto di ninfe ci seguiva,un viandante con candide ali pronosticò la nostra imminente dipartita,in due divise un cuor
d'argento e nelle nostre mani pose i frammenti,tripudio e apoteosi.

Frank Brewstel - tratto da decadente

segnalata da el pipperos martedì 21 dicembre 2010

stelline voti: 39; popolarità: 0; 0 commenti

Ritorno di primavera

l'autunno si ripresenta con brulli paesaggi e secche foglie, riposasti sull'amaca tra i due pini, m'accomiatai al calar del vento, in primavera tornai ed ancora lì
stavi, perdesti loquacità,perdesti vita.
le tue spoglie mortali non volli vedere, ma il cruccio mi rimase per non averti mai avuta.

Tiburzio il Madonita - tratto da l'amaca

segnalata da zizzino camelli martedì 21 dicembre 2010

Sono presenti 6351 poesie. Pagina 722 di 1271: dalla 3606a posizione alla 3610a.

1271 ... 724 723 722 721 720 719 718 ... 1

 

in tutte le frasiin questa categoria


© 2000-2023 Frasi.net
Per contattarci o saperne di più sul sito vieni al CENTRO INFORMAZIONI

16 ms 07:29 08 022023 fbotz1